11°

29°

Quartieri-Frazioni

Moletolo: un paese assediato da autostrada e Tav

Moletolo: un paese assediato da autostrada e Tav
0

Enrico Gotti

L'autostrada ti piomba in giardino e non puoi farci nulla. Non c’è nemmeno una barriera antirumore a separare l’A1 dalle finestre, nel gruppo di case all’estremità di Moletolo. In mezzo secolo è passata l’Italia accanto a quei muri. Recentemente, al traffico di auto e tir, si è aggiunto quello della linea Tav e della complanare per le fiere. 
I residenti hanno chiesto all’Arpa di misurare decibel e vibrazioni, perché la società autostrade installi pareti insonorizzanti. «Ci hanno risposto che le barriere si potranno mettere quando costruiranno la quarta corsia dell’A1, in pratica mai. Assurdo. Qui ci sono una ventina di famiglie. – dice una signora che ha l’autostrada del Sole accanto al proprio pianerottolo - I problemi sono enormi. Io sono nata in questa zona, allora si viveva bene, era aperta campagna. C’erano tantissimi contadini. Ne sono rimasti due o tre».
Strano a dirsi, ma c’è chi ha imparato a convivere con l’alta velocità. Gianni Mari vive con la moglie in una grande casa rustica imprigionata fra l’autostrada e la Tav. Sessantacinque  anni, fisico scolpito, una roccia. «Ci accorgiamo dell’autostrada solo quando ci sono le code, perché c’è un rumore strano, d’un tratto arriva il silenzio e ci chiediamo: ‘Cos’è successo?’. Con la Tav, qualche volta trema la casa per il treno, se c’è una bottiglia d’acqua sul tavolo si muove. Quando van forte sembrano sollevarsi dai binari, vanno a 250 km all’ora. Ma ormai ci siamo abituati» dicono marito e moglie. 
Il vero problema, a sentirli, è la piccola strada che porta alla loro abitazione: si chiama Strada Giberti, «antica famiglia di Moletolo», spiega il cartello, ma non è asfaltata. «Nessuno sa che questa strada esiste, è comunale, almeno potrebbero tappare i buchi. – spiega Mari – E' uno stradello che quando piove si trasforma in un lago. La strada è nuova, lunga 800 metri, l’hanno costruita assieme alla linea Tav, ma l’han fatta da gosén. Quando piove ci si va in barca».
Moletolo è una frazione di case e poderi, di contadini tenaci nel coltivare questa campagna inglobata nella città. 
La linea ad alta velocità e l’autostrada la separano dalla frazione di Baganzolino. A unirle è la forte preoccupazione per i furti. Sono frequenti quelli di macchine agricole, di piccoli attrezzi da lavoro e carburante. A popolare i discorsi degli abitanti è la paura che si ripetano altri episodi, come quello accaduto ad una signora anziana, lo scorso 25 luglio, che è stata rapinata di 600 euro e picchiata da tre ladri. 
«Il problema più rilevante è quello della sicurezza – dice don Renzo Pasquinelli, rettore di San Lorenzo – in più episodi i ladri hanno agito in modo sfacciato. Ci sono tante case isolate, non c’è un centro. Gli abitanti sono 250, con le case nuove sono aumentati, ma è difficile creare senso di appartenenza».  La parrocchia ha messo a disposizione una struttura, ad uso gratuito, per la cooperativa Molinetto, che lavora con disabili, crea laboratori di lavoro e coltiva un piccolo fazzoletto di terreno.  Moletolo oggi è conosciuta per i suoi impianti sportivi, che comprendono la piscina, i campi da rugby, da calcio, tennis e judo. In quest’area doveva essere costruito il nuovo palasport da 6800 persone, progetto annunciato e naufragato. 
Davanti ai campi sportivi c’è la fermata della linea 15. È l’unica per tutta la frazione. Per arrivare alla chiesa e alle abitazioni occorre fare parecchia strada a piedi. C’è una pista ciclabile, ma attraversa lo svincolo della tangenziale. «Davanti alla piscina di Moletolo c’è il parcheggio selvaggio di auto nei filari di pioppi. Non esiste pista ciclabile protetta  -  dice Francesco Dradi, presidente di Legambiente - In generale tutte le frazioni sono cresciute con edilizia residenziale "allegra", senza servizi e quindi obbligano all’uso dell’auto per ogni minima necessità». 
Alcuni residenti, che abitano all’estremità della frazione, per spostarsi con i mezzi pubblici, si fanno due chilometri a piedi per arrivare al parcheggio nord, vicino all’autostrada. Poco distante, in via delle esposizioni, ci sono tre capannoni dimenticati, giacciono così da anni, al loro interno è cresciuta una piccola foresta di alberi. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Una parmigiana ai «Soliti ignoti», tra sorrisi e prosciutti

televisione

Una parmigiana ai «Soliti ignoti», tra enigmi e prosciutti!

Ritratti, curiosità, Storia: un altro weekend con le mostre di Fotografia Europea

REGGIO EMILIA

Ritratti, curiosità, Storia: un altro weekend con Fotografia Europea Foto Video

Flavio  Insinna

Flavio Insinna

tv e polemiche

Insinna (e gli insulti): "Chiedo scusa a tutti, anche a chi mi ha tradito"

3commenti

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Nasi rossi

PARMA

"Nasi Rossi" sabato in piazza Garibaldi fra gag e solidarietà Video

di Andrea Violi

Lealtrenotizie

Incidenti

PARMA

Scontro auto-bici in via Zarotto: un ferito Video

Un altro ciclista ferito a Lesignano. Incidente anche a Tizzano: un motociclista all'ospedale

VIA GRENOBLE

Chiesa gremita per l'addio a "Camelot"

FESTE

La serata di Bob Sinclar alla Villa degli Angeli Foto

indagini

Pasimafi, il giallo dei pc rubati

WEEKEND

Maschere in piazza, clown e... Cantine aperte: l'agenda

tg parma

Scarpa: dalla sicurezza al welfare, ecco 10 punti per il rilancio della città Video

PARMA

E' morto Afro Carboni, storico gioielliere e volto della pesca su TvParma Video

DOPO SEI ANNI

Miss Italia torna a Salso

2commenti

Busseto

Il vescovo a don Gregorio: «Lasci Roncole»

Autostrada

Il casello di Parma sarà chiuso per 3 notti

Polemica

«Climatizzatori nei bagni Tep ma bus roventi»

Lega Pro

La Lucchese ai raggi X

POLITICA

E adesso nasce anche «Effetto Langhirano»

1commento

Lutto

Addio a Erminio Sassi, anima della Fontanellatese

SAN GIOVANNI

Il piccolo falco «Sandro» è caduto dal nido

polizia

Esselunga di via Traversetolo nel mirino, ladri in azione pomeriggio e sera

4commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

La balla dei soldi pubblici ai giornali

di Michele Brambilla

5commenti

CINEMA

Eva e Emmanuelle: a Cannes le muse di Polanski Video

ITALIA/MONDO

palermo

Bimbo di un anno muore soffocato da un'oliva

VISITA

Il Papa a Genova: "Oggi il lavoro è a rischio. No alla speculazione" Foto

WEEKEND

il disco 

Ha un'anima il Robot di Alan Parsons

CHICHIBIO

«Les Caves», qualità tra tradizione e innovazione

SPORT

Calciomercato

Milan, ultimatum a Donnarumma

GIRO D'ITALIA

Dumoulin in ritardo a Piancavallo: maglia rosa a Quintana

MOTORI

il test

Nuovo Discovery, in missione per conto di Land Rover

IL TEST

Tiguan, come prima più di prima