-2°

Quartieri-Frazioni

Piazzale Maestri: incuria, degrado e proteste

Piazzale Maestri: incuria, degrado e proteste
Ricevi gratis le news
0

Natalia Conti

Anziani, ragazzi del quartiere, bambini con le loro famiglie, abitanti della zona che fanno fare due passi ai loro cani.
Nonostante tutte queste persone frequentino quotidianamente piazzale Maestri, quest’ultimo è stato completamente dimenticato da chi se ne dovrebbe prendere cura.

Un giardino aperto agli amici a quattro zampe, uno spazio dove poter passeggiare e fare due chiacchiere con i vicini, un ritrovo per i giovani e un’occasione per i più piccoli per stare all’aria aperta. Tutto questo è ancora possibile ma a che condizioni? Quel giardino dove le foglie non vengono raccolte e i vandali si sfogano liberamente, vive ormai da più di un anno una situazione di degrado e incuria che gli abitanti della zona cominciano a vivere con insofferenza.

Il fogliame caduto dagli alberi e non raccolto, bagnato e sporco di fango, diventa spesso causa di scivolate e cadute pericolose per i bambini ma soprattutto per gli anziani. Quando poi queste si accumulano e arrivano ad intasare i tombini non permettendo all’acqua di defluire, la pavimentazione del piazzale, con le prime gelate invernali, si trasforma in una vera e propria pista di pattinaggio.

Se si aggiunge che non tutti i proprietari di cani sono così attenti alle regole e rispettosi nei confronti dell’ambiente e del prossimo, non è difficile, nel bel mezzo di montagne di foglie bagnate, imbattersi in un «ricordino» di qualche amico a quattro zampe. Facendo due passi tra un ramo e l’altro, attenti a non scivolare, ecco il segnale che qualcuno a piazzale Maestri ancora ci tiene: nel bel mezzo del piazzale, un buon samaritano armato di scopa, ha spazzato un po’ delle foglie e le ammucchiate tutte insieme.
Peccato  che le abbia lasciate lì. Oltre a questa condizione di incuria fin troppo evidente, l’operato dei vandali ha portato a divellere i bidoni dell’immondizia dal terreno. Carta, plastica e sacchetti, vanno poi a decorare le aree erbose, dove i tubi dell’irrigazione sono stati tagliati e manomessi. E l’area giochi per i bambini? Vandalizzata anche quella.

Gli scivoli sono imbrattati da scritte, disegni e spruzzi di bombolette, mentre i cavallini a dondolo hanno bulloni in vista e pezzi mancanti. Per chi pensa che tutto questo possa essere abbastanza per raccontare un evidente stato di abbandono di uno spazio sempre fortemente frequentato nonché zona di mercato, si dovrà ricredere. Ciliegina sulla torta, la centralina elettrica che si trova nel piazzale, recintata e una volta debitamente chiusa da un cancello con un lucchetto, è oggi pericolosamente «aperta al pubblico».

Il lucchetto è sparito, la serratura del cancello non funziona e il cartello che una volta segnalava il pericolo ora non c’è più. Qualcuno del quartiere mette ogni tanto un filo di metallo per tenere chiuso il cancello ma l’utilità è assai limitata e a detta di molti quella centralina, è diventata un dormitorio per senza tetto.
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

La laurea di Valentina: ecco chi c'era alla festa

PGN

La laurea di Valentina: ecco chi c'era alla festa Foto

Fedez in piazza Garibaldi. Ma per non più di 9mila

capodanno

Fedez in piazza Garibaldi. Ma per non più di 9mila

9commenti

Sanremo: cantanti e titoli delle canzoni in gara

musica

Sanremo 2018: Elio e le Storie tese e Mario Biondi fra i 20 "big"

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Corsie «flessibili» per i bus: si può fare di più?

VIABILITA'

Corsie «flessibili» per i bus: si può fare di più?

di David Vezzali

Lealtrenotizie

«Giulia, sei stata il mio cielo stellato»

IL FIDANZATO

«Giulia, sei stata il mio cielo stellato»

Il dopo alluvione

Colorno, in via Roma sarà un Natale al freddo

Scomparso a 52 anni

Addio a Filippo Cavallina

WEEKEND

La domenica ha il sapore dei mercatini. Natalizi, ovviamente L'agenda

calcio

Il Parma s'accontenta

Centro storico

Giardini di San Paolo tra chiusure e rifiuti

Gara

La grande sfida degli anolini

MAGGIORE

Ematologia, nuovi laboratori per la ricerca sulle staminali

FIDENZA

Città in lacrime per Andrea Amadè

tg parma

Furti in due abitazioni a Colorno Video

STADIO TARDINI

I crociati non riescono a trovare il gol: Parma-Cesena 0-0 Foto

Baraye: "Abbiamo provato e fatto di tutto per vincere" (Video) - Scavone: "Dispiace non avere vinto ma in B è importante non perdere (Video) - Grossi: "Ha pesato l'assenza di un vero attaccante" Videocommento

4commenti

viabilità

Incidente in via Mantova sul cavalcavia: disagi al traffico Gallery

incidente

Frontale in via Montanara: due feriti

PARMA-cesena

D'Aversa: "Soddisfatto dell'interpretazione della gara. Peccato non aver fatto gol" Video

CORCAGNANO

Folla al funerale di Giulia: applausi e striscione all'uscita del feretro dalla chiesa

GAZZAFUN

Parma - Cesena 0 - 0: fate le vostre pagelle

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Odio e insulti sul web: la falsa democrazia

di Patrizia Ginepri

CHICHIBIO

«Trattoria I Du Matt», cucina parmigiana di qualità

di Chichibio

2commenti

ITALIA/MONDO

SPAGNA

Igor non collabora con gli inquirenti. Catturato perché forse era svenuto

FABBRICO

Omicidio nel Reggiano, un arresto: 20enne ucciso per un pettegolezzo

SPORT

Sport Invernali

Kostner regina, Cappellini-Lanotte da brividi

Calciomercato

Ancelotti soffia la panchina a Conte

SOCIETA'

fuori programma

Birre e suggestioni dal coro Maddalene di Revò al Mastiff Video

IL DISCO

Guerre stellari tra solennità e disco music

MOTORI

NOVITA'

Alpine A110 Premiere Edition, risorge un marchio storico

motori

Ford, che Fiesta: ST-Line o Vignale per pensare in grande