-2°

10°

Quartieri-Frazioni

Via D'Azeglio. La protesta dei negozianti

Via D'Azeglio. La protesta dei negozianti
Ricevi gratis le news
2

Gian Luca Zurlini
La mancata comunicazione preventiva dell'apertura del cantiere e il fatto di avere annunciato la chiusura della strada come se fosse totale tenendo  così lontani buona parte dei potenziali clienti. Sono queste le principali lamentele dei commercianti della parte finale della «Strada Maestra» dell'Oltretorrente che avrebbero voluto dal Comune una programmazione dei lavori concordata e comunque una maggiore precisione nella comunicazione.
«Negozi riaperti, strada chiusa»
«Non nego che i lavori andassero fatti, perché effettivamente i lastroni della parte finale della strada erano in uno stato precario, però ci è dispiaciuto è di avere saputo solo dalla “Gazzetta” che ci sarebbe stata la chiusura». A parlare è Gino Milani, notissimo titolare della pasticceria D'Azeglio che, sia pure con toni pacati, non manca di esternare la propria amarezza: «Pensi che noi abbiamo chiuso per ferie l'ultima settimana di luglio e abbiamo riaperto il 18 agosto, due giorni prima della chiusura della strada. E da allora, in pratica, non  lavoriamo più. Se avessimo saputo prima dei lavori, avremmo programmato le ferie  in un periodo diverso, perché già è un momento  di crisi e se si aggiungono queste cose i negozi vanno in crisi».   Lo stesso discorso arriva da Matteo Abati, titolare di uno storico negozio di fiori: «Abbiamo riaperto proprio il giorno di avvio del cantiere, ma lo sapevamo solo per averlo letto sul giornale.   A questo poi si aggiunge che, per come è stata diffusa la notizia, sembra che noi siamo irraggiungibili, mentre invece, anche se non c'è il passaggio, comunque si può parcheggiare qui vicino. Insomma, al danno si è aggiunta la beffa».
«Ci vorranno altri lavori»
Amaro è Felice Fortunati, bottegaio «pramzan dal sas»: «Guardi, l'anno scorso prima del Giro d'Italia avevano dato una sistemata e ci avevano detto che ci saremmo rivisti presto. Purtroppo è stato così, ma è assurdo che non si possa asfaltare anche questo tratto di strada, perché fra un paio d'anni saremo daccapo». Sulla stessa linea Alessia Mambriani della «Gelateria Due Torri»: «Il danno c'è stato, inutile negarlo. Non possiamo farci nulla, però ci vorrebbe più rispetto per chi lavora».   Giorgio Corradi, «biciclettaio» di lungo corso, la prende con filosofia: «Purtroppo fanno quello che vogliono e di certo noi non ci guadagniamo. Però almeno il Comune avrebbe potuto avvisarci con un certo anticipo».  Infine Daniele Chiodi, titolare di una tabaccheria ce l'ha con la durata del cantiere: «A parte che nessuno ci ha avvisato, altrimenti avremmo fatto le ferie adesso, 3 settimane mi sembrano molte per questi lavori. E poi, comunque, con le centinaia di autobus che passano di qui fra qualche anno saremo daccapo. Meglio sarebbe stato asfaltare anche questo tratto».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • francesco

    29 Agosto @ 21.16

    Commercianti di via D'Azeglio ribellati dai bigotti bacchettoni (4 gatti comunque) fate nomi e cognomi di queste belle persone.

    Rispondi

  • claudio

    29 Agosto @ 10.19

    E che, anche per i lavori di manutenzione delle strade, occorre il...BENEPLACITO di Lor Signori, i Commercianti??? Ma non scherziamo! Roba da far ridere i polli. Mica sono i padroni della strada!

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Musica e balli anni '50 a Sorbolo Levante: ecco chi c'era Foto

FESTE

Musica e balli anni '50 a Sorbolo Levante: ecco chi c'era Foto

Panini & dintorni: scegli il meglio di Parma

GAZZAFUN

Il panino più buono: domani termina la seconda semifinale

Colorno: continua la mostra di Monika Bulaj sull'Afghanistan

FOTOGRAFIA

Colorno: continua la mostra di Monika Bulaj sull'Afghanistan Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Pollo e peperoni ripieni

LA PEPPA

Pollo e peperoni ripieni

1commento

Lealtrenotizie

valigia

PARMA

Valigia abbandonata vicino al tribunale: arrivano i carabinieri

In seguito ai controlli sono stati trovati solo alcuni documenti

anteprima gazzetta

Il dopo terremoto a Fornovo: "Il peggio sarebbe passato"

PARMA

Torrini del Battistero danneggiati: la zona è transennata Foto

Controlli dopo il terremoto

vigili del fuoco

Fiamme in un capannone industriale a Monticelli Foto

TERREMOTO

Continua lo sciame sismico: 19 scosse. Le più forti avvertite in tutta la provincia

A Fornovo la più forte (4.4). Non sono segnalati danni

6commenti

L'ESPERTO

Straser: «Ecco perché si è risvegliata la linea sismica del Taro»

PARMA

Nominato il nuovo cda della Fondazione Teatro Regio 

Entrano Ilaria Dallatana, Vittorio Gallese, Antonio Giovati e Alberto Nodolini

PARMA

Problemi burocratici: slitta di un giorno il trasferimento della salma di Riina a Corleone

La Procura dà il nulla osta per portare il corpo del boss in Sicilia

VOLANTI

"Colpo" alla concessionaria Reggiani: spariscono due auto e otto pneumatici

Ladri anche in un'azienda di abbigliamento. Due ragazzi cercano di rubare giocattoli ma fuggono a mani vuote

3commenti

Vicino al Regio

Ubriaco cerca di rapinare tre ragazzi

3commenti

Sant'Ilario d'Enza

Calci e pugni al barista per un bottino di 10 euro: denunciati 3 giovani e una minorenne

tg parma

Infortunio sul lavoro: ferito un 48enne a San Polo di Torrile Video

FIDENZA

Tangenziale Sud, oggi via a nuovi lavori

MOSTRA

"Cielo e Terra": a Lesignano le foto di Luca Radici

SEMBRA IERI

L'alta Val Ceno devastata da una tromba d'aria (1996)

TUTTAPARMA

La storia dei carabinieri a Parma

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

La sublime prova d'amore della mamma di Mattia

di Vittorio Testa

1commento

TRAFFICO

La mappa degli autovelox dal 20 al 24 novembre

ITALIA/MONDO

BRUXELLES

Agenzia europea del farmaco: Milano sconfitta al sorteggio. Vince Amsterdam. Ema: cos'è (Video)

STATI UNITI

E' morto il serial killer Charles Manson

SPORT

CALCIO

Tavecchio si è dimesso con rabbia e con un "giallo": "Con un gol sarei stato un eroe". Lippi: "Scelse lui Ventura"

2commenti

Atlanta

Georgia Dome raso al suolo, in fumo 214 milioni di dollari Video

SOCIETA'

cecina

Giocatore lancia bottiglia d'acqua per stizza e colpisce una bimba. Tafferugli tra tifoserie

reali d'Inghilterra

Elisabetta e Filippo: 70 anni di matrimonio Video

MOTORI

IL NOSTRO TEST

Meglio ibrida o plug-in? La risposta è Hyundai Ioniq

MOTO

Energica Eva EsseEsse9, la special elettrica