12°

25°

Quartieri-Frazioni

Morto Enzo Salati: sua la pescheria di via XXII Luglio

Morto Enzo Salati: sua la pescheria di via XXII Luglio
0

Per circa  cinquant’anni  era riuscito a portare il profumo di mare in strada XXII Luglio con la sua pescheria che abbassò definitivamente la saracinesca sei anni fa, nel maggio 2006.
Enzo Salati, popolare  figura di commerciante, di parmigiano verace, anche se era nato a Calestano, e  di tifosissimo del Parma,  è morto nei giorni scorsi a  80 anni. Il proprio trionfo, la pescheria di Enzo, sempre affiancato dietro al banco dalla moglie Silvia,  lo registrava in occasione della Vigilia di Natale, quando  ogni qualità di pesce faceva bella mostra in quel bancone marmoreo: gamberoni e cefali abbracciavano polpi e calamari in un’ammucchiata che doveva risolversi da lì a poche ore in tante pentole per la gioia dei commensali durante il cenone di magro.
E poi, sempre nel periodo invernale, quelle bacinelle bianche poste davanti al negozio contenenti guizzanti anguille o poderosi tranci di merluzzo che le «rezdore» anziane dei borghi avrebbero fatto sposare con la polenta.
Salati, che per anni alla domenica i tifosi del Parma incontravano nelle biglietterie dinnanzi al «Tardini», socio e frequentatore del circolo «Solari», amava spesso  ricordare la vita di strada XXII Luglio, quel lungo e popoloso cordone ombelicale che unisce lo Stradone al centro.
Enzo rammentava i commercianti vicini di bottega che condivisero con lui le sorti della strada e con i quali si era instaurato un rapporto, oltre che di lavoro, anche e soprattutto di buona vicinanza che, con qualcuno, sfociò  in amicizia. Come con la popolare «frutaróla» Vittorina, il cartolaio Gialdi, il droghiere Vignali, Paride della «Cantina della Salute»,  il cui ingresso era severamente vietato agli astemi.
Commerciante, ma anche residente storico di strada XXII Luglio, Enzo esordì giovanissimo come commesso nella storica pescheria «Ferrarini» in piazzale San Bartolomeo, quindi la decisione, nell’ottobre del 1960, di aprire una pescheria nella sua strada portando il gusto del mare laddove si diffondevano nell’aria solo i profumi di salumi stagionati delle botteghe locali.
E fu un successo, poiché Enzo riuscì ad incontrare  le esigenze dei giovani e di   anziane sole che ricorrevano al pescivendolo di fiducia per acquistare quella fettina di palombo senza lische, ma soprattutto tenera. E poi, nel periodo estivo, le rane nostrane ormai lontano ricordo di ruscelli incontaminati.
Quindi, la sofferta decisione di abbassare per sempre la saracinesca per dare una mano al figlio Andrea e alla nuora Cristina che gestiscono la storica edicola di via XXII Luglio, chiudendo dentro quel negozietto tanti ricordi, tante sensazioni e altrettante emozioni. Una vita.
Il rosario sarà recitato questa sera alle 21 nella chiesa di Marore, mentre i funerali si svolgeranno  domani alle 10.15 partendo dall’Ospedale Maggiore per la chiesa di Marore,  e poi  per il locale cimitero.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Il video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Le ritrovate

L'INDISCRETO

Gossip, la Top 5: le "ritrovate"

Per mangiare serve lo scatto...canino!

WEB

Per mangiare serve lo scatto...canino!

Cagnotto, matrimonio da favola

Gossip Sportivo

Cagnotto, matrimonio da favola

1commento

Notiziepiùlette

Ultime notizie

La Gazzetta lancia una sottoscrizione con Cariparma

TERREMOTO

La sottoscrizione della Gazzetta con Cariparma

2commenti

Lealtrenotizie

In Duomo il battesimo del Principe Carlo Enrico

borbone parma

In Duomo il battesimo del Principe Carlo Enrico Le foto

C'era anche il re d'Olanda, uno dei padrini

9commenti

polemica

Pizzarotti: "Parma non è ordinata? Provate Piacenza o Reggio..."

33commenti

Passo di Fugicchia

Escursionista colta da malore in quota

Raggiunta dal Soccorso Alpino e trasportata in ospedale in elicottero

incidente

Schianto tra auto e scooter: un ferito a Varsi

l'agenda

Tra porcini, nocino e street food: la domenica è golosa

QUATTRO CASTELLA

Agricoltore investe col trattore e uccide il figlio di 8 anni

La disgrazia in un fondo nel reggiano. Indagano i carabinieri

Lega Pro

Evacuo fa gioire il Parma

4commenti

Bufale e sogni

Un giorno inseguendo il fantasma di Angelina Jolie

INCIDENTE

Via Reggio, motociclista ferito

Scuola

Riccò, alla materna il 62% di stranieri

6commenti

stessa posa, stesso luogo

Oggi come ieri: sorrisi e nostalgia Gallery Inviateci le vostre foto

1commento

auto storiche

Parma-Poggio: una passione senza tempo Foto

lega pro

Battuto l'Albinoleffe 1-0! Il Parma è quarto Foto Video

Decisiva la rete di Evacuo al 46'. Apolloni: "Serviva più ritmo". Risultati e classifica

3commenti

LUNEDI'

Sicurezza, bellezza, immigrazione, terrorismo, convegno al Wopa

VIOLENZA

Salva la barista pestata da un cliente. Ma si becca una denuncia

La titolare del «Laguna»: «Il mio compagno mi ha difesa. Quell'uomo mi aveva colpito con un portacenere»

21commenti

angelina a parma?

Col coccodrillo di Bogolese o a salutare con Dino: la Jolie e l'ironia-avvistamenti Foto

E spuntano anche i fotomontaggi

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Ma la torta fritta non è blasfema

1commento

EDITORIALE

L'Italia che dice no «perché siamo incapaci»

di Michele Brambilla

ITALIA/MONDO

Svizzera

Il Canton Ticino "respinge" i frontalieri italiani

Duchi di Cambridge

Will, Kate e bambini in Canada, George ignora il premier che vuole dargli il cinque Foto

SOCIETA'

Spagna

Cartello dal barbiere: "Ammessi uomini e cani. Non le donne". E' polemica

festa

San Ruffino: è festa per Giulia, campionessa della porta accanto Foto

SPORT

Basket

Show Olimpia, Supercoppa biancorossa

400 metri ostacoli

Folorunso, un nuovo acuto: vittoria e primato personale

MOTORI

IL TEST

Kia cee'd,
che sorpresa
il tre cilindri

ANTEPRIMA

Opel, la Karl
diventa Rocks