16°

Quartieri-Frazioni

Molinetto. La Folli mobili va in «pensione» dopo 59 anni

Molinetto. La Folli mobili va in «pensione» dopo 59 anni
Ricevi gratis le news
0

Margherita Portelli

In via Cufra si salgono le scale di un vecchio fabbricato e ci si trova in mille case diverse. Si susseguono stanzoni dove le abitazioni prendono forma. Spazi immensi che per oltre sessant’anni hanno accolto particolari di future dimore, oggi quasi del tutto svuotati perché, tra un paio di settimane, dopo decenni di attività, si chiude baracca. La Folli mobili saluta Parma e «va in pensione».  L’amore per l’arredamento, e prima ancora per il cliente, li ha accompagnati da generazione in generazione: la famiglia Folli a Parma dal 1952 è sinonimo di arredamento. Oggi a parlarne è Marco, 62 primavere sulle spalle. Lui fa questo mestiere da 43 anni; ereditò la passione dal papà Luigi che oltre mezzo secolo fa aveva avviato l’attività in via XXII luglio. Dieci anni dopo l’apertura di quello che allora si chiamava «Casa lieta di Luigi Folli», il negozio si trasferì nella piccola laterale di via La Spezia: «Si passò dai 100 metri quadrati del negozio in centro agli oltre 3 mila di questo grande stabile – racconta a pochi giorni dall’addio il signor Marco –. Io iniziai a lavorare nel ’68. Con me lavorò anche mio fratello Paolo, che circa dieci anni fa è andato in pensione». A farlo innamorare di tavoli, cucine e salotti, il padre: «Mi è piaciuto sin dal principio questo mestiere, la soddisfazione di vedere un mobile montato o una stanza finemente arredata – continua -. Conservo tanti ricordi, il compiacimento di aver lavorato bene, la gratificazione che riescono a darti i clienti». Come quelli affezionati che da Casalmaggiore, dopo trent’anni, sono tornati solo per dirgli arrivederci, o come quella signora che incontriamo all’ingresso del negozio e che ci tiene a dire la sua: «Io vengo a comprare mobili qui dal 1977. Ottima qualità».
«È un lavoro per il quale bisogna essere portati, che richiede capacità tecniche e manuali, e per il quale bisogna saper apprezzare il contatto con il pubblico» aggiunge il signor Marco Folli, che oggi è in negozio con la moglie Beatrice: «Con noi per tanto tempo hanno lavorato dipendenti, montatori e venditrici che hanno passato una vita professionale all’interno di questi spazi – continua -. Ho deciso di chiudere e non ho voluto un subentro perché desidero che la “Folli mobili” concluda la propria storia con la nostra famiglia». Senza contare, poi, che oggigiorno il settore è decisamente cambiato: «Risente, certo, della crisi e del fatto che le giovani famiglie non possano contare su alcun tipo di sicurezza economica – commenta l’arredatore -. Purtroppo oggi ci si accontenta dei grandi mercatoni e le case finiscono per assomigliarsi un po’ tutte». Qui, invece, rimane il fascino di una sapienza antica che fa di stanze e camere qualcosa di unico: quando si dice «casa dolce casa».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

1commento

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Cecilia Rodriguez accolta dai fischi in discoteca fa il gesto dell'ombrello

Gf Vip

Fischi per Cecilia Rodriguez, che fa il gesto dell'ombrello

Johnny Halliday, l'addio del suo popolo. Macron: "applaudiamolo"

Spettacolo

Johnny Halliday, l'addio del suo popolo. Macron: "applaudiamolo" Video

Extra Urban Fashion Party al Cubo: ecco chi c'era

FESTE PGN

Extra Urban Fashion Party al Cubo: ecco chi c'era Fotogallery

Notiziepiùlette

Ultime notizie

«Il Casale», buoni piatti di pesce e di terra

CHICHIBIO

«Il Casale», buoni piatti di pesce e di terra

di Chichibio

Lealtrenotizie

Lupo investito da un'auto in via Emilio Lepido

ALLE PORTE DELLA CITTA'

Lupo investito da un'auto in via Emilio Lepido

SENZATETTO

Il Natale lontano di chi vive sotto i ponti

San Prospero

«La Vela» in stato di abbandono

SALSO

Ancora furti: due case messe a soqquadro

FORNOVO

Polemiche sull'albero di Natale

Fidenza

Elena Novaresi: una carriera partita da «Amici»

Intervista

Paolo Fresu mercoledì al Regio

Rimpatriata

Caro, vecchio quartiere Marchi

inverno

Neve nel Parmense: rischio strade ghiacciate. Treni fermi. Bardi e Berceto: domani scuole chiuse Video - Foto

1commento

ecco la neve in città

Parma indossa un manto bianco Gallery

gabriella corsaro

Concerto di Natale al presidio Froneri Video

1commento

via fratti

Ruba un cane per mendicare: pochi giorni dopo entra in azione in un distributore

2commenti

antidroga

Marijuana tra i mattoni della Pilotta e nelle siepi di via dei Mille: blitz dei carabinieri

4commenti

classifica

Furti nei negozi? Ancora noi sul podio: la terza merce più rubata è il parmigiano

VIA CAVOUR

Bulletto dà una manata al mago che si esibisce

14commenti

shopping

Mercatino, il Natale arriva in via Garibaldi Gallery

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Brexit, il difficile comincia adesso

di Paolo Ferrandi

L'ESPERTO

Naspi cumulabile con altri redditi? Sì, ma solo in determinati casi

ITALIA/MONDO

GRAN BRETAGNA

Neve, caos a Heathrow. Scuole chiuse e -15°

Pania della croce

Tragedia sulle Apuane, escursionista muore cadendo, ferito il compagno

SPORT

POSTICIPO

Il Milan soffre ma piega il Bologna

SERIE B

Il Palermo stende il Bari 3-0 e prende il volo. Parma secondo La classifica

SOCIETA'

Calcio

Le magie di Zola nel disco del rocker King Krule Video

IL DISCO

"Obscured by clouds": i Pink Floyd nella valle del mistero Video

MOTORI

HYPERCAR

McLaren Senna, la supercar definitiva: 800 Cv e 750mila sterline

MOTO

Prova Kawasaki Z900RS