12°

25°

Quartieri-Frazioni

Dopo cinquantatré anni chiude la salumeria di via Mascagni

Dopo cinquantatré anni chiude la salumeria di via Mascagni
0

Lorenzo Sartorio
Quest’anno, per la Vigilia di Natale, la signora Ilva, non potrà più fare il caffè e portarlo ai suoi salumieri di fiducia. Infatti,  fra pochi giorni  la storica salumeria di via Mascagni, dopo 53 anni di onorato servizio,  chiuderà per sempre. 
La bottega fu inaugurata  nel 1958 in una via Mascagni che delimitava i sempre più sottili confini tra città e prima campagna  in quanto,  a poca distanza dalla strada, incombevano campi di frumento ed erba medica. Fu Alberto Merusi  il primo gestore della storica salumeria del quartiere Lubiana e,  forte della sua professionalità,  ben presto il negozio registrò un successo straordinario. Merusi,  salumiere all’antica e maestro norcino, uno di quelli che usava ancora  tenere  a portata di mano e di naso  l’appuntito  osso di cavallo per sondare  la qualità dei salumi, riuscì  a creare in poco tempo un tempio dei profumi e dei sapori innalzato ad onore e gloria dell’agroalimentare parmigiano. Una volta appeso il grembiule al chiodo e deposto l’osso di cavallo nel cassetto, a Merusi  subentrarono  Angelo Alifraco  e Nello Alfieri, due brave persone  che hanno portato avanti la bottega fino a oggi e  ben presto  sposarono la filosofia  del loro predecessore in una  continuità fatta di prodotti  eccellenti.  Infatti i loro cavalli di battaglia  furono,  in primis,  il prosciutto  crudo e il parmigiano. A dare una mano ai due soci, per qualche anno dietro il banco,  c'è stato anche il fedele Sante che,  fin dagli inizi,  fu l’ombra di Merusi. I tempi sono cambiati, gli anni  sono volati ed è arrivato il momento di staccare  la spina e godersi  la meritata pensione. Ed allora, sia Angelo che Nello,  hanno deciso di porre la parola fine a questa  bella fiaba di gusti e  sapori. Ma quanti ricordi ! Nella bottega che i due soci,  rinnovarono al loro subentro nella gestione,  entrarono tanti clienti: industriali, dirigenti d’azienda, medici, avvocati , direttori di  banca,  gente comune,  tante «rezdore» e anche alcuni calciatori cari al cuore crociato come Mussi, Melli e Ballotta. Ma la fama di Alifraco e Alfieri,  ha varcato  le mura ducali al punto che, a fare provviste di «crudo» e «parmigiano»,  per diversi anni,  si avvicendarono  alcuni importanti imprenditori  lombardi. Un po' di commozione si avverte in questi giorni di pre-chiusura mentre,  come in un avvincente film in bianco e  nero, dinanzi agli occhi dei due protagonisti, sfilano i titoli  di coda in grado di suscitare  amabili amarcord fatti di tanti anni di professionalità  e altrettanta cortesia. Cose d’altri tempi!!

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Il video

1commento

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Angelina infiamma ancora il gossip

La diva

Parma o LA? Angelina infiamma ancora il gossip

In Duomo il battesimo del Principe Carlo Enrico

borbone parma

In Duomo il battesimo del Principe Carlo Enrico Le foto

17commenti

Cagnotto, matrimonio da favola

Gossip Sportivo

Cagnotto, matrimonio da favola

1commento

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Festival Verdi: venerdì la festa inaugurale

Parma

Festival Verdi: venerdì la festa inaugurale

Lealtrenotizie

Gatta seviziata e uccisa, scatta la denuncia

IL CASO

Gatta seviziata e uccisa, scatta la denuncia

Sosta vietata

Il giudice annulla multa in ospedale

GAIANO

Addio a Leonardo, morto a 42 anni

TRAFFICO METEO NEWS

Buongiorno Parma!

Traffico-Meteo-News: tutte le informazioni utili prima di uscire di casa

Fidenza

In bici a Roma per l'amico malato

RIFIUTI

Differenziata, il Comune migliore è Montechiarugolo

Furto

Ladri nella scuola di Torrechiara

IL CASO

Parmigiana ricoverata una notte a Miami. Il conto: 18 mila dollari

Condannato

Aggredisce addetto di un residence

CINQUE STELLE

M5S, con le nuove regole Pizzarotti non può ricandidarsi

Il sindaco rischia una sospensione fino a 24 mesi. Sale la tensione tra i grillini. E si parla già di lodo "ad personam"

1commento

Aeroporto Verdi

Da novembre stop al volo per Londra Video

6commenti

Parma

Lungoparma, nuove regole: viale Toschi deserto alle 9,30 Video

1commento

lega pro

Parma, Coly fermo per un mese. E intanto la Reggiana vince su rigore

Fuori anche Mazzocchi per alcuni giorni

ANTEPRIMA GAZZETTA

Disagio psichico fra i minori, dati allarmanti

Borgotaro

Ruba l'incasso alla Fiera del fungo: inseguita e arrestata Video

Guastalla

In treno senza biglietto, inveisce contro i passeggeri: caos sul Parma-Suzzara

Un 21enne già noto alle forze dell'ordine è stato denunciato

7commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Rivoluzionari con le case degli altri

3commenti

TERREMOTO

La sottoscrizione della Gazzetta con Cariparma

2commenti

ITALIA/MONDO

incidenti

L'auto travolta dal Tir: l' autista ubriaco non si è accorto di nulla Video

LA POLEMICA

Aereo Air France svuota il serbatoio sull'Ile-de-France

CURIOSITA'

fumetti

Milano invasa dagli zombie per i 30 anni Dylan Dog

stessa posa, stesso luogo

Oggi come ieri: sorrisi e nostalgia Gallery Inviateci le vostre foto

1commento

SPORT

Parlano gli ex

Parma, il 3-5-2 è il modulo vincente?

1commento

Calciomercato

Napoli, Gabbiadini rinnova

MOTORI

SALONE

Parigi val bene una "scossa"

IL TEST

Kia cee'd,
che sorpresa
il tre cilindri