15°

Quartieri-Frazioni

Luigi Lanzi, il prof che aiuta i detenuti a riscattarsi

Luigi Lanzi, il prof che aiuta i detenuti a riscattarsi
0

Chiara Pozzati
Lui è «o’ professore» di via Burla, come lo chiamano i suoi allievi che vivono dietro le sbarre. Ma in carcere, tra i corridoi del 41bis, c’è finito per parlare di Cristo. Insegnante di religione del Bodoni e dell’istituto penitenziario di Parma, Luigi Lanzi racconta la sua esperienza di «prof dietro le sbarre». Nato a Traversetolo ma adottato dal quartiere Cittadella da oltre vent'anni, è considerato un vero e proprio luminare dai colleghi parmigiani.
Profondamente appassionato di umanità, cultura e con il pallino per l’arte, il signor Lanzi non ha mai avuto idea di cosa avessero combinato quegli studenti un po’ speciali che si ritrovava a lezione. «Fino all’anno scorso ho insegnato ai “ragazzi” del regime carcerario più duro – racconta con nonchalance –, dal 2011, invece, seguo una terza superiore composta da detenuti comuni». O’ professore parla liberamente ma sceglie con cautela le parole: «Non mi è mai interessata la fedina penale dei miei studenti – precisa – e comunque non potrei informarmi sui guai che hanno avuto con la giustizia. Esiste, infatti, un rigido codice da rispettare per chi s’immerge nella realtà del penitenziario. Quel che conta è la funzione rieducativa del carcere, di cui si parla troppo poco».
O’ Professore non ha la cattedra e prima di entrare a lezione impiega un buon quarto d’ora tra porte che si chiudono ermeticamente e lunghi corridoi silenziosi. Poi si trova davanti a «ragazzi» (spesso coetanei, a volte anche più vecchi di lui) di ogni età, razza e religione. «Io non faccio catechismo ma cultura – assicura Lanzi –, certo è che i miei studenti hanno una gran sete di riscatto, di recuperare quella dignità mandata in frantumi. E la figura di Cristo che si fa carico delle pene e delle colpe altrui affascina parecchi».
«Sono convinto che molti di questi aspiranti ragionieri siano finiti in cella a causa di una privazione subita – continua il prof –: magari di un’infanzia negata, di una stabilità familiare precaria, o della mancanza di cultura e lavoro. Non si tratta di una giustificazione ma di un dato di fatto». Ecco perché Lanzi si batte per «ricordare a tutti la dignità dei detenuti e il valore riabilitativo del sistema carcere». Ha un sogno: «Insegno anche al Bodoni e qualche ora al Rondani: mi piacerebbe molto “riunire” le classi almeno una volta». Una sorta di scambio culturale tra studenti e detenuti accomunati dalla passione per o’ professore: «Mi piacerebbe molto che i ragazzi visitassero il carcere per entrare in quel mondo aspro e certamente complesso, ma che non può e non deve rimanere ai bordi della società».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Il lago Santo visto dal drone

Fotografia

Il lago Santo visto dal drone Foto

Velluto rosso

VELLUTO ROSSO

Il rugby irrompe in scena. E arriva il "bello" Sergio Muniz

Serenate al balcone: i vicini protestano ma "Topolino" canta ancora

Napoli

Serenate al balcone: i vicini protestano ma "Topolino" canta ancora Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

«Vini da scoprire», guida sentimentale che porta da Ancarani

IL VINO

«Vini da scoprire», guida sentimentale che porta da Ancarani

di Andrea Grignaffini

Lealtrenotizie

Investe una donna in via Venezia e si dilegua: caccia all'auto

Parma

Investe una donna in via Venezia e si dilegua: caccia all'auto pirata

Il conducente si è fermato dopo l'incidente ma poi è ripartito: ora la polizia municipale lo cerca

1commento

TG PARMA

Corniglio: un tir resta bloccato fra le case Video

Anteprima Gazzetta

Auto di lusso rubate e rivendute all'estero: 88 richieste di rinvio a giudizio Video

Parma

"Spazio verde": quinto furto in tre anni Foto

Ricerca

Top 500: imprenditoria sana, buoni risultati per tutti i settori a Parma Video Foto

Il presidente dell'Upi Alberto Figna spiega i contenuti della ricerca

parmense

Commercialista dalla vita agiata ed evasore totale: incastrato dalla Finanza

5commenti

Inchiesta

Tecnici Bonatti uccisi in Libia: rischio di processo per 6 persone

Trasporto pubblico

Con Busitalia tornerà Mauro Piazza: "I timori per il personale? Solo terrorismo"

14commenti

Gazzareporter

Ponte delle Nazioni: aiuola nel degrado Foto

parma calcio

Parma, manca l'insostituibile Baraye: Scaglia in attacco? Video

Caritas

Parma, un «esercito» di poveri

3commenti

Langhirano

Bimbo di due anni cade dalla finestra

1commento

vigili

Sicurezza e giovani, Noè: "Nessun allarme" Video

Nel 2016 400 interventi del Nucleo antiviolenza per tutelare donne e minori

11commenti

langhirano

Camion ribaltato a Cascinapiano: Massese chiusa per due ore Foto

Scuola

Iscrizioni: scientifico e tecnici, il «sorpasso»

RICERCA

Batteri resistenti agli antibiotici: l'Efsa lancia l'allarme

L'Italia è fra i Paesi più a rischio

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Le deprimenti liti dei politici

9commenti

GAZZETTA

Enogastronomia: un inserto di 6 pagine

ITALIA/MONDO

NASA

Scoperto un sistema solare con 7 pianeti simili alla Terra Foto

BIELLA

Crolla la copertura di un pilastro, muore una bambina

SOCIETA'

modena

Travestito da water, era alla guida completamente ubriaco

3commenti

Fotografia

Scatti al bar per impersonare... la quotidianità

SPORT

RUGBY

Palazzani: "Sei Nazioni, un'emozione unica. Zebre: domenica c'è l'Ulster" Video

LEGA PRO

Parma-Samb 4-2:
il film del match Video

MOTORI

motori

Ecco Stelvio, il primo suv Alfa Romeo Video

SUPERCAR

Ferrari 812 Superfast,
la nuova berlinetta da 800 Cv