19°

Quartieri-Frazioni

Vicofertile, il paese delle opere rimaste incompiute

Vicofertile, il paese delle opere rimaste incompiute
1

Andrea Del Bue

Per entrare a Vicofertile devi incrociare le dita: se prendi le sbarre del passaggio a livello abbassate rischi di attendere anche venti minuti a motore spento. Via Martiri della Liberazione è l’accesso principale al paese. L’alternativa è la tangenziale. Ma «ci sono gli anziani - dice Aldo Mori, falegname in pensione - che la tangenziale non la sanno usare: due conti su quando prendere la macchina, prima di partire, li facciamo».
Il biglietto da visita all’ingresso del paese sembra riuscito piuttosto male. Sempre via Martiri della Liberazione. Sulla destra c’è un grande tubo di cemento: è un residuo di cantiere, lì da oltre sette anni. Segnalato più volte in consiglio di quartiere, non è mai stato rimosso. Dentro, rifiuti e una panchina di chissà chi. Di fianco, contrasta un grazioso alberello: il tronco è curvo, la sua crescita ha seguito la circonferenza del tubo. A sinistra della strada corre il canale Naviglio. Qualcuno ne chiede l’interramento, per fare spazio a marciapiedi sicuri o a una pista ciclabile che arrivi fino in città. Nel frattempo c’è chi, munito di canna e mulinello, si dà alla pesca. Ad essere fortunati, si tira su qualche carpa.
Ci sono ancora i campi a costeggiare la strada e a insegnare un po’ di toponomastica. Il paesaggio bucolico termina presto: gru, impalcature, reti metalliche, scheletri di palazzi. L’emblema dell’urbanizzazione incompiuta del paese è il quartiere «Parma Più»: l’insegna che ne pubblicizza le amenità stride con la realtà dei fatti. Si legge: 32 ville, 54 appartamenti, 70 mila metri quadrati di parco. Poi metti il naso dentro e vedi il degrado: il parco che è solo una giungla di sterpaglie, le ville che non sono ancora completate. C’è qualche finestra aperta, perché quattro palazzine sono abitate. Dentro, famiglie che vivono in un’area che è ancora a tutti gli effetti un cantiere. Fermi da mesi, i lavori sono ripresi solo a luglio.
Superata la nuova scuola elementare, si arriva in piazza Terramare: è in stato di abbandono. I giudizi estetici sulla passerella che taglia in due la piazza sono soggettivi, quelli relativi al degrado non possono che essere condivisi. Il pavimento perde i pezzi, i gradini di accesso alla piazza si sgretolano. Non da ieri, ma dallo scorso inverno; nulla, però, è stato fatto. A poca distanza, una delle due aree verdi del paese. Giochi belli, nuovi. Una pura illusione d’idillio per bambini. Il resto, infatti, versa in stato di abbandono: una panchina distrutta, un tavolo bruciato e rifiuti ovunque. 
Per non parlare del prato, color giallo paglia. Di notte, arrivano i giovani in sella ai motorini e talvolta non lasciano dormire. Questo quando si perdono in chiacchiere, non quando si dedicano ad imbrattare i muri del palazzo di fronte o del retrobottega del bar. Su quelle pareti, un’antologia di volgarità, stucchevoli dichiarazioni d’amore, insulti gratuiti al prossimo. E qualche sprazzo di satira.
L’altro angolo di verde attrezzato si trova davanti alla chiesa di San Geminiano: piccolo, grazioso, giochi in ordine, anche se un po’ datati. Per raggiungerlo, bisogna attraversare via Martiri della Liberazione. È la strada che taglia in due il paese, dove le automobili non esitano a sfrecciare e dove i camion non esistano a transitare, nonostante il divieto di transito per i mezzi pesanti. Sotto il campanile, il circolo parrocchiale «La lanterna»: di qui passano le mani di briscola più ardite. E le idee per le feste che continuano a dare un senso di comunità al paese. Quel senso di comunità che ha ispirato, a fine anni Settanta, il quartiere residenziale di via Benaglia. 
Nel progetto, anche un grande gioco-bimbi: è inutilizzato e transennato da anni, perde i pezzi, è minacciato da grandi crepe. In passato si è cercato di vendere l’edificio al Comune, ma senza successo. Opera incompiuta è anche il teatrino, all’aperto, di fronte: dei lampioni ci sono solo gli allacci alla corrente elettrica, la pavimentazione si sgretola di giorno in giorno sempre di più. Se i cantieri di oggi fanno la fine di quelli di ieri, Vicofertile sarà un paese condannato ai lavori in corso. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • emanuele

    20 Agosto @ 21.50

    siccome i camion che diretti al mulino sono autorizzati eccetto il carco e scarico ci sono delle rotonde che non sono neanche a norma e quando questi tir devono fare le rotonde saltano su i marciapiedi rovinadoli adeguare le rotonde per i mezzi pesanti e autobus

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

La tata dell'ex Spice Girl Mel B: "Relazione a tre con suo marito"

gossip

La tata dell'ex Spice Girl Mel B: "Relazione a tre con suo marito" Foto

Le 10 foto con più like nella storia di Instagram

social

Le 10 foto con più like nella storia di Instagram: dominio Beyoncé e Selena Gomez 

Scocca l'ora di nove bellissime 50enni:  Cindy Crawford

L'INDISCRETO

Riuscireste a dire di no a queste nove bellissime 50enni?

1commento

Notiziepiùlette

Ultime notizie

«La Forchetta»: pesce, carne e un po' di tradizione

CHICHIBIO

«La Forchetta»: pesce, carne e un po' di tradizione

Lealtrenotizie

Schianto all'incrocio, muore un 55enne

Pieveottoville

Schianto all'incrocio, muore un 55enne

ordinanza

Piazzale Pablo e parco Falcone: scatta il divieto alcolici

3commenti

appuntamenti

Sagre, concerti e street food: l'agenda del 24 e 25 aprile

Eventi 23, 24 e 25 aprile: viabilità modificata, divieto vendita bottiglie e lattine, info sui concerti - Guarda

BORGO DELLE COLONNE

Assalto dei ladri al bar Portici

Lutto

Il Montanara piange Pessina

gazzareporter

"Servizi igienici provvisori in Cittadella: e i disabili?"

LIRICA

«Masnadieri» snobbati

CONCERTO

Brunori Sas, in Pilotta tutto bene

VENDITA DELLE AZIONI

Fiere, più sviluppo grazie al privato

Tornolo

Addio a Chiara Lusardi, una «roccia» di 103 anni

incidente

Pedone investito in via Spezia: è grave

Lutto

Trovato morto in casa l'avvocato Alberto Quaini

lega pro

D'Aversa: "Ora deve tornare a scattare la scintilla dell'entusiasmo" Video

1commento

36a giornata

Super Santarcangelo, Feralpi incredibile rimonta (sulla Reggiana). Foggia in B

Sprint secondo posto: domani Albinoleffe-Pordenone e Padova-Ancona (ore 20.30) e Parma-Sudtirol (ore 20.45)

eventi

Mostra del fumetto: il Wopa come...Wonderland Gallery

cibo on the road

Castle Street Food, continua l'assedio a Fontanellato Gallery

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

I vecchi partiti? Meglio di oggi

2commenti

EDITORIALE

Francia: l'Isis cerca di dirottare il voto

di Paolo Ferrandi

ITALIA/MONDO

Presidenziali 2017

Francia: Macron e la Le Pen al ballottaggio

televisione

Addio a Erin Moran, "Sottiletta" Joanie di Happy Days Videoricordo

1commento

SOCIETA'

VIDEO

Il ghepardo attacca la turista e cerca di azzannarla

gazzareporter

Un lettore: "Ma i vigili controlleranno anche le Harley Davidson?"

3commenti

SPORT

tragico schianto

Incidente mortale: addio al rugbysta Andrea Balloni

calcio

Dramma per Vidal: cognato ucciso a colpi di pistola alla testa

MOTORI

TOP10

Auto: il lusso delle limited edition

ANTEPRIMA

Audi e-tron Sportback Concept, nel 2019 il Suv-coupé "digitale"