-2°

Quartieri-Frazioni

Spezie, dolciumi, champagne: da 64 anni dietro il bancone

Spezie, dolciumi, champagne: da 64 anni dietro il bancone
Ricevi gratis le news
0

Oltretorrente

Margherita Portelli
Sul podio delle botteghe in estinzione, stanno senza dubbio le drogherie. Anche a Parma ne rimangono ben poche: una delle più antiche è quella che il signor Andrea Viani, 78enne che si definisce «ancora troppo ragazzino per la pensione», aprì nel 1964 in via Adeodato Turchi, Oltretorrente duro e puro. Oggi l’attività la porta avanti insieme al figlio Mario, 42 anni, e al genero Nicola Busani, 49. Oltre alle spezie, i dolciumi, la grande quantità di vini e champagne, e a tutto quell’assortimento che pare voler coccolare la clientela, la merce più rara, qui, è l’umanità. Il contatto con il pubblico, il consiglio in più, la chiacchiera fra lo scontrino e l’arrivederci: a dircelo sono loro, e sono i clienti. Una signora coi capelli bianchi varca la soglia nel momento in cui si discute proprio di attenzione e cortesia, e ci tiene a intervenire: «Io vengo qui da quando ero bambina, mi ci mandava mia mamma, e da allora non ho più smesso. È un’altra cosa rispetto al supermercato, perché mi piace scambiare due parole, mentre compro qualcosa». E in effetti, da Viani, le massaie vengono a chiedere consigli sui prodotti con i quali pulire la casa, e chi è alla ricerca di qualcosa di speciale, magari da regalare o da regalarsi, sotto Natale, dal droghiere di via Turchi sa di andare sul sicuro. 
Andrea Viani, prima di mettersi in proprio, aveva lavorato 17 anni come dipendente alla drogheria Pelosi, in via Bixio: «Poi quando chiuse, decisi di aprire una mia attività – commenta -, ed ereditai parte della clientela della storica drogheria in cui avevo a lungo lavorato». Calcolatrice alla mano, quindi, il signor Viani è in Oltretorrente da 64 anni: «L’ho visto cambiare, il quartiere – spiega –. Oggi le persone hanno più soldi, ma per molti è venuto meno il legame con il negozio tradizionale, come può essere questo. Ma sono comunque tanti i clienti che vengono a comprare qui da oltre quarant’anni, e anche i giovani non mancano. Certo è che oggi la gente ha meno tempo, anche per questo, forse, si decide di optare per i grandi supermercati». Il figlio Mario, dice che sapeva fin da bambino che sarebbe diventato un droghiere: «Mio papà mi ha trasmesso la passione, ormai è da 28 anni che lavoro dietro questo bancone». Il genero Nicola, invece, è con loro da nove anni. 
Tra gli scaffali stipati, insomma, permane l’amore per un vecchio modo di commerciare che ormai rischia di sparire, ma che in tanti, ancora, non possono fare a meno di apprezzare. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Lo chef Cracco apre un nuovo ristorante a Milano e rivuole la stella Michelin

cucina

Lo chef Cracco apre un nuovo ristorante a Milano e rivuole la stella Michelin

Filippo Nardi

TELEVISIONE

Isola dei famosi: Filippo Nardi si spoglia davanti a Bianca Atzei Video

Olimpiadi, pattinatrice resta a seno nudo durante la gara

"incidente"

Olimpiadi, pattinatrice resta a seno nudo durante la gara

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Biotestamento

L'ESPERTO

Biotestamento: come si fa a depositare le disposizioni

di Arturo Dalla Tana, notaio

Lealtrenotizie

Notturni in Musica. I successi del jazz e del musical

CULTURA

Restauri di monumenti: 3,8 milioni per 10 interventi a Parma e nella Bassa

Ecco gli interventi nel Parmense: Parma, Colorno, Busseto, Soragna, Coltaro, Fontanelle e Zibello

noceto

Provano con due "copioni" a truffare una 76enne: lei li fa arrestare

1commento

tg parma

Piazzale della Pace, stanziati i fondi per il secondo stralcio di lavori. Come sarà Video

2commenti

elezioni

Salvini a Parma e Traversetolo: "La flat tax per rimettere soldi nelle tasche degli italiani"

1commento

Montanara

Spettatore diplomato in primo soccorso salva calciatore durante la partita

1commento

FIDENZA

Non arrivava alla sua festa di compleanno: era morto d'infarto

Parma

Carabiniere blocca un ladro: «In divisa o no, prima viene il dovere»

1commento

libri

Mago Gigo racconta Capitan Braghetta, "il supereroe che è dentro di noi" Video

parma calcio

La società: "D'Aversa resta: ha tutto per poter uscire dalla crisi. Compreso il sostegno dei giocatori"

Malmesi a Bar Sport: "Abbiamo fatto la nostra offerta per il Centro sportivo di Collecchio".

3commenti

TEATRO REGIO

Cancellato il concerto di David Garrett

Richieste di rimborso entro il 28 febbraio

60 anni di legge Merlin

Le ragazze salvate dalla tratta

elezioni

Scuole seggio, chiuse dal 3 al 6 marzo. Per universitari fuorisede trasporti con tariffe agevolate

Lutto

Addio a padre Simoncini, ultimo gesuita di Parma

incidente

Pedone investito a Ramiola

TERREMOTO

Una struttura polivalente per Accumoli con l'aiuto di Cariparma 

BEDONIA

Furto all'agriturismo La Tempestosa

1commento

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Tajani l'europeista incubo di Salvini

di Vittorio Testa

1commento

VADEMECUM

Elezioni del 4 marzo: come votare correttamente

ITALIA/MONDO

LIGURIA

Terremoto di magnitudo 2.2 a Genova: evacuate alcune scuole

San Polo d’Enza

Il “Grande fratello” incastra la banda dei salumi: denunciati in sei

1commento

SPORT

FORMULA 1

Il ritorno del "Biscione": ecco l'Alfa Romeo C37

Calciomercato

Pirlo lascia il calcio e annuncia il suo match di addio

SOCIETA'

musica

Dopo quasi 30 anni tornano i primi dischi in vinile della Sony

Altri sport

Il mondo della pallanuoto piange Roberto Gandolfi

MOTORI

NOVITA'

Mercedes Classe B Tech, quando la tecnologia è alla portata

IL CASO

Il pubblico ha scelto: si chiamerà Tarraco il terzo Suv di Seat