17°

Quartieri-Frazioni

Vicofertile: degrado e proteste

Vicofertile: degrado e proteste
0

 Andrea Del Bue

Là dove c'era l’erba, ora c'è una città. Vicofertile come la via Gluck: le gru non si contano più e mangiano i prati. Più che un borgo di campagna, un grande quartiere periferico della città.
Che della storia che porta quel nome oggi ha davvero poco. E impera il degrado. La piazza centrale del paese, piazza Terramare, è in stato di abbandono. Il pavimento perde i pezzi, i gradini sono impraticabili: grandi mattoni rossi ovunque. Lì da questo inverno, nessuno interviene. Dietro la piazza, un parco giochi. Da lontano, sembra grazioso; visto da dentro, è una pattumiera. 
Il tavolo di legno è stato bruciato da una comitiva di adolescenti: la convivenza tra mamme, carrozzine, bambini e questi ragazzi è difficile. C'è una parte dell’area verde, poi, che è una discarica: rifiuti ovunque, di ogni genere. E il bidone dei rifiuti è vuoto. Al confine col parco, un pozzo privato in stato di abbandono, recinzione (pericolosa) compresa. Il tutto corredato da un muro pericolante: transennato da tempo, mai sistemato. 
Questo il centro, il biglietto da visita di Vicofertile. Sulla provinciale che taglia a metà il paese, il pericolo del traffico, fatto anche di mezzi pesanti che non potrebbero passare di lì. Ma la tangenziale, all’ingresso del paese, è tanto comoda che tutti se ne infischiano e passano in barba al divieto. I navigatori satellitari non aiutano, non rilevando il divieto. Se l’area è off limits c'è un motivo: l’accesso e le uscite delle rotonde sono strette per i camion. Manovre millimetriche non bastano, così i cordoli di mezzeria vengono puntualmente divelti e i marciapiedi rovinati dai cerchioni dei tir. 
A lato della strada che collega il paese con la città, un grande tubo di cemento (1,40 metri di profondità, circa un metro di diametro), residuo di un cantiere, lasciato lì da circa sette anni; segnalato più volte in Consiglio di quartiere, non è mai stato rimosso. In alcuni cantieri, infine, non si vedono movimenti da mesi: ci sono le impalcature, le gru, i materiali, ma nessun lavoro. E’ così in una grande palazzina di via Zilioli: nessuno sale su quelle ponteggi da un anno. E nella via ci sono i lampioni, ma non sono mai stati messi in funzione.
Una somma di problemi, che fa montare la rabbia dei cittadini: «Sono talmente disgustato - spiega Giancarlo Gherri, trasferitosi in campagna da trent'anni - che spero di andarmene al più presto. Tanto vale tornare in città». Talvolta, però, sale anche la rassegnazione; come quella che si respira nella tabaccheria della piazza: «Sono anni che esistono questi problemi, eppure non mettono a posto nulla: le tasse, però, le paghiamo. Ormai abbiamo anche perso la voglia di protestare». 
Hanno deciso di fare da soli alla gelateria Splash: «Siamo completamente dimenticati, si ricordano di noi solo quando dobbiamo pagare - spiega la titolare, Giuseppina Pizzetti -. La siepe qui davanti (in piazza, ndr) ormai la taglio sempre io, altrimenti è l’incuria totale. Molto, però, lo fa anche la maleducazione della gente». 
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

I Soul System, vincitori di X-Factor, a Radio Parma e stasera al Campus Industry

INTERVISTA

Cantano i Soul System, da X-Factor a... Radio Parma Video

Fotografia Europea, 400 mostre "off": anche Parma fra gli eventi

Reggio

Fotografia Europea, 400 mostre "off": anche Parma fra gli eventi Foto

Melania e Juliana: le first lady (bellissime) rubano la scena

trump-macri

Melania e Juliana: le first lady (bellissime) rubano la scena ai presidenti Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

"Le scalette", il gusto dolce della carne e del pesce

CHICHIBIO

"Le scalette", il gusto dolce della carne e del pesce

di Chichibio

4commenti

Lealtrenotizie

Scompare un 55enne: la zona di Diolo setacciata da cinofili ed elicottero

soragna

Scompare un 55enne: la zona di Diolo setacciata da cinofili ed elicottero Foto

Interrogazione

Jella latitante (e sorridente su Fb): il caso in Parlamento

Fidenza

Anestesista muore a 37 anni

agenda

Street food, primavera in tavola e... tattoo: l'agenda del sabato

Allarme

Un'altra truffa del gas, occhio ai falsi lettori di contatori

Noceto

Noceto senza tangenziale, Fecci alza il tiro

Trasporto pubblico

Addio Tep: i prossimi 9 anni saranno targati Busitalia

Tep ha 30 giorni per un eventuale ricorso al tribunale amministrativo

5commenti

Viabilità

Troppi camion in paese, allarme a Vicofertile

Incidente

Bimbo investito da un'auto a Fontanellato

Scontro auto-scooter a Sanguinaro: un ferito

PENSIONI

Ape social, al via le domande

RUGBY

L'addio al campo di Pulli

Le grandi firme

Ubaldo Bertoli e la Parma del secondo dopoguerra

Inflazione

A Parma i prezzi corrono più della media nazionale: +2,5% ad aprile, pesano i carburanti

Aumentano alimentari, ristorazione e servizi per la casa, calano i prezzi dei settori Comunicazioni e Istruzione

Bullismo

La vittima di una bulla: «Non voglio più andare a scuola»

9commenti

TRAFFICO METEO NEWS

Buongiorno Parma!

Traffico-Meteo-News: tutte le informazioni utili prima di uscire di casa

IL FATTO DEL GIORNO

L'omicidio di Alessia Della Pia: Jella è libero in Tunisia, interrogazione in Parlamento

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Vale di più un morto o 100 morti?

EDITORIALE

Alitalia, perché sono tutti colpevoli

di Aldo Tagliaferro

2commenti

ITALIA/MONDO

Piacenza

A processo capo scout: avrebbe toccato il seno a una 16enne

FERRARA

I carabinieri cercano il killer Igor e trovano gli spacciatori

SOCIETA'

Fisco

"Amazon ha evaso 130 milioni"

USA

A Los Angeles un luogo per gli amanti del gelato Video

SPORT

TENNIS

La Sharapova continua a vincere

Formula 1

Gp di Russia, prove libere: le Ferrari davanti a tutti

MOTORI

IL TEST

Al volante di Infiniti QX30. Ecco come va Foto

GOLF E UP!

Volkswagen, niente Iva sulle elettriche