21°

Quartieri-Frazioni

Corrado Medioli e la sua fisarmonica: 65 anni d'amore

Corrado Medioli e la sua fisarmonica: 65 anni d'amore
0

Margherita Portelli

Se hai cominciato a sei anni e a settantuno non hai ancora smesso, ma, anzi, senza esitazione alcuna dichiari che «finché avrò forza continuerò a farlo», allora è amore. Così è - e lo si capisce al primo sguardo - tra Corrado Medioli e la sua fisarmonica: lui la tiene davanti come fosse uno scudo, lei si fa suonare con due mani, «perché è solo così che si fa». Sembrano accarezzarsi a vicenda. Sono passati 65 anni da quando quel «compagnuccio» in colonia lo esortò a provare: da allora l’enfant prodige si manifestò e mai più se ne andò. Perché ancora oggi Corrado Medioli è un «ragazzino» che a stento riesce a stare a dietro a tutti gli impegni di un’agenda che neanche quella dei dj più in voga. A 14 anni Medioli fondò i «Players», per poi passare a «I Cadetti di Gigi Stock» (che avrebbero poi cambiato nome in «Franco Dini e Corrado»). In ultimo, l’attuale formazione: «Corrado e la sua orchestra». In città tutti lo conoscono, ma Corrado ha suonato in tutto il mondo: Italia, Inghilterra, Francia, Germania, Danimarca, Svizzera, Pakistan, Yemen. Ha inciso cinque raccolte musicali e un’antologia, e partecipato come solista a concerti tenuti dall’Orchestra Arturo Toscanini di Parma e dall’orchestra sinfonica della Bbc, a Wembley, Londra. A zonzo per l’Europa ha imparato tanto, ma a Parma, alla fine, ha sempre fatto ritorno: «Perché mi sento parmigiano dentro - spiega nel suo studio di via Condillac, quartiere Molinetto -. Ora mi dedico anche all’insegnamento, al momento attuale seguo cinque ragazzi (i Gioielli di Corrado, come recita il manifesto appeso alla parete, ndr). Tutti bravissimi». La fisarmonica, dice lui, richiede dedizione, è uno strumento completo, ma molto difficile: pesante, scomodo, in grado di prestarsi a qualsiasi genere musicale. «Io - assicura - ho studiato come un pazzo». Nella vita ne ha avute cinque, che in 60 anni non sono poi tante. «Perché è uno strumento che diventa tuo, è personalissimo - spiega -. Ci dai l’impronta del tuo modo di suonare e quella gli rimane. Ricordo la prima, (ce le ha ancora tutte in casa, ndr). Mio papà me la regalò, pagandola una follia: 170 mila lire nel 1954 era uno sproposito». Nella vita, il fisarmonicista parmigiano che ha avuto l’onore di imprimere il calco della propria mano destra al «Museo dei fisarmonicisti» di Recoaro Terme, ha fatto anche dell’altro: «Ho provato a fare l’impiegato, da ragazzo, e poi per tanto tempo ho fatto il pellettiere. Ma nei primi anni Novanta ho smesso, per dedicarmi unicamente alla mia grande passione, la musica». Quella che si faceva una volta, e che lui ripropone ancora oggi in giro per feste e locali (frequentissime anche le esibizioni di beneficienza nelle case di riposo), era diversa: «Una volta si suonava mettendoci il cuore, dovevi esprimerti con le melodie - dichiara -. Adesso, quando vedo quei musicisti e quei cantanti che fanno il playback, mi fan star male dalla rabbia, perché mi chiedo “ma, allora, che cos’hanno studiato a fare?”». Sdegno più che legittimo, se si pensa che a provarlo è uno che mai ha tradito la propria indole d’improvvisatore e che, quando un presentatore tutto imbellettato gli chiese la scaletta, al Festival internazionale della fisarmonica di Massafra, Taranto, rispose come solo un vero parmigiano avrebbe fatto: «L’unica scaletta che conosco l’è cola dil galenni».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Bar Refaeli  è di nuovo incinta

gossip

Bar Refaeli è di nuovo incinta

gazzarock

musica

Premio Gazzarock, la sfida comincia: vota il tuo artista preferito

David, Bruni Tedeschi: molta gratitudine per questo film

DAVID

La pazza gioia, Bruni Tedeschi: molta gratitudine per questo film Video

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Le cose buone e belle di Parma

SONDAGGIO

Le cose buone e belle di Parma: da oggi si vota per O, P e Q. Fate le proposte per le ultime 6 lettere

Lealtrenotizie

Cade per un malore: 42enne muore il giorno dopo il matrimonio

Luzzara

Cade per un malore: 42enne muore il giorno dopo il matrimonio

Delicato intervento al cervello al Maggiore di Parma: Barbara Cocconi, barista, ha lavorato a Montecchio, Boretto, Brescello

Consiglio comunale

In arrivo riduzioni per Cosap e dehor

Spaccatura Pd, Torreggiani contro Dall'Olio - Segui la diretta della seduta

5commenti

32a giornata

Parma-Maceratese anticipata alle 18.30 (domenica 2 aprile)

carabinieri

Maxi-sequestro di armi da guerra nel Parmense: volevano rubare anche la salma di Enzo Ferrari

I nomi dei sette parmigiani della banda

6commenti

Londra

Gemellini borgotaresi salvano la vita alla mamma

1commento

Personaggi

Francesco Canali: "Il mio messaggio di speranza ai malati di Sla"

Il “maratoneta in carrozzina”, ha scritto un articolo per la Gazzetta, per la “sua” Gazzetta

5commenti

sos animali

Bocconi avvelenati: nuovo allarme in via Capelluti

politica

Elezioni 2017, un gruppo solo in corsa per il simbolo M5S

Solo gli "Amici di Beppe Grillo" hanno presentato richiesta entro i termini

1commento

piazzale dalla chiesa

Al bar con la droga pronta per lo spaccio: fermato il pusher richiedente asilo

12commenti

saranno famosi

Langhirano: Ettore, 7 anni e la sua super batteria Video

1commento

Crisi

Copador, si apre la strada del risanamento

2commenti

corte dei conti

Interviste a pagamento, assolto Villani. Condannati 6 ex consiglieri regionali

2commenti

DOMANI

Il pane: uno speciale di otto pagine

Incidente

Ubriaco travolge tre ciclisti

2commenti

Femminicidio

La madre di Alessia: «Oggi compirebbe 40 anni»

sondaggio

Le cose buone e belle di Parma? Boom di voti online

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Chi ha interesse a volere la realtà percepita

5commenti

VELLUTO ROSSO

Settimana di grandi classici. Con grandi sorprese Video

di Mara Pedrabissi

ITALIA/MONDO

traffico

Scontro pullman-tir sul raccordo tra l'A1 e l'A14: 40 feriti

terrorismo

Terzo ergastolo per Carlos, lo Sciacallo

SOCIETA'

studio

Cucina: i libri di ricette sono pieni di errori sulla temperatura di cottura

manchester

"Ingombri la strada", il ciclista s'infuria e reagisce Video

SPORT

argentina

Pesanti insulti al guardalinee(Video): 4 turni di squalifica a Messi

Il personaggio

Bassi: «Il Parma a Gubbio finalmente ha fatto il Parma»

MOTORI

innovazione

La Fiat 500? Adesso si può noleggiare su Amazon

Motori

Il lusso? Oggi veste il made in Italy di Alcantara