19°

Quartieri-Frazioni

Nozze d'oro, e nel cuore sempre Gaione

Nozze d'oro, e nel cuore sempre Gaione
0

Margherita Portelli

18.260 giorni per mano. Tutti passati nel posto che è stato dapprima teatro del loro amore, poi casa, e – per tutta una vita – anche luogo di lavoro. Giuliano Scarica e Emma Melegari, coppia storica di Gaione, domani celebreranno cinquant’anni di matrimonio. Ma tempo per grandi feste, in questo periodo, proprio non ce n’è: «Perché siamo nel pieno della Sagra settembrina, se ne riparlerà ad ottobre» spiegano, entrambi indaffarati nella cucina parrocchiale dove fervono i preparativi per la kermesse paesana. Lei è nativa di Gaione: «Nata qui, sposata qui, sempre vissuto qui» sorride. Un legame inossidabile, che praticamente da sempre condivide col marito Giuliano: «Io sono nato a Carignano, ma quando avevo circa 10 anni venni ad abitare a Gaione» puntualizza il consorte. Quando si innamorarono lei aveva 15 anni, e lui 17. Si sposarono, il 18 settembre del 1962, nella pieve dedicata ai santi Ippolito e Cassiano, intorno alla quale oggi gravita l’universo sociale e aggregativo del paese. Per lungo tempo sono stati un vero e proprio punto di rifermento per i gaionesi, dapprima con il ristorante «Antichi sapori», che gestirono per qualche anno (la trattoria apparteneva alla famiglia di Emma, e Giuliano, quando ancora erano fidanzati, già andava a dare una mano in cucina e fra i tavoli). «Poi aprimmo il negozio di alimentari, sempre su via Montanara, che abbiamo gestito per un lunghissimo periodo, fino al 1997» spiegano. Ma alla pensione, i due sposi d’oro di Gaione, non si sono arresi, perché da una dozzina d’anni sono in prima linea nell’organizzazione della sagra di paese: mentre ci raccontano la loro vita insieme non smettono un attimo di lavorare. La fase è quella delicata del taglio della trippa: «Qui lo facciamo ancora a mano, quasi nessuno lo fa. Ma la qualità conta» specifica Giuliano, 74 anni portati splendidamente. «Le ricette della festa – scherza -, sono antiche: antiche come noi altri». Stanno in cucina per settimane, quando viene settembre: «Lo facciamo semplicemente per permettere alla comunità di crescere – accenna Emma -: con i nipotini avremmo il nostro bel da fare, e quando si torna a casa, la sera, si è stanchi morti, ma è bello vedere i risultati cui siamo arrivati in questi anni grazie all’impegno che molti compaesani mettono nell’organizzazione della festa: abbiamo costruito il campetto da calcio, ristrutturato la cucina, e aiutato la parrocchia». E mentre continuano a cucinare prelibatezze, ricordano i tempi in cui la vita di paese era diversa: «Un tempo ci si conosceva tutti, e tra vicini di casa era un po’ come essere in famiglia: se uno andava all’ospedale, i vicini si offrivano volentieri per fare le notti. Oggi in molti casi nemmeno ci si conosce». Da quel 1962, insomma, un po’ di cose sono cambiate, ma loro, pur con qualche capello bianco in più, sono rimasti i due affiatati sposi di un tempo.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

E' morto Cino Tortorella, il Mago Zurlì dello Zecchino d'Oro

Milano

E' morto Cino Tortorella, il Mago Zurlì dello Zecchino d'Oro

Sembra ieri 1/1: 1984 - In piazza della Pace l'ippopotamo Pippo

TV PARMA

Sembra ieri: 1985 - La centrale del latte di via Torelli Video

La Perego contro i dirigenti di Rai1: "Sapevano tutto"

TV

La Perego contro i dirigenti di Rai1: "Sapevano tutto"

Notiziepiùlette

Ultime notizie

«Mastroianni's»: piatti moderni, curati e fantasiosi

Foto tratta dal sito ufficiale del ristorante

CHICHIBIO

«Mastroianni's»: piatti moderni, curati e fantasiosi

Lealtrenotizie

Auto sbanda a Fontanellato: un ferito

Incidente

Auto sbanda a Fontanellato: un ferito, vettura distrutta

Parma

Grave un pedone investito alla Crocetta

Incidente

Auto fuori strada fra San Secondo e Soragna: la vittima è un 50enne moldavo

Via Imbriani

Vende 1.600 dosi in pochi mesi: condannato a 4 anni

Controlli

Hashish e marijuana: sequestri di droga a scuola e nel parcheggio fra viale dei Mille e viale Vittoria Foto

Stupefacenti anche nel parco Falcone e Borsellino

2commenti

Droga

San Leonardo, stavolta niente «rito»

13commenti

Gazzareporter

Vetri in frantumi: auto prese di mira nel parcheggio di via Palermo Foto

1commento

tg parma

Formaggio contraffatto: 27 indagati, l'inchiesta coinvolge Tizzano e Torrile Video

Viabilità

Il Comune: corsie per bus, traffico ridotto fra Lungoparma e ponte di Mezzo

Annunciati controlli della Municipale in via Farnese

Tragedia

«Giovanni adesso è insieme a Dio»

Montechiarugolo

«Mio nipote sequestrato in Tunisia»

lettera aperta

Studentessa del Melloni ai coetanei: "Fate della vostra vita un capolavoro"

3commenti

Imprenditori

Morto Primo Ferrari, una vita per il latte

CALCIO

Buffon a quota 1000

Fidenza

Sottopasso, i residenti propongono un progetto alternativo

CONCERTO

Mario Biondi al Regio, voce e ricordi

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Il pianeta delle scimmie e quello dei robot

IL CASO

I vitalizi e le pensioni d'oro che fanno indignare

di Stefano Pileri

14commenti

ITALIA/MONDO

TREVISO

19enne uccide la ex: era incinta di sei mesi

MILANO

"Ho rotto il femore a un'anziana per allenarmi": primario accusato di lesioni

SOCIETA'

COLORNO

Con il Fai a scoprire l'appartamento del duca don Ferdinando Fotogallery

Luca Donadel

"La verità sui migranti": il video che fa discutere il web

5commenti

SPORT

F1: SI PARTE

Il calendario 2017 e le dirette tv

LA POLEMICA

Cipollini disintegra il ciclismo italiano

MOTORI

anteprima

Nuova Ferrari GTC4Lusso, il test drive Fotogallery

LA PROVA

Fiat 500L Living a metano