-2°

Quartieri-Frazioni

Due cori per ricordare Luca e Dadda

Due cori per ricordare Luca e Dadda
0

Sulle note della memoria:  serata di musica, nei giorni scorsi,  in ricordo di Luca e Dadda. Succede a Gaione, quasi quattro anni dopo la tragedia che ha scosso questo scampolo di quartiere Vigatto.  Adulti e giovani col cuore ferito ma fiducioso, che si sono lasciati rapire dai cori «Vox Canora» e «L’incontro musicale».
Cornice dell’iniziativa la suggestiva Pieve. Scorrono gli anni ma nessuno può dimenticare la strage che si è consumata nel 2008 in quel maledetto curvone, modellato sulla Massese. E pesa la scomparsa di Luca Costantino e Davide Ghirardi (Dadda per gli amici), tipici ragazzi dell’oratorio, cresciuti a pane e partite all’ombra del campanile. Ed è anche per questo che, insieme a un quartiere intero, il comitato Luca e Dadda, «due angeli per amici», continua ad agire senza sosta.
Ammirevole è senza dubbio il frutto di quest’attività con una marcia in più: a cominciare dal nutrito ventaglio di manifestazioni e iniziative portato avanti dal sodalizio nato spontaneamente subito dopo la tragedia, «un’esigenza quasi naturale dopo lo sgomento per l’accaduto», spiegano dal comitato.
 Sono le 20.30 quando il pubblico comincia a prendere posto nella sala-navata. Si tratta per lo più dei signori di Gaione, lo zoccolo duro di questo fazzoletto di campagna in continua evoluzione.
Anziani e adulti, giovani famiglie, qualche adolescente, qualche storico amico di Luca e Dadda.  Il pensiero corre ai genitori dei giovani scomparsi, presenti come sempre in questi anni. Sorriso timido, quel velo di tristezza perenne, salutano amici vecchi e nuovi. I cori si tendono la mano, voci calde e cristalline si perdono nella Pieve e il pubblico si sente parte di qualcosa di diverso. Portavoce tra gli organizzatori Adriano Monica che ricorda un momento particolarmente toccante e intenso della serata: «La consegna dei cd dei cori ai genitori dei nostri ragazzi».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

La solignanese Giulia De Napoli vince 85mila euro all'«eredità»

RAI UNO

Giulia De Napoli di Solignano vince 85mila euro all'«Eredità»

Fuori Orario: ecco chi c'era al "X Party" Foto

pgn feste

Fuori Orario: ecco chi c'era al "X Party" Foto

"Natura tra le pagine": un mese di foto all'Eurotorri

MOSTRA

"Natura tra le pagine": un mese di foto all'Eurotorri

Notiziepiùlette

Ultime notizie

"Officina alimentare dedicata"

CHICHIBIO

"Officina alimentare dedicata"

di Chichibio

Lealtrenotizie

Picchiata e scaraventata giù da un'auto

San Leonardo

Picchiata e scaraventata giù da un'auto in via Doberdò

11commenti

tribunale

Rappresentante, si prende le porte blindate dello stand: condannato

L'accusa era anche di pagamenti con assegni oggetti di furto e protestati

Intervista

Pizzarotti: «Noi liberi di pensare solo al bene di Parma»

15commenti

reggio emilia

I tifosi della Reggiana ci ricascano: assalto al bus dei veneziani

Dopo il derby contro il Parma nuovo agguato degli ultras granata con pietre e fumogeni

Lutto

Addio ad Angela, la fisioterapista che aiutava tutti

TERREMOTO

In elicottero salva 41 persone: "Ma non chiamatemi eroe"

Parla Gabriele Graiani, vigile del fuoco di Parma: merito di una squadra formidabile

1commento

Porporano

Incendio di canna fumaria: sono intervenuti i vigili del fuoco

FIDENZA

Memorial Concari: trionfano i padroni di casa La classifica

polizia municipale

Autovelox e autodetector: ecco dove saranno

1commento

LUTTO

Germano Storci, il «signor Procomac» che fece diventare grande il Collecchio baseball

La storia

Nila e Giovanni, quando l'arte trova casa sui monti

Lega Pro

Parma, con Evacuo si vola

INTERVISTA

Silvia Olari «londinese»

Intervista

Dossena: «Non ho mai creduto al suicidio di Tenco»

gazzareporter

Muri imbrattati, a volte ritornano... Con provocazione al sindaco Foto

16commenti

La morte di Filippo

«Eri la mia vita». Lo strazio dei familiari

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Dedicato a Filippo e a chi gli vuol bene

di Michele Brambilla

IL DIRETTORE RISPONDE

La neve, le parole e gli Uomini

ITALIA/MONDO

Rigopiano

"E' stato come una bomba. Ci siamo salvati mangiando la neve"

PADOVA

Orge in canonica, don Cavazzana ai fedeli: "Pregate per me"

SOCIETA'

Samsung

Incendi al Galaxy Note 7: erano il design e la manifattura delle batterie

polemica

Rigopiano: Charlie Hebdo, nuova (brutta) vignetta. Con risposta

12commenti

SPORT

modena

Calcio: genitore picchia ragazzi e dirigenti

Parma Calcio

Baraye "50 volte Crociato": targa con la foto dell'esultanza col passamontagna

MOTORI

ANTEPRIMA

Rivoluzione Micra: Nissan cambia tutto

IN PILLOLE

Dacia Sandero Stepway
model year 2017