21°

Quartieri-Frazioni

Casa della gioventù "Lino Rolli": Baganzola ricorda il suo parroco

Casa della gioventù "Lino Rolli": Baganzola ricorda il suo parroco
0

Vittorio Rotolo

Oggi come allora. Molti di quei ragazzi che, da subito, furono parte integrante della Casa della Gioventù di Baganzola, sono ancora qui. Avranno magari i capelli grigi ma, fra loro, nessuno ha di certo dimenticato l’esempio di don Lino Rolli.

La sfida di don Lino
Fu infatti lui, parroco nel piccolo centro dal 1952 al 1966, a volere fortissimamente la realizzazione della struttura, inaugurata il 25 aprile 1962. Cinquant’anni dopo la comunità di Baganzola ha voluto intitolare proprio a don Lino il centro di aggregazione. Un riconoscimento che si pone a futura memoria di un impegno: portare avanti il sogno del sacerdote (scomparso nel 1996), che sperava in una Casa della Gioventù viva, animata dalla partecipazione collettiva. Un punto di riferimento, insomma, per le giovani generazioni e le famiglie.

L'omelia del vescovo Solmi
«Passeranno gli anni, ma fino a quando ci saranno persone che scelgono di viverla pienamente, una comunità che decide di farla propria, questa struttura sarà sempre quella immaginata e voluta da don Lino», ha sottolineato il vescovo di Parma, monsignor Enrico Solmi, durante la celebrazione eucaristica.

«Molto più di un ricordo»
«La giornata odierna non deve perciò essere concepita semplicemente come un momento di ricordo per i giovani di allora – ha aggiunto – bensì porre le basi affinché tanti ragazzi mettano al servizio della Casa della Gioventù il proprio tempo e le proprie idee. È questa una sfida attuale, che sentiamo la necessità di raccogliere».

Appello ai giovani
Sulla stessa lunghezza d’onda Giancarlo Novarini, presidente del Circolo Anspi di Baganzola che gestisce la struttura. «Occorre ritrovare le motivazioni che ispirarono il progetto – ha spiegato –; sebbene lo spirito del centro sia rimasto quello di sempre, promuovendo incontri di catechesi così come attività sportive e culturali, vogliamo affidarci ai giovani, invitandoli ad impegnarsi per un adeguato e più moderno utilizzo di questi spazi. Pensiamo sia la maniera migliore per interpretare l’insegnamento di don Lino».

La cordata della solidarietà
Insieme a Novarini ed all’attuale parroco di Baganzola, don Gianni Gabba, alla cerimonia era presente pure Mario Scaffardi, che fu tra i componenti dell’allora Comitato per la costruzione della Casa della Gioventù.

Uno sforzo comune
«Realizzarla fu un’impresa – ricorda –: dalla posa della prima pietra ci vollero 6 anni prima di giungere alla conclusione dei lavori, costati circa 40 milioni di vecchie lire. Senza la tenacia di don Rolli non sarebbe stato possibile coronare questo sogno ma – fa notare Scaffardi – non vanno dimenticati neppure gli sforzi dell’Impresa Foglia, che mise a disposizione le maestranze, e l’impegno economico della famiglia Salvarani. Anche la popolazione contribuì con le proprie offerte, dimostrando quanto l’opera fosse veramente voluta da tutti».
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

La tata dell'ex Spice Girl Mel B: "Relazione a tre con suo marito"

gossip

La tata dell'ex Spice Girl Mel B: "Relazione a tre con suo marito" Foto

Ghepardo, turista imprudente

VIDEO

Il ghepardo attacca la turista e cerca di azzannarla

Scocca l'ora di nove bellissime 50enni:  Cindy Crawford

L'INDISCRETO

Riuscireste a dire di no a queste nove bellissime 50enni?

1commento

Notiziepiùlette

Ultime notizie

«La Forchetta»: pesce, carne e un po' di tradizione

CHICHIBIO

«La Forchetta»: pesce, carne e un po' di tradizione

Lealtrenotizie

Pedone investito in via Spezia: è grave

incidente

Pedone investito in via Spezia: è grave

Lutto

Trovato morto in casa l'avvocato Alberto Quaini

lega pro

D'Aversa: "Ora deve tornare a scattare la scintilla dell'entusiasmo" Video

FORNOVO

Pochi iscritti alle elementari, è polemica

cibo on the road

Castle Street Food, continua l'assedio a Fontanellato Gallery

l'agenda

Una domenica tra feste di primavera, aquiloni e treni storici

LANGHIRANO

Il comandante dei vigili: «Massese pattugliata»

2commenti

gazzareporter

Un lettore: "Ma i vigili controlleranno anche le Harley Davidson?"

SORBOLO

Quegli attori anti-truffa che educano i cittadini

Finto carabiniere

Truffati altri due anziani

Lavori pubblici

Ecco il rinato «Lauro Grossi»

EMILIAMBIENTE

Massari: «Piena fiducia nel cda»

cadute

Incidenti in moto a Noceto e Berceto, grave una 46enne di Salso Video

Sanità

Visite «bucate», arrivano le prime multe

7commenti

verso il 25 Aprile

"Bella ciao!": in centinaia a celebrare la Resistenza delle donne Foto

unione parmense

Il wifi copre la Pedemontana

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

I vecchi partiti? Meglio di oggi

2commenti

EDITORIALE

Francia: l'Isis cerca di dirottare il voto

di Paolo Ferrandi

ITALIA/MONDO

televisione

Morta a 56 anni Erin Moran, la Joanie di Happy Days

1commento

nairobi

Difende gli animali, spari contro la scrittrice Kuki Gallmann: ferita

WEEKEND

foto dei lettori

Aspettando la 1000 Miglia: lo sguardo di Paolo Gandolfi Foto

la peppa propone

Ricetta della domenica - Tortino tricolore: uno spuntino patriottico

SPORT

calcio

Dramma per Vidal: cognato ucciso a colpi di pistola alla testa

Ciclismo

Michele Scarponi è morto, post toccante della moglie

MOTORI

TOP10

Auto: il lusso delle limited edition

ANTEPRIMA

Audi e-tron Sportback Concept, nel 2019 il Suv-coupé "digitale"