13°

20°

Quartieri-Frazioni

La "Casa della gioventù" avrà il nome di don Costa

La "Casa della gioventù" avrà il nome di don Costa
Ricevi gratis le news
0

Margherita Portelli
A Primavera do Leste, in Brasile, era ancora in vita quando gli dedicarono una strada e un monumento. Quando morì, dopo tre giorni di lutto cittadino, lo seppellirono nella chiesa che lui stesso aveva costruito. A Parma, città che lasciò oltre 30 anni fa, don Onesto Costa è stato ricordato, ieri, con lo stesso affetto che si era guadagnato tra le popolazioni del Sud America nei lunghi anni della missione in Mato Grosso. A 50 anni dalla nascita della «Casa della gioventù» e a 4 anni dalla morte del suo fondatore, la comunità parrocchiale di San Pancrazio ha voluto celebrare don Onesto con una cerimonia.
Dopo la messa officiata da don Umberto Cocconi, la comunità ha intitolato la «Casa della gioventù», che proprio don Costa aveva fatto costruire a San Pancrazio, al curato di campagna che per 18 anni amministrò la parrocchia, per poi partire alla volta del Brasile, all’età di 55 anni, come missionario. Prima dello scoprimento della lapide, don Cocconi ha ricordato la figura del parroco nato a Fornovo nel 1924: «Quando arrivò qui da Ghiare di Berceto, leggiamo dai suoi diari, riscontrò un certo distacco tra la parrocchia e la comunità, ma non si perse d’animo - ricorda -. Manifestò l’intenzione di aprire un doposcuola, e, nel 1960, si fece il primo mutuo da un milione di lire per costruire la “Casa della gioventù”. Quando nel 1979 decise di partire per il Brasile, per lui iniziò una nuova primavera».
Per i primi mesi dormì in un distributore di benzina e poi, negli anni, fondò una città: Primavera do Leste. «Quando fu anziano, il vescovo lo richiamò a Parma, ma una parte di lui rimase in Brasile», continua don Cocconi. E proprio là, don Onesto volle tornare nel 2007, per poi morirvi, il 28 dicembre  2008, all’età di 84 anni. «La gratitudine e la riconoscenza con la quale lo ricorda la sua gente, là in Brasile, è unica - spiega don Cocconi -. Il 28 di ogni mese la comunità si ritrova per pregare sulla sua tomba. Il nome di Parma, laggiù, rimane scolpito a fianco di quello di questo parroco. Ecco perché nemmeno noi, oggi, vogliamo dimenticarlo: e questo piccolo gesto vuole onorare il suo ricordo».
 A seguito dello scoprimento della lapide (per mano di don Antonio, parroco di San Pancrazio, insieme a don Carlo) anche don Walter e don Giuseppe, prevosti della comunità in passato, hanno ricordato la figura di don Costa. «Non dimentichiamoci che don Onesto è stato anche tra i fondatori dell’Avis di San Pancrazio, nel 1968. Per questo è per noi oggi un grande onore ricordarlo» ha aggiunto Salvatore di Iorio, presidente della sezione di quartiere dell’associazione.
Dopo la celebrazione,  non è mancato il momento di festa, organizzato sempre dal comitato per la promozione di iniziative sociali e culturali del quartiere, con il pranzo tutti insieme e un pomeriggio allietato dalla musica del coro «Cuatòr Stagiòn». 
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Gomorra 3 la serie debutta in anteprima in sala

serie tv

Gomorra 3: la serie debutta in anteprima in sala

La Gregoraci a Ranzano

gazza...gossip

La Gregoraci a Ranzano

2commenti

Salute: Lady Gaga rinvia la data milanese del 26 settembre (e il tour)

Spettacolo

Salute: Lady Gaga rinvia la data milanese del 26 settembre (e il tour)

Notiziepiùlette

Ultime notizie

"Artaj", osteria moderna all'insegna della tradizione

IL RISTORANTE

"Artaj", osteria moderna all'insegna della tradizione

di Chichibio

Lealtrenotizie

Terzo stop di fila, Parma ko anche con l'Empoli

serie b

Terzo stop di fila, Parma ko anche con l'Empoli

Nocciolini si è fatto parare un calcio di rigore all'8' della ripresa

via carducci

Tre dipendenti della pizzeria Orfeo minacciati col coltello e rapinati Il video

39commenti

san leonardo

Nel casolare scoperte 5 persone (2 bimbi) e condizioni disumane

5commenti

anteprima gazzetta

Tante truffe, quando i tecnici veri suonano e si trovano una pistola finta

tg parma

Furgone come ariete: spaccata alla Moto Ducati di Pilastrello

2commenti

tamponamento

Incidente in Tangenziale Nord (via Venezia): in due al Ps Foto

nella notte

Incidente, schianto contro un traliccio in via Langhirano

elettricità

Il guasto è nel campo coltivato: black-out nella zona di Gaione

incidente

86enne in bici urtato da uno scooter in via Baganza: è grave

1commento

annuncio

Parma si candida a capitale italiana della cultura 2020

7commenti

Economia

Banca di Parma entra in Emil Banca

inchiesta

Milioni nascosti al fisco, Zamparini: "Nessuna attività illecita"

Ritratto

Wally Bonvicini, l'imprenditrice che voleva fare il sindaco

Paladina dei diritti dei cittadini nella lotta contro la banche ed Equitalia, ma anche candidata alla poltrona di primo cittadino

11commenti

viabilità

Grosso ramo caduto in strada: chiusa per un'ora via Gramsci

2commenti

Ponte chiuso

La sindaca di Colorno: «Un ponte di barche per le auto»

5commenti

serie b

Parma-Empoli: dalle 17.30 «isola analcolica» e stop alle lattine

Dalle 20.30 la cronaca in diretta sul sito

4commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Migranti e tensioni, i fronti parmigiani

di Francesco Bandini

5commenti

EDITORIALE

Il telefonino in classe e il cervello a casa

di Patrizia Ginepri

9commenti

ITALIA/MONDO

ONU

Trump: "Se la Corea del Nord attacca la distruggiamo"

boretto

Si schianta al limite del coma etilico, denunciato. E rischia multa fino a 10mila euro

SPORT

calcio

Cori sulla sua virilità a Lukaku, tifosi dello United accusati di razzismo

MotoGp

Vale torna in pista a Misano. Il padre: "Ottimista per Aragon"

SOCIETA'

Inghilterra

In due aggrediscono autista: ma lui è esperto di arti marziali Video

USA

Toys R' Us getta la spugna: chiesta la bancarotta

MOTORI

IL DEBUTTO

Nuova Suzuki Swift, nel weekend il porte aperte

MULTISPAZIO

Dacia Dokker Pick-Up: chi non lavora...