13°

23°

Quartieri-Frazioni

Addio ai remi: e sono arrivati bignè e brioche

Addio ai remi: e sono arrivati bignè e brioche
Ricevi gratis le news
0

Margherita Portelli
Pagaiate e brioches. Se remi e vogate vi sembrano non c’entrare granché con l’arte di cappuccini e pastarelle, dovreste conoscere Marco Napolitano: il pasticcere che da gennaio è subentrato alla caffetteria Cappelli di via XXIV maggio, e che insieme alla moglie Silvana Cappelli ha voluto operare quello che i due, senza esitazione, definiscono «un restyling». Nel passato del giovane artigiano di cannoncini e pasticcini, c’è infatti la canoa: fino ai 17 anni, il parmigiano d’adozione che affonda le proprie radici nel tacco d’Italia, è stato un promettente canoista della Marina militare italiana: quando stava a Taranto, racconta, la canoa non era uno sport, ma una ragione di vita: «Tutti i giorni quando uscivo da scuola andavo ad allenarmi, dalle 14 fino a sera ero in mare - ricorda il giovane -. Avevo ottenuto il titolo di campione regionale». Poi, per una serie di problemi personali, Napolitano ha dovuto lasciare la Puglia e trasferirsi a Parma. Così ha detto addio al mare, anche se oggi continua, di tanto in tanto, a fare canoa fluviale.

«Adoro anche la mountain bike – racconta –. In generale mi piacciono gli sport avventurosi».  Anche la decisione di cambiare radicalmente vita, e darsi alla pasticceria, può considerarsi un’avventura: «In effetti questo è un lavoro che ti prende totalmente, sette giorni su sette – racconta –. Cominci alle tre del mattino e, fra una cosa e l’altra, stai in ballo fino alle sette di sera. Ma anche le soddisfazioni sono tante: in questi mesi ho cercato di migliorare l’offerta, confermando la qualità, una caratteristica che da sempre distingue la pasticceria Cappelli, ma anche ampliando la tipologia di prodotti: ora, ad esempio, proponiamo anche semifreddi, torte e bavaresi speciali». Si è rinnovata, quindi, la pasticceria che, da ben quindici anni, è presente nel quartiere Lubiana per allietare il risveglio (e non solo) dei tanti cittadini che già dalle prime ore del mattino la frequentano.

Ma come si diventa pasticcieri dal nulla? «Io ho sempre avuto una grande passione per la cucina – spiega Napolitano –. E questa è stata una specie di sfida: da gennaio ad oggi ho letto tanti libri, frequentato alcuni corsi, di quelli intensivi, e poi tanta, tanta pratica. Ora, a più di sei mesi dall’inizio, sono contento perché la clientela dimostra di apprezzare davvero le mie proposte». E, in effetti, ventuno tipi di diverse brioches non sono pochi. Tra le mura della caffetteria continua quindi una tradizione decennale della nostra città, che era cominciata con il laboratorio di pasticceria del padre della moglie di Napolitano, Silvana Cappelli, e che ora si perpetua, rinnovandosi, all’insegna della qualità.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

2commenti

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Tutto pronto per gli Stones a Lucca. Mozzarella compresa Le set list del tour

OGGi

Gli Stones a Lucca: mandateci le vostre foto

Grande Fratello doccia

televisione

Doccia "hot" della "piccola" Belen: ascolti alle stelle e polemiche

2commenti

Laura, la prima sposa single d'Italia: abito, festa e viaggio di nozze

Brianza

Laura, la prima sposa single d'Italia: abito, festa e viaggio di nozze Foto

1commento

Notiziepiùlette

Ultime notizie

La parola all'esperto

ECONOMIA

Torna "La parola all'esperto". Inviate i vostri quesiti

Lealtrenotizie

Riscatto in trasferta per il Parma: Di Cesare firma la vittoria per 1-0 sul Venezia

serie B

Riscatto in trasferta per il Parma: Di Cesare firma la vittoria per 1-0 sul Venezia

Vittoria preziosa per i crociati, che salgono a 9 punti. Lucarelli fra i migliori in campo. Per i padroni di casa è la prima sconfitta

6commenti

VENEZIA-PARMA

"Una vittoria meritata sul piano del carattere": il video-commento di Grossi

1commento

calcio

Tommaso Ghirardi torna allo stadio: segue il Brescia con Cellino

L'ex presidente del Parma è tornato al Rigamonti per la prima volta dopo il crac

carabinieri

Giallo a Guardasone: arsenale in un dirupo

bambini

Giocampus Day: è qui la festa (con Paltrinieri) Foto

incidenti

Camion perde tubo, auto schiacciata: quattro feriti Foto

Schianto in viale Villetta: in tre all'ospedale

weekend

Tra porcini, stinco e giardini incantati: l'agenda del sabato

borgotaro

A casa coi genitori, disoccupati e spacciatori: arrestati due fratelli

1commento

POLIZIA

Al setaccio le strade della droga

4commenti

disperso

Fungaiolo non fa rientro a casa: ricerche da ieri sera tra Bardi e il Piacentino

INCHIESTA

La Massese resta piena di pericoli

2commenti

tg parma

Profughi a San Michele Tiorre, in arrivo i primi otto Video

4commenti

fidenza

Ruba sul treno: inseguito e bloccato da un altro straniero

1commento

donne in difficoltà

A Corcagnano la prima casa di accoglienza gestita da una comunità migrante

DELITTO DI BASILICAGOIANO

Il giudice: «Habassi colpito e seviziato per un'ora»

BORGOTARO

Laminam, tornano i cattivi odori

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

La Catalogna e il ritorno delle piccole patrie

di Paolo Ferrandi

CONTROLLI

Autovelox, autodetector, speedcheck: la mappa della settimana

ITALIA/MONDO

TERREMOTO

Ancora una forte scossa a Città del Messico: i palazzi oscillano

uragani

Maria: cede una diga a Portorico, evacuazione di massa

SPORT

Calcio

Del Neri sente traballare la panchina

MOTOMONDIALE

Aragon, impresa del Dottore: Valentino Rossi fa il terzo tempo, pole di Vinales

SOCIETA'

Il disco compie 50 anni

"Days of future passed", il capolavoro dei Moody Blues che ispirò anche i Nomadi

GAZZAFUN

Dalla margherita alla "frutti di mare": vota le 10 pizze più buone

MOTORI

LA NOVITA'

Al volante della nuova Volvo XC60. Ecco come va

auto&moda

Jaguar E-Pace, Debutto con Palm Angels Fotogallery