14°

27°

Quartieri-Frazioni

"Il centro? Rischia di morire"

"Il centro? Rischia di morire"
4

«La salvaguardia del centro storico è fondamentale per la città». Questa la tesi dell'associazione «I Nostri Borghi», che teme «la desertificazione del centro».
«Pur nella massima attenzione per  la preservazione ambientale in merito all’inquinamento, bisogna avere grande cautela nelle decisioni di chiusura del centro storico alle auto o delle limitazioni che vadano in questo senso», continua la nota. 
«Non possiamo disconoscere, in questi anni, il progressivo impoverimento  e la  più ampia desertificazione del centro, che hanno portato a sempre più gravi  problemi di sicurezza per i cittadini. Non dobbiamo e non deve in particolare  chi amministra  in questo momento, dimenticare che la tutela delle attività artigianali e commerciali è tutela di prosperità e sicurezza per tutta la città». Secondo «I Nostri Borghi», «in un momento così delicato per l’economia nazionale e locale, ci pare opportuno verificare, in primis l’opportunità e poi l’effettivo ruolo di efficacia di norme anti inquinamento che molte volte sono risultate discutibili proprio in merito ai risultati ipotizzati, ma non ottenuti».
 «Sarebbe  comunque più che mai opportuno - presegue il documento - garantire l’ampliamento dei servizi e mezzi pubblici per il comodo raggiungimento delle attività che insistono sul cuore pulsante della città, per supplire a queste nuove restrizioni. Ci sembra però quanto meno strano che ci si preoccupi, pur se concettualmente sempre giusto ed opportuno, della limitazione del traffico nel centro e che si continui a far finta di nulla sulle problematiche  inquinanti del costruendo termovalorizzatore».
Infine, un appello: «Invitiamo le istituzioni e i cittadini tutti, a riflettere sul tema dell’ambiente nella speranza di una forte ed indispensabile difesa della salute del cittadino a 360 gradi e non a seconda delle proprie convenienzienze».
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • daniela

    11 Marzo @ 09.46

    Il centro muore lentamente, perchè ormai è terrtorio degli ubriaconi e spacciatori, le famigllie si allontanano perchè è invivibile. SVEGLIA!!!!! Gli unici commercianti che lavorano sono i bar e i pab. Altochè sicurezza. POVERA PARMA

    Rispondi

  • Giuseppe

    03 Marzo @ 16.19

    Viviamo in una città in cui il servizio di trasporto pubblico inizia alle 06.30 e cessa alle 20 circa ; forse sarebbe il caso che i dirigenti della TEP si mettano al lavoro per rimodulare l'offerta ed adattarla alle mutate esigenze. Comunque, ribadisco che si parla di una città così piccola che la si gira, tranquillamente, tutta a piedi. Se ci riesco io che ho quasi 60 anni.......................

    Rispondi

  • Angelo

    03 Marzo @ 15.51

    Se vogliamo evitare la desertificazione del contro storico di Parma bisogna renderlo vivibile creando le consizioni per cui le famiglie possano vivere e riposare di notte in modo che i loro consumi possano sostenere i negozi di vicinato e non riempirlo di locali quali bar e pub che lavorano sopratutto di notte impedendo ai residenti di godere del giusto riposo notturno. Altrimenti avremo un centro vivo di notte, frequentato da ubriaconi e drogati e le case vuote.Forse è questo che alcune associazioni di categoria e alcuni commercianti desiderano pur di avere il portafoglio pieno a scapito di tutto e di tutti.

    Rispondi

  • massimo

    03 Marzo @ 15.31

    Sono tutte iniziative volte a favorire i centri commerciali che sono in periferia...cambiano i dirigenti...le politiche sono le stesse....per diminuire le PM10 sarebbe sufficiente rendere obbligatorio l'uso di pannelli solari termici...magari sovvenzionandoli o con sgravi fiscali.

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Insinna insulta i concorrenti: "Avevamo 7 dementi, ha giocato una nana"

striscia la notizia

Insinna insulta i concorrenti di "Affari tuoi": infuria la polemica Video

Game of thrones 7

Game of Thrones

"La grande guerra è arrivata"

Prometteva la vittoria a Miss Mondo in cambio di sesso: smascherato da "Striscia la notizia"

MISS MONDO

Chiedeva sesso in cambio della vittoria: smascherato da "Striscia la notizia" Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Ricevi gratis le news più importanti in tempo reale con il BOT di Gazzetta

LA NOVITA' 

Ricevi gratis le news più importanti in tempo reale con il BOT di Gazzetta

Lealtrenotizie

Parma calcio sorteggio

LEGA PRO

Play-off: il Parma giocherà con la Lucchese

Sondaggio: i nostri lettori speravano nei toscani o nella Reggiana. In caso di passaggio del turno, i crociati incontrerebbero la vincente di Pordenone-Cosenza

9commenti

VIA COSTITUENTE

Colpiscono il gestore del supermercato con una catena: due donne arrestate per rapina

VERSO IL VOTO

Amministrative, i sondaggi nazionali sul «caso Parma». In testa Pizzarotti

2commenti

ENERGIA

Enel smetterà di cercare nuovi clienti via telefono

Novità dal 1° giugno

TRAVERSETOLO

I ragazzini fanno i vandali, il sindaco: "Pagheranno le famiglie"

tg parma

Tubercolosi: migliora il 17enne malato ma c'è un altro caso "sospetto" al Rondani Video

2commenti

POLITICA

Il senatore Pagliari: "Dal 5 giugno arriveranno nuovi 15 vigili del fuoco a Parma"

2commenti

PARMA

Spacciava eroina in via Spadolini: condannato a 4 anni

Aveva 5,5 chili di cannabis: patteggia 36enne

PARMA

Scontro auto-moto in via Colorno: un ferito

Criminalità

Successo per le «ronde elettroniche»

1commento

Salsomaggiore

Lo struggente addio a Monia Lusignani

Alimentare

Parmacotto rilancia il brand sui canali digitali

ESTATE

Torna "Musica in castello": 36 eventi in tutta la provincia

Chiesa

Azione Cattolica: il parmigiano Matteo Truffelli confermato presidente

Lutto

San Polo piange Eva Meldi, storica cuoca dell'asilo

Gazzareporter

Le foto di una lettrice: "Neviano de Rossi, una strada praticamente abbandonata..."

1commento

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

La balla dei soldi pubblici ai giornali

di Michele Brambilla

3commenti

EDITORIALE

Loro criminali paranoici. Noi troppo deboli e divisi

di Paolo Ferrandi

ITALIA/MONDO

Napoli

Padre e figlio uccisi a Giugliano: forse è una rapina

MODA

Laura Biagiotti è gravissima

SOCIETA'

MILANO

La danza dell'amore dei serpenti. In un parco pubblico

cinema

Festival di Cannes: curiosità dalla Croisette Foto

SPORT

playoff ritorno

Parma - Piacenza 2 - 0: gli highlights del match Video

CICLISMO

Giro: a Van Garderen il tappone dolomitico

MOTORI

novita'

Mazda CX-5, il Suv compatto che sfida i marchi premium

MOTORI

Nuova Volvo XC60, ancora più qualità e sicurezza