16°

31°

Quartieri-Frazioni

"Via Volturno, no al parcheggio al posto degli orti"

"Via Volturno, no al parcheggio al posto degli orti"
Ricevi gratis le news
2

 Margherita Portelli

«Gli ortolani disperati». Quando li si incrocia in bicicletta mentre pedalano in direzione orto, si definiscono così. Pochi giorni fa, infatti, intorno ai loro «fazzoletti di verde» sono comparsi i picchetti: «Il Comune ha intenzione di realizzare un parcheggio nell’area che da trent'anni ospita i nostri orti, e noi lo veniamo a sapere così,  quando ormai abbiamo già piantato e lavorato la terra» scuotono il capo. 
Quelli che sorgono in via Volturno, poco prima del passaggio a livello in direzione Vicofertile, non sono dei veri e propri orti sociali, anche se ne hanno tutto l’aspetto: «La terra non è nostra, lo sappiamo, ma alcuni di noi sono lì da trent'anni - spiega la signora Santa Bellini, 77 anni -; nel tempo abbiamo costruito i recinti, delle piccole casette per gli attrezzi, sono cresciute tante piante, anni fa avevamo speso ben 500 mila lire a testa per realizzare gli allacci dell’acqua potabile». I coltivatori in questione sono una ventina di pensionati tutti residenti nella zona, e si dicono quasi una famiglia: «Per me lavorare quell'orto è un vero e proprio svago - continua la signora Bellini -. Un modo per socializzare e staccare dalla routine. E poi mi chiedo: ma come? Prima dicono di voler andare incontro agli anziani e poi ci vogliono privare di uno spazio che è divenuto per noi così importante? Non potevano almeno comunicarcelo a gennaio o febbraio, prima che iniziassimo a lavorare la terra? Ora, dopo tante ore passate a con la schiena curva, dobbiamo rinunciare a tutti i frutti del nostro lavoro?». 
Proprio a fianco degli orti c'è il campo da baseball: «Probabilmente il parcheggio servirà ai genitori che accompagnano i ragazzi a fare l’attività sportiva, ma oltre la strada ci sono molti posti auto - ci indica il signor Armando Bonini, 78 anni -, e sono sempre vuoti. Fare qualche passo in più non farebbe male a nessuno». Tutti, insomma, si chiedono se sia proprio necessario cementificare questo angolo di verde. Nel piccolo labirinto di steccati costruiti con i più disparati materiali di recupero, c'è un rigoglio di lattuga, cespugli e alberi da frutto. Se si presta attenzione e si tende l’orecchio, poi, si finisce per distinguere anche il chiocciare di alcune galline.
 «Lo so, qui noi non abbiamo diritti perché il terreno non è nostro e non paghiamo un affitto, ma questo posto ci è caro. Dovevano avvisarci prima che lavorassimo la terra, adesso chiediamo che si aspetti almeno fino alla fine di agosto prima di iniziare i lavori» conclude la signora Bellini.  
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • luca

    02 Maggio @ 15.17

    basta asfalto basta cemento!!!!! basta opere nuove inutili. sistemiamo quelle esistenti! L.

    Rispondi

  • Claudio

    23 Aprile @ 17.46

    Confermo il fatto che oltre la strada ci sono tanti posti auto spesso vuoti. Ma volete mettere come è comodo arrivare con il SUV da 3.000 cc fin dentro lo spogliatoio.....ed evitare una sana camminata di 150 mt.!

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Telefono hackerato: on line la Vonn e Woods nudi

Il caso

Telefono hackerato: on line la Vonn e Woods nudi

Paura per Minghi: ricoverato per un'intossicazione. Tour sospeso

Lecce

Paura per Minghi: ricoverato per un'intossicazione. Tour sospeso

Hydro jet

estate

Fa il "figo" con l'hydrojet, ma finisce male

1commento

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Osteria dl’Andrea

CHICHIBIO

«Osteria dl’Andrea», cucina casalinga della tradizione

di Chichibio

Lealtrenotizie

Terrorismo, posizionate le fioriere antintrusione in centro

sicurezza

Terrorismo, posizionate le fioriere antintrusione in centro Video

COLORNO

"E' morto assiderato", il pranha del canale Galasso diventa un caso giudiziario

LA STORIA

Traversetolese salva un uomo che sta annegando e lo rianima

2commenti

mercato

Matri, è il giorno della firma? Ma il Parma non molla per Ceravolo Video

serie B

Sondaggio: vi piace il tris di maglie del Parma?

2commenti

Fontevivo

Tre rottweiler liberi: paura in paese

via Spezia

Scoppia la gomma del bus: paura e...ritardo

Fontevivo

Arrivano i nomadi: sgombero lampo

6commenti

tardini

Il Parma si presenta: sotto la Nord cori e festa per la squadra e le nuove maglie

Faggiano: "Matri, abbiamo il sì del giocatore ma il Sassuolo se lo vuole tenere"

stadio tardini

Una "passione" lunga 40 anni: i Boys e i ricordi in mostra Gallery

Tendenze

Il tradimento al tempo dei social

Terremoto

I parmigiani ad Ischia: «Notte di paura»

1commento

Due colpi in poche ore

Nuova rapina ad un bancomat

2commenti

COLORNO

50 anni fa Mazzoli divenne il re della motonautica

TRIBUNALE

Blitz notturno nel bar di via Bixio, condannato il ladro

terrorismo

Rischio attentati, la Prefettura: barriere e new jersey a feste e mercati

2commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

I terroristi di ieri e quelli di oggi

di Michele Brambilla

EDITORIALE

La nuova mafia che occupa Parma

di Francesco Bandini

7commenti

ITALIA/MONDO

danimarca

Trovato decapitato il corpo di Kim, la giornalista scomparsa sul sottomarino

taranto

Gioca 2 euro al 10eLotto e vince 1 milione

SPORT

basket nba

Clamoroso scambio: Irving a Boston, Isaiah Thomas a Cleveland

Ciclismo

Vuelta, ancora un italiano: Trentin

SOCIETA'

hi-tech

Twitter: l'hashtag ha 10 anni, se ne usano 125 mln al giorno

usa

Tumore ovaie: risarcimento, J&J pagherà altri 417 milioni per "talco killer"

MOTORI

VACANZE

Attenzione a come caricate i bagagli: si rischiano punti patente

MERCATO

Bmw Italia, 2000 euro per la permuta di diesel Euro4 e precedenti