Quartieri-Frazioni

Torna in Oltretorrente la Festa delle Barricate Antifasciste

Torna in Oltretorrente la Festa delle Barricate Antifasciste
Ricevi gratis le news
7

La dodicesima edizione della Festa delle Barricate Antifasciste, organizzata dal Comitato antifascista Agosto 1922 con l’adesione dei comitati provinciali dell’Anppia (Associazione perseguitati politici italiani antifascisti) e dell’Anpi (Associazione nazionale partigiani d’Italia) si svolgerà domenica 18 settembre, a partire dalle 15, nel Piazzale dell’Annunziata (tra via Imbriani e via d’Azeglio, di fianco alla chiesa).
La festa è ormai un consueto appuntamento per ricordare la mobilitazione del popolo di Parma contro le migliaia di camicie nere giunte in città in quella che fu la più importante spedizione punitiva fascista prima della Marcia su Roma. Tra il 2 e il 5 agosto, sotto il comando dagli Arditi del Popolo di Guido Picelli e Antonio Cieri, gli abitanti dei borghi dell’Oltretorrente e del Naviglio tennero testa a quella violenta aggressione guidata dai ras più famosi dello squadrismo agrario padano, Italo Balbo e Roberto Farinacci, fino all’epica vittoria del 6 agosto, quando le camicie nere lasciarono la città senza aver superato le barricate.
Il tema del dibattito pubblico di quest’anno sarà la lotta della popolazione valsusina contro il progetto Tav, il Treno ad Alta Velocità: "No Tav, il caso di una valle in rivolta" è il titolo dell'iniziativa che vedrà l'incontro, alle 17.30, con Alberto Perino del movimento No Tav e con il Comitato di lotta popolare contro l'Alta Velocità di Bussoleno. All’interno del piazzale verranno allestiti numerosi banchetti di collettivi ed associazioni del movimento antagonista, con libri e materiale informativo: verranno esposte, come gli altri anni, anche alcune mostre fotografiche sull’antifascismo parmense. Verso le 16 partirà una visita guidata ai luoghi delle rivolte popolari dell’Oltretorrente dalla fine dell’Ottocento alle Barricate del 1922. In serata, dopo il dibattito, verso le ore 20, si esibirà il Coro dei Malfattori, esperienza nata più di un anno fa a Parma che proporrà canti sociali, di lavoro e di lotta. Alle 21.30 chiuderà la festa una “bicchierata antifascista”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • marco

    18 Settembre @ 14.55

    Perchè P.le dell'Annunziata e non P.le Rondani, dove c'è il MONUMENTO alle BARRICATE ? Questioni di SPAZIO COMMERCIALE ?

    Rispondi

  • Ugo Ciceti

    17 Settembre @ 09.27

    I commenti non fanno che confermare la necessità di ricordare le barricate

    Rispondi

  • Ugo Ciceti

    17 Settembre @ 00.14

    I commenti non fanno che confermare la necessità di ricordare le barricate

    Rispondi

  • andrea trieste

    16 Settembre @ 16.53

    da dire che la "violenza" fascista è stata solo la logica conseguenza della violenza e repressione comunista in atto in quegli anni in italia.

    Rispondi

  • Marika

    16 Settembre @ 11.25

    Giuly, credo che ignori totalmente il significato di "Barricate antifasciste". Faccia una ricerca su Internet, così prima di parlare potrà sapere qualcosa sull'argomento...

    Rispondi

Mostra altri commenti

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

David Garrett

David Garrett

TEATRO REGIO

Cancellato il concerto di David Garrett

Renata Tebaldi conservata per l'eternità al Polo Nord

SCIENZA

Renata Tebaldi conservata per l'eternità al Polo Nord

Lo scandalo delle molestie sessuali si allarga a Broadway

Tom Schumacher è il produttore della versione musical di "Frozen"

Stati Uniti

Lo scandalo delle molestie sessuali si allarga a Broadway

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Gene Gnocchi, Pirandello e la danza

VELLUTO ROSSO

La settimana a teatro, da Pirandello alla danza Video

di Mara Pedrabissi

Lealtrenotizie

Allerta meteo livello giallo

meteo

Parma, allerta a livello giallo

1commento

tg parma

Le ex Luigine continueranno a esistere. La gestione passa a Proges Video

lettera aperta

Elezioni, le cinque richieste di Pizzarotti ai candidati

5commenti

Castell'arquato

Aggredisce moglie e figlio con chiave inglese: trasportati in fin di vita al Maggiore

viale bottego

Fiamme in studio dentistico: evacuato tutto il palazzo. Due intossicati Foto

amarcord

Le «innominabili case» (chiuse) che popolavano Parma: la mappa Foto

Via Buffolara

«Prima mi ha investito e poi picchiato»

16commenti

squadra mobile

Preso il rapinatore (seriale?) con roncola della sala scommesse Il video del blitz

TRAFFICO

Tamponamento nel pomeriggio sulla tangenziale nord

furti

Svaligiate le sedi delle associazioni per i disabili. E allora, "Caro ladro ti scrivo..."

1commento

tg parma

Parmigiano 60enne prestanome per una banda di ladri dell'Est Video

Bonifica Parmense

Parte il progetto che metterà in sicurezza Bocca d'Enza

salute

Vincere il tumore: la testimonianza di tre parmigiani

Fidenza

Addio a Fabrizio «Fispo» Rivotti

CURIOSITA'

Il colore del cartello è sbagliato: Langhirano diventa... provincia (o regione) Foto

EDUCAZIONE

Femmine, maschi e gli stereotipi che ingabbiano

Differenze di genere, Torti: «Diamo la libertà di scegliere qualsiasi strada»

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

VADEMECUM

Elezioni del 4 marzo: come votare correttamente

3commenti

GAZZAFUN

Ex rimpianti e non: riconosci questi giocatori del Parma?

ITALIA/MONDO

Genova

Mamma salva il figlio di un mese e mezzo seguendo le istruzioni telefoniche del 118

SAN POLO D'ENZA

Operazione Copper Field: sgominata la banda del rame

SPORT

CHAMPIONS

Roma battuta di misura: 2-1 per lo Shakhtar

sport

La discesa d'Oro di una favolosa Sofia Goggia Foto

SOCIETA'

GAZZAREPORTER

Balli e divertimento al Newyork di Sissa Foto

UNESCO

Città Creative per la Gastronomia: il progetto entra nel vivo

MOTORI

ANTEPRIMA

Volvo, ecco la nuova V60 Fotogallery

motori

Ferrari: ecco la 488 Pista, sarà presentata a Ginevra