11°

29°

Quartieri-Frazioni

Il novantenne in prima linea per il quartiere

Il novantenne in prima linea per il quartiere
1

Margherita Portelli

Poche decine di passi separano la sua casa della vecchia sede del Quartiere San Pancrazio. Ironizzando afferma di aver trascorso più tempo in quel posto che tra le quattro mura casalinghe. Scherza, ma fino a un certo punto. Luigi Ghillani, 90 anni di cui 38 passati nel consiglio della circoscrizione (di cui quasi 10 da presidente), ha un solo rimpianto: «Avrei voluto andare avanti. Se i quartieri avessero avuto un futuro, mi sarei di certo ricandidato». La sua passione per la città, l’impegno politico che praticamente da sempre l’ha portato a farsi portavoce dei problemi della gente, non lo abbandona tuttora: «Anche se non sono più il presidente del quartiere San Pancrazio, la gente continua a segnalarmi quello che non va, e io mi impegno, per quel che posso, a fare presente la cosa a chi di dovere».
I capelli bianchi ben pettinati e lo sguardo autorevole, ma nient’affatto austero, danno a questo signore l’apparenza di un «nonno» qualunque: in realtà Ghillani è un vero e proprio «pilastro» del quartiere. Nato a Sorbolo, si trasferì a San Pancrazio appena 15enne: da allora non se andò mai, fatta eccezione per il periodo di guerra trascorso in Jugoslavia, e per i mesi successivi, quando, tornato in patria a causa di una brutta pleurite, dovette trascorrere dei mesi ricoverato in diversi ospedali del Nord Italia. Invalido di guerra, una volta tornato in piedi, non poté più riprendere il suo lavoro alla Bormioli, e così venne impiegato in Comune, dove lavorò come commesso capo del settore Lavori pubblici: «Sono andato in pensione nel ’72, dopo 35 anni di lavoro, e contestualmente diedi avvio al mio impegno in politica» ricorda. Inizialmente militò nel Partito socialista: «Ho iniziato in circoscrizione nel l’anno 1973, e da allora non ho mai più smesso. Fatta eccezione per una legislatura, quella dell’ex sindaco Lavagetto, non ho mai abbandonato il mio ruolo in Quartiere. Quando venne eletto primo cittadino Elvio Ubaldi, mi chiesero di unirmi a questo movimento civico, nel quale mi riconoscevo, e divenni presidente del San Pancrazio».
Dopo tanto impegno, e altrettante soddisfazioni, oggi Ghillani è molto dispiaciuto della soppressione dei quartieri: «Parecchia gente aveva bisogno di questa realtà per portare avanti le proprie istanze, non tanto i giovani, quanto gli anziani e le persone più in difficoltà – spiega -. Noi eravamo un ponte d’ascolto, che oggi purtroppo non esiste più».
Rappresentante integerrimo di una politica al servizio del cittadino «e non a servizio di se stessa, come purtroppo sembra essere sempre di più la politica di oggi», Ghillani ricorda le tante conquiste, come la scuola di Vicofertile e il centro giovani del quartiere, ma non si dà pace per le tante cose di cui ancora c’è bisogno: la scuola e l’asilo a San Pancrazio, ad esempio, o il centro diurno. «Alla politica ci si appassiona quando ci entri dentro – sorride -. Io mi ci son buttato a capofitto, perché la gioia che ti dà il riuscire a fare qualcosa di buono per le persone che ti circondano, è davvero impagabile».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • marco

    24 Gennaio @ 16.37

    Ho notato che le BRAVE PERSONE, nella CARRIERA POLITICA, non vanno oltre il Presidente di Quartiere...

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Una parmigiana ai «Soliti ignoti», tra sorrisi e prosciutti

televisione

Una parmigiana ai «Soliti ignoti», tra enigmi e prosciutti!

Flavio  Insinna

Flavio Insinna

tv e polemiche

Insinna (e gli insulti): "Chiedo scusa a tutti, anche a chi mi ha tradito"

3commenti

Con la lingua e il chewing gum fa una tazzina di caffè Video

incredibile

Con la lingua e il chewing gum fa una tazzina di caffè 

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Nasi rossi

PARMA

"Nasi Rossi" sabato in piazza Garibaldi fra gag e solidarietà Video

di Andrea Violi

Lealtrenotizie

Chiesa gremita per l'addio a "Camelot"

VIA GRENOBLE

Chiesa gremita per l'addio a "Camelot"

indagini

Pasimafi, il giallo dei pc rubati

FESTE

La serata di Bob Sinclar alla Villa degli Angeli Foto

WEEKEND

Maschere in piazza, clown e... Cantine aperte: l'agenda

DOPO SEI ANNI

Miss Italia torna a Salso

Busseto

Il vescovo a don Gregorio: «Lasci Roncole»

Autostrada

Il casello di Parma sarà chiuso per 3 notti

POLITICA

E adesso nasce anche «Effetto Langhirano»

Lutto

Addio a Erminio Sassi, anima della Fontanellatese

Lega Pro

La Lucchese ai raggi X

Polemica

«Climatizzatori nei bagni Tep ma bus roventi»

SAN GIOVANNI

Il piccolo falco «Sandro» è caduto dal nido

Elezioni 2017

Parlamentare M5S derubato: agorà su sicurezza e immigrazione con Ghirarduzzi

A Vittorio Ferraresi sono stati rubati i documenti prima di partire per Parma

GAZZAREPORTER

Parcheggio 2.0 in via Bergamo. Continua la serie di "creativi"

1commento

PARMA

Due incidenti in un'ora: due donne in gravi condizioni Foto

Anziana investita in via Pellico. Scontro bici-scooter in via Abbeveratoia: ferita una 60enne

3commenti

polizia

Esselunga di via Traversetolo nel mirino, ladri in azione pomeriggio e sera

4commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

La balla dei soldi pubblici ai giornali

di Michele Brambilla

5commenti

CINEFILO

Cannes: le lacrime di Lynch e la bellezza di Marine e Diane Video

ITALIA/MONDO

palermo

Bimbo di un anno muore soffocato da un'oliva

FERRARA

L'agente ferito da Igor racconta e si commuove: "Mi sono finto morto"

WEEKEND

il disco 

Ha un'anima il Robot di Alan Parsons

CHICHIBIO

«Les Caves», qualità tra tradizione e innovazione

SPORT

Calciomercato

Milan, ultimatum a Donnarumma

GIRO D'ITALIA

Dumoulin in ritardo a Piancavallo: maglia rosa a Quintana

MOTORI

il test

Nuovo Discovery, in missione per conto di Land Rover

IL TEST

Tiguan, come prima più di prima