13°

24°

Quartieri-Frazioni

Giardino: ippocastani secchi a luglio

Giardino: ippocastani secchi a luglio
1

di Margherita Portelli

Togli il cicaleggio incessante e il vociare di bambini che rincorrono un pallone in pantaloncini, ed è autunno.
C'è un angolo del Parco Ducale in cui i caldi colori ambrati spodestano il verde anzitempo: qui, come in tutto il resto della città, gli ippocastani sono in preda a un «lepidottero minatore fogliare» che arriva dritto dai Balcani. Si chiama Cameraria horidella, e colpisce esclusivamente l’ippocastano, in particolare quello  a fiori bianchi. È un insetto  che assomiglia a una farfallina  e che mina l’integrità arborea della pianta in questione. Risultato: foglie secche in luglio e agosto.
È arrivato in Italia negli ultimi anni: «Come tutti gli insetti segue dei cicli - spiega Valentino Testi, del Consorzio fitoterapico sanitario di Parma -. Era comparso per la prima volta negli anni Novanta, e dopo il boom avevamo assistito a un periodo di stasi, quest’anno, invece, abbiamo notato nuovi attacchi consistenti».
Gli adulti di Cameraria sono farfalline di pochi millimetri, di colore ocra con striature argentee. Compaiono in maggio e si possono osservare volare attorno alla chioma degli ippocastani, ma anche appoggiate sui tronchi. Le uova vengono deposte sulla parte superiore delle foglie. Le larve neonate scavano gallerie all´interno delle foglie nutrendosi dei tessuti vegetali.
«Le piante solitamente non muoiono, ma, specialmente quelle piccole, possono rimanerne fortemente indebolite - spiega Giovanni Del Bono, professore di Biologia applicata all’istituto agrario Bocchialini -. Quando le foglie sono poche, infatti, succede che non si compie il processo di fotosintesi e la pianta non cresce».
Gli ippocastani sono numerosi, in città, non solo al Parco Ducale, ma anche sullo Stradone, in via Po e in via Enza. Attualmente, l’unica forma di prevenzione nei confronti della Cameraria consiste nella raccolta e distruzione delle foglie infestate cadute a terra entro la fine dell’inverno. Questo permette di ridurre la popolazione dell’insetto nella primavera successiva e quindi di limitare le infestazioni iniziali, anche se non risolve del tutto il problema.
 «Ci sono due tipologie di trattamenti specifici: quello a chioma, aereo, che consiste nell’irrorare la pianta con appositi preparati chimici dopo la fioritura (fine aprile, ndr), o l’endoterapia, che consiste nell’introdurre direttamente nel tronco delle piante una sostanza chimica che, attraverso il sistema vascolare, si distribuirà poi in tutta la chioma. Ovviamente in città  e luoghi affollati è sconsigliabile la terapia aerea», ci fanno notare gli esperti. «Ma  anche l’endoterapia presenta degli svantaggi, perché finisce per lasciare dei fori nel tronco - aggiunge Testi -, quindi io consiglio di usarla solo in casi estremi».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Parchi e Giardini

    26 Luglio @ 12.27

    C'è anche un altro metodo di lotta in ambito biotecnologico che permette il contenimento dell'infestazione. Non è chimico ne pericoloso per uomini, animali ed ambiente. Sono delle trappole per la cattura massale degli adulti...

    Rispondi

Il video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Renato Zero compie 66 anni

musica

Renato Zero compie 66 anni: pioggia di auguri dai fan Video a Parma

Tra piscina e montagna: foto da Palanzano

Pgn

Tra piscina e montagna: foto da Palanzano 

Addio alla sonda Rosetta: ultima missione sulla cometa

Cosmo

Addio alla sonda Rosetta: ultima missione sulla cometa Le ultime foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Festival Verdi: venerdì la festa inaugurale

PARMA

Festival Verdi: venerdì la festa inaugurale

Lealtrenotizie

L'esperto: «Si può guarire in due settimane»

Legionella

L'esperto: «Si può guarire in due settimane»

Collecchio

Si schianta contro un cinghiale

IN TV A LA7

Pizzarotti: «I 5 stelle? Ormai zero contatti»

«Don Carlo»

Il «duetto» di Bros e Stoyanov

LEGA PRO

Samb-Parma, che trasferta

ECONOMIA

Parma, export +1,2% nei primi sei mesi

Politica

Cattabiani presenta «Cittadini per Parma»

Parma che vorrei

Isa Guastalla: «Vorrei una città più viva»

Parma

Legionella: c'è la prima vittima. In tutto 19 casi

Morta un'anziana

maltempo

Temporali in arrivo nel Parmense: preallarme della Protezione civile

Pizzarotti ha subito convocato il Comitato operativo comunale

via paradigna

Chiede ai vicini di terminare la nottata ad alto volume: accoltellato

10commenti

tg parma

Addio a Civiltà Parmigiana: nasce "Cittadini per Parma" Video

Università

Parma "a tutta scienza" con la Notte dei ricercatori Foto

Inflazione

Prezzi in calo a Parma fra agosto e settembre Dati

Dati di Parma superiori alle medie nazionali: +0,6% inflazione tendenziale, - 0,5% quella mensile

stalking

Tenta di entrare di notte in casa dell'ex amante: arrestata

San Leonardo

Quattordicenne rapinato in pieno giorno

7commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

L’importanza di dire «grazie»

PREVIDENZA

Pensioni: ecco le novità 

ITALIA/MONDO

GORGONZOLA

Tenta di dare fuoco alla moglie ma si ustiona, gravissimo

Bologna-Firenze

Furgoncino contromano in A1: patente ritirata a un 46enne

SOCIETA'

IL DISCO

Caravan: 45 anni e non sentirli

Auto

Salone di Parigi: tutti vogliono l'elettrico Foto

SPORT

L'INTERVISTA

Corapi: «Vietato fermarsi»

1commento

Formula Uno

Mercedes davanti, Ferrari subito dietro nelle prove libere a Sepang

CURIOSITA'

Reggio Emilia

Guastalla: ecco la campana per il Duomo che torna a nuova vita Video

animali

Il panda che si tiene in forma facendo ginnastica Video