18°

Quartieri-Frazioni

Addio ai remi: e sono arrivati bignè e brioche

Addio ai remi: e sono arrivati bignè e brioche
0

Margherita Portelli
Pagaiate e brioches. Se remi e vogate vi sembrano non c’entrare granché con l’arte di cappuccini e pastarelle, dovreste conoscere Marco Napolitano: il pasticcere che da gennaio è subentrato alla caffetteria Cappelli di via XXIV maggio, e che insieme alla moglie Silvana Cappelli ha voluto operare quello che i due, senza esitazione, definiscono «un restyling». Nel passato del giovane artigiano di cannoncini e pasticcini, c’è infatti la canoa: fino ai 17 anni, il parmigiano d’adozione che affonda le proprie radici nel tacco d’Italia, è stato un promettente canoista della Marina militare italiana: quando stava a Taranto, racconta, la canoa non era uno sport, ma una ragione di vita: «Tutti i giorni quando uscivo da scuola andavo ad allenarmi, dalle 14 fino a sera ero in mare - ricorda il giovane -. Avevo ottenuto il titolo di campione regionale». Poi, per una serie di problemi personali, Napolitano ha dovuto lasciare la Puglia e trasferirsi a Parma. Così ha detto addio al mare, anche se oggi continua, di tanto in tanto, a fare canoa fluviale.

«Adoro anche la mountain bike – racconta –. In generale mi piacciono gli sport avventurosi».  Anche la decisione di cambiare radicalmente vita, e darsi alla pasticceria, può considerarsi un’avventura: «In effetti questo è un lavoro che ti prende totalmente, sette giorni su sette – racconta –. Cominci alle tre del mattino e, fra una cosa e l’altra, stai in ballo fino alle sette di sera. Ma anche le soddisfazioni sono tante: in questi mesi ho cercato di migliorare l’offerta, confermando la qualità, una caratteristica che da sempre distingue la pasticceria Cappelli, ma anche ampliando la tipologia di prodotti: ora, ad esempio, proponiamo anche semifreddi, torte e bavaresi speciali». Si è rinnovata, quindi, la pasticceria che, da ben quindici anni, è presente nel quartiere Lubiana per allietare il risveglio (e non solo) dei tanti cittadini che già dalle prime ore del mattino la frequentano.

Ma come si diventa pasticcieri dal nulla? «Io ho sempre avuto una grande passione per la cucina – spiega Napolitano –. E questa è stata una specie di sfida: da gennaio ad oggi ho letto tanti libri, frequentato alcuni corsi, di quelli intensivi, e poi tanta, tanta pratica. Ora, a più di sei mesi dall’inizio, sono contento perché la clientela dimostra di apprezzare davvero le mie proposte». E, in effetti, ventuno tipi di diverse brioches non sono pochi. Tra le mura della caffetteria continua quindi una tradizione decennale della nostra città, che era cominciata con il laboratorio di pasticceria del padre della moglie di Napolitano, Silvana Cappelli, e che ora si perpetua, rinnovandosi, all’insegna della qualità.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

1commento

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Antonio Banderas, ho avuto un infarto ma sto bene

Cinema

Antonio Banderas: "Ho avuto un infarto. Ora sto bene"

Nozze indiane, fascino e colori al castello di Tabiano Foto Il video

Salsomaggiore

Nozze indiane, fascino e colori al castello di Tabiano Foto Il video

3commenti

Sembra ieri 1/1: 1984 - In piazza della Pace l'ippopotamo Pippo

TV PARMA

Sembra ieri: 1985 - Il "nuovo" Ponte Italia

1commento

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Premio Gazzarock 2017: sono aperte le iscrizioni

musica

Premio Gazzarock 2017: sono aperte le iscrizioni

Lealtrenotizie

Cagnolina trova la marijuana al parco e la mangia: salva per miracolo

Falcone-Borsellino

Cagnolina trova la marijuana al parco e la mangia: salva per miracolo

4commenti

lega pro

Parma, alle 16.30 in campo pensando solo a vincere Diretta

l'appello

La figlia del partigiano Ras: "Vorrei trovare la famiglia di Parma che lo ospitò" Video

Viale Barilla

Lite tra giovani, ma chi ha la peggio è un vigile

5commenti

curiosità

Coppa Cobram: quando Parma prende la "bomba" e pedala Fantozzi-style Le foto

l'agenda

Domenica tra mercatini golosi, castelli e... la Coppa di Fantozzi

commemorazione

Un anno senza Mario il clochard: il quartiere lo ricorda pensando agli "ultimi" Foto

esclusiva

Raffaele Sollecito: «La mia vita riparte da Parma»

Il delitto di Meredith, il processo, l'assoluzione, il rapporto con Amanda. Ecco l'intervista completa

15commenti

La storia

Madre e figlio si laureano lo stesso giorno

1commento

gazzareporter

Barriera Repubblica, l'orologio non si è aggiornato con l'ora legale

3commenti

ospedale

Radioterapia, arrivano nuove tecnologie

Le testimonianze dei pazienti: "Così sconfiggiamo la paura"

Collecchio

Suona l'allarme, ladri messi in fuga dai vicini

1commento

podisti

Tutti i protagonisti della Manarace di Fontevivo Foto

Langhirano

La torta delle paste rosse: la storia di un paese in una ricetta

collecchio

Razziava gli armadietti di una piscina, arrestato un 33enne Video

L'INTERVISTA

Andrea Pucci: «La mia vita tutta da ridere»

Il 31 marzo il comico sarà al Paganini

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Chi ha interesse a volere la realtà percepita

EDITORIALE

Truffe, anziani e soldi sotto il materasso

di Carlo Brugnoli

2commenti

ITALIA/MONDO

rimini

Cadavere di donna in trolley al porto. E' la cinese sparita durante crociera?

usa

Sparatoria in un night a Cincinnati, un morto e 15 feriti Video

WEEKEND

la peppa

La ricetta della domenica - Tartine fiorite

cinema

Weekend ricco al cinema: i due consigli del CineFilo Video

SPORT

formula 1

Trionfo rosso: Vettel domina il Gp d'Australia. Hamilton secondo

motomondiale

Speciale Vecchi “leoni” e giovanotti rampanti iniziata la caccia al titolo di Marquez

MOTORI

innovazione

La Fiat 500? Adesso di può noleggiare su Amazon

NOVITA'

Non solo Suv: ecco le nuove berline e wagon del 2017