17°

30°

Quartieri-Frazioni

L'opposizione: "No al progetto di via Verdi"

Ricevi gratis le news
1

Margherita Portelli

Ancora due anni e il Cigno di Busseto compie due secoli. Nel 2013 Parma si appresta a far festa grande per il bicentenario della nascita di Giuseppe Verdi, ma l’opposizione storce il naso sulle modalità: in una delibera depositata ieri dal capogruppo del Pd Giorgio Pagliari e dal consigliere Marco Ablondi, Prc, infatti, si contesta il monumento urbano lineare dedicato alle opere di Giuseppe Verdi che l’amministrazione  ha in programma di realizzare nell’omonima via per il 2013. La riqualificazione di via Verdi, con la sistemazione di 27 stele, una in ricordo di ogni opera del Maestro, e di alcune stanze all’aperto, non convince la minoranza. Sono previsti, inoltre, un restringimento della carreggiata, e la sistemazione all’inizio della strada, di fronte a piazzale Dalla Chiesa, di quattro colonne celebrative: «Si ambisce a fare di via Verdi la porta d’accesso alla città, ma per natura storica e funzionale, essa non ha i requisiti necessari. Così si rischia di mettere in piedi un “monumento lineare” in un luogo non frequentato», fa notare Ablondi.
L’opposizione contesta anche il «modus operandi»: «La giunta ha dato incarico a “Parma Infrastrutture” di affidare a un progettista la riqualificazione della via - spiegano Pagliari e Ablondi -  l’incarico è stato affidato fuori da ogni procedura concorsuale, non c’è stata alcuna gara di idee per un progetto importante legato a una ricorrenza che rappresenta per Parma un’enorme occasione. Gli occhi del mondo, nel 2013, saranno puntati sulla nostra città, quello che si farà è destinato a rimanere, e quindi chiediamo che da parte dell’amministrazione ci sia un ripensamento».  Non convince la soluzione monumentale in una strada non pedonalizzata e nella quale si mescolano il percorso automobilistico, quello pedonale e il parcheggio pubblico. «Ribadiamo che c’è la massima attenzione da parte nostra perché le celebrazioni per il bicentenario siano portate avanti con la dovuta considerazione – ha aggiunto il capogruppo del Pd –, anche se c’è preoccupazione per il contesto politico che fa da contorno».  È di pochi giorni fa la notizia dello stop da parte del Governo all'emendamento Soliani che assegnava  un contributo di 6 milioni di euro in sei anni al Festival Verdi, nell'ambito delle celebrazioni per il bicentenario: «Le difficoltà sono evidenti, sia a livello locale sia nazionale»,   ha dichiarato il consigliere Matteo Caselli. «Se anche fosse approvata la legge ferma alla Camera, 3 milioni su un triennio, un milione all’anno sarebbe del tutto insufficiente – ha concluso Pagliari –. Rimane la possibilità che il Festival possa essere finanziato, per via amministrativa, con il Fondo unico per lo spettacolo».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • gianfranco ferrari

    26 Aprile @ 07.46

    Non è che con i lampioni d'oro fatti da questa amministrazione lungo una via, Verdi diventerà più grande, lo rimarrà in ogni modo. Risparmino i danari, non si sono accorti che siamo in crisi profonda?

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

America si infuria con Phelps, gara squalo 'truffa'

il caso

L'America s'infuria con Phelps: la gara con lo squalo è una "truffa" Video

Una corona per Miss Parma: chi sarà la più bella del reame?

concorso

Una corona per Miss Parma: chi sarà la più bella del reame?

William, Harry e quell'ultima breve telefonata con Diana

documentario

William e Harry: "Quell'ultima telefonata con mamma Diana" Video

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Ecco la Summer Promo: la Gazzatta a soli 45cent al giorno!

ABBONAMENTO DIGITALE

Ecco la Summer Promo: la Gazzetta a soli 45 cent al giorno!

Lealtrenotizie

La truffa online del robot da piscina, parmigiano condannato

TRIBUNALE

La truffa online del robot da piscina, parmigiano condannato

A Corcagnano

Rubati due escavatori in un cantiere

BASSA

Falchi cuculi, il loro regno targato Parma

Fidenza

Addio alla «Rita» borghigiana doc

Asolana

Getta un mozzicone: scoppia l'incendio

L'INTERVISTA

Noa Zatta: «L'estate perfetta sul set di Salvatores»

ZONA VIA BARACCA

Caso di Dengue a Mariano, disinfestazione per tre notti Cosa fare

Da stasera dalle 23 alle 4. Tutti consigli per i residenti

1commento

ATLETICA

Folorunso, ai mondiali per stupire

TRAFFICO METEO NEWS

Buongiorno Parma! x

Traffico-Meteo-News: tutte le informazioni utili prima di uscire di casa

PARMA

Qualità e quantità, le due rime di Barillà

parma

Lascia la figlia addormentata in auto sotto il sole: denunciato

Il padre accusato di abbandono di minore

DELITTO DI VIA SIDOLI

«Elisa voleva andare a un concerto, io ho perso la testa»

Nuove rivelazioni dell'ex fidanzato

3commenti

langhirano

Un "dolce" Festival del Prosciutto: arriva Ernst Knam Foto

MERCATO

Dezi e Insigne jr, doppio colpo del Parma

1commento

tg parma

Rapina un'anziana sul treno durante la sosta a Parma: arrestato Video

Aveva anche molestato altri viaggiatori e spaventato tutti azionando il freno d'emergenza

3commenti

anteprima gazzetta

Pusher, la città adesso chiede risposte

3commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

I misteri delle bollette: le multe al tempo della crisi

di Michele Brambilla

2commenti

AMARCORD/1

Quando c'era "Un disco per l'estate" Video

di Vanni Buttasi

ITALIA/MONDO

LONDRA

I genitori di Charlie si arrendono, "Vai con gli angeli" Video

torino

Assalti ai bancomat, presi i banditi mascherati da Trump Video

1commento

SPORT

Calciomercato

Cassano: "Mia moglie ha sbagliato, mi ritiro"

MOTOCROSS

Per Kiara Fontanesi weekend da dimenticare

SOCIETA'

FRANCIA

Il leader degli U2 Bono ricevuto da Macron Video

il caso

Bibbia in ebraico, Verde respinge le accuse di Klaus Davi

MOTORI

BMW

Serie 2 Coupé e Cabrio, debutta il restyling

NOVITA'

Opel Insignia GSi, berlina per veri intenditori