22°

Quartieri-Frazioni

"Parmamia": il quartiere dentro un parco

"Parmamia": il quartiere dentro un parco
Ricevi gratis le news
1

Sta sorgendo ai limiti della città, ma non chiamatela periferia, almeno nell'accezione negativa che spesso si dà a questo termine. Perché nelle intenzioni di chi l'ha pensato, «Parmamia», il nuovo grande insediamento residenziale in via di realizzazione fra via Chiavari, strada Farnese e la tangenziale sud, sarà tutto fuorché un semplice e anonimo aggregato di abitazioni. Sarà invece «un quartiere immerso nel verde», come ha detto ieri alla presentazione ufficiale l'architetto Paolo Galuzzi, uno dei progettisti dello studio Foa di Milano che ha ideato l'intervento. «Il tema che si è sperimentato - ha spiegato - è quello di radicare dentro quest'area un sistema insediativo che conviva con una dimensione paesaggistica importante, un sistema che sia quindi organizzato intorno al verde, a un grande parco».
Perché di un vero e proprio parco si tratta: sui 45 ettari totali del comparto, il verde ne occupa 17 e il parco 13. Il sistema naturalistico, spiega Galuzzi, «dà la cornice paesistica, fatta di radure e di macchie che ne delimitano il disegno. L'impianto arboreo è quello dei nostri boschi antichi, della cultura rurale di questo territorio: sarà un parco che si metabolizzerà nel paesaggio». Specchi d'acqua, prati ondulati interrotti da boschetti e alberi isolati, sentieri a serpentina che si insinuano in ogni angolo del nuovo quartiere-parco, dove sono stati (o saranno) messi a dimora qualcosa come cinquemila nuovi alberi e ventimila arbusti.
L'impianto urbanistico è già praticamente ultimato, perché una delle caratteristiche peculiari di questo intervento è proprio il fatto che prima ancora degli edifici si sia voluto realizzare tutto ciò che vi sarà intorno: «Abbiamo voluto scommettere - ha detto Galuzzi - sul fatto che si possa anticipare la forma di un quartiere partendo dai suoi percorsi pedonali, dal suo verde, dalle sue strade, dal funzionamento complessivo del quartiere stesso. Una cosa che si vede fare spesso all'estero, ma ancora poco riscontrabile in Italia».
L'intervento è stato promosso da Azienda agricola Farnese, Impresa Fratelli Manara, Quartaroli costruzioni e Città Due: una cinquantina in tutto gli edifici che verranno realizzati, per un totale di circa trecento alloggi, articolati in palazzine da 6 o 12 appartamenti e in una serie di villette mono o bifamiliari. Edifici i cui standard qualitativi saranno in linea con il pregiato contesto ambientale circostante. «Gli alloggi saranno come minimo di classe energetica A - ha spiegato Luciano Manara, dell'omonima impresa di costruzioni - per cui c'è stata grande attenzione all'aspetto del contenimento dei costi futuri, particolare che oggi è giustamente molto considerato da chi deve acquistare un alloggio. Il medesimo livello qualitativo è garantito anche sul piano architettonico e impiantistico. Gli stessi capitolati recepiscono performance qualitative che vanno ben oltre ciò che è previsto dalla normativa attuale. Ciò può sembrare un paradosso in tempo di crisi, ma l'imprenditore avveduto sa che questo è un obbligo strategico per chi fa questo mestiere».
Di «attenzione quasi maniacale alla cura dei dettagli» ha parlato l'ingegner Paolo Bertolotti, che ha curato la messa in opera del progetto: dall'ampia rete di piste ciclabili illuminate e «realizzate con un tipo di pavimentazione destinata a durare nel tempo» all'illuminazione di incroci e passaggi pedonali «dove si è cercata la massima sicurezza e il minimo consumo energetico», dalle strade «fatte in modo tale da non incrociare mai un veicolo che viaggia in direzione opposta» ai cordoli «in granito stuccato di bianco», dai «parcheggi diffusi» ai giochi bimbi «uniformemente distribuiti e suddivisi per tipologia».
Una particolare cura è stata posta alla scelta delle essenze arboree da piantumare, puntando - ha spiegato il paesaggista Pierino Tomaso Antonelli - a realizzare «fasce boschive recuperando materiali che spero non siano destinati all'estinzione».
Guido Leoni, dell'Istituto nazionale di urbanistica, ha posto l'accento sull'aspetto della riqualificazione urbana che un insediamento come quello di «Parmamia» rappresenta, ricordando che «lo spazio pubblico scelto per questo intervento è lo spazio a verde, che forse è il più sentito da parte dei cittadini» e che l'obiettivo «non è solo quello di compiere un'operazione immobiliare, ma di dare conclusione a un processo urbanistico che offrirà spazi vivibili e fruibili nel contesto di una città di qualità».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Augusta

    16 Novembre @ 20.29

    Sarei curiosa di vedere delle piante del progetto. Qualcuno mi può aiutare in tal senso, sempre senza muovermi da cas, usando internet? Grazie!

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Weinstein: Lory del Santo, osceno denunciare dopo vent'anni

Hollywood

Lory del Santo: "Weinstein, osceno denunciarlo dopo vent'anni"

Paolo Schianchi a Tu si que vales

Tú sí que vales

Le mani e le 49 corde di Paolo Schianchi incantano su Canale 5 Video

La Coppa Cobram è arrivata anche a San Polo

COME FANTOZZI

La Coppa Cobram è arrivata anche a San Polo Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Lavoro all'estero e residenza in Italia? Ecco dove pagare le tasse

L'ESPERTO

Lavoro all'estero e residenza in Italia? Ecco dove pagare le tasse

Lealtrenotizie

Tentato furto alle cantine Ceci: un arresto

Carabinieri

Tentato furto alle cantine Ceci: un arresto

PARMA

Tagliati gli alberi sul Lungoparma, protestano i residenti

9commenti

LUTTO

Addio a Angelo Tedeschi, l'ingegnere gentiluomo

Il caso

L'avvocato Mezzadri: «Quella volta che sparai a un ladro»

Carabinieri

In manette la primula rossa dell'eroina

1commento

BORGOTARO

«Troppi ragazzi ubriachi, è emergenza»

Economia

Rinnovato il contratto tra Number1 logistics Group e Barilla

"Obiettivi aziendali ma anche condivisione di valori"

TRASPORTI

Bus, il Tar invia la sentenza in procura e alla Corte dei conti 

«Aspetti singolari e conflitto d'interessi»

CONCORSO

Il gatto più bello di Parma: oggi alle 16 si chiude il gruppo 9

IL CASO

Parchi, bagni «vietati» ai disabili

BORGOTARO

Venturi: «Punto nascita, chiusura inevitabile»

1commento

IL SONDAGGIO

Parma, "nebbia" in campionato. Nel mirino dei tifosi lo staff tecnico

E' da rivedere per il 66% dei tifosi che hanno risposto al nostro sondaggio

1commento

Giardino

Parco Ducale: giù il muro su viale Piacenza

Stanziati 1.281.000 euro

4commenti

E' al Maggiore

Montecchio: malore mentre fa ginnastica, grave 15enne Video

monchio

Cade da una balza rocciosa: grave un cercatore di funghi 88enne

Gazzareporter

Oltretorrente, lezione di yoga in strada

Tra viale Vittoria e via Gulli

1commento

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Austria, il populismo alla prova del governo

di Paolo Ferrandi

SCUOLA

Aimi: «Non usare i voti come punizioni»

ITALIA/MONDO

rapimento

Alfano: "Liberato in Nigeria don Maurizio Pallù"

OMICIDI

Morto il serial killer delle donne di Bolzano

SPORT

Moto

Marquez vuole tornare a vincere

serie b

Parma-Pescara: le pagelle dei crociati in dialetto

SOCIETA'

FOTOGRAFIA

Percezione e realtà negli scatti di Volumnia Fontana

Ateneo

Dall'Università di Parma arriva l'auto elettrica da competizione

MOTORI

ANTEPRIMA

Seat Arona: il nuovo Suv compatto in 5 mosse Fotogallery

LA NOVITA'

Kia Stonic, debutta il nuovo «urban crossover»