16°

Quartieri-Frazioni

Piombo e stampa, nostalgia e tanti ricordi

Piombo e stampa, nostalgia e tanti ricordi
1

 MONTANARA
Chiara Pozzati
«Ho fatto il mestiere più bello del mondo: ancor’oggi conosco l’arte del fondere pensieri in piombo». Paolo Guercini, storico linotipista del Messaggero, oggi tra i negozianti più amati di quartiere Montanara, si racconta e svela i segreti di quella tipografia «officina» che ha vissuto per 25 anni. La famiglia Guercini ha sfornato tutti mastri tipografi («su 43 uomini, solo uno è «finito» ragioniere», scherza). Suo nonno è stato il primo a collaudare una Linotype in Italia, poi è venuto il turno di suo padre, quindi il suo. Guercini era l’enfant prodige. Arrivato al Messaggero a 18 anni, una media di 27 mila lettere all’ora, ha visto fin da subito il suo futuro nella linotype. Tra quel ronzio incessante, il ticchettare furioso sulla tastiera, il «cric» delle matrici. «Il nostro era un lavoro d’ascolto – racconta con occhi sognanti – anche perché dovevi perennemente capire cosa accadeva nella Linotype. Dovevi esser pronto a balzare a terra per evitare gli schizzi di piombo fuso da un momento all’altro». Una grande famiglia, quella dei giornali, dove lui è approdato ancora bambino. «In pochi mesi sono diventato la mascotte di tutti, sapevo farmi benvolere ed ero circondato da colleghi straordinari». Prima di entrare nell’universo della stampa, però, ha sperimentato anche quello della tipografia commerciale. In particolare nella Mengarelli, tipografia ufficiale del Pci. «Il mio primo lavoro? Un manifesto che preannunciava il comizio di Togliatti in piazza San Giovanni di Roma».
 «Ho imparato il mestiere di linotipista quand’ero ancora un apprendista. Sfruttavo le pause caffè del mio superiore per guardarla da vicino. Il braccio che scendeva e saliva, le matrici, i ''punzoni'' per gli spazi: rimanevo incantato di fronte a questa meraviglia della meccanica. Thomas Edison la definiva l’ottava meraviglia del mondo, ne sono assolutamente convinto. A fine giornata il mio capo mi pagava solo quando non perdeva alle scommesse sui cavalli ma io ero felice lo stesso». Ha lavorato in Vaticano ma anche a La Fiaccola, prima di approdare al Messaggero. C’è chi è nato con la camicia «e chi indossava quella bianca – spiega con orgoglio -: eravamo i veri signori della tipografia». Con l’avvento dei computer, Guercini ha visto crollare tutto il suo mondo. «Hanno ucciso un’arte e il primo strumento che ha permesso una reale e capillare diffusione dei giornali», commenta amaro. Ma a guardare la sua dolce metà il sorriso gli spunta generoso: «Mi sono innamorato di una parmigiana e in quartiere Montanara mi trovo benissimo». Tra i fondatori della Montanara Card, l’intraprendente romano adottato da Parma si dice comunque soddisfatto. Anche grazie a quelle nipoti principesse «che mi hanno riempito la vita».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • emma

    14 Settembre @ 16.38

    io sono la nipote di paolo guercini mio nome e' sofia guercini

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Domenica di carnevale a Calestano con la sfilata

calestano

Domenica di carnevale a Calestano con la sfilata

Addio al gigante di «Trono di Spade»

MORTO FINGLETON

Addio al gigante di «Trono di Spade»

Amici, la Celentano dà della grassa alla ballerina che si mette a piangere

Video

"Sei grassa" e la ballerina piange: polemica ad Amici

4commenti

Notiziepiùlette

Ultime notizie

"Top500": la classifica

IMPRESE

Top500 Parma, ecco la classifica completa

Lealtrenotizie

Parma, Frattali out: arriva Davide Bassi in porta

LEGA PRO

Parma, Frattali out: in porta arriva Davide Bassi. Il Pordenone travolge il Bassano

L'estremo difensore era svincolato dall'Atalanta, nel suo passato anche Empoli e Torino

svariati casi a Parma

Ed ecco servita la truffa degli estintori (per i negozi)

1commento

il fatto del giorno

Droga, i numeri dell'emergenza Video

L'anteprima sulla Gazzetta di domani

1commento

in mattinata

Scippa in bici l'iphone ad una ragazza in via Farini: caccia al ladro

6commenti

Parma

Altri due incidenti questa mattina: quattro schianti in poche ore

1commento

INCHIESTA

Strada del Traglione: un viaggio nel degrado

8commenti

ieri sera

Pauroso incidente in Tangenziale Ovest, auto si ribalta: una donna ferita Foto

3commenti

crisi

Copador, settimana decisiva

1commento

questa mattina

Tamponamento in via Mantova: furgone nel fosso

comune

Dopo gli allagamenti: Duc, servizi ripristinati

gdf

Raccolta truffa per bimbi abbandonati: 60enne arrestato davanti al Maggiore

1commento

fotografia

Il "Mercante" secondo il fotografo Fabrizio Ferrari Gallery

comune

Casa: "Positivo il 2016, ma ci mancano 40 agenti" Tutti i numeri

L'assessore ha presentato, con i vertici dei vigili urbani i numeri e il bilancio degli interventi dello scorso anno

1commento

GAZZAREPORTER

Ancora rifiuti selvaggi a San Leonardo Fotogallery

AUTOSTRADA

A1: chiuso il casello di Parma per cinque notti consecutive

SANITA'

Scabbia, l'esperto: «In aumento altre malattie infettive»

3commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Le multe facili e quelle difficili

13commenti

EDITORIALE

Quei politici allergici alla libertà di stampa

di Filiberto Molossi

ITALIA/MONDO

MILANO

L'Italia della moda si ferma per Franca Sozzani Video

AREZZO

18enne uccide il padre: "Era quello che dovevo fare"

SOCIETA'

IL CASO

Cappato (che rischia 12 anni di carcere): "Dj Fabo è morto"

6commenti

Cinema

E' morto l'attore Bill Paxton

SPORT

Ciclismo

Grave caduta per la giovane promessa Marco Landi

rugby

L'amarezza di Villagra: "Potevamo vincere" Video

MOTORI

ALFA ROMEO

Stelvio, la nostra pagella

NOVITA'

Bmw, la nuova Serie 5 ragiona da ammiraglia