-1°

Quartieri-Frazioni

Via Lazio, famiglie e disabili "appiedati"

Via Lazio, famiglie e disabili "appiedati"
5

Margherita Portelli
Ventotto famiglie, cinque disabili e tanti anziani, che, per prendere l’autobus – estate o inverno che sia – devono farsi una «passeggiata» di circa ottocento metri.

In via Lazio l’eco del grido d’aiuto lanciato oltre un anno fa dai residenti delle due palazzine in fondo alla strada chiusa, non sembra essersi affatto placato. La fermata dell’autobus più vicina, quella di fronte all’Itis da Vinci, è troppo distante per loro.
Enrico Pastore, disabile in carrozzina, e Domenica Lacerra, mamma di un bimbo disabile, si fanno portavoce delle lamentele di tanti residenti che, da un pezzo, chiedono che la tratta della linea 7 venga allungata di pochi metri per consentire anche a loro di prendere i mezzi pubblici in tutta sicurezza.

L'articolo completo è sulla Gazzetta di Parma in edicola 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • C

    29 Marzo @ 20.03

    Scusate io sono un'abitante di questi palazzi e vorrei precisare che queste sono case comunali gestite da Acer, quindi non sono state acquistate ma ben "assegnate" sono tutti appartamenti in affitto... come nel caso della mia famiglia l'appartamento è stato assegnato e non c'era altra scelta o questo o la strada! non potevamo metterci li a vedere i mezzi pubblici e i servizi in zona...

    Rispondi

  • nippo

    16 Marzo @ 07.21

    Senti Filo, capirei se avessero comprato le case a 2 km da Parma, ma sono a 800 metri dall\'ITIS, e credo che questa zona sia ancora piena città, o no? E chi abita vicino al centro Torri, secondo la tua teoria, non dovrebbe avere autobus, perchè lontano dal centro allora? Dipende sempre da quali interessi ci sono in gioco e da chi riesce \"a fare la voce più grossa\"? (o ha conoscenze?)

    Rispondi

  • aldo saltapalo

    15 Marzo @ 11.24

    Questo succede quando (come accade tipicamente in Italia), prima si costruiscono le case e poi, eventualmente, si pensa ai collegamenti viari e al trasporto pubblico. Mai pensato ad una legge che obblighi a fare il contrario?

    Rispondi

  • Sara

    15 Marzo @ 11.17

    Mi sorge spontanea una considerazione: ma quando avete scelto di andare ad abitare lì l'autobus già non ci arrivava, non è che ve l'hanno tolto dopo. Quando avete comprato casa non lo sapevate già in partenza che non c'era l'autobus (la posta, il supermercato, la farmacia, l'edicola...)?? Le gente vuole andare ad abitare fuori per pagare meno le case... poi vogliono i servizi come se abitassero in piazza Garibaldi. Coi prezzi che ci sono è chiaro che uno può dover scegliere di abitare in una zona più economica, ma poi non deve lamentarsi se non ha i servizi come se fosse in centro a Milano. Paghi meno, hai meno... funziona così...

    Rispondi

  • Maganuco

    15 Marzo @ 11.02

    Beh dai, a mia figlia ed a metà IPSIA la scorsa settimana la corsa sul 6 è stata prolungata. Invece di fermarsi a Baccanelli-Forma Futuro è proseguita indomita fino a Felino nonostante le lamentele di studenti ed anziani. E non è la prima volta che càpita. Rientro a casa alle 15.00 invece delle 1340.Se vogliono fare cambio con questa agevolazione TEP ben volentieri.

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Le evoluzioni al palo di Maria Aguiar

Pole dance

Evoluzioni al palo: Maria Aguiar è campionessa sudamericana Video

Poligoni

Polygons

Il cucchiaio del futuro da 1milione di $. Non ancora in vendita

4commenti

Patti Smith - A Hard Rain's Gonna Fall - Bob Dylan Nobelprize in literature 10 dec 2016

emozione

La Smith al Nobel (per Dylan) si ferma e riprende a cantare

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Velluto rosso 6 dicembre

VELLUTO ROSSO

Da Shakespeare a Peter Pan: gli spettacoli da non perdere a teatro

di Mara Pedrabissi

Lealtrenotizie

La sfida degli anolini: ecco chi ha vinto

GASTRONOMIA

La sfida degli anolini: ecco chi ha vinto

fisco

Imu e Tasi: entro venerdì il saldo Come si calcola

Sconti per casa a figli e canoni concordati (Vademecum: video) - Le città più "care (Video)

Traffico

Ancora nebbia: visibilità ridotta a 100 metri in autostrada Tempo reale

lega pro

Parma: missione punti e continuità

Crociati in campo al Tardini, oggi, alle 14.30 contro il Teramo (Diretta sul sito)

OMICIDIO

Elisa accoltellata alle spalle

CRIMINALITA'

Via Torelli: scippata, cade e si rompe un femore

3commenti

WEEKEND

Una domenica già immersa nel... Natale

Via D'Azeglio

Il nuovo supermercato? No del Comune a causa dei camion

6commenti

inserto

L'Oroscopo 2017 domani con la Gazzetta di Parma

Fidenza

Incendio nel negozio: proprietari salvati dai carabinieri

Parma

Elvis e Raffaele hanno celebrato l'unione civile: "Ora siamo una famiglia"

Cerimonia nella Palazzina dei matrimoni con il vicesindaco

2commenti

Traversetolo

Falso incaricato del Comune cerca di carpire dati ai residenti

Fuori Orario

Serata "I love Rock": ecco chi c'era Foto

A SALSO

Quella «Bisbetica» di Nancy Brilli

Salsomaggiore

Greta, promessa del karate

viabilità

Ecco dove saranno gli autovelox la prossima settimana

1commento

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Quando le notizie false diventano un'epidemia

di Paolo Ferrandi

IL DIRETTORE RISPONDE

A volte fa più male la gentilezza

ITALIA/MONDO

Crisi di governo

Mattarella convoca Gentiloni al Quirinale. Renzi: "Torno a casa davvero"

turchia

Autobomba e kamikaze vicino allo stadio del Besiktas: 38 morti Foto Video

WEEKEND

IL CINEFILO

Da "Captain Fantastic" a "Non c'è più religione": i film della settimana

45 ANNI DOPO

Tarkus, il capolavoro di Emerson Lake & Palmer

SPORT

Parma Calcio

D'Aversa: "Vinta una partita, non risolto i problemi". I convocati

sci cdm

Goggia 2ª in gigante Sestriere, vince Worley

MOTORI

AL VOLANTE

I consigli utili per guidare nella nebbia

5commenti

novità

Dal cilindro di Toyota esce C-HR, il Suv per tutti