19°

Quartieri-Frazioni

Baganzola: parco giochi con vista rottami. "E i bimbi sono in pericolo"

Baganzola: parco giochi con vista rottami. "E i bimbi sono in pericolo"
13

(c.c.) Parco giochi con vista rottami: rottami e vetri rotti che potrebbero incuriosire qualche bimbo e metterlo in pericolo. E' questa la paura di alcune famiglie di Baganzola. Quelle residenti in via Macbeth, in particolare, che da due anni hanno come vicino di casa (e di giochi) un camion cassonato carico di ferri vecchi e vetri frantumati che nessuno sembra voler rimuovere: nè il proprietario, nè i vigili urbani, arrivati più volte sul posto dopo le telefonate dei residenti ma mai ritornati in compagnia di un carroattrezzi. 

A lanciare l'allarme e a chiedere che la situazione venga risolta una volta per tutte è un papà: "La mia bambina ha 4 anni - ha scritto a Gazzettadiparma.it - L'anno scorso ci siamo trasferiti, insieme alla mia compagna a Baganzola in un complesso di cinque condomini in Via Macbeth, con annesso "gioco bimbi" e parchetto comunale con tutti i giochi e divertimenti per mia figlia ed i suoi coetanei. Purtroppo, però, nei pressi del parco vi sono alcuni posti auto e in uno di questi è stazionato da ormai due anni (questo mi hanno riferito i miei vicini di casa) un camioncino cassonato sul quale si trova di tutto, da una rete da letto o un ferro da stiro ad oggetti in lamiera e vetro interi o frantumati".

Si è armato di macchina fotografica e ha documentato la sua segnalazione, questo papà ormai senza più pazienza. "Il furgoncino in questione è senza tagliando assicurativo - ha continuato - ed è stato ormai meta di pellegrinaggio di svariate pattuglie di vigli urbani che, passando, annotano il numero di targa, rispondono molto gentilmente alle domande che immancabilmente vengono poste loro dagli abitanti del quartiere, ci rassicurano che in 10-15 giorni lo verranno a portar via ma poi se ne vanno senza nemmeno aver fatto una contravvenzione".

"Ora noi genitori ci chiediamo: dobbiamo proprio aspettare che qualcuno dei nostri figli si faccia male per portar via un mezzo in disuso e che chiaramente non si muoverà più da lì se non portato via col carro attrezzi? L'ultima pattuglia, in ordine cronologico, si è presentata al parco il 10 marzo scorso, assicurandoci che entro 20 giorni al massimo il camion sarebbe stato rimosso. E' trascorso oltre un mese e mezzo ma tutto tace. Ed ora chiediamo pubblicamente aiuto: vorremmo che almeno quest'anno i nostri figli potessero passare i pomeriggi e le sere a giocare in tranquillità, e noi genitori non avere sempre la paura che qualche bimbo "curioso" possa infortunarsi per colpa di qualche incosciente".
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Paola

    04 Maggio @ 20.54

    Dimenticavo...un grazie alla redazione per aver pubblicato per intero l'articolo. Manca un piccolo particolare che però, effettivamente non l'avevo pensato, poteva ledere la privacy di qualcuno.Grazie.

    Rispondi

  • Paola

    04 Maggio @ 20.48

    @Andrea: caro lettore sono il padre che ha inviato le foto e le assicuro che se dovessi aver bisogno di lezioni per accudire i miei figli la interpellerò sicuramente. Fortunatamente non sono l'unico padre snaturato che guarda i propri figli giocare al parco che , per chiarezza è posto nel bel mezzo di 5 condomini, e che di conseguenza non è soggetto a nessun passaggio di traffico pubblico ma solo dei condomini ivi residenti. Nel frattempo, visto che il camioncino in questione è con quattro ruote bucate, senza assicurazione e pieno di qualsiasi tipo di rottame, noi genitori distratti pensiamo che sia meglio per tutti se qualcuno lo spostasse. Come padre modello il sig.Andrea saprà benissimo che basta un attimo perché cada qualcosa dal camioncino che potrebbe far male a chiunque e non solo a bambini. La invitiamo quindi a farsi un bel giro a Baganzola magari in compagnia di una pattuglia di vigili così si potrà rendere meglio conto della situazione. @Elena: se volessi in qualche modo vedere meglio le foto puoi mandarmi un messaggio su mago_simba@libero.it

    Rispondi

  • Maganuco

    04 Maggio @ 16.37

    Nessuno interviene perchè è il furgone di un marueca che abitava sotto casa mia e da sei mesi circa non si fa più vedere. Pare sia espatriato, ma anche se fosse presente sul territorio le vigenti regole comportamentali del nostro Stato danno sempre e comunque ragione " a loro"... E io pago...

    Rispondi

  • tyson

    04 Maggio @ 14.38

    vado controcorrente. il camioncino (che non ho capito se è lì abbandonato da anni o se solo è parcheggiato lì con regolarità) è comunque in strada ed i bambini in strada non dovrebbero andarci. Non è che il signore vorrebbe sì portare i figli al parco giochi, ma poi lasciare che facciano quello che più gli piace senza controllo? perchè lamentarsi è lo sport più praticato da noi italiani, ma questo non ci sottrae alle nostre responsabilità....

    Rispondi

  • gazzettadiparma.it

    04 Maggio @ 13.15

    In realtà mi piacerebbe fare come dice lei, ma al momento non possiamo, se non con una procedura complicata. Stiamo lavorando per voi........ Grazie per il suggerimento

    Rispondi

Mostra altri commenti

Video

4commenti

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Sembra ieri 1/1: 1984 - In piazza della Pace l'ippopotamo Pippo

TV PARMA

Sembra ieri: 1985 - La centrale del latte di via Torelli Video

MILTO 5

Fotografia

Un alieno a Parma: ecco chi è Milto5, "campione di selfie"  Video

3commenti

La Perego contro i dirigenti di Rai1: "Sapevano tutto"

TV

La Perego contro i dirigenti di Rai1: "Sapevano tutto"

Notiziepiùlette

Ultime notizie

«Mastroianni's»: piatti moderni, curati e fantasiosi

Foto tratta dal sito ufficiale del ristorante

CHICHIBIO

«Mastroianni's»: piatti moderni, curati e fantasiosi

Lealtrenotizie

Incidente mortale a San Secondo: muore un automobilista

parmense

Incidente a San Secondo: muore un automobilista

Montechiarugolo

«Mio nipote sequestrato in Tunisia»

Gazzareporter

Vetri in frantumi: auto prese di mira nel parcheggio di via Palermo Foto

Droga

San Leonardo, stavolta niente «rito»

5commenti

Viabilità

Il Comune: corsie per bus, traffico ridotto fra Lungoparma e ponte di Mezzo

Annunciati controlli della Municipale in via Farnese

Tragedia

«Giovanni adesso è insieme a Dio»

borgotaro

Oggi i funerali di Danilo Savani

Imprenditori

Morto Primo Ferrari, una vita per il latte

CALCIO

Buffon a quota 1000

Fidenza

Sottopasso, i residenti propongono un progetto alternativo

CONCERTO

Mario Biondi al Regio, voce e ricordi

PROGETTO

Sala, c'è una badante per te: apre uno sportello

LEGA PRO

Parma, Ferrari: "Crediamo nei play-off, servono nuovi stimoli" Video

lettera aperta

Studentessa del Melloni ai coetanei: "Fate della vostra vita un capolavoro"

2commenti

EMERGENZA CRIMINALITA'

La 48 ore dei ladri: quattro case svaligiate, razzie sulle auto e spaccate Video

8commenti

Via Cavagnari

Ragazzino morsicato da un cane: scoppia una lite violenta

2commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Il pianeta delle scimmie e quello dei robot

IL CASO

I vitalizi e le pensioni d'oro che fanno indignare

di Stefano Pileri

14commenti

ITALIA/MONDO

Regno Unito

Attacco al Parlamento di Londra: 7 arresti in tutto il Paese

Protesta

Oggi sciopero nazionale dei taxi. Uber: "Decreto deludente"

SOCIETA'

COLORNO

Con il Fai a scoprire l'appartamento del duca don Ferdinando Fotogallery

PGN

In campo con la Polisportiva gioco

SPORT

F1: SI PARTE

Il calendario 2017 e le dirette tv

LA POLEMICA

Cipollini disintegra il ciclismo italiano

MOTORI

anteprima

Nuova Ferrari GTC4Lusso, il test drive Fotogallery

LA PROVA

Fiat 500L Living a metano