10°

20°

Quartieri-Frazioni

Lavori nella zona Orzi Baganza. Cittadini in rivolta

Lavori nella zona Orzi Baganza. Cittadini in rivolta
Ricevi gratis le news
2

Giulia Coruzzi
Calo drastico dei parcheggi, svolte strette, marciapiedi ingombranti e di altezze troppo variabili, spreco di denaro pubblico: sono queste le critiche ricorrenti dei residenti della zona  Farnese-Orzi Baganza, ora trasformato in «Zona 30». E passeggiando per il quartiere qualcuno ironizza: «Zona 30... come se in queste strade fosse possibile fare più dei 10 chilometri orari!».
La riqualificazione in atto è ormai in via di conclusione e pare non piacere a molti. Non si tratta soltanto di ostilità al cambiamento, bensì di concreti disagi che stanno movimentando tutta la serie di piccole vie parallele che vanno da via Colla a via Telesio.  Tra le novità vi è anche l'istituzione dei sensi unici, dovuti al restringimento delle carreggiate conseguente alla realizzazione dei marciapiedi. E se prima in ogni via trovavano posteggio 20/25 auto, ora sono meno di 10 quelle che conquistano uno spazio.
«Il problema non è parcheggiare a 150 metri di distanza: il punto è che anche nelle vie limitrofe a quelle di residenza la situazione è la medesima. Per cui ci ritroviamo a girare per le strade senza trovare posto e si finisce per sostare sui marciapiedi – spiega una residente di via Vico -. E non ci fidiamo nemmeno a lasciare gli specchietti delle auto aperti perché ora le strade sono strette e quando passano i camion della raccolta dei rifiuti si rischia di vederli volare via».
Eppure la richiesta di riqualificazione arrivava proprio dal quartiere, a detta dell'assessore alla Viabilità Davide Mora: «E' un progetto che nasce dalle richieste dei residenti. Fu avviato nel 2009 e approvato dal Consiglio di quartiere nel maggio dello stesso anno. Io l'ho ereditato dall'assessore che mi aveva preceduto. Fu lo stesso Consiglio di quartiere ad apportare modifiche al progetto richiedendo marciapiedi in granito, riasfaltature generali, la realizzazione di uno sfioratore delle acque reflue da porre ex novo in via Campanella. Ora si lamentano di quello che hanno  chiesto loro stessi».
Tra le proposte del Consiglio di quartiere c'erano però anche la creazione di un ponte ciclabile sul torrente Baganza, tra la pista ciclabile Orzi Baganza e il quartiere Montanara, e l'estensione del limite di velocità dei 30 km/h anche a tutta strada Farnese con posizionamento di un dosso davanti alla scuola materna. Ma a queste richieste non sarebbe stata data risposta.
 Oggi le critiche dei residenti sono feroci, specie guardando all'investimento economico. «Con tutte le necessità di Parma hanno deciso di buttare soldi qui, dove stavamo benissimo e a nessuno stava a cuore la riqualificazione  -  si sfoga un anziano -. Il bello di questo quartiere era anche il poter camminare in libertà, senza preoccuparsi se ci fosse o meno un marciapiede. Ma soprattutto bastava farne uno per via, non due larghi un metro e mezzo! E' uno spreco di denaro inaccettabile».
 Ad essere «inaccettabile» era invece l'esistenza di un quartiere che non garantisse sicurezza ai pedoni, secondo Mora: «La mia priorità sono gli utenti deboli della strada: chi va a piedi o in bicicletta ha il diritto di sentirsi sicuro. E prima, in quelle strade, la sicurezza non era garantita. L'opera ha un costo di 560 mila euro  più  Iva e sarà a carico del Comune. Ci vuole un po' di tempo per abituarsi ai cambiamenti, ma poi tutti ne trarranno giovamento». 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • marco

    24 Ottobre @ 09.31

    Non riesco a comprendere con quale logica si siano svolti i lavori, in alcuni incroci non è possibile in alcun modo sterzare senza toccare con le gomme e cerchioni i marciapiedi o le auto parcheggiate. A livello tecnico non è stato rispettata alcun tipo di normativa che regolamenta i raggi di curvatura negli incroci, mi chiedo come sia stato possibile e perchè i tecnici comunali non hanno svolto controlli durante l'esecuzione.

    Rispondi

  • gianfranco ferrari

    12 Ottobre @ 20.04

    Parma ha dato l'esempio, in quasi tutti i comuni sono in atto opere di discutibile necessità, ed ancora più discutibili quando il bilancio è in rosso ! Strano ma vero, mezzo secolo fa i comuni non avendo soldi si guardavano bene a cone spenderli, ora pieni di debiti continuano a spendere imperterriti, tanto non pagheranno le giunte, ma i cittadini !

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Pallavolo

Volley Usa

Salvataggio alla Mila e Shiro: Autumn diventa una star Video

 Il rapper parmense Chrysma in radio con il nuovo singolo "La prima volta"

musica

Il rapper parmense Chrysma in radio con "La prima volta" Video

14-0 e calcetto finisce in rissa, squadra denunciata

torino

14-0 e il calcetto finisce in rissa, squadra denunciata

Notiziepiùlette

Ultime notizie

L'autunnale torta di riso e verze

LA PEPPA

La ricetta L'autunnale torta di riso e verze

Lealtrenotizie

Piove ma a Parma le Pm 10 restano alte: misure d'emergenza fino a giovedì

ambiente

Piove ma a Parma le Pm 10 restano alte: misure d'emergenza fino a giovedì

4commenti

tegola parma

Ceravolo, lesione dell'adduttore: sarà operato?

1commento

Appello

La mamma di Tommy: "Alessi deve rimanere dentro, devono pagare" Video

1commento

sorbolo

Pedone investito nella notte in via Mantova: muore un 60enne

La vittima è Asani Memedali, macedone, da anni residente in paese

Soccorso Alpino

L'addio a Davide Tronconi: camera ardente a Castelnovo Monti, funerale a Cerreto Alpi

La famiglia chiede di non donare fiori ma offerte per il Saer

anteprima gazzetta

Evasione e soldi all'estero: ancora Parma nel mirino Video

POLIZIA

"Spaccata" alla concessionaria 'Philosophy': rubate tre moto

Bottino di circa 40mila euro

1commento

parma

D’Aversa: "Foggia campo difficile. Cambierò qualcosa" Video

RUGBY

Rugbista colpito in faccia: sviene e va all'ospedale

Il terza linea Belli è rimasto svenuto per 15 minuti. Ora la società presenterà ricorso

CARABINIERI

Preso il pusher dei ragazzini delle medie: è già libero

16commenti

Via D'Azeglio

Offre droga ai carabinieri in borghese e ne colpisce uno durante la fuga

Arrestato uno studente marocchino 23enne nei guai dopo un controllo dei carabinieri

Parma

Evade dai domiciliari per lavorare nel negozio dei genitori: 50enne arrestato

L'uomo è stato arrestato dai carabinieri per evasione

Chiesa cittadina

Fra' Pineda e don Pezzani, i due nuovi parroci

PARMA

"Solo italiani referenziati" per l'appartamento in affitto: l'annuncio che fa discutere

Polemica sui social network: "E' razzista"

44commenti

REPORTAGE

I sentieri del nostro Appennino: 400 km di infinito

IL CASO

«La scuola di San Paolo esclusa dagli Studenteschi»

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Renzi contro tutti. Pd lacerato verso il voto

di Stefano Pileri

CHICHIBIO

«Trattoria Ferrari da Cecchino», la tradizione continua

di Chichibio

ITALIA/MONDO

lazio-roma

Vergogna nel mondo ultrà: insulti razzisti con Anna Frank Gallery

INCIDENTE

Tragedia nel Savonese: vuole sparare a un cinghiale ma uccide un fungaiolo

2commenti

SPORT

serie b

Le pagelle in dialetto

calcio

Modificato lo statuto di serie B: cambia l'elezione del presidente

SOCIETA'

social

Ecco come rubano una bici (in 40 secondi) Video

1commento

VAL D'ENZA

San Simone: tre giorni di fiera a Montecchio Il programma

MOTORI

CITYCAR

Toyota Aygo, la limited edition X-Cite

MINI SUV

Hyundai Kona, al lancio prezzi da 14.950 euro