11°

29°

Quartieri-Frazioni

Gli abitanti: "Cortile San Martino è un quartiere abbandonato"

Gli abitanti: "Cortile San Martino è un quartiere abbandonato"
0

 Margherita Portelli

È un quartiere «ostaggio» di grandi spazi abbandonati - vedi area ex Tarasconi – e di imponenti scheletri di cemento, come il centro commerciale quasi ultimato vicino all’Ikea, ma in cui da tempo i lavori sono fermi. Sullo sfondo di tutto questo, il cantiere dell’opera più discussa e contestata: il termovalorizzatore.
 Sono questi alcuni dei problemi che i residenti del quartiere Cortile San Martino hanno portato all’attenzione dell’amministrazione a 5 Stelle, nell’ultimo degli incontri tra assessori e cittadini nelle varie zone della città che un tempo coincidevano con le circoscrizioni. In poche persone, però, circa una ventina, hanno preso parte all’assemblea pubblica che ha visto la partecipazione del vicesindaco Nicoletta Paci e dell’assessore all’Ambiente Gabriele Folli, mercoledì sera al circolo Inzani. Chiedono più controlli delle forze dell’ordine, i residenti. «Ci sono zone completamente abbandonate, come l’area ex Tarasconi, ad esempio, che dopo l’incendio del 2007 è divenuta terra di nessuno – spiegano alcuni cittadini -: si tratta di uno spazio in preda al bivacco, allo spaccio, rifugio di disperati e prostitute, trasformatosi ormai in una discarica».
 Stessa sorte per le case abbandonate nell’area golenale di Moletolo e Baganzolino, per cui i residenti del quartiere hanno chiesto la demolizione. A tenere banco, ovviamente, sono anche le preoccupazioni dei cittadini sull’inceneritore di Ugozzolo. L’assessore Folli ha ribadito il forte impegno dell’amministrazione per fare tutto il possibile, nei limiti di competenza del Comune, perché il termovalorizzatore non venga acceso. I residenti hanno chiesto che, qualora l’inceneritore dovesse partire, vengano garantiti controlli sulle emissioni, almeno due al mese, e che i rifiuti inceneriti siano unicamente quelli di Parma e della sua provincia. «E’ la nostra priorità – ha dichiarato l’assessore competente –. In sede di Conferenza dei servizi avevamo anche chiesto che i limiti di emissioni venissero mantenuti ai livelli più bassi, ma non abbiamo avuto risposta». Nel quartiere che si sente «abbandonato», poi, i cittadini denunciano continui furti e episodi di vandalismo: vorrebbero più controlli delle forze dell’ordine e nuove telecamere. Molti chiedono conto dello stato di avanzamento dei lavori, fermi da tempo, del grande centro commerciale nei pressi dell’Ikea. Diverse criticità si registrano anche sul tema viabilità: alcune frazioni che compongono il quartiere sono completamente trascurate dal servizio di trasporto pubblico. «Ci piacerebbe accogliere i consigli dell’assessore, lasciare a casa l’automobile e spostarci con i mezzi per far del bene all’ambiente – fa notare qualcuno -, ma ci è impossibile, visto che nelle zone più periferiche non esistono autobus». Una possibile soluzione proposta dai cittadini è quella del servizio a chiamata. Molti altri i problemi, che nel tempo i residenti hanno più volte segnalato, sono stati nuovamente esposti: dall’area cani non a norma perché troppo vicina alle abitazioni di via Matilde di Canossa, all’adiacente parco giochi per bambini, costruito proprio sotto i tralicci dell’alta tensione. Il Comune «prende appunti», e, nel saluto che conclude l’ultimo degli incontri «di vicinato» in programma, dà appuntamento a febbraio, quando gli assessori torneranno nei quartieri con soluzioni e proposte. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Una parmigiana ai «Soliti ignoti», tra sorrisi e prosciutti

televisione

Una parmigiana ai «Soliti ignoti», tra enigmi e prosciutti!

Ritratti, curiosità, Storia: un altro weekend con le mostre di Fotografia Europea

REGGIO EMILIA

Ritratti, curiosità, Storia: un altro weekend con Fotografia Europea Foto Video

Flavio  Insinna

Flavio Insinna

tv e polemiche

Insinna (e gli insulti): "Chiedo scusa a tutti, anche a chi mi ha tradito"

3commenti

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Nasi rossi

PARMA

"Nasi Rossi" sabato in piazza Garibaldi fra gag e solidarietà Video

di Andrea Violi

Lealtrenotizie

Incidenti

PARMA

Scontro auto-bici in via Zarotto: un ferito Video

Un altro ciclista ferito a Lesignano. Incidente anche a Tizzano: un motociclista all'ospedale

VIA GRENOBLE

Chiesa gremita per l'addio a "Camelot"

FESTE

La serata di Bob Sinclar alla Villa degli Angeli Foto

indagini

Pasimafi, il giallo dei pc rubati

WEEKEND

Maschere in piazza, clown e... Cantine aperte: l'agenda

tg parma

Scarpa: dalla sicurezza al welfare, ecco 10 punti per il rilancio della città Video

PARMA

E' morto Afro Carboni, storico gioielliere e volto della pesca su TvParma Video

DOPO SEI ANNI

Miss Italia torna a Salso

2commenti

Busseto

Il vescovo a don Gregorio: «Lasci Roncole»

Autostrada

Il casello di Parma sarà chiuso per 3 notti

Polemica

«Climatizzatori nei bagni Tep ma bus roventi»

Lega Pro

La Lucchese ai raggi X

POLITICA

E adesso nasce anche «Effetto Langhirano»

1commento

Lutto

Addio a Erminio Sassi, anima della Fontanellatese

SAN GIOVANNI

Il piccolo falco «Sandro» è caduto dal nido

polizia

Esselunga di via Traversetolo nel mirino, ladri in azione pomeriggio e sera

4commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

La balla dei soldi pubblici ai giornali

di Michele Brambilla

5commenti

CINEMA

Eva e Emmanuelle: a Cannes le muse di Polanski Video

ITALIA/MONDO

palermo

Bimbo di un anno muore soffocato da un'oliva

VISITA

Il Papa a Genova: "Oggi il lavoro è a rischio. No alla speculazione" Foto

WEEKEND

il disco 

Ha un'anima il Robot di Alan Parsons

CHICHIBIO

«Les Caves», qualità tra tradizione e innovazione

SPORT

Calciomercato

Milan, ultimatum a Donnarumma

GIRO D'ITALIA

Dumoulin in ritardo a Piancavallo: maglia rosa a Quintana

MOTORI

il test

Nuovo Discovery, in missione per conto di Land Rover

IL TEST

Tiguan, come prima più di prima