10°

24°

Quartieri-Frazioni

Parco Bizzozero: una "sorgente" di acqua pubblica

Parco Bizzozero: una "sorgente" di acqua pubblica
Ricevi gratis le news
1

Margherita Portelli

C’è un quartiere che ha una marcia in più. La peculiarità in questione zampilla tutti i giorni, dalle 7.30 alle 22, chiamando a raccolta centinaia di persone della zona e da tutte le altre parti della città. Al parco Bizzozero, in piena Cittadella, il distributore di acqua pubblica è una sorgente continua e riesce nell’incredibile impresa di mettere tutti d’accordo. Sarà un’improvvisa levata di coscienza ambientale collettiva, sarà un rinnovato attaccamento al portafoglio – che in tempo di crisi è più che mai naturale –, sarà anche solo una moda, ma fatto sta che l’acqua pubblica delle reti gestite da Iren, controllata, gratuita, refrigerata, liscia e gassata, piace davvero a tutti. Basta fare un salto al parco agli orari di punta (al mattino presto e nel tardo pomeriggio) per vedere file di cittadini che, cassetta alla mano, attendono il proprio turno per riempire le bottiglie. «Buona» dicono alcuni. «Gratis» aggiungono altri. «Amica dell’ambiente», concordano tutti. «Da quando ha aperto, lo scorso autunno, io vengo sempre qui a rifornirmi d’acqua, un giorno sì e uno no – spiega Daniel Villa, 30 anni –. Lo faccio perché è un doppio risparmio, per me e per il pianeta. In casa piace l’acqua frizzante, e qui troviamo anche quella. Cosa c’è di più comodo? Senza contare che io abito anche qui vicino, quindi…». Poi c’è chi bada anche alla qualità: «È davvero buona», dichiara Gianna Pizzi, mentre si rifornisce. «L’altro giorno avevo un’amica a pranzo, la quale assaggiando quest’acqua mi ha chiesto che marca fosse, perché la trovava davvero ottima», aggiunge Marilena Ticcò, che viene dal centro città appositamente per l’acqua. «Io la trovo più diuretica» aggiunge qualcuno. Nando Cella è di Corcagnano: «Io ho anche l’orto sociale qui vicino, e ne approfitto» spiega. Ma non pesa dover aspettare, quando c’è la fila? «Macché, è un’occasione per far due chiacchiere – continua il pensionato –. In fondo se si è qua, vuol dire che si ha del tempo da perdere». Talvolta, i primi tempi soprattutto, ci è scappato anche qualche battibecco: «C’era chi veniva con le taniche, e chi, giustamente, protestava. E infatti poi han messo il cartello “Massimo sei bottiglie”»,  dice  Germano Folli prima di inforcare la bici e tornarsene a casa, in via Montebello; lui viene qui addirittura tutti i giorni, a prendere una o due bottiglie d’acqua. «La cosa più importante, comunque, è che in questo modo la produzione di rifiuti si riduce  notevolmente – aggiunge Salvatore Amico –. Io ho notato che da quando vengo a prendere l’acqua qui svuoto il contenitore giallo di vetro, plastica e barattolame ogni tre settimane, mentre prima lo dovevo svuotare ogni sette giorni. Questo è un servizio che funziona e che piace a tutti. Dovrebbero potenziarlo, mettendo distributori d’acqua in altre zone della città».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • angela cabrini

    12 Giugno @ 16.21

    non stupitevi, nei comuni del reggiano ogni paese ha il distributore delll'acqua pubblica.

    Rispondi

Video

1commento

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Grande Fratello doccia

televisione

Doccia "hot" della "piccola" Belen: ascolti alle stelle e polemiche

1commento

Claudio Baglioni

Claudio Baglioni

spettacoli

Sanremo, Baglioni sarà conduttore e direttore artistico

Tutto pronto per gli Stones a Lucca. Mozzarella compresa Le set list del tour

DOMANI

Tutto pronto per gli Stones a Lucca. Mozzarella compresa Le set list del tour

Notiziepiùlette

Ultime notizie

La parola all'esperto

ECONOMIA

Torna "La parola all'esperto". Inviate i vostri quesiti

Lealtrenotizie

Cade in bici, è grave

nel pomeriggio

Cade in bici in via Garibaldi: ottantenne ricoverato in gravi condizioni Video

tg parma

Viadotto sul Po chiuso, il Governo vaglia la fattibilità del ponte di barche Video

4commenti

anteprima gazzetta

Massese, i mesi passano e nulla cambia: resta pericolosa

gazzareporter

Strada allagata in via Gramsci

venezia-Parma

Brutto momento, D'Aversa: "Dobbiamo uscirne con la voglia di lottare" Video

1commento

Dramma

Sfrattato, si toglie la vita

27commenti

fauna selvatica

Trasporto di animali feriti, affidato l'incarico

Il responsabile del servizio è il dr.Giovanni Maria Pisani

tg parma

Blitz col coltello in farmacia, è caccia ai rapinatori Video

1commento

PROCESSO

Villa Alba, nuova perizia su una morte sospetta

ROCCABIANCA

Ponte sul Po, prima i disagi ora gli incidenti

Università

Mercoledì 27 si vota per il nuovo rettore: dove e come

in serata

Fiamme tra Parola e Sanguinaro: alta colonna di fumo, spente le fiamme

FRODE

Wally Bonvicini parla e si difende

2commenti

TORRECHIARA

Il mistero della settima porta

gazzareporter

Rifiuti "in bella mostra": la segnalazione dalla zona ospedale

4commenti

PARMA

Finti poliziotti picchiano e rapinano prostitute in via Emilia Ovest

Gli agenti delle Volanti sono stati contattati da una "unità di strada anti-tratta"

4commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

GAZZAFUN

Dalla margherita alla "frutti di mare": vota le 10 pizze più buone

EDITORIALE

La Catalogna e il ritorno delle piccole patrie

di Paolo Ferrandi

ITALIA/MONDO

Massa Carrara

Le spese pazze di don Euro: indagato anche il vescovo di Massa

Russia

Sulla statua di Kalashnikov c'è il mitra sbagliato

SPORT

motogp

Aragon, seconde libere: Rossi 20° Domina Pedrosa

STATI UNITI

E' morto il pugile Jake La Motta, "Toro Scatenato"

SOCIETA'

Brianza

Laura, la prima sposa single d'Italia: abito, festa e viaggio di nozze Foto

turismo

A Forte dei Marmi prorogata la chiusura degli stabilimenti: 5 novembre

MOTORI

LA NOVITA'

Al volante della nuova Volvo XC60. Ecco come va

auto&moda

Jaguar E-Pace, Debutto con Palm Angels Fotogallery