11°

26°

Quartieri-Frazioni

"La Corale Verdi è entrata a far parte del mio dna"

"La Corale Verdi è entrata a far parte del mio dna"
0

Margherita Portelli
Oltretorrentino per vocazione. Claudio Mendogni, nato a San Lazzaro quando ancora era aperta campagna e ora residente in provincia, è e sarà sempre un «ragazzo dell’Oltretorrente». «Figlio» di un simbolo della Parma di una volta (la Corale Verdi), lo storico direttore artistico e instancabile anima organizzativa di una delle realtà più autentiche della città, ha finito per innamorarsi perdutamente della lirica, come della gente.
«D’la da l’acqua» ci è cresciuto, cominciando a frequentare vicolo Asdente nel 1958, poco più che bambino: sbarbatello e in calzoncini corti andava alla Corale «perché gli altri bar non ci lasciavano entrare» . Poi balli scatenati al parco Ducale, parmigianità prorompente, amicizie che fiorivano come margherite in primavera, e un cuore grande che trovava terreno fertile per prosperare: così successe che a forza di affetti e simpatie, alla fine degli anni Ottanta il baritono Giuseppe Paterlini lo iscrisse a sua insaputa fra i candidati del consiglio della Corale. Da allora, fu un grande amore, non ancora sopito. Perché anche se da una manciata d’anni Mendogni ha lasciato il vicolo - dopo vent’anni di consiglio e quasi cinquanta come socio - il suo legame indissolubile con quel luogo, e con tutto ciò che esso rappresenta, di certo non viene meno. «La Corale ce l’ho nel dna», spiega molto semplicemente.
E infatti, con lo stesso spirito che per decenni l’ha visto lavorare a fianco di diversi presidenti della Corale, Mendogni continua tuttora a organizzare spettacoli e appuntamenti musicali a scopo benefico: «Perché credo nel volontariato, e sono convinto che le persone debbano tornare a stare insieme». Da consulente «esterno», insomma, Mendogni mette a disposizione la propria sconfinata esperienza per il bene della comunità: «Non ho fatto altro che inventare per tutta la vita, ora continuo a farlo, tutto qui».
Maestro d’asse di mestiere, sempre su e giù dai tetti, e dentro e fuori dalle case, Mendogni è stato fra gli ideatori, insieme a Gimmi Ferrari, dei burattini sotto la pergola. Dal suo spirito di iniziativa hanno preso forma mille idee e appuntamenti, divenuti poi tradizione, come il concerto di Sant’Ilario all’Annunciata. Grazie a lui ogni evento era possibile: se ci volevano dei fondi, lui li andava a cercare e nessuno gli diceva di no. «La Corale è stata ed è una seconda famiglia, grazie alla quale ho potuto trovare tanti amici che mi sono stati vicini, dimostrandomi affetto, nei momenti più belli come in quelli più bui della mia vita – ricorda -. Ora continuo a darmi da fare per una semplice convinzione, credo che quando la gente si frequenta e si conosce, riesce a vivere meglio».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Insinna insulta i concorrenti: "Avevamo 7 dementi, ha giocato una nana"

striscia la notizia

Insinna insulta i concorrenti di "Affari tuoi": infuria la polemica Video

3commenti

Prometteva la vittoria a Miss Mondo in cambio di sesso: smascherato da "Striscia la notizia"

MISS MONDO

Chiedeva sesso in cambio della vittoria: smascherato da "Striscia la notizia" Foto

Game of thrones 7

Game of Thrones

"La grande guerra è arrivata"

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Candidati: lancio Chiara

SPECIALE ELEZIONI 

Candidati sindaci, 15 risposte su Parma in 2' I video

di Chiara Cacciani

6commenti

Lealtrenotizie

Furti all'Esselunga

polizia

Esselunga di via Traversetolo nel mirino, ladri in azione pomeriggio e sera

1commento

calcio

Gian Marco Ferrari, dalle giovanili del Parma alla Nazionale

polizia

Danneggia un'auto nel cuore della notte in via Emilio Casa: denunciato 48enne

sorbolo

A caccia di Igor? No, l'elicottero misterioso sulla Bassa è di Enel

2commenti

Lutto

«Camelot» se n'è andato a 59 anni

4commenti

Roncole Verdi

Uno scandalo sessuale nel passato del nuovo prete

4commenti

La denuncia

Asili e materne, graduatorie col «trucco»

3commenti

Intervista al dG

Fabi: «Così rilancerò il Maggiore»

Iniziatova

Per il mese di giugno acqua gratis nelle casette Iren

Iniziativa

Acer Parma, bollette listate a lutto per le vittime di Manchester

Lega Pro

Parma, e adesso la Lucchese

1commento

Sport Paralimpici

Giulia, pesce combattente

Busseto

Addio a Scrivani: ha insegnato a guidare a  generazioni

MEDESANO

Pellegrini 2.0: una app sulla via Francigena

Criminalità

Le «ronde elettroniche» funzionano. Già 260 i parmigiani coinvolti

4commenti

LEGA PRO

Play-off: il Parma giocherà con la Lucchese

Sondaggio: i nostri lettori speravano nei toscani o nella Reggiana. In caso di passaggio del turno, i crociati incontrerebbero la vincente di Pordenone-Cosenza

12commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

La balla dei soldi pubblici ai giornali

di Michele Brambilla

3commenti

EDITORIALE

Loro criminali paranoici. Noi troppo deboli e divisi

di Paolo Ferrandi

2commenti

ITALIA/MONDO

ISLANDA

Turista italiano 20enne muore in un incidente in bici

LONDRA

Voto Gb: dopo Manchester Labour rimonta ancora, -5% da Tory

SOCIETA'

MILANO

La danza dell'amore dei serpenti. In un parco pubblico

cinema

Festival di Cannes: curiosità dalla Croisette Foto

SPORT

Moto

Rossi, notte serena all'ospedale

playoff ritorno

Parma - Piacenza 2 - 0: gli highlights del match Video

2commenti

MOTORI

il test

Nuovo Discovery, in missione per conto di Land Rover

IL TEST

Tiguan, come prima più di prima