18°

32°

Quartieri-Frazioni

Via Lazio, famiglie e disabili "appiedati"

Via Lazio, famiglie e disabili "appiedati"
Ricevi gratis le news
5

Margherita Portelli
Ventotto famiglie, cinque disabili e tanti anziani, che, per prendere l’autobus – estate o inverno che sia – devono farsi una «passeggiata» di circa ottocento metri.

In via Lazio l’eco del grido d’aiuto lanciato oltre un anno fa dai residenti delle due palazzine in fondo alla strada chiusa, non sembra essersi affatto placato. La fermata dell’autobus più vicina, quella di fronte all’Itis da Vinci, è troppo distante per loro.
Enrico Pastore, disabile in carrozzina, e Domenica Lacerra, mamma di un bimbo disabile, si fanno portavoce delle lamentele di tanti residenti che, da un pezzo, chiedono che la tratta della linea 7 venga allungata di pochi metri per consentire anche a loro di prendere i mezzi pubblici in tutta sicurezza.

L'articolo completo è sulla Gazzetta di Parma in edicola 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • C

    29 Marzo @ 20.03

    Scusate io sono un'abitante di questi palazzi e vorrei precisare che queste sono case comunali gestite da Acer, quindi non sono state acquistate ma ben "assegnate" sono tutti appartamenti in affitto... come nel caso della mia famiglia l'appartamento è stato assegnato e non c'era altra scelta o questo o la strada! non potevamo metterci li a vedere i mezzi pubblici e i servizi in zona...

    Rispondi

  • nippo

    16 Marzo @ 07.21

    Senti Filo, capirei se avessero comprato le case a 2 km da Parma, ma sono a 800 metri dall\'ITIS, e credo che questa zona sia ancora piena città, o no? E chi abita vicino al centro Torri, secondo la tua teoria, non dovrebbe avere autobus, perchè lontano dal centro allora? Dipende sempre da quali interessi ci sono in gioco e da chi riesce \"a fare la voce più grossa\"? (o ha conoscenze?)

    Rispondi

  • aldo saltapalo

    15 Marzo @ 11.24

    Questo succede quando (come accade tipicamente in Italia), prima si costruiscono le case e poi, eventualmente, si pensa ai collegamenti viari e al trasporto pubblico. Mai pensato ad una legge che obblighi a fare il contrario?

    Rispondi

  • Sara

    15 Marzo @ 11.17

    Mi sorge spontanea una considerazione: ma quando avete scelto di andare ad abitare lì l'autobus già non ci arrivava, non è che ve l'hanno tolto dopo. Quando avete comprato casa non lo sapevate già in partenza che non c'era l'autobus (la posta, il supermercato, la farmacia, l'edicola...)?? Le gente vuole andare ad abitare fuori per pagare meno le case... poi vogliono i servizi come se abitassero in piazza Garibaldi. Coi prezzi che ci sono è chiaro che uno può dover scegliere di abitare in una zona più economica, ma poi non deve lamentarsi se non ha i servizi come se fosse in centro a Milano. Paghi meno, hai meno... funziona così...

    Rispondi

  • Maganuco

    15 Marzo @ 11.02

    Beh dai, a mia figlia ed a metà IPSIA la scorsa settimana la corsa sul 6 è stata prolungata. Invece di fermarsi a Baccanelli-Forma Futuro è proseguita indomita fino a Felino nonostante le lamentele di studenti ed anziani. E non è la prima volta che càpita. Rientro a casa alle 15.00 invece delle 1340.Se vogliono fare cambio con questa agevolazione TEP ben volentieri.

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Rinoceronte ancora in finale al Talent Show "Eccezionale veramente"

tg parma

Rino Ceronte ancora in finale al talent show "Eccezionale veramente" Video

"Dai un bacio a Chiara"  Fedez e Chiara Ferragni approdano a Capri

gossip

Fedez e Chiara Ferragni (e Rovazzi) a Capri: folla in delirio Video

La D’Urso in barca con Gerard Butler: è amore?

gossip

La D’Urso in barca con Gerard Butler: è amore?

Notiziepiùlette

Samuele Turco suicida in carcere
delitto san prospero

Samuele Turco suicida in carcere

Ultime notizie

Le parole del giovane parmigiano

SONDAGGIO

Da bagolón a bagolone: come cambia il dialetto dei giovani

di Mara Varoli

1commento

Lealtrenotizie

Per la perizia Turco non si voleva suicidare

La relazione

Per la perizia Turco non si voleva suicidare

Lutto

La morte di Igino Lemoigne, una vita nelle assicurazioni

Il caso Turco

«Il suicidio? Impossibile prevederlo»

L'intervista

Insinna: «Vi racconto la verità sui fuori-onda»

IL PERSONAGGIO

Torrechiara, Alberto Angela «gira» nel castello

BORGOTARO

La medicina del Santa Maria, untutti i dati del 2016

IL CASO

Colorno, «portoghesi» del bagno in piscina. Ora le denunce

Fidenza

Roslyn, campionessa di nuoto a 74 anni

delitto s.prospero

Omicidio all' "Angelica club": Samuele Turco suicida in carcere Video

1commento

seconda amichevole

Calaiò inarrestabile, 5 gol; tripletta Iacoponi: Parma-Settaurense 12-0

via Anselmi

Fiamme in una palazzina: grave una 60enne - Video: dentro l'appartamento distrutto

gazzareporter

Parma, 2017: dormire sotto il ponte

4commenti

via capelluti

Teneva la pianta di marijuana sul balcone. Ma sono passati i vigili....

1commento

droga

Arrestata l'insospettabile studentessa-pusher

22commenti

economia

Pomodoro, oltre 1000 assunti per la campagna Mutti

Nei 3 stabilimenti di Parma, Collecchio e Salerno, oltre ai fissi

incidente

Cade dalla bici in via Repubblica: grave 74enne

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL CASO

Samuele Turco, la tragedia e la pietà Video-editoriale

di Michele Brambilla

1commento

EDITORIALE

Pusher e prostituzione: qualcuno intervenga

di Francesco Bandini

22commenti

ITALIA/MONDO

operazione

Milano, stazione Centrale invasa dai migranti: nuovo blitz della polizia

Francia

Incendi in Costa Azzurra, evacuate 10.000 persone Foto

SPORT

mondiali nuoto

Pazzesca Pellegrini, impresa in rimonta: è oro. "Vorrei fare la velocista" Foto

nuoto

Italia show ai mondiali: Detti oro e Paltrinieri bronzo negli 800 sl

SOCIETA'

TECNOLOGIA

Bosch e Daimler, il parcheggio è autonomo Gallery

gazzareporter

Quando l'imbianchino non c'è... il gatto balla Video

MOTORI

il video

Tutto in 44 secondi: un’intervista a 300 km/h sulla nuova Jaguar XJR575 Video

anniversario

Pajero One/Hundred, Mitsubishi festeggia il secolo di vita