-2°

Quartieri-Frazioni

Clown nel mondo sotto il tendone dei mitici Orfei

Clown nel mondo sotto il tendone dei mitici Orfei
Ricevi gratis le news
0

di Margherita Portelli

San Leonardo - Un naso rosso di certo non basta. Ci vuole attitudine al sorriso, l’animo «a pois», l’indole giocherellona che la maggior parte degli adulti perde per strada. Ci vuole, poi, anche fortuna. E Amleto Cagna, quella, l’ha avuta. Clown giramondo nel circo degli Orfei per quasi quarant’anni, parmigiano autentico che quasi quasi preferisce definirsi «paiàs», questo 87enne che salutò i tendoni una trentina d’anni fa per poi concludere la sua carriera dietro il bancone di un bar, racconta i tempi andati con gli occhi che sembrano ancora illuminati dalle luci della ribalta. «Io sono stato un privilegiato, ho reso la mia passione un mestiere, e l’ho amato sempre»  ricorda.  Aveva cominciato facendo ridere gli amici, questo arzillo signore col destino nel nome: «A far lo sciocchino» dice lui. Andava a vedere l’avanspettacolo, e poi il giorno seguente lo raccontava per filo e per segno a quei compagni che non erano potuti andare con lui: era un intrattenitore: «Poi iniziai con i concorsi d’arte varia, finché una sera, ero ancora un ragazzino, andai al circo e fui per caso chiamato in pista a fare uno spettacolino: imitai Totò, Macario, Stanlio e Ollio». Da lì si unì al circo dei fratelli Rossetti: «Giravo qui nei dintorni di Parma, finché le distanze me lo consentivano – spiega sfogliando vecchie riviste e fotografie sbiadite -; allora mi muovevo con il Mosquito». Poi l’incontro con gli Orfei, e, da quel momento, prese il via la sua vera carriera da clown: «Girai tutta l’Italia, e l’estero, facevo la vita da nomade, ed era la vita più bella del mondo – continua -. A 52 anni smisi per stare al fianco di mia moglie, ma, se avessi saputo che a 87 anni sarei stato ancora così in forma, be’, avrei di certo ripreso». L’esibizione più emozionante se la ricorda ancora: «Quando a Roma, tra il pubblico, c’era Orson Welles – rievoca –, ma anche quando ci esibimmo per Corona, l’allora ministro dei Trasporti, il quale si fece coinvolgere in una divertente scenetta sulla macchina dei clown, un vero catorcio. Fu davvero divertente». Se ad Amleto Cagna chiedi che cos’è lo spettacolo, e come si fa a far ridere anche quando magari si ha voglia di piangere, lui te lo spiega alla perfezione. «Non scorderò mai quella volta che la trapezista francese cadde, la portarono in ospedale, da lì a poco sarebbe morta – racconta –. In scaletta dopo di lei c’era l’esibizione del marito. Lo spettacolo doveva andare avanti e lui, pur disperato, andò in scena lo stesso». Quando si dice «The show must go on». Ora che ha salutato il mondo colorato del circo, Amleto non ha però perso lo smalto da intrattenitore: ancora lo fa di tanto in tanto, di pitturarsi la faccia a fin di bene ed esibirsi, come per decenni ha fatto alle feste dell’Avis. È tornato a farlo nella sua terra, il clown, questo parmigiano nato nei borghi antichi del centro e ora residente nel quartiere San Leonardo. Di tutto il resto del mondo, però, pare sentire la mancanza.
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

La laurea di Valentina: ecco chi c'era alla festa

PGN

La laurea di Valentina: ecco chi c'era alla festa Foto

Fedez in piazza Garibaldi. Ma per non più di 9mila

capodanno

Fedez in piazza Garibaldi. Ma per non più di 9mila

9commenti

Sanremo: cantanti e titoli delle canzoni in gara

musica

Sanremo 2018: Elio e le Storie tese e Mario Biondi fra i 20 "big"

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Corsie «flessibili» per i bus: si può fare di più?

VIABILITA'

Corsie «flessibili» per i bus: si può fare di più?

di David Vezzali

Lealtrenotizie

«Giulia, sei stata il mio cielo stellato»

IL FIDANZATO

«Giulia, sei stata il mio cielo stellato»

Il dopo alluvione

Colorno, in via Roma sarà un Natale al freddo

Scomparso a 52 anni

Addio a Filippo Cavallina

WEEKEND

La domenica ha il sapore dei mercatini. Natalizi, ovviamente L'agenda

calcio

Il Parma s'accontenta

Centro storico

Giardini di San Paolo tra chiusure e rifiuti

Gara

La grande sfida degli anolini

MAGGIORE

Ematologia, nuovi laboratori per la ricerca sulle staminali

FIDENZA

Città in lacrime per Andrea Amadè

tg parma

Furti in due abitazioni a Colorno Video

STADIO TARDINI

I crociati non riescono a trovare il gol: Parma-Cesena 0-0 Foto

Baraye: "Abbiamo provato e fatto di tutto per vincere" (Video) - Scavone: "Dispiace non avere vinto ma in B è importante non perdere (Video) - Grossi: "Ha pesato l'assenza di un vero attaccante" Videocommento

4commenti

viabilità

Incidente in via Mantova sul cavalcavia: disagi al traffico Gallery

incidente

Frontale in via Montanara: due feriti

PARMA-cesena

D'Aversa: "Soddisfatto dell'interpretazione della gara. Peccato non aver fatto gol" Video

CORCAGNANO

Folla al funerale di Giulia: applausi e striscione all'uscita del feretro dalla chiesa

GAZZAFUN

Parma - Cesena 0 - 0: fate le vostre pagelle

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Odio e insulti sul web: la falsa democrazia

di Patrizia Ginepri

CHICHIBIO

«Trattoria I Du Matt», cucina parmigiana di qualità

di Chichibio

2commenti

ITALIA/MONDO

SPAGNA

Igor non collabora con gli inquirenti. Catturato perché forse era svenuto

FABBRICO

Omicidio nel Reggiano, un arresto: 20enne ucciso per un pettegolezzo

SPORT

Sport Invernali

Kostner regina, Cappellini-Lanotte da brividi

Calciomercato

Ancelotti soffia la panchina a Conte

SOCIETA'

fuori programma

Birre e suggestioni dal coro Maddalene di Revò al Mastiff Video

IL DISCO

Guerre stellari tra solennità e disco music

MOTORI

NOVITA'

Alpine A110 Premiere Edition, risorge un marchio storico

motori

Ford, che Fiesta: ST-Line o Vignale per pensare in grande