21°

Quartieri-Frazioni

Avis in festa: quarant'anni di altruismo

Avis in festa: quarant'anni di altruismo
0

Cortile San Martino

Chiara Pozzati
Quarant’anni di sangue per il bene di Parma. L’Avis di Cortile San Martino festeggia un anniversario-traguardo. 
Tutta la città, dunque, si stringe attorno agli angeli del volontariato uniti nel nome della solidarietà. Una cerimonia importante per il quartiere che conta circa 6mila anime, 208 donatori attivi e 21 «nuove leve». 
E, giusto per rimanere in tema di numeri, sono 192 le donazioni registrate da gennaio a settembre 2012. La festa-ricorrenza è andata in scena a Ravadese, «frazione che, una volta, era guidata dal Comune di Cortile San Martino», spiega Massimo Popoli, alla guida del sodalizio da quasi dieci anni. Siamo nell’avamposto della solidarietà, dove vengono raccolti gli antichi verbali come fossero Bibbia. 
Niente faldoni polverosi ma quaderni in buono stato zeppi di date lontane. 
E, nonostante il tempo passato, le facce rimangono ben impresse nella memoria. In occasione del quarantesimo Avis ha voluto premiare 45 «supervolontari» con una foto speciale: quella che ritrae una delegazione di donatori parmigiani a Mirandola, di fronte al campo che ospiterà il liceo Luosi. 
L’istituto, andato distrutto a causa del sisma, ha visto il generoso contributo dei volontari nostrani. «Abbiamo preferito devolvere la somma che avremmo sostenuto per i doni-gadget da consegnare la sera del 40° ai terremotati emiliani – chiarisce ancora Popoli – . Si tratta di un progetto condiviso con Parmafotografica ma anche di un gesto piuttosto significativo, un bel ritratto dei componenti dell’Avis». 
L’unico «lusso» sono state le medaglie d’oro consegnate ai fondatori dell’associazione nata formalmente il 7 febbraio del 1972. 
Così, nella domenica di festa, i donatori di Cortile San Martino hanno deposto una corona ai piedi del monumento ai caduti e si sono lasciati incantare dalle note della banda Estudiantina di Salsomaggiore. 
Non solo divertimento ma anche buon gusto: per l’occasione non poteva mancare il tradizionale pranzo offerto ai 125 partecipanti. 
E’ stato il ristorante Paroletta a mettere a tavola i donatori. Una folta delegazione di volontari «vecchio stile», ma anche nuove leve e un gruppo giovani superattivo (hanno anche una pagina su Facebook). Ma quel’è il segreto di Avis Cortile San Martino? «Tutto sta racchiuso nel nostro motto: ''qualcuno vive grazie al tuo sangue''». 
Popoli, sorriso a trentadue denti, ha pochi dubbi. E si rivolge ai suoi: «Vorrei ringraziare di cuore tutti i volontari, non solo per l’importante gesto che compiete nel donare e nel sostenere, ma perché il vostro affetto fa sì che ci si senta quasi una grande famiglia. Uno stimolo fondamentale per trovare sempre nuovo entusiasmo nello svolgere il nostro ruolo». 
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

1commento

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Velluto rosso

VELLUTO ROSSO

Settimana di grandi classici. Con grandi sorprese Video

gazzarock

musica

Premio Gazzarock, la sfida comincia: vota il tuo artista preferito

Bar Refaeli  è di nuovo incinta

gossip

Bar Refaeli è di nuovo incinta

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Tenuta del Buonamico: c'è un bel Fortino,speziato ed elegante

IL VINO

Tenuta del Buonamico: c'è un bel Fortino, speziato ed elegante

di Andrea Grignaffini

Lealtrenotizie

Cade per un malore: 42enne muore il giorno dopo il matrimonio

Luzzara

Cade per un malore: 42enne muore il giorno dopo il matrimonio

Delicato intervento al cervello al Maggiore di Parma: Barbara Cocconi, barista, ha lavorato a Montecchio, Boretto, Brescello

Consiglio comunale

In arrivo riduzioni per Cosap, dehor e tassa sui rifiuti

Spaccatura Pd, Torreggiani contro Dall'Olio

10commenti

Londra

Gemellini borgotaresi salvano la vita alla mamma

1commento

assemblea

Zebre rugby: Pagliarini si dimette, la Falavigna presidente

polizia municipale

Incidente tra tre auto a Chiozzola: due feriti

anteprima gazzetta

Arsenale in casa per la banda che voleva rubare la salma di Ferrari

carabinieri

Maxi-sequestro di armi da guerra nel Parmense: volevano rubare anche la salma di Enzo Ferrari

I nomi dei sette parmigiani della banda

6commenti

Personaggi

Francesco Canali: "Il mio messaggio di speranza ai malati di Sla"

 Il “maratoneta in carrozzina” ha scritto un articolo per la “sua” Gazzetta

5commenti

32a giornata

Parma-Maceratese anticipata alle 18.30 (domenica 2 aprile)

piazzale dalla chiesa

Al bar con la droga pronta per lo spaccio: fermato il pusher richiedente asilo

12commenti

saranno famosi

Langhirano: Ettore, 7 anni e la sua super batteria Video

1commento

politica

Elezioni 2017, un gruppo solo in corsa per il simbolo M5S

Solo gli "Amici di Beppe Grillo" hanno presentato richiesta entro i termini

3commenti

Incidente

Ubriaco travolge tre ciclisti

2commenti

corte dei conti

Interviste a pagamento, assolto Villani. Condannati 6 ex consiglieri regionali

2commenti

Crisi

Copador, si apre la strada del risanamento

2commenti

sos animali

Bocconi avvelenati: nuovo allarme in via Capelluti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Chi ha interesse a volere la realtà percepita

5commenti

EDITORIALE

L'ora della Brexit. Non sarà indolore

di Aldo Tagliaferro

ITALIA/MONDO

traffico

Scontro pullman-tir sul raccordo tra l'A1 e l'A14: 40 feriti

Bode

Furto del secolo a Berlino? Rubata moneta d'oro da guinness dei primati

1commento

SOCIETA'

studio

Cucina: i libri di ricette sono pieni di errori sulla temperatura di cottura

manchester

"Ingombri la strada", il ciclista s'infuria e reagisce Video

SPORT

Amichevole

La Nazionale batte l'Olanda

Il personaggio

Bassi: «Il Parma a Gubbio finalmente ha fatto il Parma»

MOTORI

innovazione

La Fiat 500? Adesso si può noleggiare su Amazon

Motori

Il lusso? Oggi veste il made in Italy di Alcantara