10°

Quartieri-Frazioni

Caro benzina? Alla Crocetta l'auto a carbonella

Caro benzina? Alla Crocetta l'auto a carbonella
1

Damiano Ferretti

SAN PANCRAZIO - «La mia vecchia Renault 5 riesce a percorrere circa 200 chilometri con solo 8 chili di carbonella». 

Idea «risparmiosa»
Con la benzina ormai vicina alla soglia dei due euro al litro, con la lotta quotidiana a risparmiare sul carburante, Fausto Bernardi - simpatico pensionato 82enne che abita nel quartiere Crocetta, in via Emilia ovest - ha ideato una soluzione poco costosa e, nel contempo, efficiente, ma che non rappresenta una novità: già durante la seconda guerra mondiale, infatti, il motore a legna (il cosiddetto «gasogeno») era utilizzato da un’ampia fascia della popolazione - e, anzi, era d’obbligo per i mezzi pubblici. La diffusione di questo particolare motore fu, da noi, favorita dall’embargo imposto all’Italia a causa della colonizzazione dell’Etiopia.

In televisione da Magalli
«Quando c’era la guerra, più furbi lo si diventava per forza, quasi per necessità», assicura lo stesso Bernardi. Una convinzione che - c’è da starne certi - ribadirà anche domattina di fronte a Giancarlo Magalli quando parteciperà - insieme al suo miglior amico Franco Poletti - al programma di Rai Due, «I fatti vostri» per presentare la sua ultima invenzione ecologica o, come la definisce lui stesso, la «Gasogeno pensionato».

La passione per i motori
Una vita intera - e non poteva altrimenti visto il personaggio - a stretto contatto con i motori: è stato prima garzone, poi meccanico in officine storiche come la «Gastaldi» e la «Lombatti», capofficina in concessionaria e infine venditore di camion. E anche dopo essere andato in pensione, Fausto ha sempre continuato ad avere le mani sporche di morchia riuscendo a «dare» una seconda vita a trattori, camion, auto d’epoca, persino un anfibio militare tedesco.

La Renault che va a carbonella
Fino alla «Renault 5» alimentata a gas di carbone a legna, realizzata dopo aver letto una rivista che riportava la notizia di un regalo che l’Alfa Romeo fece a Benito Mussolini.

Un sogno che si è realizzato
«L’idea - rivela nel suo cortile di casa, in zona Crocetta - l’ho avuta nel 1936 quando vidi il Duce su un’Alfa “6C 1750” alimentata a carbone a legna: a distanza di quasi ottant’anni, sono così riuscito a realizzare il mio sogno di mettere in moto una gasogeno».

Carbone «autoprodotto»
Ma come funziona? «Il sistema - spiega - converte il materiale organico in gas per alimentare il motore, che tra l’altro ha bisogno di poche modifiche: se il gas emana una fiamma azzurra significa che il carbone è di buona qualità se invece la fiamma è rossa, vuol dire che è scadente. Nella carbonaia metallica metto solo piccoli pezzetti di legno di faggio e dopo cinque giorni ottengo il carbone».

Idea dai tempi di guerra
Un’arte rispolverata da antichi  saperi che in tempo di guerra potevano rivelarsi molto utili: «In quel periodo - ricorda con grande orgoglio - di petrolio se ne trovava poco, e quindi ci si ingegnava così. La nostra fortuna sono stati i boschi perché rappresentavano una forma di sostentamento in un periodo di grande austerità».
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • xxx

    13 Aprile @ 09.17

    Come metodo sembra economico, ma per quanto riguarda l' inquinamento prodotto??

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Morto il fratello dell'inviato Valerio Staffelli

Striscia la notizia

Morto il fratello dell'inviato Valerio Staffelli

Rispunta Rosy Maggiulli. Intervistata da Playboy

gossip

Rispunta Rosy Maggiulli. Intervistata da Playboy

CONCORSO

GAZZAREPORTER

Racconta l'inverno e vinci: le foto dei lettori Video

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Velluto rosso

VELLUTO ROSSO

Il rugby irrompe in scena. E arriva il "bello" Sergio Muniz

di Mara Pedrabissi

Lealtrenotizie

Razzia di tonno, liquori e caffè in un magazzino

CRIMINALITA'

Razzia di tonno, liquori e caffè in un magazzino

Il caso

Duc, si lavora per riaprirlo

agenda

Weekend a Parma e in provincia: protagonista il Carnevale

Collecchio

E' morto a 51 anni Massimiliano Ori

viale mentana

Auto si ribalta e sbatte contro altre vetture: strage sfiorata Foto Video

Lutto

Franco Scarica, addio alla fisarmonica da Oscar

CALCIO

Parma, i conti tornano

collecchio

Assemblea pubblica su situazione Copador, sabato 4 marzo

sport

Inaugurato il Parma Golf Show

Ambiente

Attiva la nuova Ecostation di via Pertini nel parcheggio di via Traversetolo

Donatori

Elezioni Avis: Giancarlo Izzi «in pole»

AL CAMPUS

Elio e le Storie Tese in forma per l'Europa

RUGBY

Zebre, altro mesto rinvio

FelegarA

Auto distrutta dai vandali nella notte

I teppisti sapevano come agire, hanno usato una candela da automobile: rompe il vetro facilmente e fa poco rumore

foto dei lettori

Fontana di Barriera Repubblica

maltempo

Allerta meteo Protezione civile: forti temporali in Emilia Romagna

Allerta arancione per il rischio idrogeologico

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IMPRESE

Top500 Parma, ecco la classifica completa

EDITORIALE

Anche i robot dovranno fare il 730?

di Paolo Ferrandi

1commento

ITALIA/MONDO

FORT LAUDERDALE

"Musulmano?", figlio Mohammed Ali fermato in aeroporto

Cina

Incendio in un hotel, almeno tre morti e 10 feriti Video

WEEKEND

L'INDISCRETO

Da Presley a Hemingway: nipoti d'arte

1commento

45 anni fa: il disco

Catch bull at four - Quando Cat Stevens cantava in latino

SPORT

Calciomercato

Ranieri: "Il mio sogno è morto"

intervista

Arancio: "Campionato d'Eccellenza ad hoc per  il rugby a 7"

MOTORI

ALFA ROMEO

Stelvio, il Suv del Biscione. Da 50.800 euro Video

NOVITA'

Bmw, la nuova Serie 5 ragiona da ammiraglia