21°

33°

Quartieri-Frazioni

Mauro "salta" il bancone dopo 43 anni

Mauro "salta" il bancone dopo 43 anni
Ricevi gratis le news
0

Margherita Portelli

Quarant'anni nel cuore della Ghiaia, nel centro del centro, nell’anima di Parma. Pochi tavoli accostati al muro lasciano il giusto spazio a un bancone accogliente, che suona come un invito ad avvicinarti per fare due chiacchiere. Sembra quasi di arrivare a casa. In borgo Copelli c'era, e c'è ancora, un angolo di storia della città racchiuso fra tre mura e una vetrina: il bar Mauro è stato questo per 43 anni, e questo intende continuare ad essere. Alessandra Pellegrino e Rosa Berselli, 32 e 38 anni, un paio di settimane fa sono subentrate a Maurizio Zanichelli (per tutti, molto più semplicemente, Mauro) e alla moglie Mirella, ben consapevoli del dolce peso che una tradizione come quella comporta.
È cambiata, la Ghiaia: da crocevia di parmigianità è divenuta simbolo della modernizzazione a tutti i costi. E sono cambiati anche i tempi: quegli anni Settanta della vecchia Parma, ormai, sono aggrappati solo ai ricordi. Il «Bar Mauro», però, non cambierà, assicurano loro. «Abbiamo deciso di mantenere il locale esattamente quello che è stato per 43 anni - spiegano le due nuove padrone di casa -. Semplicemente perché crediamo che posti così, a Parma, ne siano sopravvissuti pochi. Qui è racchiusa una storia che arricchisce questo posto e lo rende unico, quindi è così che resterà».
Il ritratto di Mauro appeso alla parete, le maglie del Parma Calcio incorniciate dirimpetto. Per imparare i segreti del buon vino, del cappuccino «davvero speciale» e di quei panini unici che solo il bar Mauro propone, Alessandra e Rosa si sono sottoposte ad un intensivo training dalla signora Mirella. Mentre Mauro, ancora per qualche giorno, sarà al loro fianco. Tante nuove idee, però, frullano in testa alle due giovani bariste: «Tenteremo anche di dare al locale qualcosa in più - continuano le ragazze -. Ad esempio stiamo tentando di rilanciare l’aperitivo del venerdì, con dei buffet e magari, in futuro, delle serate a tema». A supervisionare il loro operato, con il suo cipiglio inimitabile, c'è Mauro, che, assicura, non «leverà le tende»: «Perché questo resterà il mio locale preferito, e perché i miei amici sono qui. Io sarò un cliente, ma sarò comunque qui». Con lui ancora si aggira Willy, il meticcio dall’aria placida che ha accompagnato lui e la moglie negli ultimi anni di questa lunga avventura. Oltre a loro, anche tutto il resto della clientela sembra aver digerito bene il subentro: «I clienti sono gli stessi di sempre, giovani e meno giovani, un mix distintivo di questo posto - raccontano Alessandra e Rosa -, in un primo momento eravamo spaventate dal fatto che, dopo così tanto tempo, potessero storcere il naso vedendo due facce nuove. Invece non è stato così». Rimane Mauro, in fondo. E rimane anche l’atmosfera: condita da due parole in dialetto e dal profumo delle cose buone servite con simpatia. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

America si infuria con Phelps, gara squalo 'truffa'

il caso

L'America s'infuria con Phelps: la gara con lo squalo è una "truffa" Video

Una corona per Miss Parma: chi sarà la più bella del reame?

concorso

Una corona per Miss Parma: chi sarà la più bella del reame?

William, Harry e quell'ultima breve telefonata con Diana

documentario

William e Harry: "Quell'ultima telefonata con mamma Diana" Video

Notiziepiùlette

Ultime notizie

«Podere Lavinia», tutto il buono della carne

CHICHIBIO

«Podere Lavinia», tutto il buono della carne

di Chichibio

1commento

Lealtrenotizie

Lascia la figlia addormentata in auto sotto il sole: denunciato

parma

Lascia la figlia addormentata in auto sotto il sole: denunciato

Il padre accusato di abbandono di minore

DELITTO DI VIA SIDOLI

«Elisa voleva andare a un concerto, io ho perso la testa»

Nuove rivelazioni dell'ex fidanzato

3commenti

anteprima gazzetta

Pusher, la città adesso chiede risposte

tg parma

Rapina un'anziana sul treno durante la sosta a Parma: arrestato Video

Aveva anche molestato altri viaggiatori e spaventato tutti azionando il freno d'emergenza

2commenti

MERCATO

Dezi e Insigne jr, doppio colpo del Parma

1commento

tortiano

Vede scappare i ladri sull'auto della cliente. Ora il lieto fine

L'INCHIESTA

Viale Vittoria, è sempre emergenza spaccio

39commenti

Fraore

Black-out programmato. Ma nessuno lo sapeva

1commento

SALA

E' morta la Milla, regina della torta fritta

fontevivo

Schianto tra furgone e bicicletta: un ferito

UN MACEDONE

Ricercato per condanna a Parma, arrestato al confine a Trieste

INTERVISTA

Bonatti, utili triplicati e maxi-commessa in Egitto

Intervista al presidente Paolo Ghirelli: il 90% dei ricavi (saliti a 800 milioni) all'estero. E il portafoglioordini sale a 1,4 miliardi di euro

langhirano

Un "dolce" Festival del Prosciutto: arriva Ernst Knam Foto

Incredibile

Straordinaria scoperta nel Po: trovata la mandibola di un leone

7commenti

Traversetolo

Escluso dai servizi scolastici chi non paga

1commento

siccità

Regione: nessun rischio di razionamento dell'acqua

Domani incontro per il Po. Gazzolo, da concordare soluzioni agricole tra Regioni padane

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

I misteri delle bollette: le multe al tempo della crisi

di Michele Brambilla

2commenti

AMARCORD/1

Quando c'era "Un disco per l'estate" Video

di Vanni Buttasi

ITALIA/MONDO

LONDRA

I genitori di Charlie si arrendono, "Vai con gli angeli" Video

torino

Assalti ai bancomat, presi i banditi mascherati da Trump Video

1commento

SPORT

Calciomercato

Cassano: "Mia moglie ha sbagliato, mi ritiro"

SCHERMA

Mondiali: fioretto donne, oro all'Italia

SOCIETA'

il caso

Bibbia in ebraico, Verde respinge le accuse di Klaus Davi

degrado

Venezia: e ora i turisti si tuffano (anche) dal ponte di Calatrava

3commenti

MOTORI

BMW

Serie 2 Coupé e Cabrio, debutta il restyling

NOVITA'

Opel Insignia GSi, berlina per veri intenditori