-0°

16°

Quartieri-Frazioni

Gli abitanti di strada Ugozzolo: "Siamo presi di mira dai ladri"

Gli abitanti di strada Ugozzolo: "Siamo presi di mira dai ladri"
Ricevi gratis le news
0

di Margherita Portelli

Poche ore prima la notizia del furto di strada Benedetta, ventimila euro di bottino all’ora dell’aperitivo.
A qualche centinaio di metri di distanza, in strada Ugozzolo, spuntano come funghi racconti di altre malefatte andate in scena nei giorni scorsi. 
In questi casi,  però, i ladri rimasti con l’amaro in bocca e le tasche vuote, non sono riusciti a rubare quasi nulla, messi in fuga prima da un solerte cagnolino, nella casa di alcuni agricoltori, e poi dall’allarme di una villa adiacente. Tentano il doppio colpo, a mezz'ora di distanza, ma devono darsela a gambe in entrambi i casi. Una zona presa di mira dai ladri, evidentemente, quella di strada Benedetta e strada Ugozzolo: malviventi che agiscono senza una logica precisa, a volte di giorno e altre di notte, prima con apparente casualità e poi a ragion veduta. 
All’altezza del civico 49, la signora Rina Mazzoli, nei campi che circondano la sua casa, racconta: «In questa zona siamo bersagliati. Per noi è stata la seconda “visita” nel giro di pochi anni e dai nostri vicini di casa i ladri sono già andati tre o quattro volte. È stato circa una settimana fa: in piena notte, saranno state le tre e mezza, ci siamo allarmati perché il cane ha iniziato ad abbaiare. Siamo andati a controllare, ma inizialmente non ci siamo accorti di nulla». 
La brutta sorpresa,  poi, si rivela il mattino seguente: «Vedendo la finestra tutta rotta abbiamo capito che qualcuno si era introdotto in casa - racconta la signora -, abbiamo controllato, e l’unica cosa che mancava all’appello era il telefono portatile. Avevano preso il cordless senza neanche la sua base». I malfattori dovevano essersela data a gambe allarmati dalla diligente attitudine di guardiano dell’animale domestico, ma lo spavento - evidentemente - era passato presto, perché nel giro di mezz'ora, ad «abbaiare», è l’allarme dei vicini. 
Cinquanta metri più in là, ci si riprova. Ma, anche in questo caso, niente di fatto: i furfanti sono costretti nuovamente alla fuga, con il piatto che - ancora una volta - piange. «L’allarme  dei vicini noi non l’abbiamo neanche sentito - conclude Rina Mazzoli -. A dirmelo, il giorno dopo, è stata la stata la signora: avevano tentato di scassinarle il portone. È incredibile, ormai non si può più stare tranquilli. La cosa che più mi disturba non è tanto il danno, ma la paura che, dopo certi episodi, ti rimane addosso».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Belen (look sexy) e il battesimo delle polemiche

social

Belen (look sexy) e il battesimo delle polemiche

Ignazio Moser

Ignazio Moser

DADAUMPA

Moser, dal GF a Parma: «Qui sto bene, ho tanti amici»

“Pat Garrett & Billy the Kid”, il mito secondo Dylan

IL DISCO

“Pat Garrett & Billy the Kid”, il mito western secondo Dylan

Notiziepiùlette

Ultime notizie

«Timocenko», soprattutto pizza per tutti i gusti

CHICHIBIO

«Timocenko», soprattutto pizza per tutti i gusti

di Chichibio

1commento

Lealtrenotizie

incidente in curva

incidente

Schianto tra due auto nel pomeriggio a Fontevivo: due donne ferite

carabinieri

Video pedopornografico sul cellulare: arrestato lui, denunciato l'amico che l'ha inoltrato

1commento

Criminalità

Borseggi, la paura viaggia sull'autobus

4commenti

brescello

Ricicla su Internet motori diesel rubati, denunciato 50enne parmigiano

IL CASO

Omicidio di Michelle, l'ex fidanzato «totalmente capace di intendere e volere»

2commenti

WEEKEND

Bancarelle, musica e benedizioni degli animali: l'agenda della domenica

POLITICA

M5s, Ghirarduzzi replica a Pizzarotti: "Il suo è effetto cadrega"

BUROCRAZIA

Strade pronte, ma restano chiuse

2commenti

LA STORIA

Aurora, 18enne con disabilità: «Nessun sogno è precluso»

2commenti

TORRILE

Fine dell'incubo per i vicini del piromane

SALUTE

Un test del sangue per otto tipi di tumore

Ko a Cremona

Anno nuovo, Parma vecchio

3commenti

Animali

«Delon sbaglia: non si uccide il proprio cane»

2commenti

PARMA

Oltretorrente: cori gospel in strada per contrastare lo spaccio Video

Iniziativa di "Oltretutto Oltretorrente" con il coro gospel Zoe Peculiar

10commenti

LA PEPPA

La ricetta della domenica - Quiche di carciofi

SERIE B

Cremonese-Parma 1-0: crociati sconfitti a pochi minuti dalla fine sotto gli occhi di Lizhang Foto Video

Nel primo tempo squadre equilibrate, poi i crociati calano. La Cremonese aumenta il pressing e fa gol con Cavion

9commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Perché Mattarella ha ragione sul voto

di Michele Brambilla

L'ESPERTO

Imu: cosa succede se il figlio lavora all'estero

di Daniele Rubini*

ITALIA/MONDO

praga

Rogo in hotel, l'attore Alessandro Bertolucci: "Salvo ma ho visto morire due persone"

kabul

Attacco all'hotel Intercontinental

SPORT

tennis

Australian open, gli ottavi: Seppi eliminato. Stasera gioca Fognini

SCI

Schnarf, il podio che non t'aspetti

1commento

SOCIETA'

IL DIRETTORE RISPONDE

Opinioni a confronto sui lupi

BLOG

Il "Bugiardino dei libri" di Marilù Oliva - 3

MOTORI

LA NOVITA'

Nuova Dacia Duster: il low cost diventa un eroe borghese

la pagella

Nissan Qashqai DCI 130 CV: i nostri voti