Quartieri-Frazioni

Lavori nella zona Orzi Baganza. Cittadini in rivolta

Lavori nella zona Orzi Baganza. Cittadini in rivolta
Ricevi gratis le news
2

Giulia Coruzzi
Calo drastico dei parcheggi, svolte strette, marciapiedi ingombranti e di altezze troppo variabili, spreco di denaro pubblico: sono queste le critiche ricorrenti dei residenti della zona  Farnese-Orzi Baganza, ora trasformato in «Zona 30». E passeggiando per il quartiere qualcuno ironizza: «Zona 30... come se in queste strade fosse possibile fare più dei 10 chilometri orari!».
La riqualificazione in atto è ormai in via di conclusione e pare non piacere a molti. Non si tratta soltanto di ostilità al cambiamento, bensì di concreti disagi che stanno movimentando tutta la serie di piccole vie parallele che vanno da via Colla a via Telesio.  Tra le novità vi è anche l'istituzione dei sensi unici, dovuti al restringimento delle carreggiate conseguente alla realizzazione dei marciapiedi. E se prima in ogni via trovavano posteggio 20/25 auto, ora sono meno di 10 quelle che conquistano uno spazio.
«Il problema non è parcheggiare a 150 metri di distanza: il punto è che anche nelle vie limitrofe a quelle di residenza la situazione è la medesima. Per cui ci ritroviamo a girare per le strade senza trovare posto e si finisce per sostare sui marciapiedi – spiega una residente di via Vico -. E non ci fidiamo nemmeno a lasciare gli specchietti delle auto aperti perché ora le strade sono strette e quando passano i camion della raccolta dei rifiuti si rischia di vederli volare via».
Eppure la richiesta di riqualificazione arrivava proprio dal quartiere, a detta dell'assessore alla Viabilità Davide Mora: «E' un progetto che nasce dalle richieste dei residenti. Fu avviato nel 2009 e approvato dal Consiglio di quartiere nel maggio dello stesso anno. Io l'ho ereditato dall'assessore che mi aveva preceduto. Fu lo stesso Consiglio di quartiere ad apportare modifiche al progetto richiedendo marciapiedi in granito, riasfaltature generali, la realizzazione di uno sfioratore delle acque reflue da porre ex novo in via Campanella. Ora si lamentano di quello che hanno  chiesto loro stessi».
Tra le proposte del Consiglio di quartiere c'erano però anche la creazione di un ponte ciclabile sul torrente Baganza, tra la pista ciclabile Orzi Baganza e il quartiere Montanara, e l'estensione del limite di velocità dei 30 km/h anche a tutta strada Farnese con posizionamento di un dosso davanti alla scuola materna. Ma a queste richieste non sarebbe stata data risposta.
 Oggi le critiche dei residenti sono feroci, specie guardando all'investimento economico. «Con tutte le necessità di Parma hanno deciso di buttare soldi qui, dove stavamo benissimo e a nessuno stava a cuore la riqualificazione  -  si sfoga un anziano -. Il bello di questo quartiere era anche il poter camminare in libertà, senza preoccuparsi se ci fosse o meno un marciapiede. Ma soprattutto bastava farne uno per via, non due larghi un metro e mezzo! E' uno spreco di denaro inaccettabile».
 Ad essere «inaccettabile» era invece l'esistenza di un quartiere che non garantisse sicurezza ai pedoni, secondo Mora: «La mia priorità sono gli utenti deboli della strada: chi va a piedi o in bicicletta ha il diritto di sentirsi sicuro. E prima, in quelle strade, la sicurezza non era garantita. L'opera ha un costo di 560 mila euro  più  Iva e sarà a carico del Comune. Ci vuole un po' di tempo per abituarsi ai cambiamenti, ma poi tutti ne trarranno giovamento». 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • marco

    24 Ottobre @ 09.31

    Non riesco a comprendere con quale logica si siano svolti i lavori, in alcuni incroci non è possibile in alcun modo sterzare senza toccare con le gomme e cerchioni i marciapiedi o le auto parcheggiate. A livello tecnico non è stato rispettata alcun tipo di normativa che regolamenta i raggi di curvatura negli incroci, mi chiedo come sia stato possibile e perchè i tecnici comunali non hanno svolto controlli durante l'esecuzione.

    Rispondi

  • gianfranco ferrari

    12 Ottobre @ 20.04

    Parma ha dato l'esempio, in quasi tutti i comuni sono in atto opere di discutibile necessità, ed ancora più discutibili quando il bilancio è in rosso ! Strano ma vero, mezzo secolo fa i comuni non avendo soldi si guardavano bene a cone spenderli, ora pieni di debiti continuano a spendere imperterriti, tanto non pagheranno le giunte, ma i cittadini !

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

La laurea di Valentina: ecco chi c'era alla festa

PGN

La laurea di Valentina: ecco chi c'era alla festa Foto

Fedez in piazza Garibaldi. Ma per non più di 9mila

capodanno

Fedez in piazza Garibaldi. Ma per non più di 9mila

8commenti

Sanremo: cantanti e titoli delle canzoni in gara

musica

Sanremo 2018: Elio e le Storie tese e Mario Biondi fra i 20 "big"

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Corsie «flessibili» per i bus: si può fare di più?

VIABILITA'

Corsie «flessibili» per i bus: si può fare di più?

di David Vezzali

Lealtrenotizie

I crociati non riescono a trovare il gol: Parma-Cesena 0-0

STADIO TARDINI

I crociati non riescono a trovare il gol: Parma-Cesena 0-0 Foto

Baraye: "Abbiamo provato e fatto di tutto per vincere" (Video) - Scavone: "Dispiace non avere vinto ma in B è importante non perdere (Video) - Grossi: "Ha pesato l'assenza di un vero attaccante" Videocommento

1commento

incidente

Frontale in via Montanara: due feriti

CORCAGNANO

Folla al funerale di Giulia: applausi e striscione all'uscita del feretro dalla chiesa

GAZZAFUN

Parma - Cesena 0 - 0: fate le vostre pagelle

LENTIGIONE

Tentano di forzare posto di blocco: denunciati un giovane di Sissa Trecasali e un africano

Il giovane parmense guidava in stato d'ebbrezza e ha cercato di evitare i controlli della Municipale

VOLANTI

Picchia l'addetto del Coin e fa fuggire il complice con la refurtiva: arrestato 31enne

Si tratta di un senegalese richiedente asilo. Denunciati anche due giovani del Ghana: avevano 600 euro di vestiti non pagati negli zaini

2commenti

LUTTO

Busseto ha perso il dolce sorriso di mamma Chiara: aveva 41 anni

cosa fare oggi

Tra assaggi di Natale, Kataklò e "ristoranti" per animali: l'agenda del sabato

MODENA

Ius soli, scontri alla manifestazione: arrestato 28enne antagonista di Parma

Il giovane è stato condannato a 6 mesi (pena sospesa). Due manifestanti al pronto soccorso, 6 agenti lievemente feriti

1commento

BASSA

Donna investita da un'auto a San Secondo: è grave

PARMA

Cremazione di cani e gatti: inaugurato il servizio a Pilastrello

È nato il Ponte dell’Arcobaleno

SALA BAGANZA

"E nel mio bar metto i libri al posto delle slot"

2commenti

TRAVERSETOLO

«Senza gas in inverno. E le bollette pagate»

DOPO-ALLUVIONE

Colorno, l'accusa dei cittadini: «Non siamo stati avvertiti»

tg parma

Ponte chiuso fra Colorno e Casalmaggiore: protesta sulle due sponde del Po Video

Inchiesta

Disturbi dell'apprendimento, la situazione a Parma

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Odio e insulti sul web: la falsa democrazia

di Patrizia Ginepri

CHICHIBIO

«Trattoria I Du Matt», cucina parmigiana di qualità

di Chichibio

2commenti

ITALIA/MONDO

SPAGNA

Igor non collabora con gli inquirenti. Catturato perché forse era svenuto

FABBRICO

Omicidio nel Reggiano, un arresto: 20enne ucciso per un pettegolezzo

SPORT

Calciomercato

Ancelotti soffia la panchina a Conte

calcio

Fumogeni prima della partita con la Ternana: denunciati due tifosi del Parma

1commento

SOCIETA'

IL DISCO

Guerre stellari tra solennità e disco music

PROMO NATALE

Abbonarsi conviene: la Gazzetta digitale con lo sconto del 28%

MOTORI

NOVITA'

Alpine A110 Premiere Edition, risorge un marchio storico

motori

Ford, che Fiesta: ST-Line o Vignale per pensare in grande