-2°

Quartieri-Frazioni

Caos e degrado: è guerra aperta tra i residenti e il circolo Arci Zerbini

Caos e degrado: è guerra aperta tra i residenti e il circolo Arci Zerbini
Ricevi gratis le news
1

 Chiara Pozzati

C’è un esposto presentato in procura il 12 giugno. Un biglietto di minacce contro una studentessa, delle auto danneggiate, un grappolo di residenti sul piede di guerra e i gestori di un circolo Arci armati di pannelli fonoassorbenti «fai da te» e ramazze per il piazzale. Ha tutta l’aria di essere una guerra senza quartiere quella fra il comitato di residenti e il circolo Arci Zerbini di piazzale Santa Caterina, tacciato dai dirimpettai di tenere la musica a «decibel improponibili, ma anche di alimentare il degrado nella zona». E se i gestori del circolo oltretorrentino assicurano: «Ci diamo un bel da fare, pulendo il piazzale e il vicolo vicino e assoldando un responsabile alla sicurezza», il popolo di via Bixio insorge. La questione tiene banco da quasi un anno e la frattura tra residenti e i gestori dello Zerbini diventa sempre più profonda. Il primo maggio scorso, infatti, è scattato il blitz dei soliti ignoti in piazzale Rondani. I vandali hanno danneggiato alcune auto, lanciando anche uova marce: «Sappiamo che sono stati loro, un gruppo di giovani alticci e appena usciti dal locale», attacca il comitato. «La musica rimane accesa fino alle tre di notte tutti i weekend - insistono i residenti -, gli avventori del locale usano gli ingressi dei nostri palazzi come toilette. Tutte le mattine ci tocca raccogliere i resti delle notti brave». A tutto questo si aggiungono schiamazzi notturni, ma anche auto danneggiate da vandali e minacce recapitate sotto casa ad una giovane studentessa che chiede «solo di poter dormire». «Abbiamo tentato di confrontarci coi gestori del circolo - spiega ancora il comitato - ma non è cambiato nulla. E c'è totale carenza di controllo da parte di forze dell’ordine e amministrazione». 
«Fortino di degrado? Macché, noi qui organizziamo diversi incontri a sfondo culturale, ci diamo da fare per mantenere pulito il circondario e anche noi facciamo le spese degli incivili». A mettere le cose in chiaro ci pensano Gianluca Camino e Gerardo Mangione, gestori dello Zerbini: «C’erano anche le nostre macchine tra quelle danneggiate dai vandali - assicurano -. Ci siamo attrezzati coi pannelli fonoassorbenti per limitare i rumori e, dopo ogni evento, passiamo a pulire nel piazzale e nel vicolo che ci circonda. Ma se qualche avventore lascia il proprio bicchiere a metà di via Bixio, come possiamo intervenire?». 
Fra domande e accuse reciproche una certezza rimane: si preannuncia un inverno caldo, temperatura a parte. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • gianfranco ferrari

    28 Novembre @ 08.15

    Cosa si aspetta ad intervenire contro un gruppo a cui ogni intervento a sfondo culturale è inutile se non dannoso ?

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Lo chef Cracco apre un nuovo ristorante a Milano e rivuole la stella Michelin

cucina

Lo chef Cracco apre un nuovo ristorante a Milano e rivuole la stella Michelin

Filippo Nardi

TELEVISIONE

Isola dei famosi: Filippo Nardi si spoglia davanti a Bianca Atzei Video

Olimpiadi, pattinatrice resta a seno nudo durante la gara

"incidente"

Olimpiadi, pattinatrice resta a seno nudo durante la gara

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Biotestamento

L'ESPERTO

Biotestamento: come si fa a depositare le disposizioni

di Arturo Dalla Tana, notaio

Lealtrenotizie

Notturni in Musica. I successi del jazz e del musical

CULTURA

Restauri di monumenti: 3,8 milioni per 10 interventi a Parma e nella Bassa

Ecco gli interventi nel Parmense: Parma, Colorno, Busseto, Soragna, Coltaro, Fontanelle e Zibello

noceto

Provano con due "copioni" a truffare una 76enne: lei li fa arrestare

1commento

tg parma

Piazzale della Pace, stanziati i fondi per il secondo stralcio di lavori. Come sarà Video

2commenti

elezioni

Salvini a Parma e Traversetolo: "La flat tax per rimettere soldi nelle tasche degli italiani"

1commento

Montanara

Spettatore diplomato in primo soccorso salva calciatore durante la partita

1commento

FIDENZA

Non arrivava alla sua festa di compleanno: era morto d'infarto

Parma

Carabiniere blocca un ladro: «In divisa o no, prima viene il dovere»

1commento

libri

Mago Gigo racconta Capitan Braghetta, "il supereroe che è dentro di noi" Video

parma calcio

La società: "D'Aversa resta: ha tutto per poter uscire dalla crisi. Compreso il sostegno dei giocatori"

Malmesi a Bar Sport: "Abbiamo fatto la nostra offerta per il Centro sportivo di Collecchio".

3commenti

TEATRO REGIO

Cancellato il concerto di David Garrett

Richieste di rimborso entro il 28 febbraio

60 anni di legge Merlin

Le ragazze salvate dalla tratta

elezioni

Scuole seggio, chiuse dal 3 al 6 marzo. Per universitari fuorisede trasporti con tariffe agevolate

Lutto

Addio a padre Simoncini, ultimo gesuita di Parma

incidente

Pedone investito a Ramiola

TERREMOTO

Una struttura polivalente per Accumoli con l'aiuto di Cariparma 

BEDONIA

Furto all'agriturismo La Tempestosa

1commento

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Tajani l'europeista incubo di Salvini

di Vittorio Testa

1commento

VADEMECUM

Elezioni del 4 marzo: come votare correttamente

ITALIA/MONDO

LIGURIA

Terremoto di magnitudo 2.2 a Genova: evacuate alcune scuole

San Polo d’Enza

Il “Grande fratello” incastra la banda dei salumi: denunciati in sei

1commento

SPORT

FORMULA 1

Il ritorno del "Biscione": ecco l'Alfa Romeo C37

Calciomercato

Pirlo lascia il calcio e annuncia il suo match di addio

SOCIETA'

musica

Dopo quasi 30 anni tornano i primi dischi in vinile della Sony

Altri sport

Il mondo della pallanuoto piange Roberto Gandolfi

MOTORI

NOVITA'

Mercedes Classe B Tech, quando la tecnologia è alla portata

IL CASO

Il pubblico ha scelto: si chiamerà Tarraco il terzo Suv di Seat