15°

Quartieri-Frazioni

Morto Enzo Salati: sua la pescheria di via XXII Luglio

Morto Enzo Salati: sua la pescheria di via XXII Luglio
0

Per circa  cinquant’anni  era riuscito a portare il profumo di mare in strada XXII Luglio con la sua pescheria che abbassò definitivamente la saracinesca sei anni fa, nel maggio 2006.
Enzo Salati, popolare  figura di commerciante, di parmigiano verace, anche se era nato a Calestano, e  di tifosissimo del Parma,  è morto nei giorni scorsi a  80 anni. Il proprio trionfo, la pescheria di Enzo, sempre affiancato dietro al banco dalla moglie Silvia,  lo registrava in occasione della Vigilia di Natale, quando  ogni qualità di pesce faceva bella mostra in quel bancone marmoreo: gamberoni e cefali abbracciavano polpi e calamari in un’ammucchiata che doveva risolversi da lì a poche ore in tante pentole per la gioia dei commensali durante il cenone di magro.
E poi, sempre nel periodo invernale, quelle bacinelle bianche poste davanti al negozio contenenti guizzanti anguille o poderosi tranci di merluzzo che le «rezdore» anziane dei borghi avrebbero fatto sposare con la polenta.
Salati, che per anni alla domenica i tifosi del Parma incontravano nelle biglietterie dinnanzi al «Tardini», socio e frequentatore del circolo «Solari», amava spesso  ricordare la vita di strada XXII Luglio, quel lungo e popoloso cordone ombelicale che unisce lo Stradone al centro.
Enzo rammentava i commercianti vicini di bottega che condivisero con lui le sorti della strada e con i quali si era instaurato un rapporto, oltre che di lavoro, anche e soprattutto di buona vicinanza che, con qualcuno, sfociò  in amicizia. Come con la popolare «frutaróla» Vittorina, il cartolaio Gialdi, il droghiere Vignali, Paride della «Cantina della Salute»,  il cui ingresso era severamente vietato agli astemi.
Commerciante, ma anche residente storico di strada XXII Luglio, Enzo esordì giovanissimo come commesso nella storica pescheria «Ferrarini» in piazzale San Bartolomeo, quindi la decisione, nell’ottobre del 1960, di aprire una pescheria nella sua strada portando il gusto del mare laddove si diffondevano nell’aria solo i profumi di salumi stagionati delle botteghe locali.
E fu un successo, poiché Enzo riuscì ad incontrare  le esigenze dei giovani e di   anziane sole che ricorrevano al pescivendolo di fiducia per acquistare quella fettina di palombo senza lische, ma soprattutto tenera. E poi, nel periodo estivo, le rane nostrane ormai lontano ricordo di ruscelli incontaminati.
Quindi, la sofferta decisione di abbassare per sempre la saracinesca per dare una mano al figlio Andrea e alla nuora Cristina che gestiscono la storica edicola di via XXII Luglio, chiudendo dentro quel negozietto tanti ricordi, tante sensazioni e altrettante emozioni. Una vita.
Il rosario sarà recitato questa sera alle 21 nella chiesa di Marore, mentre i funerali si svolgeranno  domani alle 10.15 partendo dall’Ospedale Maggiore per la chiesa di Marore,  e poi  per il locale cimitero.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Angelina Jolie mangia insetti con i figli

curiosità

Angelina Jolie ai fornelli: mangia insetti coi figli Video

arsenal

inghilterra

Mangia il panino in panchina. E il Sutton lo licenzia Video

Bebe Vio minacciata di violenza sessuale su social network

denuncia

Bebe Vio minacciata di violenza sessuale sui social network

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Lavagna, la droga e il troppo amore

EDITORIALE

I figli, la droga e una mamma "condannata" per troppo amore

di Carlo Brugnoli

12commenti

Lealtrenotizie

Scientifico e tecnici, il «sorpasso»

Scuola

Scientifico e tecnici, il «sorpasso»

Trasporto pubblico

Busitalia ha già un nome: Mauro Piazza

Langhirano

Bimbo di due anni cade dalla finestra

Lutto

Anna, pilastro del volontariato

COSMETICA

Davines, crescita in doppia cifra

Lega Pro

Parma, senza Baraye un attacco diverso

Crac

Di Vittorio, primi rimborsi

Caritas

Parma, un «esercito» di poveri

carabinieri

Collecchio, ecco come sono stati incastrati i rapinatori della Cariparma

7commenti

procura

Bryan, nato senza gambe: chiesta l'archiviazione dell'indagine per lesioni colpose

agroalimentare

Falsi prosciutti Dop: indagati, perquisizioni. Consorzio "Parma": "Noi parte lesa"

1commento

solidarietà

Parma Facciamo Squadra: un risultato (super) da 162.700 euro

Al Regio, cerimonia di consegna dei fondi

Premio "donna sport"

Un "oro" sui libri per la Folorunso: è pure strabrava a scuola

il caso

Tep, la tempesta delle reazioni è politico-sindacale

Dalla Cgil o la Uil fino a Casapound, gli interventi sull'aggiudicazione del servizio di trasporto pubblico fa discutere

4commenti

Fisco

Condomini, l'Agenzia delle Entrate proroga la scadenza al 7 marzo

giudice

Crociati a Salò senza Baraye. Parma multato per lancio di bottigliette

1commento

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Le deprimenti liti dei politici

5commenti

EDITORIALE

L'ottusa burocrazia che blocca l'Italia

di Gian Luca Zurlini

ITALIA/MONDO

roma

Tassisti in piazza, cariche davanti alla sede Pd Video

avetrana

Omicidio di Sarah, confermato l'ergastolo per Cosima e Sabrina. E Michele Misseri torna in carcere

2commenti

SOCIETA'

modena

Travestito da water, era alla guida completamente ubriaco

Palermo

Blitz dei carabinieri, i rom rispondono cantando Bello Figo

4commenti

SPORT

LEGA PRO

Parma-Samb 4-2:
il film del match Video

storie di ex

Adriano, l'ultimo tabellino? Compleanno, festa da 91mila euro

MOTORI

anteprima

Nuova Kia Rio. Eccola in azione Video

SUPERCAR

Ferrari 812 Superfast,
la nuova berlinetta da 800 Cv