13°

30°

Quartieri-Frazioni

Cercara-Castelnovo. Due nomi, tante case e un ponte da brividi

Cercara-Castelnovo. Due nomi, tante case e un ponte da brividi
0

Enrico Gotti
A la Sarvera an ghe mai sté / né di pret né d’autorité / par vestires so quant strass / par scalderes di melgas» dice un detto dialettale, con i versi di Luigi Gandolfi, che ricorda i tempi in cui per riscaldare le case si accendevano fuochi con i materiali più poveri, i gambi di granoturco (melgas). Cervara è una delle poche frazioni di Parma senza una parrocchia. È un isolotto di case in mezzo al verde dei campi. Non ci sono stazioni di carabinieri, uffici comunali o statali. Ma in questo tratto di campagna vicino a Baganzola, anche chi rivendicava questa indipendenza ora si lamenta, perché manca tutto il resto. Le abitazioni sono avanzate, gli edifici aumentati, ma non c’è il paese. L’unico punto di ritrovo, la vecchia scuola elementare che era stata trasformata in un circolo, è chiusa. La fontana di acqua è rimasta la stessa di un secolo fa, funziona ancora azionando una leva. Si racconta che tanti decenni fa, quando arrivò per la prima volta l’autobus davanti alla scuola, fu organizzata una festa. Di fianco alla fontana, su un muro, è ancora visibile la scritta «viva la libertà». Risale al dopoguerra, raccontano gli abitanti, e ormai ha perso alcune lettere. È apparsa nel 1945 ed è rimasta. «Siamo nati qui, siamo gli ultimi cervaresi. Cervara è tranquillissima. C’è l’ex scuola, abbandonata, che era gestita dal gruppo “Amici della Cervara”. Un tempo si faceva il giro del castello, anche se il castello non c’è mai stato. C’erano fontanili, l’acqua sorgiva, c’era il bar, l’osteria, ora non c’è niente» racconta Giuliano Bersellini. «Prima c’era una parrucchiera, che ha chiuso due anni fa. Ora c’è solo un idraulico e un’azienda di verniciatura. L’unica cosa che c’è qui è una squadra di calcio, l’Ac Cervarese, facciamo sforzi esagerati, gioca in seconda categoria, io sono il presidente. Il circolo ha chiuso l’anno scorso, è un peccato. C’è il parco giochi. Ora non è in ottime condizioni, non ci vengono più a pulire e tagliare l’erba».
«Un grande problema di Cervara è la mancanza di parcheggio. La strada è piccola. Se uno posteggia non c’è più spazio e qui ci passano i camion dei pomodori» dice Luigi Di Domenico. L’espansione urbanistica ha portato a uno snaturamento del paese, con strade strette sulle quali si affacciano villette a schiera. Cervara ha 593 abitanti, nessun asilo o negozio. L’unica scuola è chiusa e inutilizzata. Molti chiedono che resti un punto di riferimento. La società Cervarese ha chiesto al Comune di poter farne la propria sede e di impegnarsi a curare la manutenzione interna ed esterna dell’edificio. Non è l’unico immobile pubblico inutilizzato di questa zona alla periferia di Parma. C’è l’ex scuola elementare di Castelnovo, restaurata e vuota da anni. Altri uffici e stanze inutilizzate sono a Baganzola, nell’edificio che era sede del quartiere Golese. Franco Gandolfi, nato a Cervara, ricorda: «Il paese si è sviluppato, ma non c’è niente, non ci sono strutture al servizio dei cittadini. Un tempo c’era l’osteria di Chiozzi. Il problema è che c’era un circolo, adesso è chiuso». «Ai cervaresi piange il cuore nel vederla così male organizzata, costruita in modo selvaggio» aggiunge Roberto Occozzoli.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Scarpe a forma di piccione ... follie giapponesi

pazzo mondo

La signora con le scarpe a forma di piccione: dal Giappone al giro del web video

Il rock piange anche Gregg Allman

Gregg Allman

musica

Il rock piange anche Gregg Allman

 Amici, vince il ballerino Andreas Foto Video

tv

Amici, vince il ballerino Andreas Foto Video

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Le cantine Garrone, ultimo baluardo

IL VINO

Le cantine Garrone, ultimo baluardo

di Andrea Grignaffini

Lealtrenotizie

L'ultimo binario dell'idiozia: dopo le auto, fingono di finire sotto il treno

sorbolo

L'ultimo binario dell'idiozia: dopo le auto, fingono di finire sotto il treno

1commento

berceto

Scontro tra moto sulla strada del Cento Croci: cadono in tre

INCIDENTE

E' morta l'anziana investita in via Pellico

Weekend

Street food, bancarelle e vino: l'agenda della domenica

truffa

Falso avvocato raggirava immigrati tra Parma e Reggio: denunciato

COLLECCHIO

Auto danneggiate e un computer rubato nel parcheggio dell'EgoVillage

FESTE

La serata di Bob Sinclar alla Villa degli Angeli Foto

Intervista

Bob Sinclar: «Grazie Parma»

Pasimafi

Liberi Ugo e Marcello Grondelli

PARMA

Gag, solidarietà e... abbracci gratis: i clown di corsia in piazza Garibaldi Foto

Roncole Verdi

Il caso di don Gregorio fa discutere

PILOTTA

Chiude l'anno luigino: la memoria in tre libri

salso

Terme, via libera alla liquidazione

MEDESANO

Furto al cimitero, rubato un borsello da un'auto

iren

Traversetolo, guasto all'acquedotto: possibile mancanza di acqua

polizia

Danneggia un'auto nel cuore della notte in via Emilio Casa: denunciato 48enne

1commento

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

La balla dei soldi pubblici ai giornali

di Michele Brambilla

5commenti

EDITORIALE

Miss Italia, Salso saprà ricominciare?

di Leonardo Sozzi

ITALIA/MONDO

ravenna

Blue Whale: la Polizia "salva" una studentessa di 14 anni

gran bretagna

Computer in tilt, aerei della British Airways ancora a terra

WEEKEND

LA PEPPA

La ricetta - Verdure farcite per l’estate

il disco 

Ha un'anima il Robot di Alan Parsons

SPORT

Inghilterra

All'Arsenal l'FA Cup. Conte, sfuma la doppietta

F1 - MONACO

Pazza griglia di partenza, Ferrari imprendibili per rompere il digiuno di vittorie

MOTORI

motori

BMW Serie 8, a Villa d'Este il concept della futura generazione

il test

Nuovo Discovery, in missione per conto di Land Rover