18°

33°

Quartieri-Frazioni

La bottega di Gianni: una storia lunga mezzo secolo

La bottega di Gianni: una storia lunga mezzo secolo
Ricevi gratis le news
0

Chiara Pozzati

C’era un tempo in cui il vino costava 125 lire e il grana 900. In cui Gianni Alberti giocava nel retrobottega mentre il papà si arrabattava dietro il banco. In cui la fede juventina ha vacillato fino a una sua completa e irreversibile «conversione» ai gialloblù. Oggi Gianni festeggia mezzo secolo di storia. Tra buon cuore, latte, micchette e quella passione per il calcio che ha fatto della sua bottega il rifugio dei calciatori. Cinquant’anni di quel negozio di alimentari in borgo Collegio Maria Luigia, fiore all’occhiello del Parma Centro. Certo, i prezzi sono in euro e al posto del papà ci sono lui e Maria, l’instancabile moglie, dietro il banco.
Ma  la bottega è intrisa dello stesso identico profumo di buono che solleticava il palato negli anni ‘60. E la parete con le glorie dei crociati attira l’attenzione dei clienti in coda fin dal mattino. Alberti non è solo uno dei bottegai di fiducia del popolo del centro ma anche il mito dei calciatori che hanno fatto grande il Parma. A cominciare da Fabio Cannavaro. Sessant’anni compiuti a giugno, baffi tagliati con precisione, due occhiali a cerchio che ricadono su occhi profondi. «Sono un parmigiano doc – Gianni fa una lunga pausa  – e sono orgoglioso di dirlo». L’uomo sparisce per un istante nel retro del negozio e ritorna poco dopo con un faldone sotto braccio. «Ho conservato tutti i documenti  relativi all’inizio dell’attività – spiega fiero – fin da quando mio padre ha fatto il suo ingresso qui dentro». «Ho sempre avuto tre passioni – racconta –: famiglia, bottega e pallone». E ridacchia: «Studiare mi annoiava decisamente». Entrato nel mondo del lavoro come rappresentante è «finito» dietro al banco «per amore o per forza – ripete – mio padre è scomparso molto giovane, stroncato a causa di una grave malattia. A quel punto ho dovuto scegliere». «E’ stato tutt’altro che semplice – la voce s’incrina – soffrivo da morire per la sua scomparsa e mi sono trovato con quest’eredità parecchio impegnativa. Poi c’era il mutuo della casa da saldare e la piccola Sabrina da accudire». Ma Gianni non si è mai perso d’animo: «Sono stato fortunato – e lo sguardo corre alla moglie indaffarata a sminuzzare carne – la famiglia non mi ha abbandonato e dopo mezzo secolo vengo ancora in negozio emozionato. Smanio per allestire la vetrina e parlare coi clienti. Ogni mattina mi sveglio col sorriso sulle labbra».
E accarezza gli scaffali con lo sguardo. Tra biscotti, sughi e surgelati c’è un’intera parete tappezzata di poster e immagini di calciatori. Tutte rigorosamente autografate. Poi ci sono le magliette che penzolano dal soffitto e il viso di Fabio Cannavaro che sorride all’obiettivo insieme ai figli e la moglie. «La verità è che Fabio è sempre stato un secondo figlio per me e mi ha regalato momenti magici».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Telefono hackerato: on line la Vonn e Woods nudi

Il caso

Telefono hackerato: on line la Vonn e Woods nudi

Paura per Minghi: ricoverato per un'intossicazione. Tour sospeso

Lecce

Paura per Minghi: ricoverato per un'intossicazione. Tour sospeso

Hydro jet

estate

Fa il "figo" con l'hydrojet, ma finisce male

1commento

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Osteria dl’Andrea

CHICHIBIO

«Osteria dl’Andrea», cucina casalinga della tradizione

di Chichibio

Lealtrenotizie

Ladri ancora in azione all'ospedale

ospedale

Ladri ancora in azione: rubati dei computer al Rasori Video

Il furto è stato compiuto nella notte al Day hospital pneumologico

1commento

polizia

Blitz nella notte nelle zone calde a Parma: 82 grammi di droga sequestrati, 5 espulsioni

7commenti

COLORNO

"E' morto assiderato", il piranha del canale Galasso diventa un caso giudiziario

14commenti

Anteprima Gazzetta

Emergenza terrorismo a Parma: il punto con l'assessore Casa

calcio

Antiterrorismo e viabilità, cambia la zona-Tardini (venerdì il "debutto") - La mappa

Posizionate le fioriere anti intrusione in centro - Video

mercato

Matri, è il giorno della firma? Ma il Parma non molla per Ceravolo Video

opening day

Sport, italianità e lealtà: venerdì taglio del nastro della B al Tardini

Prima del match Parma-Cremonese cerimonia con giuramento dei capitani e inno nazionale

1commento

serie B

Sondaggio: vi piace il tris di maglie del Parma?

6commenti

IL CASO

Il laghetto di Scurano potrebbe sparire

Vignali: "I boschi dell'Appennino stanno seccando" Video

Governo

Politiche sull’acqua: Berselli nominato alla guida del nuovo distretto padano

Accorpate le vecchie autorità di bacino, la sede del nuovo distretto resterà a Parma

LA STORIA

Traversetolese salva un uomo che sta annegando e lo rianima

2commenti

Fontevivo

Tre rottweiler liberi: paura in paese

1commento

via Spezia

Scoppia la gomma del bus: paura e...ritardo

4commenti

Fontevivo

Arrivano i nomadi: sgombero lampo

11commenti

tardini

Il Parma si presenta: sotto la Nord cori e festa per la squadra e le nuove maglie

Faggiano: "Matri, abbiamo il sì del giocatore ma il Sassuolo se lo vuole tenere"

stadio tardini

Una "passione" lunga 40 anni: i Boys e i ricordi in mostra Gallery

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

I terroristi di ieri e quelli di oggi

di Michele Brambilla

EDITORIALE

La nuova mafia che occupa Parma

di Francesco Bandini

13commenti

ITALIA/MONDO

SVIZZERA

Maxi frana al confine con Valchiavenna, 100 evacuati

TRAGEDIA

Avvistati tre alpinisti morti sul Monte Bianco

SPORT

basket nba

Clamoroso scambio: Irving a Boston, Isaiah Thomas a Cleveland

Ciclismo

Vuelta, ancora un italiano: Trentin

SOCIETA'

Usa

Lo squalo attacca, panico in spiaggia

hi-tech

Twitter: l'hashtag ha 10 anni, se ne usano 125 mln al giorno

MOTORI

AUTO

Ferrari: ecco la nuova Gran Turismo V8, un omaggio a Portofino

VACANZE

Attenzione a come caricate i bagagli: si rischiano punti patente