Quartieri-Frazioni

Baganzola: parco giochi con vista rottami. "E i bimbi sono in pericolo"

Baganzola: parco giochi con vista rottami. "E i bimbi sono in pericolo"
Ricevi gratis le news
13

(c.c.) Parco giochi con vista rottami: rottami e vetri rotti che potrebbero incuriosire qualche bimbo e metterlo in pericolo. E' questa la paura di alcune famiglie di Baganzola. Quelle residenti in via Macbeth, in particolare, che da due anni hanno come vicino di casa (e di giochi) un camion cassonato carico di ferri vecchi e vetri frantumati che nessuno sembra voler rimuovere: nè il proprietario, nè i vigili urbani, arrivati più volte sul posto dopo le telefonate dei residenti ma mai ritornati in compagnia di un carroattrezzi. 

A lanciare l'allarme e a chiedere che la situazione venga risolta una volta per tutte è un papà: "La mia bambina ha 4 anni - ha scritto a Gazzettadiparma.it - L'anno scorso ci siamo trasferiti, insieme alla mia compagna a Baganzola in un complesso di cinque condomini in Via Macbeth, con annesso "gioco bimbi" e parchetto comunale con tutti i giochi e divertimenti per mia figlia ed i suoi coetanei. Purtroppo, però, nei pressi del parco vi sono alcuni posti auto e in uno di questi è stazionato da ormai due anni (questo mi hanno riferito i miei vicini di casa) un camioncino cassonato sul quale si trova di tutto, da una rete da letto o un ferro da stiro ad oggetti in lamiera e vetro interi o frantumati".

Si è armato di macchina fotografica e ha documentato la sua segnalazione, questo papà ormai senza più pazienza. "Il furgoncino in questione è senza tagliando assicurativo - ha continuato - ed è stato ormai meta di pellegrinaggio di svariate pattuglie di vigli urbani che, passando, annotano il numero di targa, rispondono molto gentilmente alle domande che immancabilmente vengono poste loro dagli abitanti del quartiere, ci rassicurano che in 10-15 giorni lo verranno a portar via ma poi se ne vanno senza nemmeno aver fatto una contravvenzione".

"Ora noi genitori ci chiediamo: dobbiamo proprio aspettare che qualcuno dei nostri figli si faccia male per portar via un mezzo in disuso e che chiaramente non si muoverà più da lì se non portato via col carro attrezzi? L'ultima pattuglia, in ordine cronologico, si è presentata al parco il 10 marzo scorso, assicurandoci che entro 20 giorni al massimo il camion sarebbe stato rimosso. E' trascorso oltre un mese e mezzo ma tutto tace. Ed ora chiediamo pubblicamente aiuto: vorremmo che almeno quest'anno i nostri figli potessero passare i pomeriggi e le sere a giocare in tranquillità, e noi genitori non avere sempre la paura che qualche bimbo "curioso" possa infortunarsi per colpa di qualche incosciente".
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Paola

    04 Maggio @ 20.54

    Dimenticavo...un grazie alla redazione per aver pubblicato per intero l'articolo. Manca un piccolo particolare che però, effettivamente non l'avevo pensato, poteva ledere la privacy di qualcuno.Grazie.

    Rispondi

  • Paola

    04 Maggio @ 20.48

    @Andrea: caro lettore sono il padre che ha inviato le foto e le assicuro che se dovessi aver bisogno di lezioni per accudire i miei figli la interpellerò sicuramente. Fortunatamente non sono l'unico padre snaturato che guarda i propri figli giocare al parco che , per chiarezza è posto nel bel mezzo di 5 condomini, e che di conseguenza non è soggetto a nessun passaggio di traffico pubblico ma solo dei condomini ivi residenti. Nel frattempo, visto che il camioncino in questione è con quattro ruote bucate, senza assicurazione e pieno di qualsiasi tipo di rottame, noi genitori distratti pensiamo che sia meglio per tutti se qualcuno lo spostasse. Come padre modello il sig.Andrea saprà benissimo che basta un attimo perché cada qualcosa dal camioncino che potrebbe far male a chiunque e non solo a bambini. La invitiamo quindi a farsi un bel giro a Baganzola magari in compagnia di una pattuglia di vigili così si potrà rendere meglio conto della situazione. @Elena: se volessi in qualche modo vedere meglio le foto puoi mandarmi un messaggio su mago_simba@libero.it

    Rispondi

  • Maganuco

    04 Maggio @ 16.37

    Nessuno interviene perchè è il furgone di un marueca che abitava sotto casa mia e da sei mesi circa non si fa più vedere. Pare sia espatriato, ma anche se fosse presente sul territorio le vigenti regole comportamentali del nostro Stato danno sempre e comunque ragione " a loro"... E io pago...

    Rispondi

  • tyson

    04 Maggio @ 14.38

    vado controcorrente. il camioncino (che non ho capito se è lì abbandonato da anni o se solo è parcheggiato lì con regolarità) è comunque in strada ed i bambini in strada non dovrebbero andarci. Non è che il signore vorrebbe sì portare i figli al parco giochi, ma poi lasciare che facciano quello che più gli piace senza controllo? perchè lamentarsi è lo sport più praticato da noi italiani, ma questo non ci sottrae alle nostre responsabilità....

    Rispondi

  • gazzettadiparma.it

    04 Maggio @ 13.15

    In realtà mi piacerebbe fare come dice lei, ma al momento non possiamo, se non con una procedura complicata. Stiamo lavorando per voi........ Grazie per il suggerimento

    Rispondi

Mostra altri commenti

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Belen (look sexy) e il battesimo delle polemiche

social

Belen (look sexy) e il battesimo delle polemiche

Eruzione vulcano Papua Nuova, voli cancellati. Allarme Tsunami Video

PACIFICO

Eruzione vulcano Papua Nuova, voli cancellati. Allarme Tsunami Video

Ignazio Moser

Ignazio Moser

DADAUMPA

Moser, dal GF a Parma: «Qui sto bene, ho tanti amici»

Notiziepiùlette

Ultime notizie

«Timocenko», soprattutto pizza per tutti i gusti

CHICHIBIO

«Timocenko», soprattutto pizza per tutti i gusti

di Chichibio

1commento

Lealtrenotizie

Parma, quelle bande di ragazzini violenti

Emergenza in centro

Parma, quelle bande di ragazzini violenti

PEDONE SICURO

Nuove «Zone 30» in città nel 2018. La mappa

59 ANNI

San Secondo piange Paola, l'angelo dei disabili

INTERVISTA

La regista Emma Dante: così in scena la bruttezza diventa bellezza

DIPENDENZA

Una sera con i Narcotici Anonimi

89 ANNI

Addio a Giacomo Azzali, una vita per l'anatomia

Salsomaggiore

«Serhiy Burdenyuk è scomparso: chi l'ha visto?»

FONTEVIVO

Ubriaco alla guida crea scompiglio a Case Rosi

emilia romagna

Elezioni, i candidati del M5S nella nostra circoscrizione: c'è un parmense

Due parmigiani, invece, tra i candidati supplenti

inchiesta

Borseggi sull'autobus, è emergenza: "Bisogna essere ossessionati"

6commenti

incidente

Schianto tra due auto nel pomeriggio a Fontevivo: due donne ferite

anteprima gazzetta

Quei ragazzini terribili che imperversano in centro Video

Municipale

Gli autovelox dal 22 al 26 gennaio Dove saranno

carabinieri

Video pedopornografico sul cellulare: arrestato lui, denunciato l'amico che l'ha inoltrato

2commenti

BUROCRAZIA

Parma: strade pronte, ma chiuse da mesi (o anni)

Da via Pontasso a Ugozzolo: ci sono cavalcavia e strade asfaltate in città che inspiegabilmente resatano interdette al traffico

4commenti

3 febbraio

Il ministro a Parma: maestre e maestri diplomati contestano

1commento

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Perché Mattarella ha ragione sul voto

di Michele Brambilla

L'ESPERTO

Imu: cosa succede se il figlio lavora all'estero

di Daniele Rubini*

ITALIA/MONDO

praga

Rogo in hotel, l'attore Alessandro Bertolucci: "Salvo ma ho visto morire due persone"

violenze su minori

Abusi su due figlie: il "mostro" smascherato da un tema scolastico è il papà

SPORT

GAZZAFUN

Cremonese - Parma 1-0: fate le vostre pagelle

manifestazione

Bimbi e tifosi abbracciano il Felino (contro tutte le mafie) Gallery

SOCIETA'

AUTO

Revisione, tempi, costi e controlli: cosa c’è da sapere. Arriva il certificato

gazzareporter

Dall'Appennino alle Alpi

MOTORI

LA NOVITA'

Nuova Dacia Duster: il low cost diventa un eroe borghese

la pagella

Nissan Qashqai DCI 130 CV: i nostri voti