13°

31°

Quartieri-Frazioni

Il nuovo volto dell'ex Anagrafe

Il nuovo volto dell'ex Anagrafe
1

 Due edifici alti tre piani e dotati delle migliori tecnologie per ridurre i consumi energetici, un parco pubblico e un centinaio di posti auto interrati stanno progressivamente sostituendo lo spiazzo su cui sorgeva il palazzo dell'ex Anagrafe. Uno spiazzo nel cuore dell'Oltretorrente a due passi dalla casa natale di Arturo Toscanini e dal parco Ducale.

Negli anni scorsi, le prime operazioni del cantiere avevano fatto «emergere» i tracciati delle fondazioni del convento e della chiesa di Santa Teresa che una volta occupavano l'area diventata, nel corso del tempo, un parcheggio pubblico. 
L'area dell'intervento
Firmato dall'architetto Guido Canali, il progetto di recupero urbano verrà realizzato dalla società Parma Santa Teresa su un'area di oltre 5 mila metri quadrati (con una superficie lorda utile edificabile di 5 mila metri) compresa nel triangolo formato da via dei Farnese, borgo Rodolfo Tanzi e borgo delle Grazie. 
L'area oggetto di riqualificazione è soggetta al Piano urbanistico attuativo, secondo la Disciplina particolareggiata del centro storico, ed in precedenza è stata occupata dal convento di Santa Teresa, distrutto durante i bombardamenti della seconda guerra mondiale. Successivamente ha ospitato l'attività industriale «Gondrand», e infine gli uffici dell'Anagrafe comunale. 
Il progetto
Il progetto prevede la realizzazione di due edifici, uno affacciato su via dei Farnese e l'altro su borgo delle Grazie, oltre a un grande parco pubblico che separa le due costruzioni lungo la direttrice nord-sud. Sono previsti anche due vicoli che attraversano i fabbricati in direzione est-ovest, consentendo la «permeabilità» tra via dei Farnese e l'abitato dell'Oltretorrente. Gli edifici si svilupperanno su tre piani abitabili, per un'altezza complessiva di 14 metri, e ospiteranno 50 appartamenti oltre a cento posti auto interrati. 
Inizialmente, l'altezza degli edifici era di 17 metri, ma la proprietà, insieme al contributo dell'architetto Canali, ha ritenuto più opportuno sposare una scelta architettonica di «sobrietà e garbo», cercando di rispettare anche quel sentimento pubblico che era apparso «ferito» dal progetto firmato dall'architetto olandese Erick Van Egeraat.
Va inoltre sottolineato che tutte le unità immobiliari sono in classe energetica A, e quindi garantiscono un minor consumo di energia per raggiungere la temperatura ottimale.
La situazione attuale
Al momento sono in corso le operazioni di consolidamento del perimetro del comparto, attraverso la creazione di una serie di paratie in fregio alle strade circostanti. Queste strutture consentiranno l'esecuzione in sicurezza degli scavi di approfondimento nelle aree non interessate dai reperti storici, per fare spazio ai parcheggi interrati. 
Anche questa fase di scavo sarà assistita da archeologi appositamente incaricati, sotto la supervisione della Soprintendenza, in modo da evidenziare immediatamente eventuali ulteriori rinvenimenti oggi non visibili. L'attività si protrarrà per alcuni mesi, mentre l'inizio delle opere strutturali dell'edificio è previsto all’inizio dell’autunno.
Situazione urbanistica
Il Piano urbanistico attuativo è stato approvato con deliberazione del commissario straordinario lo scorso 18 novembre, e grazie all'approfondimento progettuale anticipato in fase urbanistica, ha anche valore di permesso di costruire per le opere di urbanizzazione. Successivamente verrà presentata la Denuncia di inizio attività per la realizzazione degli edifici. La convenzione urbanistica prevede inoltre l'impegno di riqualificare l'area a parcheggio in vicolo Grossardi, come misura compensativa per la riduzione di parcheggi pubblici prima presenti sull'area. Infine, l'attuatore si impegna a realizzare le opere di urbanizzazione pubblica, entro e fuori comparto, ed in particolare il «parco urbano» che attraversa l'area consentendo il passaggio pubblico fra i due fabbricati.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Daniele

    05 Settembre @ 20.50

    Era un'occasione unica per la città di Parma di creare una meravigliosa piazza... Purtroppo, come al solito, prevale la logica del denaro e quindi si costruiscono ulteriori inutili appartamenti, fregandosene altamente di tutti quelli che rimangono vuoti. Tra l'altro il progetto è assolutamente terrificante e stravolgerà completamente quella zona del Lungoparma.

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Insinna social network

tv e polemiche

Insinna si vendica: «Il Tapiro censurato da Striscia»

Il rock piange anche Gregg Allman

Gregg Allman

musica

Il rock piange anche Gregg Allman

Superbike: bellezze a bordo pista a Donington

Sport

Superbike: bellezze a bordo pista a Donington Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Les Caves

CHICHIBIO

«Les Caves», qualità tra tradizione e innovazione

Lealtrenotizie

Auto fuori strada a Porporano: un ferito grave

Parma

Auto fuori strada a Porporano: un ferito grave Foto

Incidente anche a Casaltone: auto ribaltata, ferita una donna

San Leonardo

Al matrimonio arrivano i carabinieri

Sorbolo

Cassaforte smurata, ladri a colpo sicuro

Furti

Vicofertile, gli abitanti vogliono i vigilantes

Personaggio

Il pilota Leonardi: «Il rally mi ha salvato dal tumore»

Lega Pro

Lucca? Parla Longobardi

Criminalità

Salso, anziana rapinata: le rubano catenina e orologio d'oro

L'EVENTO

Cantine aperte: il vino di Parma protagonista

Satira

Elezioni: i candidati nel mirino

COLLECCHIO

Furti e auto forzate nel parcheggio dell'EgoVillage: abitanti esasperati

PIETRA DI BISMANTOVA

Scivola sulla ferrata e resta appeso al cavo di sicurezza: ferito 25enne di Parma

PARMA

A fuoco deposito di carta e campana del vetro: due incendi in viale Fratti e via Trieste

truffa

Falso avvocato raggirava immigrati tra Parma e Reggio: denunciato

INCIDENTE

E' morta l'anziana investita in via Pellico

berceto

Scontro tra moto sulla strada del Cento Croci: cadono in tre

sorbolo

L'ultimo binario dell'idiozia: dopo le auto, fingono di finire sotto il treno

4commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

La balla dei soldi pubblici ai giornali

di Michele Brambilla

5commenti

EDITORIALE

Miss Italia, Salso saprà ricominciare?

di Leonardo Sozzi

ITALIA/MONDO

ROMA

L'addio di Totti, il capitano in lacrime abbraccia i figli: "Starei qui altri 25 anni" Foto

URBINO

Bimbo morto di otite: indagati il medico e i genitori, donati gli organi

SOCIETA'

LA PEPPA

La ricetta - Verdure farcite per l’estate

il disco 

Ha un'anima il Robot di Alan Parsons

SPORT

FORMULA UNO

Doppietta Ferrari dopo 16 anni a Montecarlo. Gelo tra Vettel e Raikkonen

Montecarlo

La doppietta Ferrari è di quelle pesanti. Hamilton è il vero sconfitto (ma anche Raikkonen...)

MOTORI

motori

BMW Serie 8, a Villa d'Este il concept della futura generazione

il test

Nuovo Discovery, in missione per conto di Land Rover