Quartieri-Frazioni

Casa della gioventù "Lino Rolli": Baganzola ricorda il suo parroco

Casa della gioventù "Lino Rolli": Baganzola ricorda il suo parroco
Ricevi gratis le news
0

Vittorio Rotolo

Oggi come allora. Molti di quei ragazzi che, da subito, furono parte integrante della Casa della Gioventù di Baganzola, sono ancora qui. Avranno magari i capelli grigi ma, fra loro, nessuno ha di certo dimenticato l’esempio di don Lino Rolli.

La sfida di don Lino
Fu infatti lui, parroco nel piccolo centro dal 1952 al 1966, a volere fortissimamente la realizzazione della struttura, inaugurata il 25 aprile 1962. Cinquant’anni dopo la comunità di Baganzola ha voluto intitolare proprio a don Lino il centro di aggregazione. Un riconoscimento che si pone a futura memoria di un impegno: portare avanti il sogno del sacerdote (scomparso nel 1996), che sperava in una Casa della Gioventù viva, animata dalla partecipazione collettiva. Un punto di riferimento, insomma, per le giovani generazioni e le famiglie.

L'omelia del vescovo Solmi
«Passeranno gli anni, ma fino a quando ci saranno persone che scelgono di viverla pienamente, una comunità che decide di farla propria, questa struttura sarà sempre quella immaginata e voluta da don Lino», ha sottolineato il vescovo di Parma, monsignor Enrico Solmi, durante la celebrazione eucaristica.

«Molto più di un ricordo»
«La giornata odierna non deve perciò essere concepita semplicemente come un momento di ricordo per i giovani di allora – ha aggiunto – bensì porre le basi affinché tanti ragazzi mettano al servizio della Casa della Gioventù il proprio tempo e le proprie idee. È questa una sfida attuale, che sentiamo la necessità di raccogliere».

Appello ai giovani
Sulla stessa lunghezza d’onda Giancarlo Novarini, presidente del Circolo Anspi di Baganzola che gestisce la struttura. «Occorre ritrovare le motivazioni che ispirarono il progetto – ha spiegato –; sebbene lo spirito del centro sia rimasto quello di sempre, promuovendo incontri di catechesi così come attività sportive e culturali, vogliamo affidarci ai giovani, invitandoli ad impegnarsi per un adeguato e più moderno utilizzo di questi spazi. Pensiamo sia la maniera migliore per interpretare l’insegnamento di don Lino».

La cordata della solidarietà
Insieme a Novarini ed all’attuale parroco di Baganzola, don Gianni Gabba, alla cerimonia era presente pure Mario Scaffardi, che fu tra i componenti dell’allora Comitato per la costruzione della Casa della Gioventù.

Uno sforzo comune
«Realizzarla fu un’impresa – ricorda –: dalla posa della prima pietra ci vollero 6 anni prima di giungere alla conclusione dei lavori, costati circa 40 milioni di vecchie lire. Senza la tenacia di don Rolli non sarebbe stato possibile coronare questo sogno ma – fa notare Scaffardi – non vanno dimenticati neppure gli sforzi dell’Impresa Foglia, che mise a disposizione le maestranze, e l’impegno economico della famiglia Salvarani. Anche la popolazione contribuì con le proprie offerte, dimostrando quanto l’opera fosse veramente voluta da tutti».
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Belen (look sexy) e il battesimo delle polemiche

social

Belen (look sexy) e il battesimo delle polemiche

Eruzione vulcano Papua Nuova, voli cancellati. Allarme Tsunami Video

PACIFICO

Eruzione vulcano Papua Nuova, voli cancellati. Allarme Tsunami Video

Ignazio Moser

Ignazio Moser

DADAUMPA

Moser, dal GF a Parma: «Qui sto bene, ho tanti amici»

Notiziepiùlette

Ultime notizie

«Timocenko», soprattutto pizza per tutti i gusti

CHICHIBIO

«Timocenko», soprattutto pizza per tutti i gusti

di Chichibio

1commento

Lealtrenotizie

Elezioni, i candidati del M5S nella nostra circoscrizione: c'è un parmense

emilia romagna

Elezioni, i candidati del M5S nella nostra circoscrizione: c'è un parmense

Due parmigiani, invece, tra i candidati supplenti

inchiesta

Borseggi sull'autobus, è emergenza: "Bisogna essere ossessionati"

6commenti

incidente

Schianto tra due auto nel pomeriggio a Fontevivo: due donne ferite

anteprima gazzetta

Quei ragazzini terribili che imperversano in centro Video

Municipale

Gli autovelox dal 22 al 26 gennaio Dove saranno

carabinieri

Video pedopornografico sul cellulare: arrestato lui, denunciato l'amico che l'ha inoltrato

2commenti

BUROCRAZIA

Parma: strade pronte, ma chiuse da mesi (o anni)

Da via Pontasso a Ugozzolo: ci sono cavalcavia e strade asfaltate in città che inspiegabilmente resatano interdette al traffico

4commenti

3 febbraio

Il ministro a Parma: maestre e maestri diplomati contestano

1commento

verso le elezioni

Da "W la fisica" a "Poeti d'azione" e "Rinascimento" (Big compresi) Ecco tutte le liste

Chiuso il termine per la presentazione in Viminale dei simboli: tra 48 ore si saprà chi è ammesso

posticipo

L'Avellino espugna Brescia tra mille emozioni La classifica di serie B

IL CASO

Omicidio di Michelle, l'ex fidanzato «totalmente capace di intendere e volere»

2commenti

brescello

Ricicla su Internet motori diesel rubati, denunciato 50enne parmigiano

POLITICA

M5s, Ghirarduzzi replica a Pizzarotti: "Il suo è effetto cadrega"

1commento

PARMA

Oltretorrente: cori gospel in strada per contrastare lo spaccio Video

Iniziativa di "Oltretutto Oltretorrente" con il coro gospel Zoe Peculiar

11commenti

TORRILE

Fine dell'incubo per i vicini del piromane

WEEKEND

Bancarelle, musica e benedizioni degli animali: l'agenda della domenica

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Perché Mattarella ha ragione sul voto

di Michele Brambilla

L'ESPERTO

Imu: cosa succede se il figlio lavora all'estero

di Daniele Rubini*

ITALIA/MONDO

praga

Rogo in hotel, l'attore Alessandro Bertolucci: "Salvo ma ho visto morire due persone"

violenze su minori

Abusi su due figlie: il "mostro" smascherato da un tema scolastico è il papà

SPORT

GAZZAFUN

Cremonese - Parma 1-0: fate le vostre pagelle

manifestazione

Bimbi e tifosi abbracciano il Felino (contro tutte le mafie) Gallery

SOCIETA'

AUTO

Revisione, tempi, costi e controlli: cosa c’è da sapere. Arriva il certificato

gazzareporter

Dall'Appennino alle Alpi

MOTORI

LA NOVITA'

Nuova Dacia Duster: il low cost diventa un eroe borghese

la pagella

Nissan Qashqai DCI 130 CV: i nostri voti