Quartieri-Frazioni

Sacerdote da 50 anni: festa per don Livio

Sacerdote da 50 anni: festa per don Livio
Ricevi gratis le news
1

Andrea Del Bue

Chi l’ha detto che i preti non si sposano? Ieri Don Livio Pelosi ha festeggiato le nozze d’oro. Con la Chiesa ovviamente, con la quale si è unito in eterno il 23 settembre 1962, giorno dell’ordinazione sacerdotale del prete che, dopo dieci anni a Langhirano, è diventato parroco di Santa Lucia a Corcagnano, dove è un punto di riferimento da 40 anni.
 Ieri mattina la comunità di fedeli, durante la messa domenicale, gli ha tributato un grande grazie. 
A tessere le lodi del loro sacerdote, sono stati proprio i fedeli, con una lettera, letta durante la liturgia. 
«Con imparzialità – si legge  nel testo - ha sempre accolto ogni persona di qualsiasi condizione e fede, soccorrendola generosamente al bisogno. Con creatività e tenacia ammirevoli ha dotato la sua parrocchia di preziose strutture per permettere la formazione e la crescita di importanti aggregazioni comunitarie».
Tra le opere fortemente volute da Don Livio, il restauro dell’organo, la realizzazione del teatro, del campo sportivo, dell’oratorio e della scuola materna che oggi ospita 80 bambini.
 A 75 anni, nessuna intenzione di pensare solo a pregare: «Il mio pallino, da sempre, è la casa di riposo per anziani – rivela il parroco -. Spero ci siano le condizioni economiche per realizzarla, prima o poi. Abbiamo sempre fatto tutto da soli, senza mai chiedere nulla alle istituzioni pubbliche, grazie anche alla generosità delle persone del paese che, ognuna per la sua competenza, ha dato il suo contributo. E anche io mi sono messo il cappellino in testa più volte, lavorando con i manovali».
Vedere una comunità unita e viva «è la soddisfazione più grande - sottolinea -. Grazie a queste strutture, abbiamo potuto organizzare tantissime attività». Ma ci sono stati anche giorni tristi: «Abbiamo attraversato momenti difficili – ricorda Don Livio -, per esempio quando abbiamo dovuto affrontare la morte di qualche ragazzo del paese».
50 anni fa, l’ordinazione da parte del vescovo Evasio Colli, oggi la benedizione di Papa Benedetto XVI attraverso un telegramma firmato dal suo segretario, il cardinale Tarcisio Bertone.
Al termine della messa, il lungo applauso dei fedeli, poi diventato abbraccio, nella sala polivalente parrocchiale, dove si è festeggiato. Prima, però, un ultimo canto, intonato dalla corale Santa Lucia. 
E sulle note di «Noi canteremo gloria a te», Don Livio Pelosi lascia l’altare per andare a dirigere, simulando le movenze di un vero direttore d’orchestra, il suo coro. Con le lacrime agli occhi per la commozione.  
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • gianfranco ferrari

    02 Ottobre @ 21.53

    lo conosco da 50 anni, rimarrà sempre e solo un prete, non farà carriera perchè e sempre stato una Grande Persona.

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Belen (look sexy) e il battesimo delle polemiche

social

Belen (look sexy) e il battesimo delle polemiche

Eruzione vulcano Papua Nuova, voli cancellati. Allarme Tsunami Video

PACIFICO

Eruzione vulcano Papua Nuova, voli cancellati. Allarme Tsunami Video

Ignazio Moser

Ignazio Moser

DADAUMPA

Moser, dal GF a Parma: «Qui sto bene, ho tanti amici»

Notiziepiùlette

Ultime notizie

«Timocenko», soprattutto pizza per tutti i gusti

CHICHIBIO

«Timocenko», soprattutto pizza per tutti i gusti

di Chichibio

1commento

Lealtrenotizie

Parma, quelle bande di ragazzini violenti

Emergenza in centro

Parma, quelle bande di ragazzini violenti

PEDONE SICURO

Nuove «Zone 30» in città nel 2018. La mappa

59 ANNI

San Secondo piange Paola, l'angelo dei disabili

INTERVISTA

La regista Emma Dante: così in scena la bruttezza diventa bellezza

DIPENDENZA

Una sera con i Narcotici Anonimi

TRAFFICO METEO NEWS

Buongiorno Parma! x

Traffico-Meteo-News: tutte le informazioni utili prima di uscire di casa

4commenti

89 ANNI

Addio a Giacomo Azzali, una vita per l'anatomia

Salsomaggiore

«Serhiy Burdenyuk è scomparso: chi l'ha visto?»

FONTEVIVO

Ubriaco alla guida crea scompiglio a Case Rosi

emilia romagna

Elezioni, i candidati del M5S nella nostra circoscrizione: c'è un parmense

Due parmigiani, invece, tra i candidati supplenti

inchiesta

Borseggi sull'autobus, è emergenza: "Bisogna essere ossessionati"

6commenti

incidente

Schianto tra due auto nel pomeriggio a Fontevivo: due donne ferite

anteprima gazzetta

Quei ragazzini terribili che imperversano in centro Video

Municipale

Gli autovelox dal 22 al 26 gennaio Dove saranno

carabinieri

Video pedopornografico sul cellulare: arrestato lui, denunciato l'amico che l'ha inoltrato

2commenti

BUROCRAZIA

Parma: strade pronte, ma chiuse da mesi (o anni)

Da via Pontasso a Ugozzolo: ci sono cavalcavia e strade asfaltate in città che inspiegabilmente resatano interdette al traffico

4commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Perché Mattarella ha ragione sul voto

di Michele Brambilla

L'ESPERTO

Imu: cosa succede se il figlio lavora all'estero

di Daniele Rubini*

ITALIA/MONDO

praga

Rogo in hotel, l'attore Alessandro Bertolucci: "Salvo ma ho visto morire due persone"

violenze su minori

Abusi su due figlie: il "mostro" smascherato da un tema scolastico è il papà

SPORT

GAZZAFUN

Cremonese - Parma 1-0: fate le vostre pagelle

manifestazione

Bimbi e tifosi abbracciano il Felino (contro tutte le mafie) Gallery

SOCIETA'

AUTO

Revisione, tempi, costi e controlli: cosa c’è da sapere. Arriva il certificato

gazzareporter

Dall'Appennino alle Alpi

MOTORI

LA NOVITA'

Nuova Dacia Duster: il low cost diventa un eroe borghese

la pagella

Nissan Qashqai DCI 130 CV: i nostri voti