14°

27°

Quartieri-Frazioni

Quartiere Lubiana: la zona 30 parte da via Lisoni

Quartiere Lubiana: la zona 30 parte da via Lisoni
15

La riqualificazione del Quartiere Lubiana passa attraverso numerosi interventi in programma su diverse strade, ma significa soprattutto realizzazione delle cosiddette Zone 30, in linea con il progetto a suo tempo deliberato dalla Giunta Comunale, successivamente presentato ed approvato dal Consiglio di Quartiere, finalizzato alla costruzione di un nuovo modo di vivere nel quartiere, che faciliti la convivenza tra auto, biciclette e pedoni. Questo grazie ad una serie di interventi strutturali tesi sia a forzare i veicoli al rispetto del limite fissato dei 30 km orari che a creare spazi di socializzazione in un nuovo ambito urbano votato alla sostenibilità ambientale.

I lavori di riqualificazione del quartiere partono domani, mercoledì 27 aprile da via Lisoni per terminare entro il mese di luglio.
La realizzazione delle Zone 30 riguarderà in particolare via Lisoni, via Malaspina e via Cassio Parmense, mentre in molte altre vie del quartiere saranno realizzati interventi di manutenzione straordinaria.

In particolare, in via Lisoni verranno riqualificati i marciapiedi e realizzate tre piazze traversanti (leggeri rialzi rispetto al piano stradale con la funzione di rallentamento dei veicoli e la nuova percezione di attraversamenti pedonali più simili a vere e proprie piccole piazze) agli incroci con via Malaspina, via Marzaroli e via Molossi-via Boulard.
In questo caso è già attiva un’ordinanza che stabilisce, dalle 9 del 26 aprile, un restringimento di carreggiata e l’istituzione del divieto di transito pedonale sul lato di strada interessato di volta in volta dal cantiere, oltre al divieto di sosta con rimozione forzata 0-24 su entrambi i lati.
I lavori per la zona 30 procederanno poi su via Malaspina, dove verrà asfaltata la strada e sarà realizzata un’altra piazza traversante all’incrocio con via Gibertini, mentre altre due verranno fatte agli incroci con via Marzaroli e via Molossi.

Diverse le vie del quartiere che subiranno una radicale manutenzione straordinaria: si partirà con via Cassio, dove verranno asfaltati la carreggiata e il marciapiede. Si procederà poi con via Gibertini, dove nel tratto tra via Casa Bianca e via Malaspina verrà realizzato il marciapiede sul lato est e bitumato quello già esistente sul lato ovest. Nel tratto di strada da via Malaspina a via Emilia Est verrà realizzata una porta d’ingresso alla zona 30 sulla via Emilia del tutto in linea con quelle già realizzate in via Callani e via De Rossi e su tutti gli ingressi da via Sidoli, oltre che bitumati carreggiata e marciapiedi.
In via De Rossi è prevista la realizzazione di un nuovo marciapiede sul lato ovest, mentre in via Mascagni si provvederà a bitumare carreggiata e marciapiede a lato sud. Stessa cosa avverrà per via Aristotele e via Catalani nel tratto compreso tra via Casa Bianca e il parcheggio posto sul lato est.
In via Fosse Ardeatine verranno asfaltati i marciapiedi e il parcheggio posto di fronte alla chiesa, mentre in via Marx, per concludere, la bitumatura riguarderà i marciapiedi compresi nel tratto tra via Casa Bianca e il parcheggio posto sul lato ovest.

“Dopo due anni in cui abbiamo concertato con il Quartiere Lubiana, che aveva approvato all’unanimità, il progetto delle zone 30 – dice l’assessore alla Viabilità e Mobilità Davide Mora – siamo giunti finalmente all’inizio dei lavori, che dovrebbero terminare entro l’estate. Il progetto delle zone 30 – prosegue Mora – è un progetto completo, che comprende sia interventi di viabilità, con la velocità calmierata e ridotta a 30 km/h, che lavori pubblici. Ma in particolare, sarà la mobilità a modificarsi radicalmente, grazie alle segnalazioni sopraelevate degli incroci, alla sistemazione dei totem zone 30 e soprattutto all’attenzione verso i percorsi pedonali con marciapiedi realizzati ex novo accanto a quelli che verranno riqualificati.
Tutto questo farà sì che il Quartiere Lubiana, a forte vocazione residenziale e primo in città ad avere le zone 30, possa essere un esempio all’avanguardia in cui la mobilità diventa un fattore positivo del vivere quotidiano, al passo con molte città europee che hanno già adottato questa soluzione.” 

“Quello del completamento definitivo della zona di piazzale Lubiana e dintorni – dice l’assessore ai Lavori Pubblici Giorgio Aiello – era un impegno che avevamo preso con il Quartiere e che, poi, non avevamo poi completamente onorato. Oggi torniamo a completare le opere incompiute del progetto zone 30. Ma soprattutto, oltre a risistemare piazzale Lubiana per renderlo più funzionale agli abitanti, procederemo alla realizzazione dei marciapiedi e degli asfalti per tutte quelle strade che sono state da troppo tempo dimenticate”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • giorgio

    27 Aprile @ 13.06

    Come promesso hanno tagliato l’erba in tutte le aiuole di Corcagnano. Speriamo lo facciano anche nel resto del “verde” di Parma.

    Rispondi

  • marco

    27 Aprile @ 09.15

    ricki evoca " il ponte di Brooklin " sulla Via Emilia, io ci passo sotto solo tre quattro volte a settimana: MAI VISTA UNA BICI ARRAMPICARSI SUL PONTE !!!

    Rispondi

  • moni

    27 Aprile @ 08.22

    invece di spendere milioni per fare marciapiedi larghi 15 metri inutili piuttosto che allargare le strade( visto che il traffico e' aumentato), sarebbe meglio aumentare la sorveglianza specie nelle ore notturne nel quartiere lubiana e limitrofi sede di "garini" vari e spaccio indisturbato a tutte l'ore!!!ma si sa'! a mettere piu' poliziotti si spende e non si guadagna mentre ad aumentare i divieti si puo' vessare sempre di piu' il povero ITALIANO che paga le tasse!!!!!! vergognatevi!!!!!

    Rispondi

  • RICCO

    26 Aprile @ 23.11

    BASTA!!! NON SE NE PUO' PIU'!!! Quante volte avranno rifatto gli stessi marciapiedi??!! l'obbrobrio dei lavori in via Marzabotto, la rotonda di Ridolini all'Esselunga, lo spartitraffico durato 3 mesi e poi tolto in via Emilio Lepido via Giovenale il ponte di Brooklin come la pista ciclabile nella rotonda al Dada il restingimento di tutta la via Emilia per fare pagare le righe blu E TUTTO IN 3 KM DI STRADA !!!! 2012 ELEZIONI COMUNALI PER LA NUOVA GIUNTA!

    Rispondi

  • marco

    26 Aprile @ 22.58

    DAVIDE tuttovabene ha proprio detto: "Nell'interesse di Parma e del suo territorio! ".... Nessun normale cittadino ha mai usato la parola "territorio", se non leggendo TEX, nel senso delle praterie dei DAKOTA ! Davide, giù la maschera ! Te o Sei Vignali o sei Bernazzoli ...

    Rispondi

Mostra altri commenti

Il video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Dal Partito Democratico al porno: un milione di clic per "Malena"

Foto dalla pagina Facebook ufficiale di "Malena"

BARI

Dal Partito Democratico al porno: un milione di clic per "Malena"

Benedetta Mazza fuori da «Pechino Express»

Televisione

Benedetta Mazza fuori da «Pechino Express»

Samuele Bersani rinvia tour, problema a corda vocale

musica

Samuele Bersani rinvia il tour: problema a una corda vocale

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Festival Verdi: venerdì la festa inaugurale

PARMA

Festival Verdi: venerdì la festa inaugurale

Lealtrenotizie

Legionella nel quartiere Montebello: 14 casi. Ecco le precauzioni da prendere

Parma

Legionella nel quartiere Montebello: 14 casi. Ecco le precauzioni da prendere

Collecchio

A Gaiano il commosso addio a Leonardo, ucciso da una malattia a 42 anni

Anteprima Gazzetta

Lungoparma, raccolta firme contro le corsie preferenziali Video

1commento

ciclismo

Malori, che sfortuna: caduta in gara e frattura alla clavicola

tg parma

Aeroporto: resta il volo per Trapani Video

1commento

A1

Incidente in A1: traffico in tilt per ore tra Fidenza e Piacenza

Parma Calcio

Simonetti: "A San Benedetto del Tronto servirà un Parma aggressivo"

PALLAVOLO

Festa con la società rivale: tre ragazzine saranno "processate"

15commenti

Pgn

Concerti d'autunno e nuovi locali

droga

Quando gli spacciatori non se ne vanno...

5commenti

san pancrazio

"Sradicano" il bancomat col carro attrezzi. Ma abbandonano il bottino Video

2commenti

San Polo d’Enza

Scippata dell'iPhone: nei guai tre giovani parmigiani traditi dalle foto-profilo

2commenti

Pericolo

Automobilisti al telefono: multe raddoppiate

17commenti

SICUREZZA

Telecamere, via alla «rivoluzione» Video

7commenti

Tintarella

Abbronzati in autunno: come evitare di «scolorire»

3commenti

stessa posa, stesso luogo

Oggi come ieri: sorrisi e nostalgia Gallery Inviateci le vostre foto

1commento

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Lettera di un onesto a un farabutto

4commenti

EDITORIALE

Hillary vince ai punti. Non è detto che basti

di Paolo Ferrandi

ITALIA/MONDO

reggio emilia

Identificato l'uomo trovato morto in un canale

Palermo

Botte agli alunni di seconda elementare: arrestate tre maestre Foto

SOCIETA'

Gazzareporter

Giocoliere al semaforo Foto

C999

Ecco "Timeless", la video-installazione che dà il "la" a Verdi Off

SPORT

Calciomercato

Il Valencia nelle mani di Prandelli

Calcio

Simeone: "Potrei non rinnovare"

CURIOSITA'

foto parmigiana

Amatrice, quel guanciale-simbolo ritrovato tra le macerie e donato ai soccorritori

INTERVISTA

Gianni Bella: «In tv per Mogol»