10°

22°

Quartieri-Frazioni

"La Baia del re", biblioteca aperta grazie ai genitori

"La Baia del re", biblioteca aperta grazie ai genitori
1

 Margherita Portelli

MONTANARA
Sfogliando s’impara. Lo sanno bene i genitori e le famiglie del quartiere Montanara che – pur di mantenere in vita la biblioteca «Baia del re», situata in un’ala della scuola primaria Martiri di Cefalonia, nell’istituto comprensivo Salvo D’Acquisto – si sono tirati su le maniche, dando vita a un progetto unico nel suo genere. «BiblioMondo», questo il nome che l’intraprendente congrega di mamme e papà ha scelto, ha consentito non solo di allontanare lo spauracchio della chiusura al pubblico di una biblioteca che ha ormai una storia decennale nel quartiere, ma addirittura di incrementarne orari d’apertura e iniziative. Sono loro a tenerla aperta, loro a catalogare, riordinare, gestire e, soprattutto, a inventarsi nuovi laboratori e proposte per fare della biblioteca un luogo non solo vivo, ma vitale. Una decina di famiglie, mamme e papà, che si danno il cambio tra gli scaffali, e grazie ai quali lo spazio coloratissimo e accogliente della «Baia del re» può aprire le porte ad adulti e ragazzi un paio d’ore tutti i pomeriggi della settimana. Niente di speciale o eroico, a sentir loro. «Semplicemente abbiamo trovato il modo di valorizzare uno spazio ricco di cultura (oltre 6000 i volumi contenuti, ndr), nonché potenziale teatro di relazioni tra i ragazzi, come tra le famiglie del quartiere» le parole di Vanja Passerini, una delle mamme coinvolte. 

La «Baia del re» nasce nel 2000, grazie ad una collaborazione tra scuola e circoscrizione, potendo beneficiare dell’assegnazione di un fondo ministeriale per l’ampliamento e il potenziamento delle biblioteche scolastiche. In questi anni la biblioteca è aperta ai cittadini del quartiere qualche ora a settimana, grazie al sostegno dell’Istituzione Biblioteche del Comune di Parma, che mette a disposizione personale specializzato. Con il tempo, però, venendo meno i fondi, manca il personale per tenerla aperta. Ed ecco che entrano in gioco i genitori: «L’anno scorso abbiamo iniziato a tentare di animare questo luogo, con iniziative speciali, laboratori, cose semplici, che però catturavano l’interesse di un numero sempre maggiore di famiglie – racconta Monica Pellinghelli, un’altra volontaria –. Sull’onda di quell’esperienza, da quest’anno abbiamo messo in piedi il gruppo “BiblioMondo”, per dare nuove speranze a un luogo che, altrimenti, con i tagli alla scuola, avrebbe rischiato di vedere compromesse le proprie prospettive». E così si sono messi d’impegno, ottenuto un piccolo finanziamento dall’Agenzia per la Famiglia del Comune, raccolto qualcosa in più con il banchetto dei giochi usati che ogni anno mettono in piedi durante la festa di quartiere, grazie anche all’associazione «Montanara Insieme», et voilà.  «Noi siamo tutti volontari – spiegano -: è impegnativo, certo, ma siamo in tanti, e con una turnazione sensata si riesce a gestire il tutto senza troppi sacrifici. Ci piace l’idea di dare un esempio di impegno civico ai nostri figli, e questa iniziativa ci permette di investire del tempo in un progetto utile alla comunità. La verità è che ci riteniamo fortunati: nessuno di noi è un bibliotecario, ma siamo tutti amanti dei libri e dei bambini». 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • claudia fulgoni

    03 Novembre @ 21.45

    Ho letto con grande piacere di questa splendida iniziativa dei genitori, alcuni dei quali ho conosciuto quando ero la responsabile della biblioteca stessa e non avevo dubbi che non l'avrebbero lasciata "morire".Hanno ragione a voler andare avanti con le loro forze anche se una città come la nostra dovrebbe investire di più nella cultura piuttosto che in iniziative mordi e fuggi che non ci lasciano nulla.Comunque bravi a tutti e spero che l'iniziativa possa proseguire perchè il quartiere merita sicuramente.di avere un luogo come questo e l'entusiasmo dei genitori ne è la riprova. In bocca al lupo a tutti Claudia Fugoni

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Blu Trieste

Gazzareporter

Blu Trieste: le foto di Ruggero Maggi

Giovedì nozze per Alessia, prima trans a sposarsi

gossip

Giovedì nozze per Alessia, prima trans a sposarsi Gallery

Brigitte, la prof che sposò l'allievo e ora sogna l’Eliseo con Emmanuel

macron

Brigitte, la prof che sposò l'allievo e ora sogna l’Eliseo Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Fare, vedere, mangiare: ecco l'App Pgn

GIOVANI

L'App Pgn è più ricca: scaricala e scopri le novità

Lealtrenotizie

Auto ribaltata a San Ruffino: 4 feriti

Parma

Auto ribaltata a San Ruffino: 4 feriti

Consiglio

Il bilancio del Comune, Dall'Olio: "Multe per 13 milioni". Duro scontro Bosi-Nuzzo

Nel 2016 avanzo di 54 milioni. Parcheggi sotterranei mai costruiti: il Comune pagherà 661mila euro anziché 192mila

3commenti

Anteprima Gazzetta

Bocconi killer: avvelenato un cane al Parco Ducale

droga

Spacciava cocaina a Colorno: arrestato

3commenti

CREMONA

Grande commozione all'addio a Alberto Quaini

INCHIESTA

Nessun soccorso per gli animali selvatici. I cittadini: "Telefonate a vuoto mentre muoiono"

L'assessore regionale Caselli spiega che nessuna associazione del Parmense ha risposto al bando 

4commenti

lettere al direttore

"Quei ragazzini che lanciano sassi a Traversetolo"

6commenti

Parma

Coppini, sì del Consiglio all'iter per l'ampliamento della sede di strada Vallazza

La minoranza si divide fra astenuti e favorevoli

Gazzareporter

Strada Beneceto: raccolta... poco "differenziata"

il caso

«Mio nipote sequestrato», scatta la denuncia della nonna

1commento

CRIMINALITA'

Scippo, anziana ferita in via Palestro

3commenti

La storia

San Secondo, a scuola in trattore

LEGA PRO

Via alla prevendita dei biglietti per il derby Parma-Reggiana

tg parma

1° Maggio: presentati gli appuntamenti di Cgil, Cisl e Uil. Manca il concertone.. Video

Università

I volti dei cadaveri diventavano maschere: libro e mostra sullo studioso Lorenzo Tenchini

In un volume la collezione ottocentesca dell’anatomico dell’Ateneo di Parma. E a ottobre al Palazzo del Governatore la mostra. “La Fabrica dei Corpi. Dall’anatomia alla robotica”

Parma

Finto dipendente dell'acquedotto truffò un'anziana: condannato a 8 mesi

L'uomo era riuscito a farsi aprire la porta di casa e a prendere gioielli in oro per un valore di circa 10mila euro. a una 80enne

4commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

La storia ci insegna. Purtroppo

1commento

REPORTAGE

La guerra delle cipolle nella sfida per l'Eliseo

di Luca Pelagatti

ITALIA/MONDO

BOLOGNA

Killer ricercato: rubato nella zona un kit di pronto soccorso

Politica

Addio a Giorgio Guazzaloca: strappò il Comune di Bologna alla sinistra nel 1999

SOCIETA'

medicina

Tre tazzine di caffè al giorno diminuiscono il rischio di cancro alla prostata

IL VINO

La Freisa compie cinquecento anni. Festa con Kyè di Vajra

SPORT

BASEBALL

Gilberto Gerali general manager della Nazionale

Moto

Tragedia nel motociclismo, morto Dario Cecconi

MOTORI

NOVITA'

Toyota Yaris: l'ora del restyling

OPEL

La Insignia tutta nuova è Grand Sport