Quartieri-Frazioni

Circolo Pd Pablo: "Da via Ghiretti a via Roncoroni: da anni segnaliamo situazioni di degrado mai affrontate"

Circolo Pd Pablo: "Da via Ghiretti a via Roncoroni: da anni segnaliamo situazioni di degrado mai affrontate"
9

COMUNICATO

"A seguito degli articoli apparsi nei giorni scorsi sulle pagine della cronaca cittadina riguardanti la situazione di degrado di alcune aree del quartiere Pablo, il Partito Democratico sente di dover portare avanti alcune ulteriori segnalazioni che da anni erano state fatte oggetto di discussione del dismesso consiglio di quartiere". Le snocciola tutte Caterina Bonetti , segretaria del Circolo Pd Pablo-San Pancrazio: "Se la situazione di via Lanfranco ed in particolare di piazzale Ghiretti appare sconfortante, nonostante sia stata fatta ripetutamente richiesta di un intervento di riqualificazione e sistemazione dell'adiacente area verde, il decoro dell'intera zona è attualmente messo in forte discussione dalla presenza di un giro di prostituzione di cui può facilmente rendersi conto chiunque abbia modo di passare da via Lanfranco, via Baratta e piazzale Badalocchio a partire dalla tarda serata. Il degrado si estende poi a tutta l'area di viale Piacenza adiacente al già citato piazzale e all'area verde di passaggio che conduce al parco Ducale: anche in questo caso le ripetute segnalazioni, mirate ad avere almeno un normale servizio di pulizia, non hanno sortito alcun effetto. La “passeggiata” per il quartiere non può poi non prevedere una piccola sosta in via Roncoroni, la strada dimenticata a ridosso della ferrovia, dove nemmeno la sicurezza dell'area della massicciata è garantita a causa di una recinzione “di fortuna” e dove parcheggi selvaggi e assenza di adeguata segnaletica rendono la viabilità a dir poco creativa. Si prosegue poi nella zona ex Sirma, un parco con area cani e gioco bimbi, che da anni attende interventi sull'illuminazione, sulla sicurezza e sulla manutenzione del verde che mai sono stati realizzati. Anche in quest'area, così come in piazzale Ghiretti, è possibile trovare auto abbandonate e “strani” personaggi che spesso si dedicano nottetempo ad atti di vandalismo sui mezzi in sosta. Tutto questo per limitarci alle sole zone prese in considerazione dagli articoli comparsi sulla stampa, ma il quartiere da tempo lamenta una completa mancanza di progettualità da parte delle istituzioni e le richieste dei cittadini, dalle banali potature alla piantumazione passando per l'installazione di un'illuminazione adeguata, sono rimaste inevase. Pensiamo al gravissimo problema della scuola di quartiere, chiusa per inagibilità e rispetto alle cui sorti ancora non si hanno certezze e alla biblioteca di Alice, strettamente connessa all'edificio scolastico: i bambini e le famiglie sono costretti a spostarsi in altre strutture, il quartiere s'impoverisce con il venir meno di uno dei pochi presidi socio-culturali della zona. Come Partito Democratico pensiamo che il degrado non sia un fenomeno “spontaneo”, ma che affondi le sue radici nella scarsa vita di un'area, nella mancanza di un progetto complessivo che renda davvero partecipato il quartiere. Il Pablo rappresenta una scommessa per la città: quartiere centrale pur non appartenendo geograficamente al centro, sede di un'importante istituzione come l'Efsa, di vocazione multiculturale, ricco  di un associazionismo vivo e produttivo, merita un investimento d'idee ancor prima che economico e una presenza attiva delle istituzioni al suo interno. Auspichiamo che l'attuale amministrazione non si dimostri sorda a questo campanello d'allarme, che sappia far proprie le istanze che ormai da anni i rappresentati in quartiere hanno cercato di portare avanti. Il Partito Democratico inoltre spera in un immediato intervento nelle zone più critiche perché, com'è noto, i problemi non affrontati tempestivamente non restano in attesa di soluzione, ma evolvono autonomamente (quasi sempre in peggio)".

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • CATELLANI STEFANO

    03 Gennaio @ 19.36

    BUONISTI PAROLIERI GENTE CHE IGNORA , MA CHI NON SI RICORDA GLI STUDENTI CHE DURANTE LE FERIE ESTIVE ANDAVA A FARE LE STAGIONI ... ORA SONO TUTTI STRANIERI SFRUTTATI A POCHI EURI CHE PER ARROTONDARE POI ..... : ITALIANI NON NE PRENDONO , PROVATE AD ANDARE A FARE LE PULIZIE , NON VI PRENDONO ... STRANIERI RISORSA MA PER CHI? FORSE PER ALCUNE MALEDETTE FORZE POLITICHE CHE LI SFRUTTANO PER IL VOTO , MA POI LE COSE CAMBIERANNO ... E COSA DIRANNO QUANDO A COMANDARE SARA UNO STRANIERO MAGARI DI ESTRAZIONE MUSULMANA POCO"DEMOCRATICO" ? POVERI .... NOI!

    Rispondi

  • Adriana Lucco

    13 Agosto @ 11.00

    Gabo non sapeva che esistesse il Circolo PD del quartiere Pablo! Si chiede anche quali iniziative siano state prese. L'ultima mia segnalazione - ne ho l'incarico dal Circolo - al Comandante della Polizia Municipale e, per il suo tramite, a Carabinieri e Questura, è del 25 giugno 2012. In essa segnalavo ancora la presenza quotidiana e continua di spacciatori di colore in piazzale Badalochio e, in via Lanfranco, di spacciatori e prostitute che operano indisturbati dal tardo pomeriggio, anche dinanzi alla Chiesa di S. Patrizio. Credo che un'azione coordinata e non episodica delle forze dell'ordine sia ormai improcrastinabile, per porre fine a questa gravissima situazione

    Rispondi

  • jreed

    12 Agosto @ 18.50

    sono di area, non sapevo che esistesse una sezione in piazzale pablo, un segretario, e che aveste fatto "dichiarazioni sul degrado", poi vivo anche nel quartiere pablo. Mi dite quando avete fatto queste dichiarazioni e con quale mezzo? sono dieci anni che sono presenti prostitute e spacciatori nel quartiere. Risolviamo il problema seriamente, cerchiamo di sensibilizzare il prefetto e far sparire spacciatori, prostitute e altra gente di malaffare. Se nn si toglie via il marcio poi ci vanno di mezzo tutti, si genera qualunquismo, e i qualunquisti sparano sulla folla.

    Rispondi

  • simo

    11 Agosto @ 15.20

    l'immigrazione è una risorsa. (limitatamente a quel 30 / 40 %) di persone che hanno una casa e un lavoro... gli altri andrebbero caricati su pullman, treni, aerei e portati a casa loro. e si dovrebbe fare entro ferragosto se l'Italia fosse una nazione con gente seria. l'ipocrisia e il buonismo fasullo che si percepisce sono uno straordinario lassativo. Ci vorrebbero persone lungimiranti e coraggiose al governo delle nostre istituzioni... ma purtroppo questi abbiamo e questi dobbiamo tenerci, forse ce li meritiamo anche... Ci sono centinaia di ROM che fanno soltanto furti e accattonaggio. Ebbene la legge li tutela, sono Rumeni, quindi comunitari quindi possono stare qui anche senza lavoro e casa e tu italiano devi tacere e guardarti la punta delle scarpe quando passi di sera nei pressi della stazione. Lo avete visto quel film che si intitola "NON E' UN PAESE PER VECCHI?" ebbene l'italietta di oggi "NON E' UN PAESE PER GENTE ONESTA". Qui fanno fortuna prostitute (specie se minorenni e imparentate con Mubarack, lacchè, accattoni, criminali ed evasori questi ultimi sono proprio CATEGORIA PROTETTA....... PARRUCCHIERI CHE DICHIARANO 1.000 AL MESE, IDEM OREFICI, IDRAULICI, ARTIGIANI, INSOMMA UNA VERGOGNA DI GENTE SENZA PUDORE. trovatemi uno che è pensionato dopo 50 anni di lavoro e che ha tutele reali in termini di servizi pubblici e sicurezza e tenore di vita. popolo si somari smidollati. Se solo avessi 20 anni.... sarei gia col biglietto in mano per Olanda, Austria, Danimarca.. insomma per un paese civile.

    Rispondi

  • Giorgio

    11 Agosto @ 13.09

    bla bla bla bla...

    Rispondi

Mostra altri commenti

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Aniston rifila un "due di picche" a Pitt

invito a cena

Aniston rifila un "due di picche" a Pitt

Marito e moglie si incontrano per caso in villa di scambisti: scoppia rissa

ARICCIA

Marito e moglie si incontrano per caso in villa di scambisti: scoppia rissa

Bertolucci, Maria sapeva tutto tranne uso del burro

giallo "Ultimo tango"

Bertolucci: "Maria sapeva tutto tranne del burro"

Notiziepiùlette

Ultime notizie

autovelox

CONTROLLI

Autovelox e autodetector: la mappa della settimana

Lealtrenotizie

Ucciso da forma di parmigiano: condannato produttore "spazzolatrice"

traversetolo

Ucciso da forma di Parmigiano: condannato il produttore della "spazzolatrice"

BASSA

Lutto a Sorbolo per la morte di Ilaria, uccisa da una malattia a 30 anni

Incidente

Scontro auto-camion in tangenziale a Collecchio: ferita un'anziana

Analogie

Il Parma sulle orme del "miracolo" Fiorentina 2002?

Cambio d'allenatore, innesti di mercato: da metà classifica alla B. Era il 2002. E c'era Evacuo

Referendum

Il No vince con il 59,11% in Italia, nel Parmense ottiene il 52,63%

5commenti

Parma

Calci e pugni alla moglie per anni: condannato

paura

La bimba resta a terra, il treno parte con la mamma

La "bimba" è stata accudita da un'agente della Polfer

salso

L'ultimo, commovente, saluto al giovane Lorenzo

I funerali del 15enne prematuramente scomparso

giudice sportivo

Due giornate a Lucarelli, ci sarà per il derby

Tifosi, lancio di bottiglie: 2.500 euro di multa

Strajè

"Costretta" a fare ricerca all'estero. Il sogno di Maria Chiara: tornare a Parma Video

Duri esami in inglese e tedesco e tecniche innovative in Svizzera: ecco l'esperienza di una 28enne di Roccabianca

feste

Prove di illuminazione dell'albero di Natale in piazza Gallery

tg parma

Pizzarotti: "Referendum, a Parma debole il movimento per il No" Video

2commenti

16 dicembre

Valter Mainetti professore ad honorem dell'Università di Parma

Il conferimento alle ore 11 nell’Aula Magna dell’Ateneo

Curiosità

Al seggio col colbacco del «no»

tg parma

Ventenne travolto a Lemignano: è in Rianimazione Video

QUESTURA

Bici rubate trovate al parco Falcone e Borsellino: qualcuno le riconosce? Foto

1commento

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Ci sarebbe, magari, un "grazie" da dire

di Michele Brambilla

8commenti

IL DIRETTORE RISPONDE

La verità può nascondersi ma c'è

ITALIA/MONDO

Cambridge

Trovata morta ricercatrice italiana: cause naturali

referendum

Pelù denuncia: "Ho avuto la matita cancellabile". Ma ecco perché è valida

4commenti

SOCIETA'

pazzo mondo

Venezia: si lancia con il surf da Ponte degli Scalzi

televisione

Belen e Cuccarini, il sexy tango infiamma la tv

SPORT

calcio e tragedia

L'omaggio agli "angeli-campioni": Coppa sudamericana alla Chapecoense

secondo allenamento

D'Aversa, subito alle prese con le assenze in difesa Video

MOTORI

GRUGLIASCO

Prodotta la Maserati numero centomila

NOVITA'

Q2, l'Audi che farà strage di cuori (femminili)