12°

26°

Quartieri-Frazioni

Sacerdote da 50 anni: festa per don Livio

Sacerdote da 50 anni: festa per don Livio
1

Andrea Del Bue

Chi l’ha detto che i preti non si sposano? Ieri Don Livio Pelosi ha festeggiato le nozze d’oro. Con la Chiesa ovviamente, con la quale si è unito in eterno il 23 settembre 1962, giorno dell’ordinazione sacerdotale del prete che, dopo dieci anni a Langhirano, è diventato parroco di Santa Lucia a Corcagnano, dove è un punto di riferimento da 40 anni.
 Ieri mattina la comunità di fedeli, durante la messa domenicale, gli ha tributato un grande grazie. 
A tessere le lodi del loro sacerdote, sono stati proprio i fedeli, con una lettera, letta durante la liturgia. 
«Con imparzialità – si legge  nel testo - ha sempre accolto ogni persona di qualsiasi condizione e fede, soccorrendola generosamente al bisogno. Con creatività e tenacia ammirevoli ha dotato la sua parrocchia di preziose strutture per permettere la formazione e la crescita di importanti aggregazioni comunitarie».
Tra le opere fortemente volute da Don Livio, il restauro dell’organo, la realizzazione del teatro, del campo sportivo, dell’oratorio e della scuola materna che oggi ospita 80 bambini.
 A 75 anni, nessuna intenzione di pensare solo a pregare: «Il mio pallino, da sempre, è la casa di riposo per anziani – rivela il parroco -. Spero ci siano le condizioni economiche per realizzarla, prima o poi. Abbiamo sempre fatto tutto da soli, senza mai chiedere nulla alle istituzioni pubbliche, grazie anche alla generosità delle persone del paese che, ognuna per la sua competenza, ha dato il suo contributo. E anche io mi sono messo il cappellino in testa più volte, lavorando con i manovali».
Vedere una comunità unita e viva «è la soddisfazione più grande - sottolinea -. Grazie a queste strutture, abbiamo potuto organizzare tantissime attività». Ma ci sono stati anche giorni tristi: «Abbiamo attraversato momenti difficili – ricorda Don Livio -, per esempio quando abbiamo dovuto affrontare la morte di qualche ragazzo del paese».
50 anni fa, l’ordinazione da parte del vescovo Evasio Colli, oggi la benedizione di Papa Benedetto XVI attraverso un telegramma firmato dal suo segretario, il cardinale Tarcisio Bertone.
Al termine della messa, il lungo applauso dei fedeli, poi diventato abbraccio, nella sala polivalente parrocchiale, dove si è festeggiato. Prima, però, un ultimo canto, intonato dalla corale Santa Lucia. 
E sulle note di «Noi canteremo gloria a te», Don Livio Pelosi lascia l’altare per andare a dirigere, simulando le movenze di un vero direttore d’orchestra, il suo coro. Con le lacrime agli occhi per la commozione.  
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • gianfranco ferrari

    02 Ottobre @ 21.53

    lo conosco da 50 anni, rimarrà sempre e solo un prete, non farà carriera perchè e sempre stato una Grande Persona.

    Rispondi

Il video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Parma? La Jolie si consola con Johnny Depp...

GOSSIP

Parma? La Jolie si consola con Johnny Depp...

«Fuocammare» è il candidato italiano

Oscar

«Fuocammare» è il candidato italiano

Cagnotto, matrimonio da favola

Gossip Sportivo

Cagnotto, matrimonio da favola

1commento

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Festival Verdi: venerdì la festa inaugurale

Parma

Festival Verdi: venerdì la festa inaugurale

Lealtrenotizie

Pizzarotti duro con Grillo: "Decidere tutti? No, decide uno solo

M5S

Pizzarotti duro con Grillo: "Decidere tutti? No, decide uno solo"

Il sindaco rinnova lo scontro dopo l'esclusione dalla kermesse di Palermo

Borgotaro

Ruba l'incasso alla Fiera del fungo: inseguita e arrestata

tg parma

Scuola di Alice: dopo i ritardi, lavori finiti Video

A breve un altro cantiere

Rivalità

Parma meglio delle città vicine? È polemica

11commenti

VIABILITA'

Nuove corsie bus LungoParma. Ma molti ignorano i divieti Video Tg Parma

Criminalità

Rincasa dopo la messa: scippata

1commento

Parlano gli ex

Parma, il 3-5-2 è il modulo vincente?

Furto

I ladri del sabato sera

Lutto

Addio ad Aleotti: internato in Germania, per due anni mangiò bucce di patata

EDITORIALE

L'Italia che dice no «perché siamo incapaci»

6commenti

QUATTRO CASTELLA

Agricoltore investe col trattore e uccide il figlio di 8 anni

La disgrazia in un fondo nel reggiano. Indagano i carabinieri

1commento

"Puliamo il Mondo"

Rifiuti di ogni genere fra i torrenti Parma e il Baganza Foto

tg parma

Gioco, droga e alcol: dipendenza in calo a Parma nel 2015

Gazzareporter

Pecore al pascolo nel greto... a Parma Video

Fontevivo

Restori, il geometra più longevo d'Italia

stessa posa, stesso luogo

Oggi come ieri: sorrisi e nostalgia Gallery Inviateci le vostre foto

1commento

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Rivoluzionari con le case degli altri

2commenti

SONDAGGIO

Parma è meno ordinata di Reggio e Piacenza?

ITALIA/MONDO

Appennino reggiano

Picchia la ex e il figlio, poi si nasconde in un bosco: accerchiato e arrestato

Rimini

Auto contro tir: muore 19enne

CURIOSITA'

parma

Christo: dal lago d'Iseo alle Fiere

borbone parma

In Duomo il battesimo del Principe Carlo Enrico Le foto

15commenti

SPORT

Calciomercato

Napoli, Gabbiadini rinnova

400 metri ostacoli

Folorunso, un nuovo acuto: vittoria e primato personale

1commento

MOTORI

ANTEPRIMA

Opel, la Karl
diventa Rocks

IL TEST

Kia cee'd,
che sorpresa
il tre cilindri