-2°

Quartieri-Frazioni

Via Lazio, famiglie e disabili "appiedati"

Via Lazio, famiglie e disabili "appiedati"
Ricevi gratis le news
5

Margherita Portelli
Ventotto famiglie, cinque disabili e tanti anziani, che, per prendere l’autobus – estate o inverno che sia – devono farsi una «passeggiata» di circa ottocento metri.

In via Lazio l’eco del grido d’aiuto lanciato oltre un anno fa dai residenti delle due palazzine in fondo alla strada chiusa, non sembra essersi affatto placato. La fermata dell’autobus più vicina, quella di fronte all’Itis da Vinci, è troppo distante per loro.
Enrico Pastore, disabile in carrozzina, e Domenica Lacerra, mamma di un bimbo disabile, si fanno portavoce delle lamentele di tanti residenti che, da un pezzo, chiedono che la tratta della linea 7 venga allungata di pochi metri per consentire anche a loro di prendere i mezzi pubblici in tutta sicurezza.

L'articolo completo è sulla Gazzetta di Parma in edicola 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • C

    29 Marzo @ 20.03

    Scusate io sono un'abitante di questi palazzi e vorrei precisare che queste sono case comunali gestite da Acer, quindi non sono state acquistate ma ben "assegnate" sono tutti appartamenti in affitto... come nel caso della mia famiglia l'appartamento è stato assegnato e non c'era altra scelta o questo o la strada! non potevamo metterci li a vedere i mezzi pubblici e i servizi in zona...

    Rispondi

  • nippo

    16 Marzo @ 07.21

    Senti Filo, capirei se avessero comprato le case a 2 km da Parma, ma sono a 800 metri dall\'ITIS, e credo che questa zona sia ancora piena città, o no? E chi abita vicino al centro Torri, secondo la tua teoria, non dovrebbe avere autobus, perchè lontano dal centro allora? Dipende sempre da quali interessi ci sono in gioco e da chi riesce \"a fare la voce più grossa\"? (o ha conoscenze?)

    Rispondi

  • aldo saltapalo

    15 Marzo @ 11.24

    Questo succede quando (come accade tipicamente in Italia), prima si costruiscono le case e poi, eventualmente, si pensa ai collegamenti viari e al trasporto pubblico. Mai pensato ad una legge che obblighi a fare il contrario?

    Rispondi

  • Sara

    15 Marzo @ 11.17

    Mi sorge spontanea una considerazione: ma quando avete scelto di andare ad abitare lì l'autobus già non ci arrivava, non è che ve l'hanno tolto dopo. Quando avete comprato casa non lo sapevate già in partenza che non c'era l'autobus (la posta, il supermercato, la farmacia, l'edicola...)?? Le gente vuole andare ad abitare fuori per pagare meno le case... poi vogliono i servizi come se abitassero in piazza Garibaldi. Coi prezzi che ci sono è chiaro che uno può dover scegliere di abitare in una zona più economica, ma poi non deve lamentarsi se non ha i servizi come se fosse in centro a Milano. Paghi meno, hai meno... funziona così...

    Rispondi

  • Maganuco

    15 Marzo @ 11.02

    Beh dai, a mia figlia ed a metà IPSIA la scorsa settimana la corsa sul 6 è stata prolungata. Invece di fermarsi a Baccanelli-Forma Futuro è proseguita indomita fino a Felino nonostante le lamentele di studenti ed anziani. E non è la prima volta che càpita. Rientro a casa alle 15.00 invece delle 1340.Se vogliono fare cambio con questa agevolazione TEP ben volentieri.

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Biancanve

fiabe

Biancaneve, gli 80 anni della prima principessa Disney

La laurea di Valentina: ecco chi c'era alla festa

PGN

La laurea di Valentina: ecco chi c'era alla festa Foto

Fedez in piazza Garibaldi. Ma per non più di 9mila

capodanno

Fedez in piazza Garibaldi. Ma per non più di 9mila

10commenti

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Corsie «flessibili» per i bus: si può fare di più?

VIABILITA'

Corsie «flessibili» per i bus: si può fare di più?

di David Vezzali

Lealtrenotizie

«Giulia, sei stata il mio cielo stellato»

IL FIDANZATO

«Giulia, sei stata il mio cielo stellato»

salsomaggiore

Perseguita l'ex convivente e le incendia l'auto: arrestato 63enne

INCIDENTI

Frontale sulla provinciale per Medesano: due feriti, uno è grave

Il dopo alluvione

Colorno, in via Roma sarà un Natale al freddo

dopo l'alluvione

Don Evandro: "A Lentigione la luce ha vinto sulle tenebre: grazie volontari!"

Aveva 52 anni

Addio a Filippo Cavallina

WEEKEND

La domenica ha il sapore dei mercatini. Natalizi, ovviamente L'agenda

carabinieri

Altre 37 dosi fiutate dal cane antidroga nei cespugli di viale dei Mille

6commenti

San Polo d'Enza

Spaccate a tempo di record: altri 4 colpi "intestati" alla banda, uno a Montechiarugolo

Gara

La grande sfida degli anolini

2commenti

Centro storico

Giardini di San Paolo tra chiusure e rifiuti

2commenti

calcio

Il Parma s'accontenta

MAGGIORE

Ematologia, nuovi laboratori per la ricerca sulle staminali

FIDENZA

Città in lacrime per Andrea Amadè

LUTTO

Busseto ha perso il dolce sorriso di mamma Chiara: aveva 41 anni

tg parma

Furti in due abitazioni a Colorno Video

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Le cose della vita (e quelle del palazzo)

di Michele Brambilla

CHICHIBIO

«Trattoria I Du Matt», cucina parmigiana di qualità

di Chichibio

2commenti

ITALIA/MONDO

PADOVA

Azienda non riusciva a trovare 70 operai: dopo l'appello 5mila domande

il caso

La salma di Vittorio Emanuele III ha lasciato l'Egitto. Direzione Piemonte Foto

SPORT

sci

Sofia Goggia e' tornata, Hirscher gigante in Badia

Sport Invernali

Kostner regina, Cappellini-Lanotte da brividi

SOCIETA'

LA PEPPA

La ricetta natalizia - Torta di stelline

TELEVISIONE

Nadia Toffa racconta i momenti del malore. Stasera in onda alle "Iene"

MOTORI

NOVITA'

Alpine A110 Premiere Edition, risorge un marchio storico

motori

Ford, che Fiesta: ST-Line o Vignale per pensare in grande