-2°

Quartieri-Frazioni

Mezzo secolo di sacerdozio, festa con i fedeli

Mezzo secolo di sacerdozio, festa con i fedeli
0

 VIGATTO

Margherita Portelli
Fosse stato per lui, la ricorrenza sarebbe scivolata via senza far troppo rumore. 
Anche perché se scegli di dedicare la tua vita alla fede, i «riflettori» non devono piacerti più di tanto. 
Ma don Giuseppe Fadani, parroco di Carignano che da 50 anni tondi veste la tonaca sacerdotale, è reduce da un festeggiamento speciale che i suoi parrocchiani hanno voluto dedicargli pochi giorni fa. 
Le «nozze d’oro» con il Signore  don Giuseppe le ha condivise con i suoi fedeli – 1500 anime fra Carignano e Casale di Felino – e con loro ha ripercorso i momenti chiave che da quel 23 settembre 1962 hanno contraddistinto il suo percorso di fede. 
Nativo di Coltaro, don Fadani è oggi alle porte del 75esimo compleanno. Seduto dietro la sua scrivania, in una stanzetta che dà sull’incantevole facciata della chiesa di San Pietro, a Carignano, scava con sguardo timido nei suoi ricordi: «Una volta ordinato prete, fui mandato nel Cornigliese, dove amministrai due piccole parrocchie fino al ’68; poi per oltre vent’anni fui parroco a Sacca e Sanguigna, a Colorno, e nel 1994 arrivai qui a Carignano». Nella piccola frazione forte di una notevole espansione negli ultimi anni, don Fadani ha trovato da subito una comunità «molto preparata»: «Il mio predecessore, don Amedeo Cavatorta, era riuscito a formare dei giovani attivi e partecipi, che oggi sono lo ''zoccolo duro'' di una comunità coesa e operosa» commenta con soddisfazione. 
«E’ come essere una grande famiglia» commenta. 
Ma guai a dire che il merito sia anche un po’ del «capofamiglia», perché riserbo e modestia gli colorano il volto in pochi secondi. 
Intorno alla sua chiesa c’è un paese «giovane», che si è sviluppato grazie alla compresenza dell’asilo, della scuola, dell’u.s. Carignano - che allena decine di squadre di calcio - e del circolo.
 «Io vado d’accordo con tutti, partecipo all’organizzazione delle tante iniziative che mirano a far crescere la comunità, e mi considero soprattutto amico dei miei parrocchiani – continua don Giuseppe -. I ricordi più belli che ho di questi anni sono proprio legati alle tante persone volonterose e impegnate che ho incontrato». 
Ma in mezzo secolo, purtroppo, un parroco deve affrontare anche tanti momenti difficili: «Quando ad andarsene sono i giovani, è difficile trovare parole che siano di conforto» spiega. Sempre con lui, fino a un paio d’anni fa, anche mamma Maria: «Sono rimasto orfano di padre che ero ancora bimbo, e mia madre è sempre stata con me – ricorda -. Appena ordinato parroco mi ha seguito in montagna, e poi non ci siamo più separati. Nel 2010, all’età di 94 anni, è scomparsa, ma il suo ricordo rimane qui insieme a me». 
Insieme a lui, e insieme alla sua «famiglia allargata» di 1500 fedeli. 
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Piazzale S. Lorenzo:  festa al «Piano A»

Pgn

Piazzale S. Lorenzo: festa al «Piano A» Foto

maria chiara cavalli 1

Strajè

"Costretta" a fare ricerca all'estero. Il sogno di Maria Chiara: tornare a Parma Video

1commento

Lady Gaga: soffrodi disturbi psichici

RIVELAZIONE

Lady Gaga: soffro di disturbi psichici

1commento

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Velluto rosso 6 dicembre

VELLUTO ROSSO

Da Shakespeare a Peter Pan: gli spettacoli da non perdere a teatro

di Mara Pedrabissi

Lealtrenotizie

Evasore fiscale "seriale": sequestro di beni a Parma

Guardia di Finanza

Evasore fiscale "seriale": sequestro di beni a Parma

Ospedale

Reparti soppressi, allarme al Maggiore

Sono cinque le strutture coinvolte: semeiotica, ortopedia, centro cefalee e due chirurgie

Parma

Tangenziale: code per lavori fra la Crocetta e via Baganzola

Viale Mentana

Un'altra rapina in farmacia: è sempre lo stesso bandito

Appennino

Schia: al via la stagione con una «valanga» di novità

Parma

Nuovo percorso ciclabile fra la stazione, via Trento, via San Leonardo e via Paradigna Mappe

Ecco dove passerà la pista ciclabile

lega pro

Daniele Faggiano è il nuovo direttore sportivo del Parma Video

8commenti

promozione

Il Fidenza chiama Massimo Barbuti in panchina

Criminalità

Felino, il bar Jolly senza pace: quarto furto in dieci mesi

Salso

Dotti, una vita sulle navi da crociera

IL CASO

Tangenziale di Collecchio: ora la gente chiede la rotatoria

collecchio-noceto

Truffa-furto del finto soccorso stradale: nuove segnalazioni

2commenti

COLLECCHIO

Scoppia il caso delle cartelle del Consorzio di bonifica

Funerale

Sorbolo: rose bianche e musica per l'addio a Ilaria Bandini

Funerale

"Ciao Lorenzo, ora vivi nella serenità": commosso addio al 15enne di Salso

tg parma

Travolto a Lemignano: Mihai Ciju resta gravissimo Video

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Renzi: perché ha perso, perché può rivincere

di Michele Brambilla

10commenti

IL DIRETTORE RISPONDE

Il panino? Non famolo strano

2commenti

ITALIA/MONDO

roma

Oggi fiducia sulla manovra e la direzione del Pd

Ventimiglia

Brucia la villa dei cognati e muore asfissiato

SOCIETA'

SOCIAL NETWORK

Fb e YouTube creano database antiterrorismo Video

televisione

Gabriele: da Medesano alla finale a L'eredità

SPORT

Nuoto

Federica Pellegrini d'oro: vince i 200 sl

Sport

Basket, conto alla rovescia per la Supercoppa

FOTOGRAFIA

Parma

Acqua, luce, metamorfosi: le foto di Nencini in San Rocco

Fotofestival

Fra metafisica e Storia: un mese di mostre fotografiche a Montecchio