12°

23°

Quartieri-Frazioni

Fosso-discarica davanti al centro "Le Fiorite"

Fosso-discarica davanti al centro "Le Fiorite"
Ricevi gratis le news
0

 «Le Fiorite»: il cartello scritto con morbida grafia su sfondo pastello svetta sulla via Emilia. Il «fosso-immondezzaio», invece, spicca proprio di fronte all’ingresso dei negozi. 

«E’ una vergogna, questo è il biglietto da visita del nostro centro commerciale»: cresce l’umor nero dei negozianti del polo di San Prospero. Talmente esasperati da organizzare un’autotassazione («forzata ma necessaria», sbuffano) per reperire i fondi e tombare questa «discarica a cielo aperto». «Il Comune non fa nulla, nonostante le ripetute segnalazioni - precisano piccati -. E non si è espresso neppure su quest’ultima proposta». 
Due anni di battaglia, puzzo e lerciume e ancora nessuna decisione presa. Intanto, la montagna di rifiuti gettati nel fosso che costeggia via Pennisi cresce di giorno in giorno. Come l’amarezza dei commercianti, che hanno esaurito la pazienza. La distesa di ciarpame è variopinta e variegata: bottiglie vuote (plastica e vetro naturalmente) contornate da fazzoletti logori, sacchetti di plastica, resti di cibo, preservativi usati, stracci anneriti. Il tutto ammonticchiato qua e là. 
«E’ come se qualcuno venisse a svuotare il cassonetto di casa direttamente nel fosso», si sfogano i negozianti inviperiti. «Senza contare le siringhe usate che più volte abbiamo rinvenuto in mezzo all’erba, a pochi centimetri dal passaggio pedonale», spiega Margherita Oppici, parafarmacista de «Le Fiorite». «Non si tratta solo di una questione d’immagine - aggiunge la Oppici - ma anche di sicurezza». «C’è poi la questione degli sgraditi visitatori notturni - le fa eco Silvano Faroldi, proprietario del Mode bar -, attirati dal lerciume». E aggiunge: «Da queste parti non è raro veder scorrazzare ratti, per nulla intimoriti dal traffico della via Emilia, che si immergono nei rifiuti».
Tutte questioni che il popolo di San Prospero ha più volte sottoposto all’amministrazione, senza ottenere risposta. «Più che reperire noi i fondi per i lavori di chiusura del fosso non sappiamo che fare». C’è poi chi lamenta la «scarsa considerazione» di cui gode il plesso commerciale: «C’è ancora chi ignora l’esistenza di questo luogo - spiega un terzo negoziante che preferisce non rivelare il nome - le nostre attività non sono state minimamente pubblicizzate e ci sono ancora quattro negozi vuoti. Potremmo ospitare lo sportello bancario di cui San Prospero ha un disperato bisogno, una nuova sede per le Poste e, possibilmente, qualche bottega che vende alimentari. Invece nulla, nessuno pare interessato a sostenere il progetto». c.p.
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Gomorra 3 la serie debutta in anteprima in sala

serie tv

Gomorra 3: la serie debutta in anteprima in sala

La Gregoraci a Ranzano

gazza...gossip

La Gregoraci a Ranzano

2commenti

Salute: Lady Gaga rinvia la data milanese del 26 settembre (e il tour)

Spettacolo

Salute: Lady Gaga rinvia la data milanese del 26 settembre (e il tour)

Notiziepiùlette

Ultime notizie

"Artaj", osteria moderna all'insegna della tradizione

IL RISTORANTE

"Artaj", osteria moderna all'insegna della tradizione

di Chichibio

Lealtrenotizie

Dipendenti Iren minacciati con la pistola

Via Paradigna

Dipendenti Iren minacciati con la pistola

Criminalità

Via Traversetolo, porta di un bar sfondata con un tombino

Calcio

Per il Parma un altro ko

TRAFFICO METEO NEWS

Buongiorno Parma! x

Traffico-Meteo-News: tutte le informazioni utili prima di uscire di casa

2commenti

Il caso

Neviano, guerra ai «furbetti» dei rifiuti

Fidenza

Addio a Orlandelli, il «Mariner»

OPERAZIONE

Patrimoni nascosti all'estero, domani gli interrogatori

Scuola

Al Rasori inaugurate le aule dei ragazzi del Bocchialini

Lutto

Addio a Giordana Pagliari, un'istituzione del teatro dialettale

TARDINI

Terzo stop di fila, Parma ko anche con l'Empoli

Nocciolini si fa parare un rigore. La "rivoluzione" di D'Aversa non basta

3commenti

via carducci

Tre dipendenti della pizzeria Orfeo minacciati col coltello e rapinati Il video

39commenti

san leonardo

Nel casolare scoperte 5 persone (2 bimbi) e condizioni disumane

8commenti

anteprima gazzetta

Tante truffe, quando i tecnici veri suonano e si trovano una pistola finta

1commento

tg parma

Furgone come ariete: spaccata alla Moto Ducati di Pilastrello

2commenti

tamponamento

Incidente in Tangenziale Nord (via Venezia): in due al Ps Foto

nella notte

Incidente, schianto contro un traliccio in via Langhirano

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Migranti e tensioni, i fronti parmigiani

di Francesco Bandini

5commenti

EDITORIALE

Il telefonino in classe e il cervello a casa

di Patrizia Ginepri

9commenti

ITALIA/MONDO

MESSICO

Terremoto devastante di 7.1. Molti morti. Le prime immagini Video

ONU

Trump: "Se la Corea del Nord attacca la distruggiamo"

SPORT

calcio

Cori sulla sua virilità a Lukaku, tifosi dello United accusati di razzismo

MotoGp

Vale torna in pista a Misano. Il padre: "Ottimista per Aragon"

SOCIETA'

Inghilterra

In due aggrediscono autista: ma lui è esperto di arti marziali Video

USA

Toys R' Us getta la spugna: chiesta la bancarotta

MOTORI

IL DEBUTTO

Nuova Suzuki Swift, nel weekend il porte aperte

MULTISPAZIO

Dacia Dokker Pick-Up: chi non lavora...