-2°

10°

Quartieri-Frazioni

L'opposizione: "No al progetto di via Verdi"

1

Margherita Portelli

Ancora due anni e il Cigno di Busseto compie due secoli. Nel 2013 Parma si appresta a far festa grande per il bicentenario della nascita di Giuseppe Verdi, ma l’opposizione storce il naso sulle modalità: in una delibera depositata ieri dal capogruppo del Pd Giorgio Pagliari e dal consigliere Marco Ablondi, Prc, infatti, si contesta il monumento urbano lineare dedicato alle opere di Giuseppe Verdi che l’amministrazione  ha in programma di realizzare nell’omonima via per il 2013. La riqualificazione di via Verdi, con la sistemazione di 27 stele, una in ricordo di ogni opera del Maestro, e di alcune stanze all’aperto, non convince la minoranza. Sono previsti, inoltre, un restringimento della carreggiata, e la sistemazione all’inizio della strada, di fronte a piazzale Dalla Chiesa, di quattro colonne celebrative: «Si ambisce a fare di via Verdi la porta d’accesso alla città, ma per natura storica e funzionale, essa non ha i requisiti necessari. Così si rischia di mettere in piedi un “monumento lineare” in un luogo non frequentato», fa notare Ablondi.
L’opposizione contesta anche il «modus operandi»: «La giunta ha dato incarico a “Parma Infrastrutture” di affidare a un progettista la riqualificazione della via - spiegano Pagliari e Ablondi -  l’incarico è stato affidato fuori da ogni procedura concorsuale, non c’è stata alcuna gara di idee per un progetto importante legato a una ricorrenza che rappresenta per Parma un’enorme occasione. Gli occhi del mondo, nel 2013, saranno puntati sulla nostra città, quello che si farà è destinato a rimanere, e quindi chiediamo che da parte dell’amministrazione ci sia un ripensamento».  Non convince la soluzione monumentale in una strada non pedonalizzata e nella quale si mescolano il percorso automobilistico, quello pedonale e il parcheggio pubblico. «Ribadiamo che c’è la massima attenzione da parte nostra perché le celebrazioni per il bicentenario siano portate avanti con la dovuta considerazione – ha aggiunto il capogruppo del Pd –, anche se c’è preoccupazione per il contesto politico che fa da contorno».  È di pochi giorni fa la notizia dello stop da parte del Governo all'emendamento Soliani che assegnava  un contributo di 6 milioni di euro in sei anni al Festival Verdi, nell'ambito delle celebrazioni per il bicentenario: «Le difficoltà sono evidenti, sia a livello locale sia nazionale»,   ha dichiarato il consigliere Matteo Caselli. «Se anche fosse approvata la legge ferma alla Camera, 3 milioni su un triennio, un milione all’anno sarebbe del tutto insufficiente – ha concluso Pagliari –. Rimane la possibilità che il Festival possa essere finanziato, per via amministrativa, con il Fondo unico per lo spettacolo».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • gianfranco ferrari

    26 Aprile @ 07.46

    Non è che con i lampioni d'oro fatti da questa amministrazione lungo una via, Verdi diventerà più grande, lo rimarrà in ogni modo. Risparmino i danari, non si sono accorti che siamo in crisi profonda?

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

"Bello Figo Roma non ti vuole", ancora minacce al rapper

rapper

"Bello Figo Roma non ti vuole", ancora minacce al rapper

Gianfranco Rosi

Gianfranco Rosi

documentari

Oscar: il parmigiano Rosi agguanta la nomination con "Fuocoammare"

La solignanese Giulia De Napoli vince 85mila euro all'«eredità»

RAI UNO

Giulia De Napoli di Solignano vince 85mila euro all'«Eredità»

1commento

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Pasticcio di patate formaggi e verdure

LA PEPPA 

La ricetta - Pasticcio di patate formaggi e verdure

Lealtrenotizie

Sessanta cellulari in casa per contattare fornitori e clienti: arrestato spacciatore

carabineri

Sessanta cellulari per contattare fornitori e clienti: arrestato spacciatore

2commenti

DELITTO DI NATALE

Gli investigatori tornano nella casa dell'assassino

2commenti

radio parma

Pizzarotti: "Piazza della Pace, serve presidio fisso: ma non di militari" Video

22commenti

big match

Venezia-Parma: sold-out (per i tifosi crociati)

Per chi resta a casa: diretta su Tv Parma (domenica 14.30)

TERREMOTO

Le offerte dei lettori per il centro Italia: ecco cosa è stato consegnato

sorbolo

Tenta la truffa dello specchietto, ma la vittima lo beffa

1commento

incidente

San Polo di Torrile e Baganzola, due auto fuori strada: due feriti

privacy

L'Università di Parma tutela gli studenti che cambiano sesso: saranno "alias"

Campagna elettorale

Pizzarotti candidato. E i Cinque stelle?

6commenti

Blackout

Zibello senza luce, scoppia il caso

NOCETO

Tecnico cade da una scala e batte la testa: è grave Video

1commento

CALCIO

D'Aversa ha scelto Frattali

la bacheca

56 opportunità per chi cerca lavoro

ACCIAIO

S.Polo Lamiere acquisisce la Tecnopali

Progetto

Cento studenti mandano una sonda nello spazio

IL 29 AL REGIO

Niccolò Fabi: «Il disco della solitudine»

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Dedicato a Filippo e a chi gli vuol bene

di Michele Brambilla

IL DIRETTORE RISPONDE

La neve, le parole e gli Uomini

ITALIA/MONDO

ricerche in corso

Rigopiano, recuperati i corpi di tre donne e quattro uomini: le vittime salgono a 16

gran bretagna

Brexit, la Corte dà torto al governo May: "Voti il Parlamento"

SOCIETA'

salute

I pericoli delle patate «tossiche»

video

La videocandidatura del "Pizza" è social-ironica

SPORT

sci

Valanga rosa: Plan de Corones vince la Brignone, la Bassino 3/a

Formula 1

Ecclestone: "Mi hanno licenziato"

MOTORI

Prova su strada

Renault Scenic, adatta a tutto (e tutti)

ANTEPRIMA

Rivoluzione Micra: Nissan cambia tutto