13°

31°

Quartieri-Frazioni

Via Parigi: un marciapiede "extralarge" che fa discutere

Via Parigi: un marciapiede "extralarge" che fa discutere
0

Gian Luca Zurlini
Una riqualificazione che, più che essere utile, ancor prima che il cantiere si concluda si sta rivelando dannosa per residenti e commercianti della zona.
L'intervento «nel mirino» è quello che il Comune sta realizzando nell'area a fianco del capolinea del «4» compresa fra via Atene e via Madrid a lato di via Parigi.  Lavori appaltati all'inizio del 2011 e che sono stati avviati con estrema lentezza nel corso dell'estate e che solo da qualche settimana sono ripartiti a pieno regime.   Secondo quanto si apprende dal cartello esposto dal Comune il costo complessivo di questa «riqualificazione» è di ben 400 mila euro, mentre i lavori avrebbero dovuto concludersi nel giugno del 2011, più o meno il periodo in cui invece il cantiere è stato installato.
Parcheggi «azzerati»
Il problema più importante che questi lavori  hanno già portato è il quasi totale «azzeramento» del parcheggio in verticale che si trovava da più di vent'anni a fianco di via Parigi in questo tratto. Un parcheggio che era di almeno una quarantina di posti e che garantiva la possibilità di far sostare le proprie auto ai residenti dei condomini della zona e allo stesso tempo dava anche uno «sfogo» per il mini centro commerciale che comprende una pizzeria, una tabaccheria, un bar e un supermercato. Adesso questi posti sono stati ridotti drasticamente (non più di una decina) e questo sta già provocando forti difficoltà, anche perché nelle vicinanze non ci sono altri parcheggi disponibili e dunque, di fatto, a riqualificazione terminata,  «per noi ci sarà soltanto scomodità in più a fronte di vantaggi poco visibili», dicono i residenti, mentre i commercianti temono di avere «ricadute negative, perché di fatto non c'è più possibilità di parcheggiare l'auto vicino ai nostri esercizi commerciali».
Pista ciclabile o marciapiede?
L'«azzeramento» del parcheggio è stato provocato dalla creazione di un gigantesco marciapiede (o pista ciclabile?) che però è pressoché inutile, visto che su quel lato di via Parigi non ci sono abitazioni, ma è presente solo un'area verde che è stata totalmente rifatta, oltre che il campo da baseball dello Junior e la palestra per gli allenamenti «indoor». E problemi potranno esserci anche per i fruitori degli impianti sportivi, visto che proprio il parcheggio a lato di via Parigi era utilizzato per fare sostare le auto.   Peraltro, un intervento di riqualificazione parziale era già stato attuato un paio d'anni fa quando erano state rifatte tribune e spogliatoi del campo da baseball e per l'occasione erano stati piantumati alcuni alberi.
«Perché questi lavori?»
Visto il costo non certamente contenuto dell'intervento e i tempi «di magra» per le casse comunali quello che si chiedono residenti e commercianti della zona è «il motivo di questi lavori che nessuno aveva richiesto e che, oltre ad avere creato disagi durante il loro svolgimento,  daranno anche problemi per il futuro in un'area che non aveva necessità di una riqualificazione così massiccia. In più, da qualche anno al mercoledì pomeriggio si era consolidata la presenza del camioncino di un ambulante alimentare che ora, almeno all'apparenza, non sembra più poter disporre dello spazio per stazionare.  A conferma che, forse, questi fondi potevano essere davvero utilizzati meglio dal Comune.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

La domenica pomeriggio al Colle San Giuseppe

FESTE

Un pomeriggio al Colle... foto

Insinna social network

tv e polemiche

Insinna si vendica: «Il Tapiro censurato da Striscia»

1commento

Sembra ieri 1/1: 1984 - In piazza della Pace l'ippopotamo Pippo

SEMBRA IERI

Ruspe al lavoro nel laghetto del Ducale (1995)

Notiziepiùlette

Ultime notizie

«+50 no limits» Idee e proposte per i migliori anni

INIZIATIVE

«+50 no limits»: idee e proposte per i migliori anni

Lealtrenotizie

Secondo caso di tubercolosi al Rondani

PARMA

Secondo caso di tubercolosi al Rondani: studente ricoverato al Maggiore

Il ragazzo, minorenne, è in buone condizioni di salute

Parma

Una lettrice: "Stazione, un uomo nudo nel piazzale ma nessuno interviene"

8commenti

Parma

Auto fuori strada a Porporano: un ferito grave Foto

San Leonardo

Al matrimonio arrivano i carabinieri

7commenti

CASALTONE

Auto esce di strada e si ribalta: ferita una ragazza

Sorbolo

Cassaforte smurata, ladri a colpo sicuro

Furti

Vicofertile, gli abitanti vogliono i vigilantes

Criminalità

Salso, anziana rapinata: le rubano catenina e orologio d'oro

Lega Pro

Lucca? Parla Longobardi

Satira

Elezioni: i candidati nel mirino

3commenti

INCIDENTE

Scooter contro auto nel Piacentino: morto 29enne portato al Maggiore

L'EVENTO

Cantine aperte: il vino di Parma protagonista

Personaggio

Il pilota Leonardi: «Il rally mi ha salvato dal tumore»

COLLECCHIO

Furti e auto forzate nel parcheggio dell'EgoVillage: abitanti esasperati

PIETRA DI BISMANTOVA

Scivola sulla ferrata e resta appeso al cavo di sicurezza: ferito 25enne di Parma

MILANO

Assemblea di Parmalat su azione di responsabilità: Amber e Lactalis ai ferri corti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

La balla dei soldi pubblici ai giornali

di Michele Brambilla

5commenti

EDITORIALE

Miss Italia, Salso saprà ricominciare?

di Leonardo Sozzi

ITALIA/MONDO

ROMA

L'addio di Totti, il capitano in lacrime abbraccia i figli: "Starei qui altri 25 anni" Foto

MONZA

Ragazza violentata per anni e sequestrata per punizione: 24enne in manette

SOCIETA'

LA PEPPA

La ricetta - Verdure farcite per l’estate

Gazzareporter

"En passant", crepuscolo parmigiano

SPORT

FORMULA UNO

Doppietta Ferrari dopo 16 anni a Montecarlo. Gelo tra Vettel e Raikkonen

1commento

Montecarlo

La doppietta Ferrari è di quelle pesanti. Hamilton è il vero sconfitto (ma anche Raikkonen...)

MOTORI

motori

BMW Serie 8, a Villa d'Este il concept della futura generazione

il test

Nuovo Discovery, in missione per conto di Land Rover