10°

18°

Quartieri-Frazioni

Via Regalia: dal tombino escono rifiuti e puzza

Via Regalia: dal tombino escono rifiuti e puzza
2

Chiara Pozzati
In via Regalia c’è una questione che puzza. E la distesa di carta igienica, insieme al tanfo inconfondibile, lasciano ben poco spazio all’immaginazione di chi arriva in questa laterale di via Toscana.
Il tombino della discordia è circondato da melma e rifiuti «rigurgitati» da una crepa delle tubature fognarie. Tubature vecchie e malandate, a detta di molti. La vicenda sta sollevando un vero e proprio polverone tra i residenti impegnati in questa battaglia da anni. «Cinque per la precisione - spiega Giorgio Tarana, presidente del Comitato di via Toscana -. Abbiamo segnalato più volte la situazione ma il Comune non ci ha mai dato retta».
Funziona più o meno così: carta igienica e rifiuti «vari» sgorgano dal tombino quasi tutti i giorni. I residenti inferociti chiamano tecnici di Iren, vari assessorati del Comune, perfino i vigili. «Loro vengono e si limitano a constatare quello che già sapevano», prosegue Tarana con amarezza.
«L’ultima volta che hanno fatto le «pulizie» risale al 12 febbraio: hanno aspirato per diverse ore sia dentro che intorno al tombino. Qualche giorno dopo è tornato tutto come prima»: Tarana scuote la testa. «Hanno più volte tentato di sotterrare il problema: gettando la sabbia nel punto x e pensando che potesse essere una soluzione definitiva. Ma hanno solo peggiorato la situazione» - precisa Luisa Chiapponi, che abita nella via da 23 anni.
A dare man forte ai due portavoce diversi residenti: «siamo una trentina di famiglie che ogni mattina si sveglia con questo fetore pungente», aggiunge un giovane. La faccenda si è aggravata con l’arrivo di alcuni visitatori più che sgraditi: «Non è raro da queste parti vedere ratti che circolano indisturbati attorno a case e giardini - spiega ancora Luisa -. Le condizioni igieniche sono decisamente discutibili».
A infiammare la protesta alcuni genitori che temono per la salute dei figli: «Abbiamo dei bimbi piccoli che non sanno dove giocare - commentano aspri -. I topi portano malattie e così pure quella distesa di carta igienica maleodorante che cuoce sotto il sole e si disperde lungo la strada quando piove».
Una «fogna a cielo aperto»: così i residenti definiscono il tombino della discordia. «Alcuni tecnici ci hanno ribadito che il Comune non ha soldi e difficilmente riuscirà a intervenire - conclude una signora sulla cinquantina -. E noi cosa dovremmo fare? Non possiamo lasciare che la via si trasformi in una porcilaia e rimanere a guardare». Intanto c’è già qualcuno che annuncia provvedimenti: «Raccoglieremo delle firme e le porteremo al commissario Ciclosi: vivere bene è un nostro diritto». Difficile replicare.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • gianfranco ferrari

    22 Marzo @ 14.29

    Probabilmente vi è un cunicolo collegato con il comune !!!

    Rispondi

  • dolcenera

    20 Marzo @ 08.05

    il comune non ha soldi? faccia i lavori e li addebiti a Vignali e alla sua onorevole giunta!!!

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

E' morto Cino Tortorella, il Mago Zurlì dello Zecchino d'Oro

Milano

E' morto Cino Tortorella, il Mago Zurlì dello Zecchino d'Oro

Sembra ieri 1/1: 1984 - In piazza della Pace l'ippopotamo Pippo

TV PARMA

Sembra ieri: 1985 - La centrale del latte di via Torelli Video

La Perego contro i dirigenti di Rai1: "Sapevano tutto"

TV

La Perego contro i dirigenti di Rai1: "Sapevano tutto"

Notiziepiùlette

Ultime notizie

La grande bellezza dell'Oltretorrente: 17 film per un quartiere, i video dei ragazzi

CONCORSO

La grande bellezza dell'Oltretorrente: tutti i video dei ragazzi e le video-interviste

Lealtrenotizie

Spaccio, quartieri «occupati». Casa: «Potenziati i controlli»

Droga

Spaccio, quartieri «occupati». Casa: «Potenziati i controlli»

4commenti

Incidente

Cordoglio per Valeriu Voina, il muratore che scolpiva il ghiaccio

Bogolese

Furti, bloccati tre incappucciati

1commento

Borgotaro

L'ultimo saluto a Danilo

PONTETARO

Chiave clonata: i ladri «svuotano» l'auto

1commento

foto dei lettori

Se un arcobaleno abbraccia un castello Foto

BORGOTARO

Cassiera si intasca 150mila euro del supermercato. A processo

LIBRO DI GARANZINI

Emozioni del calcio di una volta

LEGA PRO

Le difficoltà compattano il Parma

FIERE

A MecSpe le novità tecnologiche made in Parma

Tg Parma

Il drammatico bollettino degli incidenti: da San Secondo a Parma Video

Due giovani donne investite in via Emilia Ovest e in via Traversetolo. Illeso un anziano dopo un terribile botto a Fontanellato

lettera aperta

Studentessa del Melloni ai coetanei: "Fate della vostra vita un capolavoro"

4commenti

VIA VOLTURNO

Ospedale, rispunta un parcheggiatore abusivo. Fermato un nigeriano

Identificate e sanzionate altre sette persone

8commenti

anteprima gazzetta

L'emergenza droga ancora in primo piano. E i lettori ci ringraziano

Da San Leonardo alle scuole nuovi episodi. Intervista all'assessore Casa

6commenti

Incidente

Auto sbanda a Fontanellato: un ferito, vettura distrutta

3commenti

Incidente

Auto fuori strada fra San Secondo e Soragna: la vittima è un 50enne moldavo

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Siamo uomini o robot?

IL CASO

I vitalizi e le pensioni d'oro che fanno indignare

di Stefano Pileri

14commenti

ITALIA/MONDO

IL CASO

Mandano alla madre la tessera sanitaria della figlia scomparsa

1commento

Londra

Il momento in cui la donna si getta nel Tamigi

SOCIETA'

CHICHIBIO

«Mastroianni's»: piatti moderni, curati e fantasiosi

GAZZAREPORTER

Che bell'arcobaleno a Langhirano

SPORT

f1

Australia: nelle libere Hamilton vola, Raikkonen quarto

SONDAGGIO

Il Parma andrà in serie B? Avete fiducia? Votate

2commenti

MOTORI

prova su strada

Kia Niro, il «nativo ibrido»

anteprima

Nuova Ferrari GTC4Lusso, il test drive Fotogallery