13°

24°

Quartieri-Frazioni

Piombo e stampa, nostalgia e tanti ricordi

Piombo e stampa, nostalgia e tanti ricordi
1

 MONTANARA
Chiara Pozzati
«Ho fatto il mestiere più bello del mondo: ancor’oggi conosco l’arte del fondere pensieri in piombo». Paolo Guercini, storico linotipista del Messaggero, oggi tra i negozianti più amati di quartiere Montanara, si racconta e svela i segreti di quella tipografia «officina» che ha vissuto per 25 anni. La famiglia Guercini ha sfornato tutti mastri tipografi («su 43 uomini, solo uno è «finito» ragioniere», scherza). Suo nonno è stato il primo a collaudare una Linotype in Italia, poi è venuto il turno di suo padre, quindi il suo. Guercini era l’enfant prodige. Arrivato al Messaggero a 18 anni, una media di 27 mila lettere all’ora, ha visto fin da subito il suo futuro nella linotype. Tra quel ronzio incessante, il ticchettare furioso sulla tastiera, il «cric» delle matrici. «Il nostro era un lavoro d’ascolto – racconta con occhi sognanti – anche perché dovevi perennemente capire cosa accadeva nella Linotype. Dovevi esser pronto a balzare a terra per evitare gli schizzi di piombo fuso da un momento all’altro». Una grande famiglia, quella dei giornali, dove lui è approdato ancora bambino. «In pochi mesi sono diventato la mascotte di tutti, sapevo farmi benvolere ed ero circondato da colleghi straordinari». Prima di entrare nell’universo della stampa, però, ha sperimentato anche quello della tipografia commerciale. In particolare nella Mengarelli, tipografia ufficiale del Pci. «Il mio primo lavoro? Un manifesto che preannunciava il comizio di Togliatti in piazza San Giovanni di Roma».
 «Ho imparato il mestiere di linotipista quand’ero ancora un apprendista. Sfruttavo le pause caffè del mio superiore per guardarla da vicino. Il braccio che scendeva e saliva, le matrici, i ''punzoni'' per gli spazi: rimanevo incantato di fronte a questa meraviglia della meccanica. Thomas Edison la definiva l’ottava meraviglia del mondo, ne sono assolutamente convinto. A fine giornata il mio capo mi pagava solo quando non perdeva alle scommesse sui cavalli ma io ero felice lo stesso». Ha lavorato in Vaticano ma anche a La Fiaccola, prima di approdare al Messaggero. C’è chi è nato con la camicia «e chi indossava quella bianca – spiega con orgoglio -: eravamo i veri signori della tipografia». Con l’avvento dei computer, Guercini ha visto crollare tutto il suo mondo. «Hanno ucciso un’arte e il primo strumento che ha permesso una reale e capillare diffusione dei giornali», commenta amaro. Ma a guardare la sua dolce metà il sorriso gli spunta generoso: «Mi sono innamorato di una parmigiana e in quartiere Montanara mi trovo benissimo». Tra i fondatori della Montanara Card, l’intraprendente romano adottato da Parma si dice comunque soddisfatto. Anche grazie a quelle nipoti principesse «che mi hanno riempito la vita».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • emma

    14 Settembre @ 16.38

    io sono la nipote di paolo guercini mio nome e' sofia guercini

    Rispondi

Il video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Renato Zero compie 66 anni

musica

Renato Zero compie 66 anni: pioggia di auguri dai fan Video a Parma

Tra piscina e montagna: foto da Palanzano

Pgn

Tra piscina e montagna: foto da Palanzano 

Addio alla sonda Rosetta: ultima missione sulla cometa

Cosmo

Addio alla sonda Rosetta: ultima missione sulla cometa Le ultime foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Festival Verdi: venerdì la festa inaugurale

PARMA

Festival Verdi: venerdì la festa inaugurale

Lealtrenotizie

Legionella, l'esperto: «Si può guarire in due settimane»

Legionella, l'esperto: «Si può guarire in due settimane»

Collecchio

Si schianta contro un cinghiale

cosa fare

Un weekend con Verdi, la Duchessa e un'esplosione di sapori: l'agenda

LEGA PRO

Samb-Parma, che trasferta. Diretta dalle 14.30

IN TV A LA7

Pizzarotti: «I 5 stelle? Ormai zero contatti»

1commento

Parma che vorrei

Isa Guastalla: «Vorrei una città più viva»

«Don Carlo»

Il «duetto» di Bros e Stoyanov

Proiezione

"Verdi Off" sulle mura della Pilotta: e per una sera "ritorna" il monumento Foto

Politica

Cattabiani presenta «Cittadini per Parma»

1commento

ECONOMIA

Parma, export +1,2% nei primi sei mesi

Speciale Mercanteinfiera

Dal vintage al modernariato tutto ciò che fa rima con bello

Parma

Legionella: c'è la prima vittima. In tutto 19 casi

Morta un'anziana

musica

Il video di San Dunèn dei Masa

maltempo

Temporali in arrivo nel Parmense: preallarme della Protezione civile

Pizzarotti ha subito convocato il Comitato operativo comunale

via paradigna

Chiede ai vicini di terminare la nottata ad alto volume: accoltellato

12commenti

stalking

Tenta di entrare di notte in casa dell'ex amante: arrestata

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Chi dice “scusa” ha già vinto

CONTROLLI

Autovelox e autodetector: la mappa della settimana

ITALIA/MONDO

Milano

E' morto Bernardo Caprotti, Mr Esselunga

1commento

GORGONZOLA

Tenta di dare fuoco alla moglie ma si ustiona, gravissimo

WEEKEND

IL DISCO

Caravan: 45 anni e non sentirli

Auto

Salone di Parigi: tutti vogliono l'elettrico Foto

SPORT

Altri sport

Lutto nella boxe, morto Towell

L'INTERVISTA

Corapi: «Vietato fermarsi»

1commento

CURIOSITA'

Reggio Emilia

Guastalla: ecco la campana per il Duomo che torna a nuova vita Video

animali

Il panda che si tiene in forma facendo ginnastica Video