13°

Quartieri-Frazioni

Commessa da 70 anni per passione

Commessa da 70 anni per passione
Ricevi gratis le news
0

di Margherita Portelli

Da bambina, quando entrava nei negozi, le guardava con aria sognante da oltre il bancone: «Ho sempre saputo che sarebbe stato il mio mestiere. Da grande avrei fatto la commessa», racconta adesso con aria sicura, sfogliando vecchi album di fotografie. Certo, la signora Anna Ferrari, oggi splendida ottantaseienne, mai si sarebbe immaginata che quel lavoro l’avrebbe fatto per oltre settant’anni. Fino al mese scorso andava ancora in negozio, a dare una mano alle cugine: da maggio, poi, ha dovuto diradare le sue presenze in «bottega» per potersi prendere cura del marito.
Per oltre cinquant’anni è stata abile consigliera di eleganti clienti oltre la vetrina dello storico negozio di intimo «Salvatori», in via Repubblica. Aveva cominciato a 15 anni, nel 1940, in piena guerra: «Ricordo ancora che quando c’erano gli allarmi fuggivo dal negozio, correvo, correvo e mi andavo a nascondere nei fossi di via Paradigna», rievoca la signora Ferrari, tuttora elegantissima, con due fili di perle al collo e uno di trucco sul viso a impreziosire gli occhi blu.
«Amo i negozi, amo le persone, amo comunicare - spiega -. Stare in mezzo agli altri per me è sempre stato un privilegio. E il mio lavoro l’ho sempre fatto così bene perché non ho mai smesso di amarlo». Pensando ai lunghi anni passati nel cuore della vecchia Parma, in pieno centro città, la signora Ferrari ricorda quando dal negozio se ne stava ad osservare le passeggiate dei parmigiani: «Era come una passerella di elegantissime signore. Un piacere per gli occhi». Oggi, certo, quello stile un po’ manca: «Non c’è più l’attenzione ai dettagli che c’era una volta. Oggi c’è il benessere, abbiamo gli armadi pieni di cose, ma non ci sappiamo più vestire». Anche sulle commesse degli anni Duemila, la signore Ferrari qualcosa da dire ce l’ha: «I miei titolari mi dicevano sempre che i clienti erano da trattare come fossero su un piedistallo - racconta -. L’altro giorno mi è capitato di entrare in un negozio e la commessa non ha neanche alzato gli occhi dal giornale che stava leggendo. Certo, anche oggi ce ne sono tante di brave, ma purtroppo anche tante che non hanno più quell’attenzione e quel garbo che ti rende una brava commessa». Dopo la lunga carriera in via Repubblica, nel 1990 la signora Ferrari non ci ha pensato nemmeno un attimo a godersi il meritato riposo: «Sono andata a lavorare in un negozio gestito da alcune mie cugine, “Prima donna”, in galleria Bassa dei Magnani -. D’altra parte a casa non avrei saputo cosa fare. Uscire per andare al lavoro è anche una scusa per mantenersi in ordine, per essere sempre aggiornate su quel che succede in città. Non avrei potuto stare senza».
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

 Mangiamusica, gran finale  con le Sorelle Marinetti

Fidenza

Mangiamusica, gran finale con le Sorelle Marinetti Foto

Shakira

Shakira

musica

Shakira sta male: "Emorragia alle corde vocali". Concerti rimandati

Un talento parmigiano in finale al Tour Music Fest: The European Music Contest

Palcoscenico

Un talento parmigiano in finale al "Tour Music Fest"

Notiziepiùlette

Ultime notizie

La casa in classe energetica A o B? Va acquistata subito

L'ESPERTO

La casa in classe energetica A o B? Meglio acquistarla subito

di Arturo Dalla Tana*

1commento

Lealtrenotizie

Sciame sismico in Appennino, le scosse avvertite in tutta la provincia

TERREMOTO

Sciame sismico in Appennino, 14 scosse. Le più forti avvertite in tutta la provincia

A Fornovo la più forte (4.4). Non segnalati danni

4commenti

ULTIM'ORA

Uno dei terremoti più profondi in Emilia Romagna

La scossa più forte su un basamento roccioso

2commenti

VIA MILANO

Bocconi avvelenati nel parco dei Vetrai, animali a rischio

La polizia municipale ha circoscritto l'area e sta effettuando rilievi

Incidente

Scontro su strada Pilastro, un ferito

2commenti

PARMA

Riina: l'addio senza lacrime (e lite con i cronisti) della vedova e dei figli

Maria Concetta Riina se la prende con i giornalisti. L'avvocato: "Andatevene, è scandalismo". Conclusa l'autopsia sul corpo del boss (Ipotesi tecnica di "omicidio colposo" contro ignoti) : i risultati tra 60 giorni

15commenti

FUNERALE

La lettera della mamma di Mattia

IN PENSIONE

Roncoroni, chirurgo a tutto campo

Incidente

Carambola fra tre auto in via Mantova, due feriti

Indaga la Polizia municipale

WEEKEND

Il Mercato del Forte, la torta di verze, November Porc a Zibello: l'agenda di domenica

Salso

Sfondano la vetrina e rubano capi firmati

Polizia

Raffica di furti negli appartamenti

Bici rubate e in attesa dei proprietari

Eccellenze

Il Parmigiano trionfa agli "Oscar del formaggio" a Londra

Risultato stellare: porta a casa 38 medaglie

1commento

POESIA

Zucchi tradotto da un giurato del Nobel

calcio

Parma, poker e primato

Lutto

L'addio di Rubbiano a Fabrizio Aguzzoli

LIRICA

Festival Verdi, numeri da record

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

La figlia di Totò Riina e una rabbia che offende

di Georgia Azzali

4commenti

TRAFFICO

La mappa degli autovelox dal 20 al 24 novembre

ITALIA/MONDO

Ris di Parma

Scomparse due mogli di un allevatore: trovate ossa nella stalla

3commenti

Il caso

Cerca la madre naturale. Lei la gela: "Sei il simbolo della violenza subita"

2commenti

SPORT

SERIE A

La Samp sgambetta la Juve, bianconeri battuti 3-2

GAZZAFUN

Parma-Ascoli 4-0: fate le vostre pagelle

SOCIETA'

GENOVA

Uomo aggredito da un cinghiale nei boschi del genovese

LA PEPPA

Pollo e peperoni ripieni

MOTORI

IL NOSTRO TEST

Meglio ibrida o plug-in? La risposta è Hyundai Ioniq

LA PROVA

Hyundai Kona, il nuovo B-Suv in 5 mosse Le foto