15°

28°

Quartieri-Frazioni

Parco Bizzozero: una "sorgente" di acqua pubblica

Parco Bizzozero: una "sorgente" di acqua pubblica
Ricevi gratis le news
1

Margherita Portelli

C’è un quartiere che ha una marcia in più. La peculiarità in questione zampilla tutti i giorni, dalle 7.30 alle 22, chiamando a raccolta centinaia di persone della zona e da tutte le altre parti della città. Al parco Bizzozero, in piena Cittadella, il distributore di acqua pubblica è una sorgente continua e riesce nell’incredibile impresa di mettere tutti d’accordo. Sarà un’improvvisa levata di coscienza ambientale collettiva, sarà un rinnovato attaccamento al portafoglio – che in tempo di crisi è più che mai naturale –, sarà anche solo una moda, ma fatto sta che l’acqua pubblica delle reti gestite da Iren, controllata, gratuita, refrigerata, liscia e gassata, piace davvero a tutti. Basta fare un salto al parco agli orari di punta (al mattino presto e nel tardo pomeriggio) per vedere file di cittadini che, cassetta alla mano, attendono il proprio turno per riempire le bottiglie. «Buona» dicono alcuni. «Gratis» aggiungono altri. «Amica dell’ambiente», concordano tutti. «Da quando ha aperto, lo scorso autunno, io vengo sempre qui a rifornirmi d’acqua, un giorno sì e uno no – spiega Daniel Villa, 30 anni –. Lo faccio perché è un doppio risparmio, per me e per il pianeta. In casa piace l’acqua frizzante, e qui troviamo anche quella. Cosa c’è di più comodo? Senza contare che io abito anche qui vicino, quindi…». Poi c’è chi bada anche alla qualità: «È davvero buona», dichiara Gianna Pizzi, mentre si rifornisce. «L’altro giorno avevo un’amica a pranzo, la quale assaggiando quest’acqua mi ha chiesto che marca fosse, perché la trovava davvero ottima», aggiunge Marilena Ticcò, che viene dal centro città appositamente per l’acqua. «Io la trovo più diuretica» aggiunge qualcuno. Nando Cella è di Corcagnano: «Io ho anche l’orto sociale qui vicino, e ne approfitto» spiega. Ma non pesa dover aspettare, quando c’è la fila? «Macché, è un’occasione per far due chiacchiere – continua il pensionato –. In fondo se si è qua, vuol dire che si ha del tempo da perdere». Talvolta, i primi tempi soprattutto, ci è scappato anche qualche battibecco: «C’era chi veniva con le taniche, e chi, giustamente, protestava. E infatti poi han messo il cartello “Massimo sei bottiglie”»,  dice  Germano Folli prima di inforcare la bici e tornarsene a casa, in via Montebello; lui viene qui addirittura tutti i giorni, a prendere una o due bottiglie d’acqua. «La cosa più importante, comunque, è che in questo modo la produzione di rifiuti si riduce  notevolmente – aggiunge Salvatore Amico –. Io ho notato che da quando vengo a prendere l’acqua qui svuoto il contenitore giallo di vetro, plastica e barattolame ogni tre settimane, mentre prima lo dovevo svuotare ogni sette giorni. Questo è un servizio che funziona e che piace a tutti. Dovrebbero potenziarlo, mettendo distributori d’acqua in altre zone della città».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • angela cabrini

    12 Giugno @ 16.21

    non stupitevi, nei comuni del reggiano ogni paese ha il distributore delll'acqua pubblica.

    Rispondi

Video

1commento

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

La domenica al Colle San Giuseppe Foto

estate

La domenica al Colle San Giuseppe Foto

Belen fuma in aereo privato, scalo emergenza a Lamezia

gossip

Belen fuma in aereo privato, scalo emergenza a Lamezia

1commento

Tutti al Begio day a Berceto

Era qui la festa

Tutti al Begio day a Berceto Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Programmazione dal 21/08/2017 al 25/08/2017 delle postazioni di accertamenti strumentali di velocità e irregolarità alla circolazione

VIABILITA'

Autovelox, speedcheck e autodetector: la mappa della settimana

Lealtrenotizie

Via Langhirano, la razzia "chirurgica" degli specchietti retrovisori Foto

gazzareporter

Via Langhirano, la razzia "chirurgica" degli specchietti retrovisori Foto

Novità

Il caffè? Lo pago con la carta

7commenti

IL CASO

Vaccini obbligatori e verifiche, la protesta dei presidi

incidente

Paurosa caduta in moto: 5 km di coda in A1 al bivio con l'A15 Traffico tempo reale

Felino

Chiusa fra le polemiche la fiera d'agosto

cittadella

Cittadella da giocare: raddoppiano i tappeti elastici Foto

gazzareporter

"In infradito sul Penna: a proposito di escursionisti sprovveduti..." Foto

1commento

CALCIO

D'Aversa si racconta

OSPEDALE

Il Maggiore: «Sostituiremo al più presto le sonde rubate»

polizia municipale

Bocconi avvelenati: nuova allerta

BERCETO

L'epopea degli Scout dal primo campo estivo

IL PERSONAGGIO

Lo Sceriffo, il pilota di drifting che si prepara a Varano

FIDENZA

Matteo e Caterina alla conquista del Canada in bicicletta

ONESTA'

Perde la borsa da fotografo nel parcheggio: immigrato la porta ai carabinieri

15commenti

IN CORSIVO

Ghirardi, il crac Parma e il "negazionista" Cellino

1commento

Fidenza

Olio davanti ai negozi, lo sfogo dei commercianti: "Baby gang sempre in azione"

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

I terroristi di ieri e quelli di oggi

di Michele Brambilla

EDITORIALE

Colpito il simbolo della gioia di vivere

di Paolo Ferrandi

ITALIA/MONDO

dai video

Barcellona, ci sono le immagini del terrorista in fuga dopo strage

1commento

modena

Sgozzato durante una rissa a Sassuolo, inutili i soccorsi

1commento

SPORT

SERIE A

Partenza sprint per Inter e Milan, la Roma vince a Bergamo

Moto

Paolo Simoncelli: "Marco sarebbe campione del mondo"

SOCIETA'

cinema

E' morto Jerry Lewis, aveva 91 anni

Marina di pietrasanta

Rapina all'alba al Twiga di Briatore, banditi armati

MOTORI

VACANZE

Attenzione a come caricate i bagagli: si rischiano punti patente

MERCATO

Bmw Italia, 2000 euro per la permuta di diesel Euro4 e precedenti