-2°

Quartieri-Frazioni

Giardino: ippocastani secchi a luglio

Giardino: ippocastani secchi a luglio
1

di Margherita Portelli

Togli il cicaleggio incessante e il vociare di bambini che rincorrono un pallone in pantaloncini, ed è autunno.
C'è un angolo del Parco Ducale in cui i caldi colori ambrati spodestano il verde anzitempo: qui, come in tutto il resto della città, gli ippocastani sono in preda a un «lepidottero minatore fogliare» che arriva dritto dai Balcani. Si chiama Cameraria horidella, e colpisce esclusivamente l’ippocastano, in particolare quello  a fiori bianchi. È un insetto  che assomiglia a una farfallina  e che mina l’integrità arborea della pianta in questione. Risultato: foglie secche in luglio e agosto.
È arrivato in Italia negli ultimi anni: «Come tutti gli insetti segue dei cicli - spiega Valentino Testi, del Consorzio fitoterapico sanitario di Parma -. Era comparso per la prima volta negli anni Novanta, e dopo il boom avevamo assistito a un periodo di stasi, quest’anno, invece, abbiamo notato nuovi attacchi consistenti».
Gli adulti di Cameraria sono farfalline di pochi millimetri, di colore ocra con striature argentee. Compaiono in maggio e si possono osservare volare attorno alla chioma degli ippocastani, ma anche appoggiate sui tronchi. Le uova vengono deposte sulla parte superiore delle foglie. Le larve neonate scavano gallerie all´interno delle foglie nutrendosi dei tessuti vegetali.
«Le piante solitamente non muoiono, ma, specialmente quelle piccole, possono rimanerne fortemente indebolite - spiega Giovanni Del Bono, professore di Biologia applicata all’istituto agrario Bocchialini -. Quando le foglie sono poche, infatti, succede che non si compie il processo di fotosintesi e la pianta non cresce».
Gli ippocastani sono numerosi, in città, non solo al Parco Ducale, ma anche sullo Stradone, in via Po e in via Enza. Attualmente, l’unica forma di prevenzione nei confronti della Cameraria consiste nella raccolta e distruzione delle foglie infestate cadute a terra entro la fine dell’inverno. Questo permette di ridurre la popolazione dell’insetto nella primavera successiva e quindi di limitare le infestazioni iniziali, anche se non risolve del tutto il problema.
 «Ci sono due tipologie di trattamenti specifici: quello a chioma, aereo, che consiste nell’irrorare la pianta con appositi preparati chimici dopo la fioritura (fine aprile, ndr), o l’endoterapia, che consiste nell’introdurre direttamente nel tronco delle piante una sostanza chimica che, attraverso il sistema vascolare, si distribuirà poi in tutta la chioma. Ovviamente in città  e luoghi affollati è sconsigliabile la terapia aerea», ci fanno notare gli esperti. «Ma  anche l’endoterapia presenta degli svantaggi, perché finisce per lasciare dei fori nel tronco - aggiunge Testi -, quindi io consiglio di usarla solo in casi estremi».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Parchi e Giardini

    26 Luglio @ 12.27

    C'è anche un altro metodo di lotta in ambito biotecnologico che permette il contenimento dell'infestazione. Non è chimico ne pericoloso per uomini, animali ed ambiente. Sono delle trappole per la cattura massale degli adulti...

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Malore alle prove del concerto: operato Al Bano

Roma

Al Bano operato dopo un malore: "Paura passata, il cuore sta ballando"

Poligoni

Polygons

Il cucchiaio del futuro da 1milione di $. Non ancora in vendita

3commenti

Chiara Ferragni regina Instagram 2016, in top Papa e Fedez

2016

La Ferragni regina di Instagram. Secondo? Vacchi. C'è il Papa

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Velluto rosso 6 dicembre

VELLUTO ROSSO

Da Shakespeare a Peter Pan: gli spettacoli da non perdere a teatro

di Mara Pedrabissi

Lealtrenotizie

Un coro di no per la chiusura del supermercato di via D'Azeglio

via d'azeglio

Un coro di no per la chiusura del supermercato Videoinchiesta

In arrivo una sala slot? (Leggi)

1commento

Poviglio

Fanno esplodere il bancomat: filiale semidistrutta, caccia all'uomo fra Parma e Reggio  Video

2commenti

TRAVERSETOLO

Ladri in azione a colpi di mazza nel negozio. Poi la fuga

1commento

raccolta firme

La Cittadella si illumina con l'albero di Natale Video

Per ribadire il "no" alla chiusura del chiosco

Parma

Elvis e Raffaele hanno celebrato l'unione civile: "Ora siamo una famiglia"

Cerimonia nella Palazzina dei matrimoni con il vicesindaco

1commento

Traffico

Pericolo nebbia: visibilità 80 metri fino a Bologna in A1 Tempo reale

Scontro fra due auto: statale 63 chiusa per due ore nel Reggiano, 4 feriti

ospedale

Day hospital oncologico: nuova organizzazione

convegno

Migranti, Pizzarotti in Vaticano: "Comuni lasciati soli" Video

4commenti

derby

Reggiana-Parma: in vendita i biglietti (4.200)

LETTERE

Bello FiGo e i luoghi comuni

2commenti

Rugby

Zebre sconfitte dal Tolosa e... dalla nebbia. Partita sospesa dopo 63 minuti

viabilità

Ecco dove saranno gli autovelox la prossima settimana

1commento

Parma

Cachi in città: raccolte 180 cassette in un giorno Foto

1commento

Gazzareporter

I "magnifici 13"

1commento

Sorbolo

Sedicenne terribile autore di due «spaccate»

15commenti

Fidenza

Ubriaco si schianta contro un albero. Poi la bugia: "Rapito e costretto a bere" 

4commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Quando le notizie false diventano un'epidemia

di Paolo Ferrandi

IL DIRETTORE RISPONDE

Quelli che «Io? Mai stato renziano»

4commenti

ITALIA/MONDO

crisi

Mattarella: "Governo a breve. Prima del voto armonizzare le leggi"

cremona

Presepe negato, la diocesi: "E' tutto un malinteso"

WEEKEND

IL CINEFILO

Da "Captain Fantastic" a "Non c'è più religione": i film della settimana

45 ANNI DOPO

Tarkus, il capolavoro di Emerson Lake & Palmer

SPORT

Parma Calcio

D'Aversa: "Vinta una partita, non risolto i problemi". I convocati

sci cdm

Goggia 2ª in gigante Sestriere, vince Worley

MOTORI

AL VOLANTE

I consigli utili per guidare nella nebbia

4commenti

novità

Dal cilindro di Toyota esce C-HR, il Suv per tutti