12°

Quartieri-Frazioni

Le mamme che hanno riaperto la biblioteca? Un simbolo

Le mamme che hanno riaperto la biblioteca? Un simbolo
1

Enrico Gotti

C’erano 5.000 libri inaccessibili, stanze perfettamente arredate ma chiuse. La biblioteca era senza personale, l’ha riaperta un gruppo di mamme. Dal lunedì al venerdì, per due ore, dalle 16 alle 18, i genitori dei bimbi della scuola primaria «Martiri di Cefalonia» tengono aperta la biblioteca «Baia del Re» di via Pellicelli, per tutto il quartiere Montanara. La loro esperienza è diventata un simbolo, nell’incontro di chiusura del centenario delle biblioteche comunali. Nell’oratorio novo della biblioteca civica, sabato 24 marzo, si sono confrontati esperti di altre città, bibliotecari da Viadana, Mantova, Cavriago e Guidizzolo. Tutti vorrebbero avere un gruppo di genitori di questo tipo, volontari pronti ad organizzare incontri di lettura, iniziative culturali, a spendersi in prima persona.
 A Parma questo ruolo è svolto gratuitamente da diverse associazioni, fra cui il circolo culturale Grazia Deledda, che è stato invitato a parlare della sua esperienza ventennale. Hanno parlato anche i responsabili dell’associazione «Voglia di leggere» e del «Forum del libro». L’idea di fondo dell’incontro organizzato dall’istituzione biblioteche è che si sta affermando un rapporto nuovo fra istituzioni culturali e cittadini organizzati, basato sullo scambio gratuito di servizi e prestazioni. Dove mancano le risorse, intervengono le persone. In questo modo si avvantaggiano gli uni e gli altri, nel comune obiettivo di un arricchimento dell’esperienza culturale. I volontari sostengono, sempre di più, la vita delle biblioteche e contribuiscono a farle diventare luoghi di socialità.
 In altre nazioni sono diffusi i gruppi «amici del libro», che animano una biblioteca, si affiancano ad un’istituzione. Nel quartiere Montanara è successa una cosa diversa: il servizio non esisteva, l’hanno creato i genitori. L’associazione «bibliomondo», che anima la «Baia del Re», è un gruppo spontaneo, che ha riorganizzato il patrimonio librario, ha lanciato campagne di acquisizioni di volumi e promosso incontri con gli autori, fra cui quello con l’astrofisica Margherita Hack. Gli scaffali sono accessibili da un anno, la biblioteca è atipica, con una ludoteca al suo interno, i genitori l’hanno definita una “bella scusa per incontrarsi”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Cinzia

    06 Aprile @ 21.03

    La scuola ha bisogno di genitori come questi. Per fortuna in molte scuole primarie la collaborazione con i genitori è molto forte e la condivisione di obiettivi comuni porta ad un arricchimento della proposta culturale. Io ringrazio anche il comitato dei genitori della scuola Bottego. Cinzia

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Aurora Ramazzotti canta la canzone di papà Eros e lo imita: «Mi ucciderà»

radio

Aurora Ramazzotti imita papà Eros: «Mi ucciderà» Video

Il buongiorno in rosso di Belen fa impazzire i fans

gossip

Il buongiorno in rosso di Belen fa impazzire i fans

Angelina Jolie finalmente sorride, in Cambogia

cinema

Angelina Jolie finalmente sorride. In Cambogia Video

Notiziepiùlette

Ultime notizie

I dieci errori da evitare in palestra

FITNESS

I dieci errori da evitare in palestra

Lealtrenotizie

Telefonini a scuola: divieti e sanzioni

I presidi

Telefonini a scuola: divieti e sanzioni

4commenti

Traversetolo

Scuola, in bagno solo all'intervallo

2commenti

parma-samb

Fine del primo tempo: Parma-Sambenedettese 2-2 Diretta

il caso

Bocconi avvelenati al Parco Martini: e Otto muore in poche ore

4commenti

Polizia Municipale

Bocconi sospetti anche al parco di via Micheli

la domenica

Sapore di Carnevale, ciaspole e... Schifitombola: l'agenda

Soragna

Senza patente da sempre, maxi-multa

6commenti

FIDENZA

Lisca conficcata in gola: bambina all'ospedale

2commenti

SCUOLA

Troppe richieste per il Marconi: si andrà al sorteggio

Collecchio

«Ozzano è senza medici, ne vogliamo almeno uno»

sert

"I minorenni? Usano la droga per calmarsi"

Parla la dirigente del Sert: "Oggi arrivano persone dalla vita apparentemente normale"

2commenti

il moro

Tir distrutto dalle fiamme nel cortile di una ditta. Danni al "vicino"

FiDENZA

Studente 15enne del Solari in gita, all'ospedale per intossicazione alcolica

13commenti

terremoto

Piccola scossa con epicentro tra Calestano e Terenzo

lega pro

Pordenone ko, il Venezia vola. Parma obbligato a vincere

2commenti

Montecchio

In cassa non trova niente: e il rapinatore se ne va imprecando

Ricerche anche nel Parmense

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

La risposta che occorre per placare la rabbia

di Michele Brambilla

IL DIRETTORE RISPONDE

Le deprimenti liti dei politici

1commento

ITALIA/MONDO

Modena

Le unioni civili valgono anche al cimitero

TECNOLOGIA

Bill Gates: "I robot paghino le tasse"

3commenti

WEEKEND

L'INDISCRETO

I belli delle donne

1commento

VELLUTO ROSSO

Teatro: orsi, Leonardo e Caino. Tutti insieme appassionatamente

SPORT

dal tardini

Aggressione ai tifosi crociati, lo striscione che risponde ai veneziani Video

Bayern

Dito medio di Ancelotti ai tifosi dell'Hertha: "Mi hanno sputato"

MOTORI

LA PROVA

Countryman: anche Mini ha il suo Suv

ANTEPRIMA

Nuova Honda Civic, la nostra pagella