Quartieri-Frazioni

"La Corale Verdi è entrata a far parte del mio dna"

"La Corale Verdi è entrata a far parte del mio dna"
0

Margherita Portelli
Oltretorrentino per vocazione. Claudio Mendogni, nato a San Lazzaro quando ancora era aperta campagna e ora residente in provincia, è e sarà sempre un «ragazzo dell’Oltretorrente». «Figlio» di un simbolo della Parma di una volta (la Corale Verdi), lo storico direttore artistico e instancabile anima organizzativa di una delle realtà più autentiche della città, ha finito per innamorarsi perdutamente della lirica, come della gente.
«D’la da l’acqua» ci è cresciuto, cominciando a frequentare vicolo Asdente nel 1958, poco più che bambino: sbarbatello e in calzoncini corti andava alla Corale «perché gli altri bar non ci lasciavano entrare» . Poi balli scatenati al parco Ducale, parmigianità prorompente, amicizie che fiorivano come margherite in primavera, e un cuore grande che trovava terreno fertile per prosperare: così successe che a forza di affetti e simpatie, alla fine degli anni Ottanta il baritono Giuseppe Paterlini lo iscrisse a sua insaputa fra i candidati del consiglio della Corale. Da allora, fu un grande amore, non ancora sopito. Perché anche se da una manciata d’anni Mendogni ha lasciato il vicolo - dopo vent’anni di consiglio e quasi cinquanta come socio - il suo legame indissolubile con quel luogo, e con tutto ciò che esso rappresenta, di certo non viene meno. «La Corale ce l’ho nel dna», spiega molto semplicemente.
E infatti, con lo stesso spirito che per decenni l’ha visto lavorare a fianco di diversi presidenti della Corale, Mendogni continua tuttora a organizzare spettacoli e appuntamenti musicali a scopo benefico: «Perché credo nel volontariato, e sono convinto che le persone debbano tornare a stare insieme». Da consulente «esterno», insomma, Mendogni mette a disposizione la propria sconfinata esperienza per il bene della comunità: «Non ho fatto altro che inventare per tutta la vita, ora continuo a farlo, tutto qui».
Maestro d’asse di mestiere, sempre su e giù dai tetti, e dentro e fuori dalle case, Mendogni è stato fra gli ideatori, insieme a Gimmi Ferrari, dei burattini sotto la pergola. Dal suo spirito di iniziativa hanno preso forma mille idee e appuntamenti, divenuti poi tradizione, come il concerto di Sant’Ilario all’Annunciata. Grazie a lui ogni evento era possibile: se ci volevano dei fondi, lui li andava a cercare e nessuno gli diceva di no. «La Corale è stata ed è una seconda famiglia, grazie alla quale ho potuto trovare tanti amici che mi sono stati vicini, dimostrandomi affetto, nei momenti più belli come in quelli più bui della mia vita – ricorda -. Ora continuo a darmi da fare per una semplice convinzione, credo che quando la gente si frequenta e si conosce, riesce a vivere meglio».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Gara a Bologna, "Scrivi un film per Ambra Angiolini"

cinema

Gara a Bologna: "Scrivi un film per Ambra Angiolini" Video

"Novemila euro alla Arcuri per accendere l'albero di Natale"

Manuela Arcuri

salerno

"Novemila euro alla Arcuri per accendere l'albero di Natale"

1commento

Celentano Tribute Show: ecco chi c'era al Fuori Orario Foto

feste

Celentano Tribute Show: ecco chi c'era al Fuori Orario Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Terremoto: cosa rischia Parma

TERREMOTO

Ma Parma quanto rischia?

1commento

Lealtrenotizie

Sorpreso a rubare, ferisce con un cutter i titolari di un banco in Ghiaia Foto

al mercato

Sorpreso a rubare, ferisce con un cutter i titolari di un banco in Ghiaia Foto

parma-bassano

Traversa di Ricci, occasione gol con Nocciolini: il Parma inizia in avanti Diretta

sala baganza

Preso il 18enne che faceva da pusher ai ragazzini della Pedemontana

degrado

Nuove luci e marciapiedi più larghi e "vivibili": così sarà via Mazzini Foto

6commenti

via toscana

Urta due auto in sosta e poi fugge: è caccia al conducente

1commento

SAN LEONARDO

Arriva la sala scommesse, scoppia la polemica

3commenti

Solidarietà

Sisma, il cuore di Parma c'è

agenda

Un weekend di colori, musica, gusto e cultura

Salsomaggiore

Addio a Lorenzo, aveva solo 15 anni

1commento

social network

Via D'Azeglio, quando scopri che i ladri ti hanno preceduto...Foto

via mazzini

Un altro pezzo di storia che se ne va: chiude Zuccheri

3commenti

PENSIONI

Novità sul ricongiungimento dei contributi

rifiuti abbandonati

Via Anedda e la montagna di scatole (cinesi) Foto

1commento

gazzareporter

Scia e aerei: mistero nel cielo di Parma Video

6commenti

vandali in azione

Manomettono il defibrillatore in piazza: presi (grazie a un cittadino)

4commenti

Raid notturno

All'asilo di San Prospero rubati i soldi per l'altalena

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Un po' più di mezzo bicchiere

EDITORIALE

Dal sexting al ricatto: pericoli on line

di Filiberto Molossi

1commento

ITALIA/MONDO

bologna

Agente si spara al pronto soccorso, è gravissimo

dopo il furto

Ritrovato il cancello del campo di concentramento di Dachau

WEEKEND

IL CINEFILO

I film della settimana, da Sully a Agnus Dei  Video

VERNISSAGE

90 anni di Arnaldo Pomodoro: la sua arte invade Milano

1commento

SPORT

ERA IL 2005

Rosberg, quel giorno a San Pancrazio...

1commento

SERIE A

Il Napoli travolge l'Inter di Pioli: 3 a 0

1commento

MOTORI

NOVITA'

Q2, l'Audi che farà strage di cuori (femminili)

BOLOGNA

Le ragazze
del Motor Show Fotogallery