14°

Quartieri-Frazioni

"Ecco come faccio rivivere le vecchie bambole"

"Ecco come faccio rivivere le vecchie bambole"
2

Margherita Portelli
In casa ne ha dieci. Tante, però, sono quelle regalate, negli anni, ad amiche e conoscenti. La signora Giovanna Zoni, sessantaquattrenne nativa del centro ma residente a Vigheffio, quartiere Molinetto, è una ex sarta che, dalle clienti, è passata alle bambole.
Con lo stesso impegno le veste, le agghinda e le rende veri e propri pezzi unici.
Le va a scovare in giro per i mercatini della provincia e del nord Italia: le individua (il riferimento sono le bambole vecchie, «e non antiche» come specifica lei (quindi quelle databili fra gli anni Trenta e gli anni Cinquanta) e poi inizia la fase di messa a punto: «Spesso sono ridotte malissimo, vanno aggiustate, sia per quanto riguarda il meccanismo, sia per l’aspetto – racconta la signora Zoni mentre dispone accuratamente le sue bambole sul divano di casa -. Ad alcune ho dovuto costruire una parrucca, perché avevano i capelli completamente andati, ad altre ho rifatto le ciglia. Ho imparato a riconoscere i marchi, ormai, e un artigiano mi aiuta con il meccanismo interno».
Una volta che queste piccole inanimate modelle sono tornate come nuove, inizia la fase divertente: ago, filo e fantasia bastano per confezionare, ad ogni bambola, un abito unico e rifinito nei dettagli.
C’è la messicana, la russa, quella ispirata alla figura di Maria Luigia, la principessa Sissi, la principessa Margherita. Se discosti le gonne, noti che nulla è lasciato al caso. Ogni «pupa» ha biancheria, calze e scarpette, rigorosamente in pendant con l’abito, s’intende. «Uso solo seta e pizzi antichi. Tessuti preziosi» aggiunge la Zoni.
«Ho sempre amato il mio lavoro, che purtroppo ho dovuto fare con una certa discontinuità – racconta la sarta in pensione -. Ecco perché, cinque anni fa, ho iniziato a cucire i vestiti per le bambole. È una gran bella passione. E poi, devo ammetterlo, queste ''clienti'' sono di certo meno puntigliose rispetto a quelle a cui ero abituata. A onor del vero, però, ammetto di aver sempre avuto a che fare con signore esigenti ma mai noiose. E io ero contenta così, perché mi piacevano le sfide: amavo confezionare vestiti da sposa e importanti abiti da sera».
 Elegante come le sue dolci creazioni, la signora Giovanna Zoni ha insomma trovato un modo per portare avanti, anche se in piccolo, quella professione che tanto è riuscita ad appassionarla.
E l’impegno che ci mette – assicura – è esattamente lo stesso: «Dalle mie mani non è mai uscito un abito imperfetto – sorride -. E non intendo certo cominciare adesso».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • annarita

    28 Ottobre @ 10.40

    Mia figlia sta per avere una bimba che chiamerà Camilla come la bambola della sua infanzia.Rovistando tra le vecchie cose ho ritrovato la sua bambola e mi piacerebbe rimetterla a nuovo e ridargliela per l' arrivo della sua bimba. Qualcuno mi sa indicare dove portarla? Grazie

    Rispondi

  • Igor MPN

    22 Febbraio @ 00.37

    Come faccio a contattare la Signora Zoni?

    Rispondi

Video

1commento

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Musica alla Latteria dal Beccio

pgn

Musica alla Latteria dal Beccio Foto

Morto il fratello dell'inviato Valerio Staffelli

Striscia la notizia

Morto il fratello dell'inviato Valerio Staffelli

«Ok il prezzo è giusto», alla presentatrice cede il vestito in diretta tv

Australia

Cede il vestito in diretta: esce il seno

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Collezionismo e antiquariato di nuovo protagonisti a Parma

L'EVENTO

Mercanteinfiera protagonista
a Parma

Lealtrenotizie

Successo per la Verdi Marathon: 2.200 partecipanti, sole e... Verdi sul palco

Bassa

Successo per la Verdi Marathon: 2.200 partecipanti, sole e... Verdi sul palco Foto

Malattie

Tre ragazzi con la scabbia alle superiori

8commenti

agenda

Una domenica con i mille colori del Carnevale

Borgotaro

Discute con una coppia, torna armato di coltello: un ferito nel parapiglia

Marocchino bloccato dai carabinieri 

7commenti

SALSOMAGGIORE

Addio a Renzo Tosi, il re della focaccia di Natale

1commento

CALCIO

A Salò un Parma affamato Diretta dalle 16,30

Manca Baraye, squalificato: al suo posto dovrebbe giocare Scaglia

Borseggio

«Tenetevi i soldi, ma ridatemi la foto del nipotino»

1commento

CURIOSITA'

Cartello «anti-rudo» al Campus

SORBOLO

Se n'è andato Giuliano Rosati, poliedrico e infaticabile

IL CASO

Sorbolo, contro furti e degrado il controllo si fa correndo

Nasce il progetto «Arrestiamoli»: lo sperimentano il sindaco e due runner

Sos animali

Cinque cuccioli cercano casa

viabilità

Il calendario e la mappa degli autovelox della settimana

Parma

Carnevale, carri e maschere dal Battistero alla Cittadella Foto Video

Spettacoli

Agnese Scotti: «Il mio teatro è fisico»

lutto

Collecchio piange Massimiliano Ori, lo sportivo dall'animo gentile

Aveva 51 anni

1commento

EVENTO

I 70 anni della Famija Pramzana

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Auguri Giorgio Torelli, un parmigiano speciale

di Michele Brambilla

IL DIRETTORE RISPONDE

Le multe facili e quelle difficili

6commenti

ITALIA/MONDO

Esplosione

Catania, crolla palazzina: morta un'anziana, una bimba di 10 mesi in coma 

Sant’Ilario

Rubava il telefono ai giocatori di videopoker: denunciato 35enne

WEEKEND

FIERE

E' iniziato Mercanteinfiera: curiosità fra gli stand Foto

45 anni fa: il disco

Catch bull at four - Quando Cat Stevens cantava in latino

SPORT

Coppa del mondo

Sci: Peter Fill vince il SuperG. Argento per gli azzurri nel Team sprint

lega pro

La Reggiana vince e si fa sotto. Il Gubbio si allontana

MOTORI

ALFA ROMEO

Stelvio, il Suv del Biscione. Da 50.800 euro Video

NOVITA'

Bmw, la nuova Serie 5 ragiona da ammiraglia